Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 19 aprile 2013
E' una notizia che ha dell'incredibile quella che Maria Laura Rodotà, figlia di Stefano, candidato al Quirinale del M5S, ha dato via twitter: una sorta di 'stalking politico' per provare a rimediare i voti che servono a Prodi“

Elezione presidente Repubblica: Grillo, avanti con Rodotà
"Fantastico. Pur di non parlare col garante quelli del piddì chiamano me per convincermi a convincerlo non si sa di che". E' questo il testo del 'tweet' di Maria Laura Rodotà, figlia di Stefano.
Papà Stefano è il nome scelto dai grillini per la presidenza della Repubblica. E da più parti big e semplici parlamentari del Pd stanno provando a convincere almeno 8 grillini a trasformarsi in "franchi tiratori" e passare da Rodotà a Prodi.
Perchè 8 sono i voti che servono a Prodi per essere eletto al Colle. E quei voti vanno cercati tra i montiani, che però sostengono Annamaria Cancellieri, e i grillini.
RODOTA'. "Torno a ringraziare i grandi elettori, in particolare quelli del Movimento 5 Stelle e di Sel, e i moltissimi cittadini che in questi giorni mi hanno espresso una grande e per me inattesa fiducia. Ringrazio il Movimento 5 Stelle che ha confermato l'intenzione di continuare a sostenere la mia candidatura". Lo afferma in una nota Stefano Rodotà. "Per parte mia, non intendo creare ostacoli a scelte del Movimento che vogliano prendere in considerazione altre soluzioni", conclude.
GRILLO. Ma le parole di Grillo, forti come sempre, sono un vero e proprio monti al Pd:  "Nessuno nel M5S si è mai sognato di votare Prodi e non se lo sognerà nemmeno in futuro. Il nostro presidente è e sarà sempre Rodotà".
FASSINA: "PRODI A RISCHIO". "Se l'indisponibilità del M5S a sostenere Prodi si conferma aumentano i rischi della soglia da raggiungere". Così Stefano Fassina del Pd nello speciale TgLa7. "Prodi è nel pacchetto delle candidature del M5S" aggiunge Fassina, e con il suo no a Prodi "Grillo conferma di non avere alcun interesse a costruire".


Fonte: http://www.today.it/politica/elezione-presidente-repubblica-grillo-figlia-rodota.html

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi