Post

Visualizzazione dei post da dicembre 22, 2013

Coordinamento 9 dicembre: "Ultimatum al Governo entro il 9 gennaio, poi grosse operazioni".

Immagine
"Ve ne andate o non ve ne andate? Noi vi diamo l'ultimatum": queste le parole di Danilo Calvani, portavoce del Coordinamento 9 dicembre dopo la riunione nazionale a cui hanno partecipato oltre 107 coordinatori locali di cui 20 rappresentati per delega.

LATINA 28 DICEMBRE - Alla riunione nazionale dei presidi locali del Coordinamento 9 Dicembre hanno partecipato oltre un centinaio di coordinatori locali di cui 20 rappresentati per delega. L'Assemblea ha affrontato dibattiti in merito alla situazione degli italiani e delle varie categorie. Dalla riunione è emerso che i presidi, non solo continueranno ad oltranza nonostante il freddo e il gelo, ma scenderanno nuovamente in piazza e stavolta l'obiettivo sarà preciso: "il Parlamento è abusivo e deve dimettersi!". La data dell'ultimatum è il 9 gennaio, se il parlamento non dovesse presentare dimissioni in massa, il coordinamento prevede mobilitazioni in tutta Italia per il 10 gennaio e una grande manifesta…

Fassina: "uscire dall'Euro sarebbe una sconfitta storica per il PD"

Editoriale a cura di Alessandro Raffa per nocensura.com

Ecco perché il PD ed i mass media che ne sono espressione fanno di tutto per convincere l'opinione pubblica che uscire dall'euro sarebbe un disastro, con tanto di "piaghe d'Egitto" ... mentre ben 6 PREMI NOBEL per l'economia sostengono che sarebbe la salvezza del nostro paese! e non solo loro! Lo hanno riconosciuto anche Bank of America e Merril Lynch.

A chi gli paventava la possibilità di uscire dall'euro, Bersani replicava, come un disco rotto: "ma siete passi! Ragassi! Uscire dall'euro sarebbe un disastro!" ed Epifani prima e Renzi ora, seguono la stessa linea, senza mai spiegare in modo chiaro il perché. Chi difende l'euro si ostina a parlare di "grande svalutazione" e altro, cavalcando dicerie e montature create ad arte: uscire dall'euro non solo è possibile, ma sarebbe persino auspicabile.

Ovviamente dovremmo tornare ad una Banca Centrale nazionale di proprietà p…

Piombo nei vaccini: la ricerca censurata dell'universita' di Pavia

Immagine
Spesso le scoperte più inaspettate nascono dalle curiosità più ingenue. Questa volta la curiosità è stata quella di una studentessa dell’Università di Pavia, laureanda in medicina, che decise di svolgere un’indagine nanopatologica sui vaccini, per ricercare in essi eventuali agenti inquinanti. La scoperta – o meglio: la sorpresa – è stata quella del professor Stefano Montanari (1), laureato in Farmacia, specializzato in Microchimica e considerato tra i massimi esperti europei in nanopatologie, che ha dapprima avvallato la ricerca della studentessa e in seguito, stupito dai risultati che stava conseguendo, ha continuato a svilupparla autonomamente, arrivando a conclusioni inaspettate.
«Tutto ciò che si inietta tramite siringa dovrebbe essere prodotto in maniera assolutamente sterile, in un ambiente privo di polvere – spiega il professor Montanari – Inoltre, ogni prodotto realizzato per tale scopo, dovrebbe essere ricontrollato in modo maniacale prima di arrivare sui banchi delle farmacie»…

Spesa pubblica: "ce lo chiede l'Europa" VS "finanziamento pubblico"

Immagine
Lo schema paragona il finanziamento pubblico ai partiti di cui si fa un gran parlare con il "ce lo chiede l'Europa"... e comunque manca il capitolo di spesa più sostanzioso: gli INTERESSI SUL DEBITO, che ci costano 80/100 MILIARDI di euro all'ANNO, negli ultimi 30 anni abbiamo sborsato 3.100 MILIARDI


Alessandro Raffa

Codacons: Natale disastroso per il commercio (e per le famiglie...)

Immagine
Malissimo i consumi di Natale 2013. Rispetto allo scorso anno le famiglie italiane hanno infatti ridotto gli acquisti tipici delle festività dell’8%, addirittura peggio di quanto inizialmente previsto dal Codacons, che stimava una riduzione della spesa del 7,5%. Lo afferma l’associazione dei consumatori, che ha monitorato le spese dei cittadini relative al Natale.

A risentire particolarmente dei tagli imposti dalla crisi economica sono stati i regali, diminuiti in media del 15% rispetto all’anno passato, mentre hanno retto i consumi alimentari, pari a 2,6 miliardi di euro per il cenone della vigilia e il pranzo di Natale.

Tra i settori più colpiti dal calo degli acquisti – spiega il Codacons - figurano l’abbigliamento e le calzature (-17%), mentre per gli addobbi per la casa si è speso il 10% in meno. Le vendite possono ritenersi soddisfacenti unicamente nel settore giocattoli, informatica e hi-tech.

Slot machine: ecco chi vince...

DECINE DI MIGLIAIA DI AZIENDE VENDUTE

Immagine
Indiani, Cinesi, Russi… hanno comperato i marchi e strutture di decine di migliaia di aziende ormai boccheggianti, portate alla disperazione dall’avidità e follia dello stato italiano. Tutto il territorio Veneto è vittima di questa situazione. L’italia è riuscita distruggere la voglia di fare, il know how, le aziende che i Veneti hanno costruito da zero. Nel resto del mondo l’intraprendenza viene premiata, le istituzioni aiutano, le istituzioni facilitano l’impresa, la incentivano. Nello stato italiano le aziende vere (non quelle di stato) sono state demolite come nel peggiore dei regimi comunisti. Come Stalin sterminò i kulaki, così l’italia ha sterminato gli imprenditori veneti. La corsa suicida della repubblica Italiana ha succhiato fino alla morte. La vendita di queste aziende ha creato un breve calore, un breve senso di ricchezza, come colui che brucia la casa di legno nel bel mezzo di una tempesta di neve. Per un pò si vive di rendita, per un pò lo stato italiano può tassare que…

Padova, arriva la repressione contro i clochard

Immagine
Siccome vivere in strada, mangiare gli avanzi frugando nei cassonetti della spazzatura e vivere mendicando non bastava, il Comune di Padova ha pensato bene di dare vita ad una squadra contro i senzatetto: anziché aiutarli, mettere loro a disposizione strutture per farli dormire su un letto, hanno pensato bene di svegliarli e allontanarli, nasconderli insomma.

In un periodo di grave crisi e disoccupazione, in cui il numero dei senzatetto è aumentato ed è in via di aumento - anche perché  per chi non gode dell'aiuto dei parenti nel momento del bisogno ritrovarsi in mezzo alla strada è più facile di quanto si pensi - arriva pure la repressione. Come sorprendersi se molti di loro, per sopportare queste condizioni di vita, si rifugiano nell'alcool aggiungendo disperazione alla disperazione?

Circa i senzatetto, leggi  Dossier clochard e Italia, senzatetto in aumento

Di seguito l'articolo de Il Mattino di Padova:

PADOVA. Servizio anti-degrado operativo in città da qualche giorno. I…

BUON NATALE...

Immagine
BUON NATALE A TUTTI ... anche se c'è ben poco da festeggiare, vi auguriamo di trascorrere giorni felici in compagnia dei vostri cari...

In questi giorni di consumismo, dedichiamo un pensiero a chi ha perso la casa (a Ottobre 2012 i dati ufficiali parlavano di 426.000 famiglie che hanno perso la casa in 3 anni: ora saremo oltre il mezzo milione...) oltre 4 milioni di italiani stentano a garantirsi un piatto di pasta...

Anche in Italia, il numero dei "senzatetto" è in costante aumento, nell'indifferenza generale... (vedi: http://www.nocensura.com/2012/04/sono-invisibili-eppure-possiamo.html - http://www.nocensura.com/2012/11/in-aumento-i-senzatetto.html)

SE NE AVETE LA POSSIBILITA', AIUTATE I "SENZATETTO", ED IN PARTICOLARE QUELLI ANZIANI...
di questi tempi per chi nei momenti di difficoltà non ha il sostegno dei parenti, ritrovarsi in mezzo alla strada è più facile di quanto si pensi...


La nostra opera di divulgazione / informazione andrà avanti anche ne…

Franco Crupi (Forconi siciliani) contro chi si è tirato indietro

Immagine
Franco Crupi, uno dei leader dei Forconi Siciliani, ha partecipato alla manifestazione del 18 Dicembre in Piazza del Popolo, dal cui palco ha pronunciato un bel discorso, criticando aspramente coloro che si sono tirati indietro: 


Evidentemente Franco Crupi non ha ritenuto attendibile l' "allarme violenza" lanciato da un paio di coordinatori; un allarme che si è dimostrato destituito di fondamento ma che è stato cavalcato dai mass media con il risultato di mandare a rotoli la manifestazione. Se ci fossero stati pericoli, certamente la questura e la prefettura non avrebbero autorizzato la manifestazione, che si è svolta in modo pacifico e ordinato.

Nelsuo intervento Crupi si rivolge a chi si è tirato indietro: "saranno giudicati dai loro stessi sostenitori" dichiara, e in merito alla volontà di trattare con il governo da parte di alcuni coordinatori: "con chi dobbiamo trattare? Con chi ha fatto suicidare molti padri di famiglia?"

Staff nocensura.com


Un al…

Forconi siciliani e Life in Pza San Pietro: flop clamoroso!

Immagine
I Forconi siciliani di Mariano Ferro e gli indipendentisti veneti di Lucio Chiavegato dopo aver rinnegato la manifestazione del 18 Dicembre in Piazza del Popolo che loro stessi avevano inizialmente promosso, hanno convocato la piazza a San Pietro: ma si sono ritrovati in pochissimi, praticamente uno sparuto gruppetto di amici degli organizzatori. Le foto divulgate su Facebook parlano chiaro.
Nonostante l'evidente flop (e pensare che gli stessi hanno definito un "flop" la manifestazione di Piazza del Popolo, dove hanno partecipato almeno 3-4.000 persone) gli organizzatori hanno espresso soddisfazione: il popolo della rete ed i numerosi partecipanti ai presidi invece si chiedono cosa sperino di ottenere e quale sia il significato di questa sortita. I cittadini del #9dicembre non hanno digerito l'improvvisa "retromarcia" dei due sedicenti leader, che ormai rappresentano giusto un gruppetto di amici.


Pare che i Forconi portaranno avanti un presidio a Roma: sia…

La Camusso rivuoleva l'IMU: tanto la CGIL non lo paga...

Immagine

Dopo 190 anni chiude lo storico pastificio Agnesi...

Immagine
Chiude Agnesi, storica azienda italiana.

Leggi: Dopo 190 anni chiude lo storico molino Agnesi

Tra le aziende che delocalizzano, quelle che chiudono, e quelle acquistate dai lobbisti stranieri, è una STRAGE... !!!
E Monti, quando era premier, si vantava ai microfoni della CNN che stava distruggendo il mercato interno... 




post di Cose che nessuno ti dirà di nocensura.com.

Renzi ha rottamato... i buoni propositi!

Immagine
L'unica "rottamazione" di Renzi, è stata quella dei BUONI PROPOSITI e delle promesse fatte in tv e sui giornali - di "centrosinistra" ma anche di "centrodestra" - che gli hanno permesso di pontificare senza contraddittorio, consentendogli di acquisire il consenso delle masse, o meglio di quelle masse che al posto del cervello hanno un tubo catodico e che anziché ragionare ripetono come pappagalli quanto sentono dire in televisione, limitandosi a scegliere chi seguire tra i personaggi imposti dai media. Che avrebbe assunto la guida del PD, e in futuro probabilmente la guida del governo, era già deciso da tempo: il fatto che una convention di provincia come quella della Leopolda fosse eretta a "grande evento nazionale" non lasciava adito a dubbi. Il "Format Renzi" sta ottenendo il successo previsto, l'esperienza del suo "spin doctor", Giorgio Gori, fondatore di "Magnolia" ed ex direttore di Canale 5 - uno che…

E' inutile scandalizzarsi per l'evaso quando tra poco con l'indulto ne usciranno MIGLIAIA!

Immagine
E TRA POCO: INDULTO PER TUTTI... IN SILENZIO, LIBERERANNO E CONCEDERANNO SCONTI ANCHE A CHI HA COMMESSO OMICIDI E ALTRI GRAVI REATI... VERGOGNA!!! COME è POSSIBILE CHE DELLE CARCERI VUOTE NON PARLI NESSUNO??? ITALIANI, RIBELLATEVI !!!!!!!!! Gli assassini che saranno liberati potrebbero fare del male anche a voi o ai vostri cari!!!

La verità è che la situazione di sovraffollamento gli fa comodo per poter fare indulti/amnistie e salvare le chiappe alle centinaia di politici inquisiti!!!

Il nostro NON è "forcaiolismo": i carcerati DEVONO essere reclusi in condizioni UMANE e DIGNITOSE, ma la soluzione NON è liberare i CRIMINALI, tra cui molti ASSASSINI e gente pericolosa!!!

SI all'indulto SOLO per i PICCOLI REATI di natura NON VIOLENTA!

IN ITALIA CI SONO DECINE DI CARCERI VUOTE:

La casta vuole l'indulto per salvare i politici: ecco le 40 carceri VUOTE!http://www.nocensura.com/2013/11/la-casta-vuole-lindulto-per-salvare-i.html

Per risolvere l'emergenza carceri baste…

Stamina: la testimonianza di una mamma sugli effetti benefici

A cura di Nocensura.com

In questi giorni è in atto una campagna mediatica di delegittimazione del "metodo stamina", dipinto come "inefficace" e persino "dannoso", in attesa del nuovo "Comitato scientifico" che dovrà valutare la cura "Stamina", dopo che la precedente commissione, che aveva dato parere negativo, è stata riconosciuta "non al di sopra delle parti".

I mass media anziché fare informazione stanno facendo disinformazione pura, stanno dicendo che "nessun paziente ha ottenuto benefici" e addirittura che "ci sono morti sospette", mentre occultano i numerosi casi di pazienti che hanno ottenuto grandi benefici: che sono la maggioranza assoluta. 

Se alcune associazioni e comitati pro-stamina stanno chiedendo, con grande determinazione, di poter avere accesso alla cura, è perché sono consapevoli di questo. I fratelli Biviano è da questa estate che presidiano Piazza Montecitorio, dove hanno allestito una t…