Post

Visualizzazione dei post da dicembre 21, 2014

"Che disgrazia un popolo senza memoria in questo modo!!!"

Immagine
Quando #Salvini sosteneva l'euro... e voleva punire il sud togliendoglielo...

Che disgrazia un popolo senza memoria in questo modo!!!



Fino ad un anno fa lo slogan era "Prima il nord"...
loro sono padani, mica "merdaccia levantina o mediterranea" (cit. Borghezio)

E ora al sud spuntano circoli "noi con Salvini"...

Chi, del sud, vota salvini è come un limone che vota lo spremiagrumi; la pecora che vota il lupo; il topo che vota il gatto...

E' INCREDIBILE la capacità manipolatoria della TV!


(...) La Lega Nord ha governato per LUSTRI... LUSTRI! Ha espresso fino a 4 ministri contemporaneamente, tra cui quello dell'Interno. Mentre parlavano di "sicurezza" tremonti ha falcidiato i fondi per le forze dell'ordine, chiuso presidi sul territorio, anche il "poliziotto di quartiere" si è rivelato una bufala propagandistica che fa il paio con la saga dei ministeri al nord, ci sarebbe da sbellicarsi dalle risate se non ci fossero costat…

Assegni postdatati e scoperti: è truffa se dici che è coperto

Immagine
UNA SENTENZA CHE RIGUARDA MOLTE PERSONE, e che non necessariamente sono in "mala fede". E' prassi di molti emettere un assegno postdatato, convinti che per tale data ci saranno i soldi sul conto, magari in attesa di un pagamento o bonifico. Che se non arriva, e l'assegno non può essere incassato, oltre ai problemi legali dovuti all'assegno scoperto, si può incorrere nel reato di TRUFFA, ben più grave!!! Leggete e fatelo leggere ai Vs parenti/amici che utilizzano questo metodo di pagamento...

Staff nocensura.com - - -
di Pierluigi Franz ROMA – Assegni postdatati e scoperti: se alla consegna si accompagna la “rassicurazione” sulla disponibilità finanziaria è truffa. Lo stabilisce una sentenza della Corte di Cassazione. Vi propongo questo articolo di di Marina Crisafi pubblicato sul sito studiocataldi.it Chi consegna in pagamento di un debito assegni postdatati scoperti, rassicurando il prenditore sulla futura disponibilità del denaro, è responsabile del reato di truffa. …

La "selfie" contro l'omofobia di Viviana

Immagine
Lo sfogo-appello di Viviana, affidato al suo profilo Facebook e divenuto "virale". Il post è la replica a decine di commenti offensivi e omofobi pubblicati su una pagina.

"Potete insultarmi e dirmi che sono una meticcia, un'invertita, una malata. Potete chiedermi di scoppiare, annegare, bruciare viva. Potete chiedermi di espatriare, di farmi curare, di stare lontana dai bambini e di non infettarvi. Potete dirmi che faccio schifo, che sono troia, sono cose che non mi toccano, ma una cosa non vi permetto di dire: Vergognati. IO NON MI VERGOGNO DI ESSERE OMOSESSUALE!! Io mi vergogno di abitare un paese fatto di mafia, camorra, di crisi di valori, di politica corrotta, di ladri, di gente che riempie la propria bacheca di gattini e foto con i figli di fianco all'albero di natale e che poi augura a me di morire in una camera a gas, come il loro idolo mandava a morire le persone. Mi vergogno dell'omertà, mi vergogno di quelle che dovrebbero essere le nostre forze d…

Il giudice Imposimato: "Grasso ha violato principi elementari di democrazia"

Immagine
Di Ferdinando Imposimatomagistrato, politico e avvocato italiano, nonché presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione.


Col voto di fiducia al Senato sulla legge di stabilità, il Presidente Piero Grasso ha violato principi elementari di democrazia, che significa trasparenza e rispetto della opposizione. Egli ha costretto il Senato a votare, senza discutere e senza conoscerne il contenuto , la legge preparata dal Governo. 
Di fronte alla drammatica crisi, che colpisce i più bisognosi, Matteo Renzi, ha dimostrato una inerzia inquietante nel ridurre la diseguaglianza sociale, intervenendo nel settore dei privilegi di Camera, Senato e Quirinale, e in quello delle società private che fruiscono del denaro pubblico. Esse sono in Italia la prima causa della corruzione per 70 miliardi di euro che gravano sui lavoratori , sui disoccupati e sui giovani . Appare assurdo considerare private società in cui il socio pubblico, lo Stato, detiene la totalità o maggioranza del capitale …

La "guerra tra poveri" sta entrando sempre più nel vivo

Immagine
A cura di A.R. per nocensura.com

Sono stato inserito in un numeroso gruppo FB dedicato agli stranieri; una sorta di "sfogatoio" dove postare crimini, notizie sull'immigrazione, sull'accoglienza etc. e fare la gara al commento più forcaiolo.
Non mi sono cancellato, per la curiosità di leggere post e commenti.

Per una parte sempre più consistente di persone, gli stranieri ormai incarnano la causa di tutti i mali. Certo, l'immigrazione selvaggia è un costo e un problema, così come lo è lo stato di impunità generale (vedi anche recenti depenalizzazioni) ma la responsabilità non può che essere di chi GOVERNA, amministra, gestisce...

Nell'ultimo anno il "sistema" ha aumentato enormemente i flussi migratori, agevolandoli con l'operazione "mare nostrum", con la quale è stato stabilito il record assoluto di ingressi, nonché di MORTI IN MARE: 3.000 in un solo anno! (vedi: http://www.nocensura.com/2014/09/chi-ha-voluto-mare-nostrum-ha-sulla.html)…

L'ennesimo regalo della BCE alle banche spacciato per aiuti alle imprese

Immagine
La farsa dei 960 miliardi che la Bce immetterebbe nel mercato: a beneficiarne sarebbero le banche mentre a imprese e famiglie andrebbero solo 5 o 6 miliardi, cioè lo 0,3%!
Di Stefano Di Francesco - ioamolitalia.it

Da qualche giorno una nuova ventata d’ottimismo pervade la pagine dei giornali, i talk-show, il web. La notizia secondo cui la BCE (Banca Centrale Europea) sarebbe pronta ad intervenire in modo massiccio sul mercato finanziario attraverso una iniezione di liquidità per 960 miliardi di euro, ha ridato speranza e fiducia all’opinione pubblica. Si tratterebbe di una sorta di Quantitative Easing (QE) simile a quello realizzato dalla FED negli USA, ma in realtà non si conoscono ad oggi particolari e modalità dell’intervento. E subito lo spread scende ai minimi (140 punti base)! Come diceva una famosa pubblicità di qualche anno fa, potremmo oggi dire: “Draghi, basta la parola!” E invece no. Non basta e non basterà. Poveri illusi questi commentatori da quattro soldi, un mix d’incapacit…

SOVRANITA' MONETARIA: raggiungibile solo tramite il BILANCIO PARTECIPATIVO STATALE (BPS)

Immagine
La presente è finalmente una proposta di attuazione normativa che conviene sia al sistema bancario che all'intera popolazione, in quanto stabilizzando ed addirittura incrementando il PIL di ogni Nazione (cosi come ampiamente dimostrato dai BPS già OPERATIVI nel mondo), non solo stabilizza e INCREMENTA di conseguenza tutti i PROFITTI del settore industriale e del sistema bancario stesso,  ma addirittura rilancia l'immagine dei suddetti settori economici e finanziari.
La sovranità monetaria consentirebbe allo Stato come prima cosa di risparmiare i circa 90 MILIARDI di euro all'ANNO di interessi sul cosiddetto debito pubblico.

Ovviamente se si cercasse di attuare un azione politica diretta per evitare questa enorme spesa di interessi sul debito, il sistema bancario impedirebbe FACILMENTE questo tentativo, come testimonia anche la lunga lista di FALLIMENTI in tutto il mondo nelle ultime centinaia di anni.

Di conseguenza l'unica strada REALISTICA per ottenere la SOVRANITA'…

"L'Euro non vale una Lira"

Immagine
"Quando c'era la LIRA l'Italia arrivo' ad essere la Quinta potenza economica. All'epoca in Italia i politici erano tutti onesti, la corruzione non esisteva e i commercianti correvano in chiesa a confessarsi se saltavano uno scontrino...i senatori erano poco piu di 100, le province non esistevano, i finanziamenti ai partiti non c'erano e le auto blu erano delle 126. I "costi" della leva militare erano bassi perche' non era obbligatoria, la spesa pubblica non era improduttiva, non si importava tanto petrolio perche' le auto consumavano meno e la richiesta di gas era minore perche' tutte le case avevano gli infissi col doppio vetro. I dipendenti pubblici si ammazzavano di lavoro e nessuno cercava di fare il furbo. La mafia non esisteva e le opere pubbliche non si facevano. Gli ospedali funzionavano a meraviglia e si andava in pensione a 65 anni. Tutti tiravano la cinghia e nessuno poteva permettersi le ferie estive. La domenica era considerat…

ITALIANI, PREPARATEVI ALLE MAZZATE DELLA TROIKA!

Immagine
Nuova Gladio a livello europeo? Strumento dei banchieri per reprimere il popolo in rivolta soffocato dai debiti e dall’Euro, come si ipotizza sia successo in Grecia.? Queste sono alcune delle accuse mosse a Eurogendfor, la Gendarmeria militare europea. Un’istituzione extra nazionale militare con tratti indefinibili, non soggetta ad alcuna autorità parlamentare. Il suo quartier generale si trova in Italia, a Vicenza, accanto alla più importante base militare statunitense in Europa. Eurogendfor può intervenire con più di 800 uomini armati in 30 giorni. Cosa succederà se l’Italia volesse uscire dall’Euro? Abbiamo intervistato Igor Gelarda, dirigente nazionale del sindacato di polizia Consap che ha raccontato come funziona Eurogendfor nell'ebook "La polizia militare Europea".
"Ufficialmente Eurogendfor è nata a Velsen in Olanda nel 2007 diventa operativa a tutti gli effetti nel 2006 quando venne inaugurato il suo quartiere generale, a Vicenza presso la Caserma Antonio Chi…

Mare Nostrum, 5 terroristi ISIS sbarcati in Italia, si sono dileguati nel nulla

http://youtu.be/xgW84wfEFFs

Magdi Cristiano Allam: "La Procura di Palermo sta indagando su 5 terroristi islamici che sono sbarcati al porto di Pozzallo in provincia di Ragusa. Nei cellulari sequestrati ai clandestini, 5 di loro compaiono nella divisa nera dell’Isis, i terroristi dello Stato islamico in Iraq e Siria, con in mano i kalashnikov. Ora che abbiamo la certezza che i terroristi islamici usano il traffico dei clandestini per infiltrarsi in Italia, cosa aspetta il Governo a bloccare subito questa invasione di clandestini che comunque non possiamo permetterci per i costi esuberanti imposti agli italiani e per i conflitti sociali che stanno già provocando? È ora di dire basta!"





Germania, multe in base al reddito. Calciatore multato per 540.000€!

Immagine
Nei paesi CIVILI le multe sono commisurate al REDDITO! La multa di 1.000€ che per un lavoratore/commerciante/piccolo imprenditore è una MAZZATA (per non pensare ai disoccupati...) mentre per chi guadagna 10.000€ al mese è un decimo dello stipendio, 1/20 per chi guadagna 20.000€ e via dicendo. Per i VIP che guadagnano MILIONI, per calciatori, lobbysta, etc che guadagno migliaia di euro al giorno o all'ora è aria fresca, E PER QUESTO SPESSO SI COMPORTANO DA "PADRONI DEL MONDO", NON RISPETTANO LE REGOLE E SE NE FREGANO. Parcheggiano ovunque, fategli pure 30€ di multa, no problem.

LA MULTA - LA PUNIZIONE - DEVONO ESSERE PROPORZIONATA AL REDDITO; il calciatore dell'articolo allegato, che con sprezzo delle regole per ANNI è andato in giro senza conseguire la patente di guida, in Italia se la sarebbe cavata con poche migliaia di euro, che per un calciatore NON RAPPRESENTANO UNA PUNIZIONE, MA UNA MANCIA!!!

IN GERMANIA GLI HANNO SPILLATO DAL CONTO CORRENTE 540.000€ ... E STA…

Facebook Virus ALERT

Immagine
#VIRUS ALERT - NON CLICCATE SU POST SIMILI A QUELLO DELL'IMMAGINE, SPEDITO O POSTATO DAI VOSTRI AMICI SU FACEBOOK !!!

FATE GIRARE, IN MOLTI SONO RIMASTI FREGATI!



Pubblicazione di Cose che nessuno ti dirà di nocensura.com.


L'appello della LAV contro l'impunibilità dei reati contro gli animali

Immagine
Tra i 112 reati che il governo ha depenalizzato (vedi l'ELENCO COMPLETO(ovvero viene meno l'obbligatorietà dell'azione penale, sarà un giudice a decidere se procedere o meno in base ad alcune variabili) ci sono anche i seguenti reati, riguardanti gli animali:

Divieto di combattimento tra animali – art.544 quinquiesIntroduzione o abbandono di animali nel fondo altrui – art.636 c.p.Maltrattamento di animali – art.544 terUccisione di animali – art.544 bisUccisione o danneggiamento di animali altrui – art.638 c.p.Vedi l'ELENCO COMPLETO
Questo ovviamente ha fatto indignare le associazioni e gli attivisti animalisti (ma anche moltissimi cittadini, perché la questione va oltre agli animali) che si sono mobilitati sul web organizzando una raccolta di firme che potete sottoscrivere sul sito della LAV.

Questa ennesima porcata governativa, che riguarda come abbiamo detto ben 112 reati, molti dei quali gravi e/o di allarme sociale, nel caso delle leggi sugli animali (ma non solo