Post

Visualizzazione dei post da aprile 14, 2013

Libro "Cronache da ultima pagina" (recensione)

Immagine
Tredici racconti dove non si riesce a comprendere quale sia il confine tra realta' e fantasia. L'autore, nell'incipit, ci avverte che la verita' e' magna magister, ma questa verita' fa ridere e commuovere, oltre che arrabbiare. Protagonista del libro e' la Giustizia, quella vera, quella di chi la vive e la combatte ogni giorno dal suo interno. Giudici, avvocati, imputati, testimoni e parti offese. Una variopinta e variegata umanita' che combatte con una delle macchine piu' imperfette e difficili da gestire del nostro tempo. Vincitore del premio Ripdico, scrittori per la giustizia, il libro di Gianni Dell'Aiuto e' uno dpaccato della nostra societa'. Attuale nei contenuti ed in cui ognuno di noi puo' ritrovarsi.

La giustizia vera, quella di chi la vive e la conosce dall'interno. Storie che non vorremmo fossero vere, ma in ognuna ci troviamo qualcosa di noi.
Ma non demoralizziamoci. Le prime pagine ci aspettano, e sono pronte a racc…

La Grecia vende i suoi gioielli

Immagine
L’ente incaricato ha cambiato tre presidenti in un anno Di Francesco De Palo Si apre un mese cruciale per le maxi-privatizzazioni in Grecia, conseguenti al memorandum lacrime e sangue imposto dalla troika che, oltre ad aver coperto la montagna di debiti con altri debiti, ha imposto una privatizzazione di massa per fare cassa. E non senza difficoltà, dal momento che l’azienda di stato (la Taiped) incaricata di vendere «i gioielli di famiglia» ellenici ha già cambiato tre presidenti in un anno. Oltre ai colossi tedeschi e francesi, in fila ci sono cinesi, russi e gli italiani con Terna. Vediamo dunque chi è pronto a prendersi interi pezzi di Ellade, con la prospettiva di fare buoni affari. I gruppi in vendita. All’interno del pacchetto di offerte che dovranno essere presentate entro il prossimo 17 maggio al Fondo di privatizzazione, vi sono le aziende di stato che controllano il totocalcio, il gas, venti aeroporti regionali e anche il monopolio sulle scommesse ippiche. Se non si riuscirà a …

La Mano invisibile del mercato

Immagine
Lo confesso: i miti del liberismo, della capacità di autoregolamentazione dei mercati, il mito della cosiddetta “mano invisibile del mercato” che regola i prezzi, sposta i mercati del lavoro, delle merci, dei capitali laddove si trovano sbocchi migliori, ripianando le differenze e allineando i livelli, come in un sistema di vasi comunicanti, mi aveva preso, da giovane. Al punto che ero convinto che valesse la regola del “meno regole ci sono e meglio è” (anche perchè, di fondo, io sono un anarchico: insofferente ad ogni tipo di autorità, anche quella che io stesso ero tenuto ad avere col mio gruppo, infastidito al pensiero che ci sia qualcuno che abbia bisogno di un altro che gli dica cosa fare, anche se quell’altro ero io). Ciononostante riconosco che un minimo di regole ci deve essere, quantomeno per evitare i soprusi da parte dei più forti, dei più arroganti, dei più violenti nei confronti dei più deboli, degli indifesi, degli ultimi. E fra questi soprusi vanno sicuramente annoverati…

L’Uruguay legalizza i matrimoni gay - I paesi in cui il matrimonio gay è legale

Immagine
Manca solo la firma del presidente Mujica, che è favorevole: le coppie gay avranno accesso alle adozioni, potranno sposarsi nel paese anche gli stranieri
Il Parlamento dell’Uruguay ha approvato a larga maggioranza (con 71 voti favorevoli su 92) una legge che rende legali i matrimoni tra coppie dello stesso sesso. Il 2 aprile scorso il Senato aveva dato il via libera al progetto dopo aver introdotto alcune modifiche, tra cui il provvedimento che permette a coppie omosessuali provenienti da tutto il mondo di sposarsi nel paese. Dopo l’approvazione di ieri da parte del Parlamento la legge diventerà esecutiva con la firma del presidente José Mujica, sostenitore dell’iniziativa.
La nuova legge elimina ogni riferimento di genere negli articoli del codice civile che riguardano il matrimonio sostituendo le parole “marito” e “moglie” con la formula “coniugi contraenti”. Quindi le coppie dello stesso sesso avranno davanti alle legge gli stessi diritti delle coppie etero…

Magdi Cristiano (e non più cattolico) Allam

Immagine
IL FATTO –Sono trascorsi cinque anni da quando, il 22 marzo 2008, Magdi Allam ha ricevuto battesimo, cresima ed eucaristica da Benedetto XVI, formalizzando così la suaapostasia dall’Islame assumendo il nome di Cristiano. Il 25 marzo 2013 invece, a sorpresa, abbandona il cattolicesimo. Le motivazioni di tale allontanamento sono numerose, minuziosamente elencate in un articolo suIl Giornale. Per cominciare, Allam parla dipapalatria, ossial’eccessiva personalizzazione del cattolicesimo, i cui umori dipendono da una persona piuttosto che dalla dottrina. «L’eccessiva euforia per Francesco che ha rapidamente archiviato Benedetto XVI» è stato ciò che lo ha portato a fare un passo indietro. Ma è soprattutto la constatazione che «la Chiesa è fisiologicamente relativista» è stata la motivazione primaria. In particolare le diverse aperture dei papi ad undialogo interreligiososono state viste da Allam come unsegno di debolezza. «È una autentica follia suicida il fatto che Giovanni Paolo II si spin…

DENARO CREATIVO E SUPER RICCHI

Immagine
Di Martin Hutchinson

La forte pressione fiscale non fa che paralizzare il sistema di ricchezza esistente. Le sinistre di tutto il mondo si lagnano per la crescente diseguaglianza sociale, mentre Edward Luce del Financial Times, affermando che “l’era di Obama sarà descritta come l’era della diseguaglianza negli Stati Uniti”, fa sicuramente strozzare il Presidente Barack Obama mentre mangia i suoi cornflakes.

Al contrario del credo della sinistra, l’aumento della diseguaglianza e il volgare comportamento della casta dei super-ricchi non sono causati dall’inadeguata pressione fiscale, bensì da due decenni di politica monetaria volta ad opprimere l’economia mondiale con tassi d’interesse nominali negativi.

Il presidente del Comitato dei Governatori della Federal Reserve, Ben Bernanke, il suo predecessore Alan Greenspan e i loro imitatori all’estero, sono responsabili dell’ascesa di una classe di "nuovi ricchi" che è straordinariamente privilegiata e spesso (ma non…

Joe, l'uomo miracolato che è sopravvissuto alle esplosioni a Boston ed in Texas

Immagine
Alcuni giornali statunitensi già lo hanno soprannominato "l'uomo più fortunato del mondo". Joe Berti, 43 anni, è un vero miracolato: in soli tre giorni è sopravvissuto prima all'attentato alla maratona di Boston, e quindi all'esplosione dell'impianto di fertilizzanti a West, in Texas. Lunedì, l'uomo aveva da pochi secondi tagliato il traguardo della gara nella città del Massachusetts quando è esplosa la prima bomba, ed è rimasto illeso. Anche sua moglie Amy è stata fortunata, era a poca distanza dal luogo in cui è esplosa la seconda bomba, e si è salvata senza neppure un graffio, mentre la donna che le era di fianco ha perso una gamba. Due giorni dopo, la coppia è tornata in Texas, dove vive, e mentre Joe stava rientrando da una riunione, sulla Interstate 35, ha udito un altro boato: la tremenda esplosione veniva dallo stabilimento di fertilizzanti di West. Anche questa volta, è rimasto miracolosamente illeso. «A chi mi chiede se mi sento un…

Grecia: Chomsky, "La Germania impone condizioni di schiavitù"

Immagine
"Lo scopo ultimo delle richieste della Germania ad Atene, nella gestione della crisi del debito, è il depredare le risorse della Grecia." E' rimasto celeberrimo il momento in cui il Presidente Hugo Chavez, durante un discorso all'Assemblea delle Nazioni Unite,mostrò al mondoil libro "Egemonia o sopravvivenza": l'autore,Noam Chomsky, è considerato uno dei filosofi che hanno ispirato il movimento noglobal nel 2000 e comunque uno dei più grandi portatori di una chiave interpretativa diversa del nostro momento storico. E infatti Chomsky non rinuncia ad esprimersi anche sulla crisi che sta imperversando inEuropa, e la sua opinione è come sempre chiara e controcorrente: Lo scopo ultimo delle richieste della Germania ad Atene, nella gestione della crisi del debito, è ildepredare le risorse della Grecia. La Germania sta imponendo condizioni di schiavitù e pressione psicologicasulla Grecia.

Crisi: una famiglia italiana su tre non porta più i figli dal dentista

Immagine
Crisi, una famiglia italiana su tre rinuncia a curare i denti del proprio bambino. Dentatura che non rappresenta esclusivamente un 'problema estetico' come credono alcune persone 'superficiali' ma può avere gravi ripercussioni sulla salute generale: problemi di schiena e di postura, infezioni, mal di testa, e molto altro. A lanciare l'allarme sono i docenti di odontoiatria: ma quello che nessuno sembra rilevare è IL COSTO ELEVATISSIMO richiesto in Italia per le cure dentistiche: un mercato dove i privati - una delle tante 'caste' - la fanno da padrone: le strutture pubbliche sono inadeguate e con liste di attesa interminabili. CURARE I DENTI è SEMPRE PIU' UN LUSSO PER POCHI... mentre in particolare nelle grandi città da qualche anno sono spuntati i 'dentisti low cost', cinesi: i prezzi sono fino a 4 volte più bassi del professionista italiano, ma spesso utilizzano materiali di scarsa qualità e operano in condizioni igieniche a dir poco precarie,…

Disoccupato reggiano viveva con 50 gatti denutriti in condizioni igieniche pessime, denunciato

Immagine
Montagne di sterco dovunque in un'abitazione di Bibbiano, nel Reggiano, dove i carabinieri hanno trovato una cinquantina di gatti di razza Maine Coon sofferenti, denutriti e maltenuti. Per alcuni di questi animali i veterinari hanno diagnosticato gravi condizioni di salute. L' inquilino, un 45enne disoccupato, è stato denunciato per maltrattamenti di animali, i mici sono stati affidati all'Enpa. I carabinieri, che hanno operato con le guardie zoofile volontarie dell'Enpa e il personale del servizio veterinario dell'Usl di Montecchio Emilia, sono intervenuti in seguito alla segnalazione di cittadini esasperati dal cattivo odore che proveniva dall'appartamento. L'uomo viveva senza gas e luce e in condizioni igienico sanitarie gravissime, con sterco e zecche in ogni parte dell'alloggio. All'intervento hanno partecipato anche i servizi sociali del comune di Bibbiano.
Fonte: Ansa.it

I parlamentari del Pd chiamano la figlia di Rodotà: "Convinci papà a ritirarsi"

Immagine
E' una notizia che ha dell'incredibile quella che Maria Laura Rodotà, figlia di Stefano, candidato al Quirinale del M5S, ha dato via twitter: una sorta di 'stalking politico' per provare a rimediare i voti che servono a Prodi“

Elezione presidente Repubblica: Grillo, avanti con Rodotà "Fantastico.Pur di non parlare col garante quelli del piddì chiamano me per convincermi a convincerlonon si sa di che". E' questo il testo del 'tweet' diMaria Laura Rodotà, figlia di Stefano. Papà Stefano è il nome scelto dai grillini per la presidenza della Repubblica. E da più parti big e semplici parlamentari del Pd stanno provando a convincere almeno 8 grillini a trasformarsi in "franchi tiratori" e passare da Rodotà a Prodi. Perchè8 sono i voti che servono a Prodi per essere eletto al Colle. E quei voti vanno cercati tra i montiani, che peròsostengono Annamaria Cancellieri, e i grillini. RODOTA'."Torno a ringraziare i grandi elettori, in particola…

Pesci di origine tropicale: attenzione alla ciguatossina

Immagine
DiPrimo Mastrantoni I primi sintomi sono nausea, vomito, diarrea, bruciore, formicolio e dolore a contatto con il freddo. Questi sintomi possono continuare per settimane o addirittura mesi. Se tali sintomi si verificano dopo aver mangiato pesce, e' molto probabile che l'interessato sia colpito da ciguatera, cioe' avvelenamento da ciguatossina. La sostanza tossica proviene da alcune alghe che vengono mangiate da pesci piccoli e questi da quelli piu' grandi, accumulandosi nella catena alimentare fino ad arrivare all'uomo. Il fenomeno e' concentrato nei mari tropicali e subtropicali, zone frequentate da turisti che possono essere colpiti da questa intossicazione. Si calcola che l'avvelenamento interessi fino a 500mila persone. Purtroppo il turista non puo' capire se il pesce contiene ciguatossine o meno. La contaminazione con ciguatossine non puo' essere ridotta con la frittura o la cottura. L'unica soluzione e' quella di non mangiare pesci pre…

E se la Germania fosse il paese con le diseguaglianze piu' grandi di tutta l'Europa occidentale?

Immagine
E se la Germania fosse il paese con le diseguaglianze piu' grandi di tutta l'Europa occidentale? Dopo la pubblicazione dei dati BCE sui patrimoni privati europei, continua il dibattito sulla ricchezza e la povertà in Germania.Dal blog jjahnke.net condati BCE, OCSE, Destatis.de, Ministero Federale del Lavoro
I dati pubblicati dalla BCE sui redditi e i patrimoni nell'Eurozona documentano chiaramente il fallimento della politica sociale tedesca e una diseguaglianza sociale molto piu' pronunciata rispetto a tutti gli altri paesi dell'Eurozona. Il quintile piu' povero in Germania ha un patrimonio netto negativo medio (cioe' debiti) di 4.600 € e si trova nella parte piu' bassa della classifica.
Il rapporto fra il patrimonio medio del 10% delle famiglie con il reddito piu' alto e il patrimonio del quintile piu' basso in nessun'altro paese è cosi' sbilanciato come in Germania, il doppio della media dell'Eurozona.

La Grecia è collassata. Lo Stato sta uccidendo e torturando minorenni sotto il silenzio dei media.

Immagine
La Grecia pare sia definitivamente collassata e quel che è ancor più grave è che la Polizia sta arrestando e torturando minorenni che tentano di manifestare contro le ingiustizie imposte da un governo oramai assente nei confronti dei cittadini, una notizia che a quanto pare i media europei stanno cercando di non diffondere. In un clima del genere non sono pochi i giovanissimi che stanno tentando di opporsi ai potenti e purtroppo la reazione delle forze dell’ordine sta diventando incredibilmente spaventosa: si parla di torture, arresti e persino uccisioni nei confronti dei minorenni. Tra questi ricordiamo Alexis, ucciso a 16 anni da un proiettile partito da un’arma delle forze dell’ordine greche. Andreas-Dimitris Bourzoukos, torturato e catturato dalle forze dell’ordine.

Italia, ancora più rigore: Bruxelles ordina, Monti esegue

Immagine
«Ricetta infame sul piano sociale, ma anche idiota su quello economico», commenta “Contropiano”, «perché se chi lavora guadagna ancora meno, spenderà ancora di meno, e la riduzione dei consumi non può che impattare sulle possibilità delle imprese di vendere quel che producono». Spirale negativa: deflazione. «L’unica cosa seria del documento Ue è la constatazione che le imprese italiane sono troppo piccole (poca economia di scala, quindi inefficienza generale del sistema) e sorpattutto specializzate in prodotti “a bassa intensità di capitale” (se non si investe, non si innova), che sono ormai appannaggio dei paesi emergenti». Le banche italiane, infine, risultano gravate da «uno stock importante di sofferenze creditizie», ovvero prestiti che fanno “fatica” a essere restituiti. E come compensano questa “sofferenza”? «Aumentando i tassi di interesse sui nuovi prestiti, in modo da guadagnare di più su ogni singolo prestito. Ma così facendo restringono l’accesso al credito …

Barnard (co-fondatore di report) La Gabanelli? Una "costola" di Prodi che piace al PD

Immagine
Di Claudio Perlini - ilsussidiario.net

Intervista a Paolo Barnard

Milena Gabanelli è la candidata per il Colle del Movimento Cinque Stelle, selezionata al termine dei due turni di “Quirinarie” online. La giornalista e conduttrice di Report ha ottenuto il maggior numero di voti (anche se al momento non è stato diffusa alcuna cifra dal Movimento, cosa che sta tornando a far discutere riguardo l'assenza di trasparenza), superando, tra gli altri, Gino Strada, Stefano Rodotà e Gustavo Zagrebelsky. Dopo aver ironizzato su Di Pietro, la cui carriera politica è stata di fatto affossata dalle inchieste di Report, Beppe Grillo lancia una nuova proposta a Bersani: se il Partito Democratico voterà la candidata M5S al Colle "ci potremmo togliere qualche soddisfazione, potrebbe essere l'inizio chissà di una collaborazione, cominciamo da lì poi vedremo su cose come il conflitto di interessi e i rimborsi elettorali", spiega l'ex comico genovese.

In attesa di v…

LA CORSA AL QUIRINALE - I MANOVRATORI

Immagine
Di Rita Pennarola - lavocedellevoci.it

C'è la Trilateral e c'è Bruegel, ci sono Aspen, Astrid e, in primo piano, c'è la Fondazione Italianieuropei.
E' su questi tavoli che si sta giocando la partita per la guida del Paese, tanto a Palazzo Chigi quanto al Quirinale. Qui ricostruiamo la fitta ragnatela di interessi e personaggi collocati in ruoli apicali dentro sigle e fondazioni che da tempo reggono le sorti dei Paesi occidentali.
Un intreccio che riconduce immancabilmente ai nomi dei “papabilissimi” per guidare l'Italia secondo direttive già scritte, come accaduto per il governo Monti finora. A sorpresa, dentro gli organigrammi dei prestigiosi istituti politici ricorre anche il nome di Giulio Napolitano, figlio del capo dello Stato in procinto di lasciare il Colle. Partite che, alla luce di questi scenari, appaiono dall'esito scontato. Proprio come ai tempi del Britannia.


Tutto era andato, fino a gennaio, secondo le previsioni. E qualche lieve inciden…

IL TWO PACK: L'ULTIMO ATTO DELLA DITTATURA EUROPEA

Immagine
La notizia è di qualche settimana fa, dei giorni precedenti le elezioni del 23 e 24 febbraio, ma non avendo goduto del giusto risalto nella stampa nazionale, ritengo sia utile riproporla e approfondire il tema, anche in considerazioni  delle implicazioni che determinerà sul piano del controllo sui bilanci nazionali da parte degli organismi europei, e quindi sull’ulteriore cessione di sovranità nazionale. Di Paolo Cardenà - vincitorievinti.com
Non deve stupire affatto se, in Italia, la notizia relativa l’approvazione del TWO PACK  non abbia trovato il giusto risalto, e ciò per un  motivo tanto ovvio quanto inquietante. In effetti, da lì a poco, si sarebbero celebrate le elezioni politiche nazionali e, stando al  serpeggiare di sentimenti contrari alle politiche europee, annunciare nel clou della campagna elettorale l’approvazione del TWO PACK, sarebbe stato elemento di maggiore destabilizzazione del consenso elettorale, proprio in quei partiti a connotazione f…

Befera ed il pignoramento di stipendi e pensioni

Immagine
Il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, ha riconosciuto “un problema che sta diventando serio” sul pignoramento degli stipendi. “Bisogna intervenire con nuove regole”, ha detto in audizione alla Commissione speciale della Camera, spiegando che l’amministrazione non può pignorare più di un quinto dello stipendio o della pensione ma, nel momento in cui interviene su un conto, non sa se è su questo che viene accreditata la busta paga. 

I deputati del Pd Michele Anzaldi, Giovanna Martelli ed Ernesto Magorno avevano annunciato un emendamento al decreto sui debiti della P.a. per uno stop al pignoramento delle pensioni. “Serve uno stop vero al pignoramento di fatto delle pensioni da parte di Equitalia e di qualsiasi tipo di creditori, divenuto una prassi grazie ad alcune modifiche di legge introdotte dal governo Monti”, hanno affermato i deputati del Pd Michele Anzaldi, Giovanna Martelli ed Ernesto Magorno, annunciando la presentazione dell’emendamento al decre…

Grecia, i bambini raccolgono cibo dai bidoni della spazzatura. Il 10% vive l'insicurezza alimentare

Immagine
The New York Times ha raccolto testimonianze sulle conseguenze della crisi in Grecia, scoprendo la drammatica situazione vissuta quotidianamente dai più piccoli. Ecco come vivono i bambini in un paese minato dal debito.
In Grecia la crisi colpisce duramente la vita dei bambini. A rednerlo nonto è il The New York Times che ha interrogato il preside di una scuola greca in unarticolo dal titolo "Bamibini piegati dai morsi della fame"
L'obiettivo è stato ascoltare testimonianze dei bambini che vivono la situazione economica del paese vcon molto disagio.Del resto la disoccupazione greca tocca picchi del 27%, e sei perosne su dieci non trovano lavroano da più di un anno.

Il preside Leonidas Nikas si è reso conto che non sono pochi infatti gli alunni che oggi chiedono aiuto ai compagni per raccogliere cibo dentro i bidoni della spazzatura.  “Ci sono bambini che a casa non mangiano quasi niente - racconta il direttore di un istituto scolastico di Atene - una volta mi è capitato di …

«Stefano Cucchi fu torturato»

Immagine
Il legale della famiglia smonta la perizia della Corte che attribuisce la morte adenutrizione: «Scientificamente sbagliata»
Se Stefano Cucchi non fosse stato vittima di «un pestaggio feroce nelle celle del tribunale, non sarebbe morto». Invece «fu torturato e morì per il dolore», i suoi ultimi giorni di vita furono «un vero e proprio calvario». Ultime battute al processo per la morte del giovane geometra romano. Ieri ha preso la parola l’avvocato Fabio Anselmo e il legale della famiglia Cucchi ha duramente attaccato la tesi dei pubblici ministero Vincenzo Barba e Francesca Loy, convinti che la responsabilità della morte di Stefano – avvenuta nel reparto di medicina protetta dell’ospedale Sandro Pertini una settimana dopo essere stato arrestato per droga – sarebbe da attribuire al personale sanitario più che agli agenti penitenziari (per tutti gli imputati è stata chiesta una condanna a pene che variano dai 6 anni e 8 mesi ai 2 anni). Secondo l’accusa, infatti, Stefano fu sì pestato nel…

Boston: testimone dichiara “C’erano cani anti-bomba e agenti sui tetti prima delle esplosioni”

Immagine
Traduzione a cura di Laura Caselli - losai.eu Ali Stevenson, allenatore della University of Mobile Cross Country, al momento delle esplosioni si trovava vicino alla linea di arrivo della Maratona di Boston e racconta di aver subito notato la strana presenza di cani anti-bomba sulla linea di partenza e di arrivo.
L’allenatore Stevenson ha dichiarato alla TV Local 15 che «Facevano annunci ai partecipanti di non preoccuparsi, in quanto si trattava di una semplice esercitazione». Inoltre afferma di aver visto, all’inizio della gara, alcuni agenti di polizia appostati sui tetti. In passato Stevenson ha partecipato ad altre maratone  (a Chicago, Londra e in altre grandi città) ma non ricorda di aver mai visto un livello simile di sicurezza, ed aggiunge: «È chiaro che non stessero facendo solo un’esercitazione; credo piuttosto che dovevano avere dei sospetti od aver ricevuto minacce». La CNN riporta una comunicazione di fonte ufficiale governativa secondo la quale non c’era stata nessunaminaccia

Grecia. I bambini piegati dalla fame

Immagine
ATENE - The New York Times ha raccolto testimonianze sulle conseguenze della crisi in Grecia, scoprendo la drammatica situazione vissuta quotidianamente dai più piccoli. Ecco come vivono i bambini in un paese minato dal debito. The New York Times ha interrogato il preside di una scuola greca per ascoltare la testimonianza del disagio dei bambini che risentono della situazione economica greca. “Leonidas Nikas (il preside ndr) è abituato a vedere i bambini giocare, ridere e sognare il futuro ma recentemente è comparso alla sua vista qualcosa di totalmente diverso: bambini che si fanno aiutare dai compagni per raccogliere cibo all’interno dei bidoni della spazzatura. Bambini piegati dai morsi dalla fame” è così che il giornale americano presenta la situazione greca. “Ci sono bambini che a casa non mangiano quasi niente” spiega il direttore di un istituto scolastico di Atene, a volte prova a parlare con i genitori ma scopre storie angoscianti: “Una volta mi è capitato di parlare con i geni…

UCCISO PER IMPEDIRE LA LIBERAZIONE DELL'AFRICA DAL 2014

Immagine
Ogni tanto torniamo sull'argomento per cercare di contrastare l' "operazione oblio" messa in atto dal sistema nel suo complesso. L'omicidio di Gheddafi è stata una azione criminale. Si è voluto dare un " esempio " di cosa sono capaci di fare contro i popoli della Terra che combattono l'imperialismo, a fianco della negazione di qualsiasi tipo di civiltà da parte dei selvaggi d'America e d'Asia. L'Africa non si deve emancipare, non deve essere indipendente, ma deve continuare ad essere terreno di conquista da parte delle multinazionali che depredano questi popoli delle loro risorse naturali, facendoli morire di fame, ed alimentando l'immigrazione, che è il primo passo verso la globalizzazione. Gli intellettuali della resa e gli arresi senza intelletto si trovano fianco a fianco, nel continuare la svendita di loro stessi ( e questa è la cosa meno importante), per perseguire lo scopo ultimo degli usurai mondialisti:…

Sorpresa, la «rigorista» Olanda abbandona tagli e riduzione deficit

Immagine
 L'asse degli «eurofalchi» perde pezzi: l'Aja si sfila. Il governo di coalizione liberali-laburisti non farà la manovra da 16 miliardi. Sarà superato il limite del 3% del deficit pubblico. Anche in Francia Hollande è in difficoltà Una crepa nel fronte del rigore: l'Olanda, sotto la pressione dei sindacati, ha rinunciato al piano di austerità che il premier liberale Mark Rutte aveva in programma. Il governo di coalizione liberali-laburisti non applicherà dunque il progetto di tagli da 16 miliardi previsti in un primo tempo. Rutte e il ministro delle finanze laburista, Jeroen Dijsselbloem (che ha anche la presidenza dell'Eurogruppo, dove si è distinto per le gaffe su Cipro «modello» per l'Europa) hanno rinunciato a una riduzione immediata della spesa pubblica di 5 miliardi. Il governo olandese ha anche ammesso che il paese non rispetterà l'impegno di ridurre il deficit pubblico al 3% nel 2014. I salari pubblici non saranno congelati (minori risparmi per 2 miliard…

Borghezio: una lobby difende i pesticidi-killers delle api: e l'UE che fa?

Immagine
Con un dettagliato rapporto, in data 11.4.2013 il CEO (Corporate Europe Observatory) ha denunciato una brutale aggressione lobbistica perpetrata da due giganti dell'industria delle biotecnologie - Syngenta e Bayer - finalizzata ad impedire l'interdizione temporanea (2 anni) nell'UE dell'utilizzo di tre tipologie di pesticidi neonicotinoidi, prodotti killer delle api. L'attività lobbistica è giunta al punto di tentare di far modificare lo stesso comunicato stampa dell'EFSA (Autorità europea per la sicurezza degli alimenti), cui la società Syngenta era riuscita ad aver accesso ancor prima della sua pubblicazione. Detta società, produttrice di pesticidi, aveva infatti redatto una lettera con cui, in tono piuttosto aggressivo, esigeva la modifica del comunicato dell'autorità citata, facendo addirittura balenare la minaccia di azioni legali contro l'EFSA e la sua direttrice, come da documentazione pubblicata nel rapporto citato.

India, continua l'ondata di violenza: bambina di 6 anni violentata e gettata in discarica

Immagine
NEW DELHI - Ancora un caso di violenza su una bambina in India.  Ilcadavere di una bimba indiana di sei anni,che sarebbe stataviolentata e poi strangolata, è stato recuperato oggi in unadiscaricadi Aligarh, nello Stato di Uttar Pradesh, scatenando l'ira della popolazione locale che ha lanciato pietre contro la polizia e bloccato il traffico per ore. La scomparsa della bambina, riferisce l'emittente Ndtv, era stata denunciata dai genitori in mattinata, e ore dopo il suo corpo senza vita è stato rinvenuto fra i rifiuti.


Fonte: leggo.it

CAMBIAMENTO

Immagine
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Il CAMBIAMENTO non arriverà mai "per legge" o grazie ad un partito politico; il CAMBIAMENTO arriverà quando la maggioranza di noi avrà cambiato SE STESSO... quando ci saremo liberati dai condizionamenti e dalla negatività in cui ci hanno immerso sin dalla prima infanzia..
.

A.R. per nocensura.com