Post

Visualizzazione dei post da marzo 3, 2013

L’Espresso evade 225 milioni? La clamorosa notizia censurata

Immagine
C’è una notizia che è clamorosamente passata inosservata in quanto censurata dalla stragrande maggioranza dei giornali, dei canali tv e dei siti web. C’è una notizia che se avesse riguardato Beppe Grillo o Silvio Berlusconi, da molti considerati come il male assoluto, la radice dei disastri italiani, apriti cielo… La notizia è dunque questa che ha riportato Il Giornale: l’ingegnere Carlo De Bedetti, proprietario del Gruppo Espresso, quindi del quotidiano la Repubblica, avrebbe evaso la bellezza di 225 milioni di euro! Ma come, proprio loro? Quelli che si guardano allo specchio per dirsi che sono belli, bravi e buoni? Quelli che tutti gli altri sono sporchi, demagoghi e cattivi? Quelli che fanno il tifo per il presunto campione di rigore e sobrietà, il professor Monti? Esattamente, proprio loro.

Scrive Il Giornale meno di un mese fa, lo scorso 25 maggio:
“Arriva, durissima, la sentenza della commissione tributaria regionale di Roma. Una mazzata per l’ingegnere, che dovrà pagare la bellez…

Marra: Grillini: Grillo è finito, non passate però al PD, perché fallireste, ma al PAS, che ha veri programmi

Immagine
Marra: Grillini: Grillo è finito, non passate però al PD, perché fallireste, ma al PAS, che ha veri programmi, e verranno tutti, anche PD. Amici grillini, Grillo è finito perché non è ragionevole che Vezzoli, che dichiara di non avere un euro, abbia costituito per sé, dal 2004 al 2009, e mantenga a tutt'oggi, con quello che costano, 13 società offshore solo per intestavi una discoteca e un'erboristeria di 20 metri quadrati. Vicenda questa superabile per altri, ma che costituisce per Grillo un'onta che o lo abbatterà subito o lo consumerà in breve, data ormai la sua ricattabilità. Vi prego pertanto di riflettere sulla circostanza che, se andaste con il PD, rovinereste voi stessi e il paese. Conoscete i miei scritti, e sapete che se non si eliminano le leggi regala-soldi alle banche e non si giunge poi alla sovranità monetaria europea è inutile avere progetti perché non li si può finanziare. Grillo era arroccato perché non aveva né la forza intellettuale e culturale né la cons…

TROVATO MORTO AUTORE DI VERITÀ SULL'11 SETTEMBRE

Immagine
Autore del nuovo libro di 9/11 Truth è stato trovato morto con i suoi figli http://partitodellarinascita.forumfree.it/?t=65029253#.UTqD7pqtbpA.facebook L'ex pilota di linea Phillip Marshall ha trascorso molto tempo vicino a Santa Barbara lo scorso anno preparando l'uscita del suo controverso libro sul complotto del 9/11 "The Big Bamboozle:. 9/11 e la Guerra al Terrore" Durante il processo di editing e pre-marketing del libro, Marshall ha espresso un certo livello di paranoia perché il suo lavoro di saggistica accusa l'amministrazione Bush di essere in combutta con la comunità dell'intelligence saudita nella formazione dei dirottatori morti utilizzati negli attacchi. "Pensate a questo," Marshall ha detto l'anno scorso in una dichiarazione scritta, "La versione ufficiale di qualche fantasma (Osama bin Laden), in qualche grotta dall'altra parte del mondo, che è riuscito a sconfiggere il nostro intero establishment militare sul suolo americano …

Il paese è in ginocchio, ma Equitalia aumenta gli interessi di mora

Immagine
Equitalia: aumentano interessi di mora sui pagamenti in ritardo

Di Erik Lasiola - laveracronaca.com


C’è chi vorrebbe cancellarla definitivamente, come il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo; chi vorrebbe ampiamente riformarla, vedi Partito Democratico il cui leader Bersani ha inserito questo intendimento nei famosi otto punti programmatici, o Berlusconi che più volte ha affermato di volerla cambiare; e ci sono i cittadini che spesso sono vittime dei suoi modi poco gentili ed ortodossi.
Stiamo parlando naturalmente di Equitalia, la società pubblica italiana incaricata della riscossione nazionale dei tributi sull’intero territorio nazionale. Che quello con i cittadini non sia un idillio è un fatto ormai acclarato; come abbiamo ampiamente descritto dalle pagine del nostro giornale (Il funzionamento di Equitalia: quali novità in futuro? ), Equitalia è vista come un vero e proprio spauracchio ed averci a che fare non è mai piacevole.
Ciò è ingigantito da fenomeni peculiari che la caratterizzano…

MPS E IOR, FIGURATI SE QUALCOSA LI LEGA...

Immagine
MEMORIE DI UN EX DELLA MITROKINMPS E IOR, FIGURATI SE QUALCOSA LI LEGA...Ma perché i loro nomi "spariscono" da google e dalle inchieste del giornalismo? di Piero La Porta - La fuga di notizie che svela la presenza della Cia dietro la caduta del governo Prodi è strana, giornalisticamente parlando.
I verbali di interrogatorio sfuggono dall’inchiesta giudiziaria sulla transumanza verso destra di Sergio De Gregorio e planano sui giornali.
Scarsi pettegolezzi invece trapelano dall’inchiesta sul Monte dei Paschi – mentre si registra un suicidato eccellente, David Rossi, capo della comunicazione di MPS – così come misteriosissima rimane la vicenda di un’altra banca, lo IOR, da cui è stato defenestrato Ettore Gotti Tedeschi, insediando in frett’e furia Ernst Von Freyberg, organico all’industria tedesca degli armamenti. Si fanno molte congetture ma non le più sapide.

Su MPS e IOR il giornalismo italiano ha rinunciato a investigare; non solo quello italiano. Google, per esempio, da un pez…

Cinghiali radioattivi, se l'unico politico che chiede spiegazioni è Borghezio

Immagine
Cinghiali radioattivi a Vercelli, tracce di 'Cesio 137', materiale altamente radioattivo e letale;

Vedi il video di Corriere.ite de Il Fatto Quotidiano (altri risultati di ricerca su Google)

La notizia è molto grave, anche se qualcuno cerca di minimizzarne la portata, riconducendo il fatto alla vicenda di Chernobyl, risalente al lontano 1986.

Auspichiamo che sia fatta chiarezza, i politici ed i partiti dovrebbero mobilitarsi per garantire una seria inchiesta sulla natura del materiale radioattivo, mentre invece - almeno fino ad ora - l'unico politico che si è pronunciato in merito è l'eurodeputato leghista Borghezio, che ha diramato il seguente comunicato stampa:

Nella sua interrogazione, l'On.Borghezio, a seguito delle consistenti tracce di "Cesio 137" trovate nella carne di alcuni cinghiali catturati in Valsesia (Italia - Piemonte) e pericolosissime in caso di consumo carneo da parte dell'uomo, chiede alla Commissione Europea : "la Commissione euro…

GRECIA: È UN'ESCALATION DI VIOLENZA

Immagine
Grecia: manifestanti arrestati e prelievo coatto del Dna
In Grecia è un'escalation di violenza.  Una vera e propria battaglia ha avuto luogo a Ierissos, un piccolo centro della Calcidida. Centinaia di poliziotti in tenuta antisommossa hanno assediato e caricato le persone che par tecivamo alla manifestazione No Gold Mining, contro la realizzazione di una miniera d'oro. Arresti e bambini intossicati dai lacrimogeni. Gli abitanti di Ierissos erano scesi in piazza contro l'azienda mineraria canadese Eldorado Gold. I reparti antiterrorismo e reparti speciali della polizia ed Eurogendorf hanno circondato i manifestanti pacifici sparando lacrimogeni Cs, vietati dalle convenzioni internazionali. Alle persone arrestate è stato imposto il prelievo del Dna.

Fonte: ArticoloTre.com- Tratto daSignoraggio.it

Farmaci fasulli. Incredibile pubblicita'!

Immagine
Di Primo Mastrantoni




Un tempo si vendevano pozioni magiche, adatte a tutti i mali, oggi con Internet si offrono le stesse pozioni magiche ma sotto nomi diversi, non dimenticando la pubblicita'. Che dire di pillole dalla "Cura miracolosa" che sono "davvero incredibili" e "efficaci in pochi minuti"? Purtroppo qualcuno ci crede. I settori dove queste cure miracolose trovano adepti sono: * perdita di peso;
* prestazioni sessuali;
* perdita di memoria;
* gravi malattie come il cancro, il diabete, le malattie cardiache, l'artrite e il morbo di Alzheimer.
Il problema e' che questi prodotti fraudolenti non solo non funzionano ma possono creare seri danni. Spesso sono venduti via telematica con siti che vengono cambiati dopo un certo periodo di tempo. Occorre diffidare da questi siti e da questi prodotti. Per tutelare i consumatori e' necessario arrivare ad una certificazione di siti che vendono farmaci, ma certi interessi sono difficili da smantellare.


F…

Le cellule staminali per guarire la sterilita' maschile?

Immagine
(articolo di Virginie Barraud-Lange, pubblicato sul quotidiano Le Figaro del 05/03/2013) via aduc.it

Le spiegazioni della dottoressa Virgine Barraud-Lange, del Service d'histologie-embryologie, biologie de la reproduction, Hôpital Cochin (Paris).
A differenza della donna che non produce ovociti solo durante la puberta' e la menopausa, l'uomo produce spermatozoi sempre a partire dalla puberta'. Una produzione che non e' sempre uguale e che diminuisce con l'avanzare degli anni. Ma che ha reso possibile, nei testicoli, l'esistenza di cellule staminali spermatozoiche che, come tutte le staminali, hanno la capacita' di autorinnovarsi e differenziarsi all'infinito in spermatozoi.
La sterilita' maschile causata da insufficienza di produzione di spermatozoi potrebbe essere dovuta all'esistenza di un numero troppo flebile di cellule staminali nei testicoli del soggetto, ma anche ad un blocco del processo di formazione degli spermatozoi. Ci sono delle va…

L’8 Marzo 1993 il MITICO Prof. Giacinto Auriti denunciava la Banca d’Italia.

Immagine
OGNUNO FESTEGGIA L’8 MARZO A MODO SUO.

L’8 Marzo 1993 il MITICO Prof. Giacinto Auriti denunciava la Banca d’Italia.

IO HO DENUNCIATO PER FALSO IN BILANCIO, TRUFFA, USURA, ASSOCIAZIONE A DELINQUERE, ISTIGAZIONE AL SUICIDIO, CIAMPI E FAZIO

Auguri.

PS: scusate ma non siamo riusciti a trovare una versione del video senza musica... che però non sminuisce l'elevatissimo significato delle parole del compianto prof
Vedi anche: 8 marzo: anniversario della denuncia di Auriti


Fonte originale

Grillo Offshore, Marra: Grillo? A tacer d'altro, un ipocrita e uno stolto..

Immagine
Il commento dell'avv. Alfonso Luigi Marra circa la notozia "Spuntano 13 società off shore amministrate da collaboratori e parenti di Beppe Grillo"
Scrivo da anni, inascoltato, che sono illecite – non le condotte dei cittadini che cercano di sottrarre i loro soldi o i loro beni alle tasse – bensì le tasse. Questo perché le tasse servono solo a rastrellare il denaro inverato (approfondisci da marra.it) per comprare assurdamente dalle banche centrali, che sono private, il denaro da inverare che gli Stati non devono invece far altro che produrre da sé a costo zero e usare come meglio credono senza quindi creare alcun debito pubblico.
E scrivo inoltre, sempre da anni, che esse costituiscono anche uno strumento di dominio, perché servono a indebolire i cittadini inquadrandoli nelle varie categorie di 'evasori', 'riciclatori' eccetera.

Se pertanto questa vicenda delle 13 società è vera, Grillo è deprecabile, non perché ha cercato di sottrarre i suoi soldi esportand…

Un pacco bomba per il magistrato Lombardo Il pm al centro delle minacce dell'ndrine

Un magistrato da sostenere L'esponente della Dda reggina destinatario di un plico con alcuni grammi di esplosivo e una minaccia: «Se non la smetti ci sono pronti altri 200 chili». Non è la prima volta che il sostituto procuratore della distrettuale, che con le sue inchieste ha colpito con decisione la malavita organizzata, si trova al centro di inquietanti intimidazioni  di GIUSEPPE BALDESSARRO Il Pm Giuseppe Lombardo
di GIUSEPPE BALDESSARRO REGGIO CALABRIA - Lo vogliono morto: «Se non la smetti ci sono pronti altri 200 chili». Il biglietto accompagna 50 grammi di esplosivo. Il pacco bomba ha un destinatario: il pm antimafia di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo, che con le sue inchieste ha inferto colpi letali alla 'ndrangheta militare. Ma è anche la toga, lucida di decoro e sacrificio, che ha iniziato ad aggredire quel terzo livello fatto di connivenze politiche e istituzionali, di lobby mafio-massoniche, di losche cointeressenze tra le alte sfere dalla mala in doppio petto ed i s…

Poi vennero a prendere i dipendenti pubblici...

Immagine
Questa mattina a Perugia i dipendenti della Regione Umbria hanno fatto un presidio davanti il luogo dove ieri un imprenditore ha ucciso due loro colleghe. C'erano le sigle sindacali e le istituzioni e c'erano rappresentanze di lavoratori pubblici di altre categorie e c'erano anche i lavoratori privati, una delegazione della Nestlè era presente all'iniziativa. Colpisce senza dubbio il comunicato del rappresentante della Rsu, Marco Bencivenga (Cgil) che in qualche modo è anche un atto d'accusa. "Non vorremmo che tutto finisse in una brutta notizia di cronaca presto dimenticata. Ci è sembrato di avvertire, nel modo in cui il fatto è stato raccontato da certa stampa o in tv, che vi sono interpretazioni un po' forzate. Ma, con tutto il rispetto per i familiari dell'omicida-suicida, forse è tempo di ribadire che nessuno può addebitare colpe a due dipendenti pubbliche e che l'applicazione delle regole compete alla pubblica amministrazione, piaccia o no&qu…

Ricordiamo il vero motivo per cui si festeggia l'8 Marzo

Immagine
RICORDIAMO IL VERO MOTIVO PER CUI SI FESTEGGIA L'8 MARZO

Il pomeriggio del 25 marzo 1911, un incendio che iniziò all'ottavo piano della Shirtwaist Company uccise 146 operai di entrambi i sessi. La maggioranza di essi erano giovani donne italiane o ebree dell’Europa orientale. Poiché la fabbrica occupava gli ultimi tre piani di un palazzo di dieci piani, 62 delle vittime morirono nel tentativo disperato di salvarsi lanciandosi dalle finestre dello stabile non essendoci altra via d'uscita.
I proprietari della fabbrica, Max Blanck e Isaac Harris, che al momento dell'incendio si trovavano al decimo piano e che tenevano chiuse a chiave le operaie per paura che rubassero o facessero troppe pause, si misero in salvo e lasciarono morire le donne. Il processo che seguì li assolse e l’assicurazione pagò loro 445 dollari per ogni operaia morta: il risarcimento alle famiglie fu di 75 dollari.
Migliaia di persone presero parte ai funerali delle Operaie


Fonte: "Musica e Parole…

Berlusconi tentò di adescare la giovanissima neodeputata grillina

Immagine
L'occhio vigile dell'anziano leader del PDL cadde sulla giovane fanciulla presente al suo comizio. Mandò subito una guardia del corpo a farsi dare il numero del suo cellulare.
Ma lei non finì tra le fila delle olgettine a fare bungabunga, ma dopo anni se la ritroverà in parlamento, tra le fila del movimento 5 stelle!
http://www.tropeaedintorni.it/DalilaNesciBerlusconiReggio.htm

Seguo sempre le vicende politiche a Reggio c’era Berlusconi personaggio che ritengo molto carismatico Lei è Dalila Nesci, 20 anni, liceo classico “P. Galluppi” alle spalle, oggi studentessa presso l’Università di Reggio Calabria dove frequenta la facoltà di Giurisprudenza.
di Vittoria Saccà foto archivio tropeaedintorni.it
Tropea -  Sul Messaggero, sull’Unità e su altre testate nazionali, la visita a Reggio Calabria di Silvio Berlusconi ha trovato la sua chicca nel tentativo di gossip da parte dei giornalisti ai quali non è sfuggito il momento in cui il Cavaliere ha scambiato qualche parola con Dalila, “grazio…

Ecco come sarebbe la Camera dei Deputati senza distorsioni maggioritarie in nome della governabilità (ma quale?).

Immagine
L'incertezza politica in cui versa l’Italia dopo le ultime elezioni politiche è stata da più parti addebitata al fatto che per la terza volta si è votato con le regole del cosiddetto porcellum. Nonostante per anni i partiti si fossero dichiarati quasi unanimamente d’accordi sulla necessità di una nuova legge elettorale, non si è mai riusciti a trovare un accordo che soddisfacesse tutti. Anche perché da anni il vizio d’origine è che le leggi elettorali non devono essere neutre, ma costruite su misura delle esigenze di questo o quel partito.
In verità stavolta il porcellum c’entra poco. La legge elettorale di Calderoli non ha comunque smentito la sua impressionante capacità di deformare il parlamento e la volontà del popolo sovrano secondo un bislacco sistema di sbarramenti plurimi, ma ad aver destabilizzato la relativa quiete della seconda Repubblica è stato semplicemente il fatto che il MoVimento 5 Stelle abbia preso il 25,55% dei voti validi.
Ipotizziamo che la ripartizione dei seg…

La rivolta del PD: "Livia Turco fuori dal parlamento, pagata dal partito è una vergogna"

Immagine
Perchè in un'epoca infausta come quella odierna, l'era degli esodati con la disoccupazione sopra l'11% cosa ti fa il Pd? Assume come funzionaria di partito l'ex parlamentare di lungo corso ed ex ministra Livia Turco perchè, poverina, le mancano due anni alla pensione. E lei, che sedeva in Parlamento dal lontano 1987 prima di decidere di non presentarsi alle ultime elezioni, proprio non ce la faceva a restare due anni senza stipendio e senza pensione (malgrado i 400.000 euro di buonuscita) dopo che quel malandrino di Mario Monti aveva reso percepibile il vitalizio solo al compimento del 60esimo anno d’età (la Turco, di primavere, ne ha 58). Migliaia e migliaia di italiani ogni mese dall'inizio della crisi restano senza stipendio. Ma tutto questo, alla Turco non succederà. Voglia mai che un ex (due volte) ministro debba intaccare il saldo del suo conto corrente... La mossa non è passata indenne dalle critiche della basedemocratica: "Spero che possa partire un m…

Fuori un altro! Casini "L'Udc è morto, vado in pensione"

Immagine
Nessun accanimento terapeutico. Casini dopo il risultato elettorale ha deciso che è meglio chiudere: "L'Udc è morto. E' stata una storia bella, ma è finita". Riporta Repubblica che il leader centrista oggi diserterà il consiglio nazionale del partito: "E' meglio se non partecipo", avrebbe detto in una telefonata a Lorenzo Cesa.

Del resto l'Udc alle ultime elezioni ha preso l'1,8 per cento, una sconfitta che lo accomuna a Futuro e libertà di Gianfranco Fini. Ora è difficile dire cosa succederà, se Casini resterà con Monti, se formerà un nuovo movimento: "E comunque - annuncia amaro - sono un senatore vicino alla pensione...". Di certo oggi non ci sarà: "Io ci ho messo la faccia il lunedì delle elezioni, ora lo facciano anche gli altri". Il consiglio si aprirà dunque in un clima di tensione, fra chi sostiene la linea di Cesa e i dissidenti. 


Fonte: http://odiolacasta.blogspot.it/2013/03/e-casini-prende-la-strada-della.html

Spuntano 13 società off shore amministrate da collaboratori e parenti di Beppe Grillo

Immagine
Prego per lui e per tutta l'Italia che non sia vero, perché se è vero ci ha fatto fare una tale figura di m... che questa si, passerà alla storia... 

Inchiesta del settimanale "L'Espresso": soci protetti dall'anonimato, tra i progetti il sogno "casaleggiano" di un resort difeso dal riscaldamento globale e dotato di rifugi antiatomici A pochi giorni dalle elezioni, un’inchiesta del settimanale “L’Espresso” svela l'esistenza una serie di società in Costa Rica, stato considerato uno dei cosiddetti "paradisi fiscali", i cui soci rimangono anonimi e che sono tuttavia riconducibili a collaboratori di Beppe Grillo. Il nome più ricorrente è quello di Walter Vezzoli, “angelo custode” di Beppe Grillo e autista del camper dello Tsunami tour. Chi è Walter Vezzoli - L’uomo, 43 anni, di Robbiane, nel Lecchese, è, nel Costa Rica, amministratore di 13 società, di cui quattro anonime, tutte basate nella provincia di Santa Cruz, una tra le zone più turistiche …

CONSUMI: I NUMERI "GRECI" ARRIVANO IN ITALIA. MA LA STAMPA IGNORA LA VERA CRISI

Immagine
Chi taccia gli analisti che fanno paralleli con la Grecia di essere dei meri pessimisti che fanno male al paese non ha capito un bel niente.
Perché non sarà con dosi massicce di ottimismo (abbiamo già dato nei governi scorsi) o con derive menefreghiste che si uscirà da una crisi che, solo oggi, in Italia sta mordendo con tutti e trentadue i denti. Secondo una rilevazione di Terna, l’effetto crisi si abbatte sui consumi elettrici, con un crollo a febbraio nonostante il freddo. Un altro sintomo di come la deriva ellenica sia ormai giunta, strabordante, anche nel nostro paese. Con conseguenze chirurgiche nella vita quotidiana dei cittadini. Già lo scorso anno si erano registrati i numeri allarmanti delle associazioni dei consumatori, secondo cui almeno il 20% degli italiani aveva iniziato a risparmiare pesantemente sulla spesa settimanale, con un minor consumo di pesce e carne, preferendo cibi più economici come pasta e pane. E ancora, altro taglio significativo nel settore della sanità, c…

Tutta la verità su Matteo Renzi, il "vecchio" che avanza e Wikipedia che gli da una mano

Immagine
Pubblicato da Marcello De Vita il Gio, 03/11/2011 - 13:53


Se il nuovo che avanza è Matteo Renzi, allora stiamo freschi.Cominciamo con Wikipedia e la vergognosa pagina dedicata al sindaco di Firenze che lo fa passare per un politico che è “In linea con la sua idea di lotta alla casta e agli sprechi, nel suo mandato ha diminuito le tasse provinciali, diminuito il numero del personale e dimezzato i dirigenti dell'ente fiorentino”.
Quando ha fatto queste cose e sopratutto dove é la fonte di tutto ciò? In Wikipedia c'è un link, il numero 4, che porta semplicemente ad un articolo che si riferisce all'indagine a carico di Matteo Renzi, quando era presidente delle provincia, dove, secondo la procura, alcune delle persone assunte in Provincia non erano in possesso dei requisiti richiesti, come la laurea, oppure erano doppioni rispetto a figure professionali già presenti in Provincia. Alla faccia della lotta agli sprechi! La pagina di Wikipedia su Matteo Renzi

Dedicato a chi, a critiche e osservazioni, reagisce con l'insulto e la calunnia

Immagine
Alcuni utenti quando attacchiamo i loro leader politici reagiscono come bambini ai quali è stato toccato il giocattolo preferito;

Va bene criticare i rivali politici, ma non il loro leader: non il loro capo, che evidentemente deve essere esentato da critiche: nei suoi confronti il diritto di parola, pensiero ed espressione è sospeso.

Iniziano quindi a "scalpitare", scrivendo nei commenti offese di ogni genere, denigrazioni, fino alla diffamazione nei confronti degli autori dei testi e di noi blogger, "colpevoli" di avergli dato spazio. Alcuni informano che si disiscriveranno dalla pagina come se ciò fosse un dispetto che fanno a noi... ma gli unici a 'rimetterci' sono loro: che rinunciano ad un servizio gratuito di informazione, noi
invece siamo felici che chi è incapace di un civile confronto si disiscriva, chi vorrebbe tapparci la bocca perché critichiamo anche il suo beniamino, o diamo spazio a chi lo fa. (roba da nazisti... il diritto di …

Carne di cavallo ovunque? Astenersi da cibi e preparati precotti

Immagine
Di Vincenzo Donvito

Ormai e' uno scandalo che dilaga ovunque, dai ristoranti dell'Ikea ai mitici sughi Star, dai prodotti Auchan venduti in tutta Europa alle aziende bolognesi delle famose lasagne. E' la presenza di carne di cavallo, non indicata ovviamente in etichetta, che sta creando tanto scalpore e apprensione. Il fatto in se', per noi italiani che la carne di cavallo la possiamo comprare legalmente, il fatto e' irrilevante, ma tante domande vengono in mente:
- che cavalli sono? Forse quelli da corsa la cui macellazione e' vietata per evidenti motivi sanitari?
- cos'altro c'e' in questi intrugli di carne che ci vengono spacciati come manzo o suino?
Domande a cui nessun ministero della Salute e' in grado di dare soddisfazione, considerata la vastita' del fenomeno, in termini di rilevamenti di illeciti e di quantita' di consumo dei prodotti.
Fenomeno che mette in serio pericolo un determinante settore della filiera alimentare, e che per qu…

Cadmio negli alimenti. A rischio bambini, fumatori e vegetariani

Immagine
Di Primo Mastrantoni

Il cadmio e' un metallo pesante che penetra nell'ambiente sia da fonti naturali, come le emissioni vulcaniche e l'erosione delle rocce, sia dalle attivita' industriali e agricole. Si trova nell'aria, nel suolo e nell'acqua e, in un secondo tempo, puo' accumularsi nelle piante e negli animali. Il cadmio e' tossico innanzitutto per i reni, ma puo' causare anche demineralizzazione ossea ed e' stato classificato come cancerogeno per gli esseri umani dall'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro. Gli alimenti rappresentano la principale fonte di esposizione al cadmio per la popolazione di non fumatori. Cereali e prodotti a base degli stessi cereali, verdure, noci e legumi, radici amidacee e patate, come pure carne e prodotti a base di carne sono quelli che contribuiscono maggiormente all'esposizione umana. Alti livelli sono stati riscontrati anche in altri alimenti (ad es. alghe, pesci e frutti di mare, integratori…

Venezuela, è morto Hugo Chavez. Accusa: "Contagiato dai suoi nemici"

Immagine
Morto Chavez, Repubblica riporta la notizia così:

L'annuncio del vicepresidente Maduro dopo una giornata di attesa in seguito al peggioramento delle condizioni. "Piano per destabilizzare il paese". Il ministro della Difesa: forze armate schierate per "garantire il rispetto della Costituzione"CARACAS - E' morto il presidente del Venezuela Hugo Chavez. Lo ha annunciato il vicepresidente Nicolas Maduro dopo una giornata di voci sulle peggiorate condizioni di salute del leader. Si erano aggravati i problemi respiratori causati da "una nuova e grave infezione". 

Da parte sua il ministro della Difesa, Diego Molero, ha assicurato che le forze armate sono schierate in tutto il Paese per garantire il rispetto della Costituzione e ha invitato "il popolo all'unità e la concordia tra le parti". "Continueremo a lottare per l'ideale" della rivoluzione bolivariana - ha aggiunto Molero - con lealtà, amore e morale".

All'unità del…

MARRA: "CASALEGGIO, FO E GRILLO GENI? NO, INCOLTI, VACUI, PERICOLOSI MISTIFICATORI AL SERVIZIO DEL REGIME, CHE SUBDOLAMENTE LI HA GENERATI E LI SOSTIENE.."

Immagine
Di Alfonso Luigi Marra (Sainte-Beuve: «Non tutti delinquenti sono moralisti, ma non ho mai conosciuto un moralista che non fosse un delinquente..»). Speravo che il grillismo superasse il 50% dei voti perché sarebbe stata una 'terapia' radicale per la guarigione della società da questo stadio della cultura di massa: la cultura dell'illusione..
Tuttavia, anche l'inevitabile sciogliersi come neve al sole nonostante l'avere costoro un potere politico più che sufficiente, basterà ad indurre la società a iniziare a piegarsi all'indispensabilità della genialità.
Quanto a Casaleggio e Grillo, ma anche Fo, benché la sua posizione sia più defilata, fermo restando l'essere anche loro espressioni della 'cultura' dell'illusione, sono però degli illusi molto mistificatorii i quali, aiutandosi in qualunque modo (venendo a patti con l'asserito nemico: il potere economico), sono bravi nell'annusare, di qualunque fetore sia carico, il vento del consenso, alza…

"Liberiamo il movimento 5 stelle da Grillo e Casaleggio"

Immagine
"Liberiamo il movimento 5 stelle da Grillo e Casaleggio" - L'iniziativa

Sui siti www.deputati5stelle.itwww.senatori5stelle.itsi legge:

Liberiamo il MoVimento 5 Stelle!
Questa iniziativa propone ai senatori e deputati eletti di Liberare il MoVimento 5 Stelle dal controllo esercitato da Grillo e Casaleggio, per creare una identità politica realmente indipendente: ”I cittadini del MoVimento 5 Stelle!”.


E di seguito le iniziative, dedicate agli eletti a 5 stelle ed ai militanti che aderiscono all'iniziativa:

"Deputato o senatore? Scopri come aderire" - "Convinci i deputati e senatori!"

I "malpancisti a 5 stelle" - che invocano una piattaforma di democrazia partecipativa "liquida" per assumere le decisioni - si fanno più "insistenti", dopo il video "salviamo il movimento 5 stelle" e le varie iniziative sui social network, questa volta la pressione si fa maggiore: e chissà che qualche deputato e senatore non stia…

I caccia italiani bombardano nel silenzio assoluto di tutti

Immagine
Ormai abituati al teatro di guerra I caccia italiani bombardano nel silenzio assoluto di tuttiDistratti ed impegnati a seguire il teatro politico italiano 4 marzo 2013 - Luciano Manna Fonte: difesa.it/operazionimilitari una fotografia a corredo del comunicato stampa del ministero della difesa Autore: difesa.it Fonte: difesa.it CHIUDI Una parola, una sola parola sulle azioni militari italiane nel mondo non si è sentita in questi giorni, giorni in cui è guerra fredda tra i rappresentanti politici italiani. Forse qualche timida parola qualcuno l'ha pronunciata a denti stretti in campagna elettorale, troppo rischioso urlarlo a gran voce, un tema così delicato, scomodo, dove forse si perdono voti, mettiamolo comunque nel programma, se ce lo chiedono, l'avevamo detto. Ma non serve, i caccia italiani, bombardano, sparano, fuoco sulla terra arida e lontana dall nostra realtà. L'italia fa la guerra e in Italia si gioca con le maschere in un carnevale ormai scaduto. luciano manna
Il comunica…