Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta editoriale governo esteri economia scandali fatti e misfatti salute mass media diritti civili giustizia ambiente USA sanità crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi forze dell'ordine scienza libertà censura lavoro cultura animali infanzia berlusconi chiesa centro energia internet mafie europa riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO notizie banche carceri eurocrati satira immigrazione renzi scuola facebook euro grillo guerra manipolazione mediatica bilderberg pensione mondo signoraggio alimentari Russia massoneria poteri forti sovranità monetaria razzismo manifestazione finanza debito pubblico tasse israele siria UE disoccupazione ucraina travaglio agricoltura marijuana militari banchieri mario monti trilaterale califfo canapa germania geoingegneria ISIS terrorismo Grecia bambini obama vaticano Traditori al governo? big pharma inquinamento ogm palestina parentopoli napolitano enrico letta cancro vaccini tecnologia PD nwo armi equitalia Angela Merkel BCE austerity sondaggio umberto veronesi meritocrazia nucleare suicidi fini informatitalia.blogspot.it magdi allam cannabis m5s ministero della salute privacy video assad clinica degli orrori eurogendfor Putin marra sovranità nazionale staminali CIA bancarotta boston bufala droga monsanto prodi INPS elezioni fondatori del sito globalizzazione iene iraq politica troika evasione matrimoni gay nigel farage acqua anatocismo fmi fukushima nikola tesla società usura 11 settembre diritti draghi fisco golpe moneta pedofilia rothschild stamina foundation Aspen Institute FBI Giappone Onu africa alimentazione francia imposimato nsa ricchi terremoto torture Auriti Marco Della Luna adam kadmon aids attentati autismo bavaglio costituzione federico aldrovandi fiscal compact giuseppe uva lega nord nato petrolio roma servizi segreti sicilia slot machine sovranità individuale Cina Fornero Unione Europea borghezio casaleggio controinformazione corruzione crimea famiglie fed forconi giovanardi giustizia sociale goldman sachs influencer islam mario draghi mcdonald mes mossad pecoraro scanio propaganda proteste psichiatria rifiuti rockfeller sciopero spagna storia suicidio svendita terra turchia violenza virus aldo moro arsenico barnard bonino carne chernobyl chico forti dittatura edward snowden elites false flag frutta inciucio india laura boldrini magistratura marine le pen no muos no tav nuovo ordine mondiale precariato prelievi forzoso privilegi prostituzione ungheria università vegan 9 dicembre Ilva Muos NASA Svizzera alan friedman alluvione corte europea diritti uomo delocalizzazione dentisti diffamazione disabili donne ebola educazione elettrosmog esercito europarlamento farmaci gesuiti gheddafi hiv ignazio marino illeciti bancari illuminati informazione islanda latte legge elettorale marò microspia mmt ocse orban paola musu pensioni radioattività ricerca riserva aurea salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati spread stati uniti stefano cucchi taranto telefono cellulare truffe online vegetariani veleni Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL aborto aborto forzato affidamento amato anonymous anoressia antonio maria rinaldi argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio boldrini brevetto btp by calcio cambiamento camorra carabinieri cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani david icke davide vannoni degrado dell'utri denaro dentista denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dogana domenico scilipoti dossier duilio poggiolini ebook egitto eroina etica eurexit fallimento fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giuliano amato gold hollande ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie malta maratona mariano ferro mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra multe musica natura obbligazioni oligarchi omofobia oppt overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi phishing pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia riformiamo le banche rigore risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scippatori scoperto secessione senzatetto sert sfratto sisa snowden spammer speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen troll trust tsipras turismo twitter universo uranio impoverito uruguay vati verdura vessazioni veterinario bravo roma veterinario gianicolense vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

sabato 16 febbraio 2013




L'immagine con link a questo articolo su Facebook la trovi QUI
Se concordi con noi, CONDIVIDILA ! Grazie 
Sequel dell'articolo Critichi Ingroia? Arriva fango dalle pagine di propaganda sinistra

LETTERA APERTA AI SOSTENITORI DI INGROIA: FATELO PARLARE DI SOVRANITA' MONETARIA, SIGNORAGGIO, BILDERBERG E COMPANY E SAREMO LIETI DI SOSTENERLO. Forse questi problemi sono un tantino più gravi del salumiere che a causa della crisi non arriva alla fine del mese ed evade qualche decina di euro...
- - -

Le pagine che sostengono Ingroia ci accusano, tra oltre che di essere berlusconiani o addirittura "vicini a Forza Nuova" (accuse evidentemente assurde, chi ci conosce e segue il blog ci si mette a ridere...) di sostenere l'avv. Marra: che NON ha niente a che vedere con Scilipoti, come dicono loro per denigrarlo, accostandolo ad un personaggio inviso all'opinione pubblica; Marra è del PAS-FermiamoLeBanche che ha presentato le proprie liste al Senato in Lazio e Campania ed è INDIPENDENTE: non è alleato ne con il centrodestra ne con altri.

L'avv. Marra è L'UNICO che parla di certe questioni con chiarezza e senza fronzoli: basta cercare "alfonso luigi marra" su Youtube e ascoltare i suoi numerosi interventi. Qui potete trovare 3 interviste rilasciate allo 'Zoo di 105' e altre radio nei giorni della nomina di Mario Monti, mentre molti italiani festeggiavano la "caduta" di Berlusconi, incantati dai proclami del 'professore' del bilderberg, che parlava di ''equità'' e di ''far pagare chi non ha mai pagato''... http://www.nocensura.com/2012/11/riascoltiamo-dopo-un-anno-le-interviste.html - ascoltatelo così forse capirete che la crisi non è dovuta al salumiere sotto casa che non fa uno scontrino da 2€ ma al sistema eurocratico-bilderberghino che manovra i fili della BCE, che stampa denaro e lo presta all'1% di interesse alle banche private che a loro lo volta lo prestano alle nazioni con interessi del 4-5 persino 6% (quando lo spread era a 500... la Grecia è arrivata a pagare il 15% per forza è andata in rovina)

COMUNQUE, SE INGROIA ANZICHE' PARLARE DI INQUISIZIONE FISCALE DECIDERA' DI PARLARE DI TEMI COME LA SOVRANITA' MONETARIA, IL SIGNORAGGIO, MES, EUROGENDFOR ETC SIAMO PRONTISSIMI A DARGLI SPAZIO, ATTENDIAMO CON ANSIA.... saremmo molto felici di sostenerlo in questo caso.

Mandateci i video di Ingroia che parla di signoraggio e li pubblicheremo conferendo loro il massimo risalto; vi diamo la nostra parola dinnanzi a 401.794 persone. SE NON SA DI COSA SI TRATTA, SE LO FACCIA SPIEGARE DA DI PIETRO... CHE DIVERSI ANNI FA IN POCHI EPISODI NE HA PARLATO CHIARAMENTE, MA POI NON NE HA PIU' PARLATO... UN PO' COME GRILLO E ALTRI


Staff nocensura.com

QUANDO ANTONIO DI PIETRO, MOLTI ANNI FA, PARLAVA DI SIGNORAGGIO. Si tratta di pochi episodi, poi non ha più affrontato l'argomento, un po' come Grillo e altri...






Leggi anche: Critichi Ingroia? Arriva fango dalle pagine di propaganda sinistra 

Il video che ha scatenato la rabbia di diverse pagine di pura propaganda politica che sostengono Ingroia è questo: creato da un sostenitore di Fermare il declino ci siamo limitati a condividerlo più volte, aggiungendo un commento critico. (A scanso di equivoci: aver pubblicato un video creato da un sostenitore di FiD non significa che noi apprezziamo tale movimento, che come gli altri non affronta gli argomenti che riteniamo fondamentali per un reale cambiamento: gli stessi che invitiamo Ingroia (e tutti gli altri movimenti) a trattare...



L'immagine con link a questo articolo su Facebook la trovi QUI: se concordi con noi, CONDIVIDILA ! Grazie 
SI CHIAMA ‘’BRUEGEL’’ LA LOGGIA D’ORO DI MARIO MONTI - NON SOLO BILDERBERG E TRILATERAL: L’ASSOCIAZIONE FONDATA DAL PROF NEL 2004, POI PRESIEDUTA DA TRICHET, INCASSA FINANZIAMENTI MILIONARI DAI GOVERNI DI MEZZA EUROPA (ITALIA COMPRESA) E DAI COLOSSI DELLA FINANZA E DELL’INDUSTRIA FARMACEUTICA - INTITOLATA AL PITTORE FIAMMINGO IDOLO DEGLI OCCULTISTI, E’ ALL’OTTAVO POSTO NELLA CLASSIFICA DEI “THINK TANK” PIU’ POTENTI DEL PIANETA – IL RUOLO DI VINCENZO LA VIA…

Rita Pennarola per La Voce delle Voci
Non solo Bilderberg. O la Trilateral. Non bastavano nemmeno gli Illuminati alla collezione di Mario Monti, fin dal suo insediamento a Palazzo Chigi rimbalzato quotidianamente sul web per le sue conclamate appartenenze a logge supermassoniche mondiali.
Lui, il premier, fin dal 2004 aveva fondato in Europa una compagine tutta sua. Si tratta di Bruegel, un nome che fa discutere fin dal suo primo apparire. Per Monti e i suoi, si tratta di un semplice acronimo (Brussels European and Global Economic Laboratory). Per i piu' sospettosi, evocare il grande artista fiammingo del 500, noto per la rappresentazione dei ciechi, e' l'implicito riferimento a quel panorama occulto della finanza mondiale che i cittadini non possono - e non devono mai - vedere.
club bilderberg
CLUB BILDERBERG
Ma chi e' e cosa fa Bruegel? Loro si definiscono naturalmente e senza alcun imbarazzo i filantropi dell'economia europea. Nel senso che solo grazie al loro insegnamento potremo avere nel vecchio continente i grandi economisti di domani. E giu' finanziamenti miliardari (in prima fila big pharma, con colossi come Novartis e Pfizer, poi banche come Unicredit ed UBS), economic schools in mezzo mondo, tutor prelevati dalle accademie piu' conservatrici del pianeta (anche quando la conservazione e' "di sinistra"). Tra i generosi elargitori di fondi non ci sono solo i privati, bensi' i governi di Stati come Italia, Francia, Belgio, Olanda e naturalmente la Germania.
Passiamo al board. Quando Monti lascia la carica di presidente (rimanendo padre fondatore del sodalizio), gli subentra l'ex presidente della Banca Centrale Europea Jean Claude Trichet. Fra gli italiani di prima fila ecco Vincenzo La Via, in Bruegel da lunga data ma assurto a notorieta' nazionale solo un anno fa quando Monti, diventato premier, lo chiama al suo fianco come direttore generale del Tesoro, carica che riveste tuttora.

Spettacolare sciame dallo spazio in una zona poco popolata del Paese, 1500 chilometri a est di Mosca . Non è chiaro se si tratti di frammenti appartenenti a un singolo oggetto celeste. Il fenomeno ripreso da numerosi testimoni. Molti colpiti da schegge di vetro per l'esplosione di finestre. Crolla il tetto di un capannone di 6mila metri quadri


Decine di edifici sono stati dati alle fiamme durante gli scontri di Atene. Tra questi la biblioteca universitaria, due cinema, le filiali di due banche e un caffe Starbucks

da Repubblica

Nel giorno del loro 960esimo anno di esistenza e durante la visita ufficiale a Benedetto XVI, in occasione dell’omaggio reso a Joseph Ratzinger, è arrivata la conferma ufficiale del nuovo presidente dello IOR, la banca vaticana rimasta a lungo con sede vacante, dopo il licenziamento dell’ex responsabile di Monte dei Paschi di Siena Gotti Tedeschi, con un lungo strascico di misteri e polemiche, al centro delle quali vi era il timore dell’ex numero uno della banca vaticana di essere in pericolo di vita.
Il complesso sistema dei Cavalieri dell’Ordine di Malta è uno dei pochi ad essere sopravvissuto al Medioevo ed aver attraversato (quasi) indenne i secoli, il secondo ordine cavalleresco-militare legato direttamente al Vaticano dopo quello del Tempio di Gerusalemme.
Smentite le voci che ieri avevano dato il belga Bernard De Corte tra i favoriti in una lista di ben 70 “papabili” alla carica, lasciata dopo che lo scorso 24 maggio l’intero board formato da cardinali decise di licenziare Ettore Gotti Tedeschi, è lo stesso padre Lombardi, titolare della sala stampa Vaticana a dare l’annuncio.

Il grande successo ricevuto dal video sull'inquisizione fiscale di Ingroia realizzato da un sostenitore di FiD che abbiamo condiviso più volte (questohttps://www.facebook.com/photo.php?v=116555675192748) che ha raggiunto ben 10.000 condivisioni, ha veramente fatto arrabbiare i gestori delle pagine al servizio dei partiti, che fanno propaganda a senso unico e che cercano di screditarci legandoci a Berlusconi... ah ah ah :-) Ieri, la pagina "io voto arancione", che probabilmente è gestita dallo stesso staff o comunque sono 'vicine' ci aveva collegato addirittura a Forza Nuova: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=519728524744912&set=pb.118635091520926.-2207520000.1361035245&type=3&theaterprobabilmente domani mattina ci sveglieremo Montiani... ;)

IL FATTO CHE LE PAGINE AL SERVIZIO DEI PARTITI - pagine a senso unico - CI ATTACCHINO E CERCHINO DI DENIGRARCI DIMOSTRA CHE CI TEMONO... ma noi non ci fermeremo: possono dire ciò che vogliono: chiunque può visitare il nostro blog, la nostra pagina e giudicare. Loro sono abituati a parlare a gente che segue ogni indicazione del partito come vangelo, ma per lo sfortuna c'è anche chi ragiona con la propria testa!

Alessandro Raffa
(a differenza di questi "impavidi" signori, io ci metto la faccia)




In quanto al sostegno a Marra, unico a parlare di certe questioni (basta cercare il suo nome su youtube e guardare un video a caso...) saremmo lieti di sostenere anche Ingroia, qualora decidesse di parlare di SIGNORAGGIO BANCARIO, SOVRANITA' MONETARIA, BILDERBERG E COMPANY: se non conosce il problema, può farselo spiegare da Antonio Di Pietro, che ne ha parlato in pochi episodi anni fa e poi non ne ha più parlato, come Grillo e altri.






Complimenti a Ignazio Marino per il coraggio nel parlare di un tema evitato accuratamente dai politici perché parlarne è considerato "sconveniente" in quanto il tema divide l'opinione pubblica. Peccato che nel suo partito, a pensarla così, sono in pochissimi...

Vedi anche: DOSSIER - dal proibizionismo alla politica di riduzione del danno - Speciale Canapa Indiana
- - - - - - - - - -

Dobbiamo liberalizzare le canne, così facciamo un aerosol diverso. L'ultima canna purtroppo l'ho fatta quando ero all'Università, ma se le liberalizziamo ricomincio. Anche perché fanno bene all'umore, al sistema nervoso centrale, aumentano l'appetito e aiutano se uno ha dei dolori. Insomma, una canna farebbe bene un po' a tutti“. A pronunciare queste parole, nel corso della puntata di ieri della trasmissione radiofonica “Un Giorno da Pecora” (Radio2) è Ignazio Marino, già candidato alle primarie del Partito Democratico (nel 2009) ed ora capolista in Senato in Piemonte. Il medico antiproibizionista, dopo aver disinfettato la sedia sulla quale si era seduto Silvio Berlusconi (invertendo il siparietto che aveva visto protagonista il Cavaliere e Marco Travaglio), ha poi glissato sulla sua eventuale candidatura a Sindaco di Roma (“È una cosa che ancora non ho preso in considerazione”), preferendo concentrarsi sulle imminenti elezioni politiche e dicendosi convinto della possibilità di vittoria del centrosinistra sia alla Camera che al Senato.

Fonte: http://www.fanpage.it/le-canne-fanno-bene-aumentano-l-appetito-e-tolgono-i-dolori-video/#ixzz2L4rJcwDr



cover cibi cuore
Di Marta Albè
Quali sono gli alimenti da evitare il più possibile se si desidera proteggere la salute del cuore? Attenzione soprattutto agli alimenti di origine animale ricchi di grassi saturi, che contribuiscono alla formazione di placche in grado di ostruire le arterie e di porre in serio pericolo il corretto funzionamento dell'apparato circolatorio e del cuore, contribuendo ad un aumento del rischio di andare incontro a gravi patologie, come infarto ed ictus. Tra gli alimenti sotto accusa, si trovano i cibi da fast food, i piatti pronti e gli alimenti ricchi di latticini, oltre che le bibite gassate.

1) Wurstel e Hot dog



wustel
Wurstel, hot dog, hamburger e carni conservate in genere sono considerati come un vero e proprio attentato per la salute del cuore e del nostro organismo, per via del loro elevato contenuto di sodio, additivi e conservanti, che includono nitrati e nitriti. Le lavorazioni industriali riducono il valore nutritivo di simili prodotti ed il loro elevato contenuto di grassi saturi di origine animale è considerato un fattore di rischio per il cuore e la circolazione.

2) Carne rossa



Infiltrati durante un appuntamento elettorale, abbiamo cercato di capire qualcosa in più sul misterioso microcosmo del partito di Alfonso Luigi Marra: il Pas-Fermiamo le banche, che si presenta al Senato in Campania e Lazio. Ma siamo tornati pieni di improperi: Ingroia? Uno che "ha usato la mafia per coprire i crimini delle banche". Bersani, Berlusconi, Monti, persino l'insospettabile Grillo sono tutti del "Pub". No, non nel senso di pub. Nel senso di "partito unico delle banche". 

Un tripudio di maleparole arriva anche da Vittorio Sgarbi, che lancia anatemi contro "vecchi pensionati rincoglioniti" con i cani in braccio: trattasi di Berlusconi e Monti. La vera novità del 2013, però, sono le banconote da 5 euro "vere ma finte": falsificate, cioè, dalla firma di Alfonso Luigi Marra e Sgarbi, per denunciare il signoraggio. (da Fanpage)


Fonte: http://youmedia.fanpage.it/video/al/URg6kOSw4hJrkqMC


monti-caneDi Riccardo Ghezzi
Il 6 febbraio scorso il lugubre Mario Monti provava a svelare il suo cuore tenero e la sua vena animalista adottando un cagnolino preso da un canile davanti alle telecamere della trasmissione “Invasioni Barbariche”, condotta da Daria Bignardi su La7.
Nessuno si commosse per la vicenda, essendo palese l’ipocrisia del premier speditoci dall’Europa, intenzionato a fare campagna elettorale sfruttando il delicato tema dell’abbandono degli animali domestici.
La rete impazzì, facebook venne immediatamente invaso dalle foto in cui si vede il povero cagnolino in braccio a Monti con un’espressione visibilmente terrorizzata, avendo evidentemente capito con chi ha a che fare. Scoppiò la mania del “toto-nome”, si moltiplicarono i sondaggi dall’intento ironico e scherzoso in cui ci si chiedeva come il Prof avrebbe chiamato il cane (Imu? Choosy? Spreed? Loden? ecc.). Alla fine Monti optò per Empy, diminutivo di Empatia.
Oggi però sappiamo che, strano a dirsi, è stata tutta una presa in giro. Monti non ha affatto adottato un cane trovatello di un canile, ma semplicemente ha preso in braccio un cane affittato dalla trasmissione. Una recita, in pratica.
A rivelarlo è stata la stessa Daria Bignardi su twitter
tweet
venerdì 15 febbraio 2013


GUARDA IL VIDEO:

Total, tutto regolare? Le terre del petrolio comprate 'a saldi'
http://basilicata24tv.com/inchieste/total-regolare-terre-petrolio-compra-saldi-169.php



Tratto da "Senza peli sulla lingua" Fb

"Giustamente tra uomini Bilderberg ci si aiuta.. Obama non è direttamente lui stesso membro del Bilderberg, come ad esempio Clinton, ma esponenti del suo governo partecipano ufficialmente alle riunioni del Bilderberg, sicché non è altro, anche lui, che un misero pupazzo delle banche. Un pupazzo che non è stato partorito da internet, ma dal potere bancario, e che 'coerentemente' corre in aiuto del collega bilderberghino Monti in evidente difficoltà. Berlusconi teme che il Bilderberg gli faccia di nuovo cadere i suoi titoli in borsa o che gli scagli contro con ancora più veemenza la magistratura, ma se affrontasse questi temi vincerebbe senz'altro le elezioni. Io non condivido Berlusconi, ma se vince Bersani abolisce del tutto il denaro liquido e istituisce chissà che provvedimenti folli per favorire il rastrellamento delle tasse, che poi servono per pagare ai suoi padroni (le banche e il Bilderberg) il denaro che invece gli Stati potrebbero produrre da sé. Anche Bersani e Napolitano sono di fatto uomini Bilderberg benché non siano formalmente iscritti a questa organizzazione criminale, perché sanno che Monti né è membro e sanno che è un circolo occulto e illecito, per cui sono complici di fatto di Monti."

Alfonso Luigi Marra

diffuso da PAS-FermiamoLeBanche&LeTasse


Curiosità: per gestire la comunicazione e promuovere la sua immagine in campagna elettorale, Mario Monti si è affidato al "guru" di Obama, ingaggiato come consulente.

SIETE AVVISATI
dopo questo racconto cambierete molte idee in merito alle produzioni agricole. Emile Loreaux fotografa parigina ha avuto l’incredibile idea di seguire il percorso che fa un pomodoro nato in una serra spagnola e venduto poi in un supermercato, il lavoro lo ha intitolato je suis une tomate. Parliamo dei pomodori consumati in inverno li avete certamente visti anche voi e sono prodotti fuori stagione. Considerate che il 40% delle famiglie francesi consuma pomodoro fresco in inverno.Dunque Emilie Loreaux non senza difficoltà e minacce è entrata nelle serre di pomodori dell’Almeria constatando di persona la povertà e le condizioni drammatiche di lavoro a cui sono sottoposti gli operai spesso immgrati dal nord Africa e verificando l’incredibile viaggio dei pomodori che giungono sui mercati francesi, tedeschi, inglesi, finlandesi, russi e ungheresi. E spiega:Noi possiamo davvero decidere al momento dell’acquisto cosa prendere e cosa no. Noi scegliamo cosa consumare.Questo potere però molti consumatori o lo hanno dimenticato o non sanno di averlo distratti come sono dal prezzo che è l’univa vera discriminante che indirizza l’acquisto: fateci caso, al supermercato decide il prezzo (e dunque le strategie di marketing) cosa acquistiamo e cosa invece lasciamo sugli scaffali. Siamo tutti dirottati verso lo sconto, l’offerta, il 3X2 e la carta fedeltà.Torniamo al pomodoro fatto crescere fuori stagione, in ambienti ricoperti di plastica, queste sono le serre. Racconta Emile Loreaux:

monti
Un grande Monti, un premier dai grandissimi risultati, come segnala Il Giornale. Ecco cosa ha comportato la sua politica fiscale
Le politiche del governo Monti hanno fatto esportare oltreconfine 115 miliardi di euro in appena un anno. Grazie allo scudo fiscale invece erano rientrati in patria 95 miliardi
Accanirsi sui contribuenti non fa centrare nessun obiettivo. La stretta del fisco sui controlli e quella del governo con le nuove imposte sul risparmio, tra gli altri effetti ha avuto anche quello di provocare una fuga di capitali verso la Svizzera. Nel 2012, circa 115 miliardi di euro, ha scritto giorni fa il sito InvestireOggi, ripreso ieri dal Fatto. Attenzione, non evasione, soldi in nero trasportati da moderni spalloni attraverso il confine elvetico. Si tratta di soldi in chiaro. Al riparo dalla crisi e dal rischio Paese, sicuramente. Ma anche dalle tasse presenti e da quelle future. Come la patrimoniale promessa dal premier in carica e dal centrosinistra. Altre stime, parlano addirittura di 160 miliardi detenuti nei caveau delle banche elvetiche.


Fonte: http://www.ilfazioso.com/il-record-di-monti-fuga-di-115-miliardi-in-svizzera-in-un-anno.html



Riporto anche sul blog una mia riflessione, circa l'adesione di Paola Musu a Fratelli d'Italia, pubblicata sul mio profilo Facebook:

Di Alessandro Raffa - nocensura.com

Circa il passaggio di Paola Musu a "Fratelli d'Italia": non condivido per niente la sua decisione, ma conoscendola personalmente, per l'idea che mi sono fatto di lei, non credo che sia stata dettata da convenienze personali. Spero di non essere smentito dai fatti, il tempo darà le risposte. Sono propenso a credere che si sia fatta convincere, con la promessa "che daranno spazio alle sue battaglie". I partiti quando hanno bisogno di voti sono capaci di tutto, e la "La Russa-Meloni" band non solo rischia il flop clamoroso: ma persino di non superare lo sbarramento del 2%

Io credo che con "Fratelli d'Italia" Paola non potrà portare avanti i temi che ha affrontato fino ad oggi; glielo permetteranno solo per portare voti, ma certo non in modo funzionale a cambiare il sistema. Ma ve lo immaginate La Russa che parla di Sovranità Monetaria a Ballarò??? "Il broblema sono le banghe gendrali ghe sdambano moneda dal nulla"... :-) siamo seri per favore.

Fardelli d'Italia - o Fratelli di taglia se preferite - è l'ennesimo movimento verticista, dove le redini sono tenute da La Russa-Meloni-Crosetto, e quando Berlusconi avrà fatto eventuali accordi con loro tre, il partito si allineerà su tutto, ESATTAMENTE COME HANNO FATTO CON MONTI NEL 2012

Berlusconi che, con i ''poteri forti'' di cui è espressione Monti e la sinistra bilderberghina si è sempre dimostrato accondiscendente: i suoi governi hanno varato leggi favorevoli al sistema bancario, almeno 3 delle 5 leggi che Alfonso Luigi Marra definisce "leggi regala soldi alle banche", Berlusconi avrebbe troppo da perdere mettendosi contro l'elite: con la quale scende a compromessi, come abbiamo visto nel 2012; uno come Berlusconi a loro fa comodo, gestisce consensi, è il più forte elemento di divisione tra i cittadini ed ha al suo servizio potenti mass media, hanno tutto l'interesse nel "tenerlo buono" garantendogli privilegi e magari impunità: pertanto almeno per ora, è impensabile di condurre certe battaglie nei partiti di centrodestra. Come è altrettanto inutile aderire al "5 stelle", gestito a mo' di gregge dai despota Grillo-Casaleggio pronti ad epurare con un post chiunque rivolga domande e osi mettere in discussione il loro verbo.

Qualcuno ha dimenticato quando, pochi mesi fa, Berlusconi proponeva Monti premier dei moderati e si diceva pronto a sostenerlo?!? Probabilmente in futuro probabilmente torneremo al Monti Bis, e sicuramente sarà sostenuto anche dal centrodestra. Se il prossimo governo sarà targato Bersani-Monti con il centrodestra all'opposizione, non assumeranno misure impopolari per non perdere voti: un governicchio che magari varerà la legge sull'omofobia, il voto agli stranieri e altre misure "pubblicitarie" per compiacere il proprio elettorato, per poi cadere e tornare al Monti Bis prima del 2014, quando ENTRERA' IN VIGORE IL FISCAL COMPACT... un governo che sarà sostenuto nuovamente da tutti i principali partiti centro-pd-pdl con Vendola e la Lega che resterà fuori a fare opposizione di facciata insieme ai deputati di Ingroia e quelli a 5 Stelle, che parlano di tutti i problemi e degli sprechi della casta ma non di SOVRANITA' MONETARIA, DEBITO PUBBLICO TRUFFA, SIGNORAGGIO, I VARI EUROTRATTATI CAPESTRO (LISBONA, VELSEN-EUROGENDFOR), MES, FISCAL COMPACT, ETC...

Non sarà foraggiando e sostenendo i partiti verticisti ed evidentemente legati al sistema che arriverà il cambiamento, cara Paola... spero che tu lo capisca.

Nel frattempo ti faccio comunque i miei migliori auguri che questa iniziativa che hai deciso di intraprendere: spero che tu abbia la possibilità di parlare dei temi di cui hai parlato fino ad oggi, e se riuscirai, cosa di cui dubito fortemente, a farli conoscere e diventare una priorità, saremo pronti a darti manforte.

Alessandro





Vedi anche: Paola Musu aderisce a Fratelli d'Italia: delusione e sgomento sul web
draghi
La Spagna è sulla strada per la ripresa e i segnali positivi ci sono. Parola di Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea, che è tornato anche a parlare anche dell’euro: verificheremo – ha detto – se l’aumento di valore avrà un impatto sulla stabilità dei prezzi. L’occasione per fare il punto sul risanamento finanziario in Spagna è stata la sua visita al parlamento di Madrid:

“La situazione economica e quella sociale sono difficili e per le persone non è un buon periodo”, ammette. “Ma ho anche detto che la Spagna è sul binario giusto e che oggi le banche spagnole hanno dei bilanci molto più sani. Oggi il Paese ha quello che è, probabilmente, il più avanzato sistema di ripresa e risoluzione dei problemi per le banche dell’area euro”.
Proprio gli istituti di credito erano finiti, dopo la bolla immobiliare, al centro dell’occhio del ciclone. Il dissesto finanziario aveva costretto a richiederne il salvataggio, in cambio però dell’impegno a ristrutturare – ivi compresi migliaia di licenziamenti -. La cura funziona per Draghi, che ha lodato anche la ripresa delle esportazioni, la riduzione del deficit e l’aumento della competitività.
Ruolo importante per quest’ultima ha avuto la riforma del mercato del lavoro: un chiaro miglioramento in termini di flessiblità anche se, ha ricordato il governatore, sono tanti i ragazzi ancora senza lavoro: in Spagna il tasso di disoccupazione giovanile è quasi al 60%. EURONEWS

Fonte: http://www.imolaoggi.it/?p=41550



La puntata di Mistero in questione è quella dell'11 Febbraio,
potete guardarla sul sito ufficiale cliccando QUI
EDITORIALE

Diversi amici e lettori del blog ci hanno segnalato la puntata di 'Mistero' dedicata ai "complotti" (già definire così certi temi...) e ci hanno chiesto di esprimerci in merito. 

Di seguito riporto uno di questi messaggi e la mia risposta:

"(...) Non so se hai visto ma qualche giorno fa c'è stato un programma su Italia 1 di Mistero "Speciale Complotti" di cui si parlava del signoraggio dei Rothschild, sinceramente non me l'aspettavo un servizio del genere in Tv, tu cosa ne pensi? Io sinceramente ho pensato che questo è un ulteriore modo di Berlusca per guadagnare altri voti facendo credere a chi ha un minimo di cervello che lui pubblicando questo servizio sulla sua rete è interessato ad affrontare questi problemi, anche se nel programma si parlava comunque di incitare una rivolta popolare ecc..."

RISPOSTA:

Mistero talvolta affronta e dice cose vere, ma altre volte è assurdo: questo pone temi seri sulla stregua di assurdità, profezie maya e co. create ad arte per rendere incredibile anche ciò che è vero.
Certi temi stanno assumendo troppa visibilità attraverso il web, migliaia e migliaia di blog, pagine, gruppi, militanti della libera informazione che quotidianamente condividono articoli ai loro amici, una parte dei quali sicuramente piano piano si sveglierà a sua volta, e a sua volta contribuirà a questa causa comune.

Nei giorni scorsi Mario Monti ha parlato anche di Bilderberg in TV, banalizzandone l'importanza, come se fosse una riunione qualsiasi: ignorando il fatto che è persino illegale che i capi di governo si riuniscano con altri capi di governo ed esponenti dell'altissima società "da privati cittadini", ogni loro incontro 'dovrebbe' essere ufficiale. Monti ha esclamato: "magari ci fossero più politici italiani al Bilderberg"... come se fosse una cosa positiva per l'Italia... perché non spiega cosa voleva dire il presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione, Ferdinando Imposimato, quando pochi giorni fa, facendo riferimento alle carte di un'indagine condotta negli anni '60 dal Giudice Alessandrini (guarda caso ucciso dai terroristi...) ha dichiarato che il Bilderberg sarebbe implicato nelle "stragi di stato" e nella "strategia della tensione"?
(Leggi qui http://www.nocensura.com/2013/01/alessandrini-il-magistrato-ucciso-che.html)

L'unico che ha avuto il coraggio di "replicare per le rime" è Borghezio, che ha divulgato la seguente nota:

"Monti, come sua abitudine, pensa di liquidare le spinose osservazioni che gli vengono rivolte circa i suoi fortissimi legami con determinati circoli segreti e/o riservati come il Bilderberg, cercando di minimizzarne o banalizzarne il ruolo.
Ma se le riunioni del Bilderberg sono cosà inoffensive, è lecito domandarsi perché siano tutte , sottolineo tutte, rigorosamente a porte a chiuse, ivi compresa quella più recente a Roma indetta, non casualmente nel primo anniversario della sua chiamata al Governo.
Quanto poi all'auspicio che altri politici le frequentino, gli ricordo che cosa è capitato a me quando ho tentato di assistere, con tanto di tesserino del PE, alla riunione del Bilderberg a Saint Moritz: fui buttato fuori e malmenato dagli energumeni della sicurezza, per poi essere allontanato addirittura dal territorio su precisa richiesta dei potentissimi signori del Bilderberg..."

Peccato che anche Borghezio - che ha perso ogni credibilità con le sue sparate razziste e si è inimicato moltissimi cittadini - faccia parte di un partito, la Lega Nord, che non è mai andata contro, nei fatti, a certi poteri e anzi attualmente è alleata con il bilderberghino Tremonti...

IL FATTO CHE QUESTI ARGOMENTI, DI CUI HANNO EVITATO DI PARLARE FINO A QUANDO HANNO POTUTO, OGGI SIANO AFFRONTATI IN TV è UN SEGNALE POSITIVO: SIGNIFICA CHE HANNO RAGGIUNTO (grazie al web, ai centinaia di blog liberi) UNA POPOLARITA' TALE CHE NON POSSONO PIU' FAR FINTA DI NIENTE, E QUINDI CERCANO DI BANALIZZARE IL TUTTO FACENDO PASSARE PER COMPLOTTISTA CHI AVVISA SULLA "NATURA OCCULTA" ED I REALI OBIETTIVI DEL BILDERBERG, COME L'AUTORE SPAGNOLO DANIEL ESTULIN. In questa ottica, anche il fatto che oggi sul sito ufficiale del Bilderberg c'è tanto di date dei meeting ed elenco dei partecipanti: mentre in passato le riunioni avvenivano nel più totale silenzio - il mondo non sapeva proprio che si riunivano - progressivamente la notizia è emersa, e progressivamente ha avuto sempre più risalto: a quel punto continuare a nascondersi è divenuto impossibile, e hanno smesso di nascondersi, pur mantenendo il segreto assoluto: hanno smesso di nascondersi, ma comunque mantenuto un basso profilo: solitamente se si riunisce 5 potenti i TG imbastiscono ampi servizi; per il G8 per esempio (che è molto meno influente e potente del Bilderberg) si muovono troupe da tutto il mondo: i meeting Bilderberg invace passano sempre in sordina: anche se sul loro sito sono indicate le date, tv e giornali tacciono: la notizia circola tra un ristretto numero di persone che si informano molto più della 'media' e conoscono questi temi.

LI ABBIAMO COSTRETTI A PARLARNE: UN SEGNALE CHE DIMOSTRA CHE "IL WEB", L'INSIEME DI LIBERI BLOGGER ED I MIGLIAIA DI CITTADINI CHE CONTRIBUISCONO DIVULGANDO A LORO VOLTA LA LIBERA INFORMAZIONE SONO SULLA BUONA STRADA (anche se c'è ancora tanto da fare, e lo spettro del "bavaglio" aleggia sulle nostre teste...)

Cordiali Saluti
Alessandro Raffa. per nocensura.com

PS: sulla questione ci sarebbe moltissimo da dire, non ho voluto dilungarmi troppo...
Paola Musu, l'avvocatessa di Cagliari che un anno fa è divenuta celebre sul web per aver denunciato tutti i vertici delle istituzioni a pochi giorni dalle elezioni ha aderito a "Fratelli d'Italia", il "nuovo" soggetto politico di centrodestra creato dagli ex Ministri berlusconiani Giorgia Meloni e Ignazio La Russa. 

Sul web la delusione per questa scelta è tangibile, e viene quasi da ridere se pensiamo che la denuncia presentata dall'avvocatessa è rivolta anche ai due leader del movimento a cui ha aderito. Proprio così: Paola Musu ha denunciato tutti i vertici delle istituzioni, compresi gli ex ministri e tutti i parlamentari, e pertanto anche Giorgia Meloni e La Russa. La denuncia, alla quale concedemmo ampio risalto (certo non credevamo che fosse solo un ''trampolino'' per lanciarsi in politica) potete leggerla qui.

Paola si è ''sposata'' con un movimento che di nuovo ha solo il nome, e sosterrà una coalizione dove sono presenti almeno 300 persone da lei denunciate. Politici e partiti che hanno seduto per anni negli scranni del governo e del parlamento, contribuendo alla disfatta odierna. Alla faccia della 'coerenza'.

Tuttavia prima di esprimere giudizi 'definitivi' per correttezza e completezza di informazione proveremo a chiedere a Paola di darci spiegazioni su questa sua scelta. Dopo averle dato spazio e fiducia, come blogger ma anche come cittadini, crediamo che almeno una spiegazione circa le motivazioni della sua scelta sia doverosa, visto che anche l'articolo che ha annunciato il suo passaggio alla coalizione berlusconiana non ne fornisce.

La notizia è stata diffusa da Cagliaripad, sito sardo di informazione da sempre vicino all'avvocatessa, e leggendo i commenti sulle pagine facebook a lei dedicate e sui vari gruppi del web è evidente come la notizia abbia suscitato profonda delusione e amarezza nella maggioranza delle persone che avevano sostenuto Paola Musu e le sue iniziative. C'è anche chi ha reagito esprimendo indignazione con toni forti.

Durissimi attacchi le sono stati rivolti dallo staff delle due pagine Facebook a lei dedicate:

I gestori della pagina Tutti gli italiani a sostegno dell'Avvocato Paola Musu che raccoglie 5.867 (ex) sostenitori dell'avvocatessa, e ha già perso numerose iscrizioni, ha commentato così:
- - -
"Avviso per tutti i fan

Dopo l'ennesimo salto della quaglia di Paola Musu per la corsa alla poltrona, questa pagina molto probabilente chiuderà. 

L'incoerenza di questa donna è vergognosa! 

Il tempo di consultarmi anche con gli altri amministratori e decidere sul da farsi.

Grazie a tutti
Marika"

- - -
A margine del post e sulla bacheca della pagina si sprecano i commenti negativi rivolti dagli utenti.

Netta presa di distanza anche da parte di Roberto Di Spirito, che fino a qualche settimana fa era molto vicino a Paola Musu e gestore dell'omonima pagina Facebook dove ha commentato la scelta di Paola di sostenere Berlusconi con queste parole:

- - -
"Non condivido l'appoggio e la collaborazione che Paola Musu ha dato oggi al movimento Fratelli d'Italia.

Non condivido tale decisione che, come molti di voi, ho appreso con grande sorpresa via internet qualche ora fa. Una decisione, secondo me, in assoluta contraddizione con quanto da lei detto e fatto sino ad oggi.

Non condivido nemmeno la fiducia riposta nei componenti di questa formazione politica, i quali da anni hanno sempre operato in direzione opposta alla linea di pensiero da lei, fino ad oggi, sostenuta.

Per quel che mi riguarda rimango “fedele”, con la mente e col cuore, alle parole scritte nella sua denuncia, da me ripresa e presentata mesi fa, ma non mi sento di seguire Paola in questa sua nuova e per me improbabile strada."

Roberto Di Spirito
- - -


Staff nocensura.com


Che cosa farà il Movimento 5 Stelle dopo le elezioni? Michela Montevecchi, capolista grillina al Senato in Emilia Romagna, a Repubblica anticipa la disponibilità a “sorreggere” un esecutivo Bersani: ”Lei mi chiede se ci prenderemmo la responsabilità di far cadere oppure no un governo? Io credo di no, siamo tutte persone di buon senso”.
E anche Beppe Grillo non disdegna l’idea di un appoggio “esterno”: “Saremo l’ago della bilancia. Come in Sicilia”. E in Sicilia i grillini, pur non essendo nella giunta di csx, non sono nemmeno all’opposizione.
Ahi. Cominciamo male. Il problema del M5S è anche la sua forza: i parlamentari saranno tutti nuovi. E chi sono? Cosa vogliono? Seguiranno Grillo oppure come Favia, andranno a Sinistra? Resisteranno all’opposizione o si lasceranno “commuovere” dalle sirene governative come la famosa consigliera emiliana? Rimarranno compatti o si divideranno in correnti? Voteranno lo Ius Soli di Bersani e il voto agli immigrati o no? Sono tutti interrogativi inquietanti.
Ma sono “tutte persone di buon senso”.
La candidata Montevecchi smentisce la sua intervista a Repubblica:
Questo video è una replica, però non nega il possibile appoggio ad un governo di centrosinistra, parlando di “andare oltre le ideologie”. La domanda alla Montevecchi e a Grillo è: “lo votate, o non lo votate, un governo Bersani?”. E’ importante per chi vorrebbe votarvi.


Fonte: http://voxnews.info/2013/02/13/m5s-pronti-ad-appoggiare-un-governo-bersani/

giovedì 14 febbraio 2013

Massimo Bonfatti, Presidente di Mondo in cammino

La notizia di ieri (13 febbraio 2013) sul crollo di un tetto alla centrale nucleare di Chernobyl, ha sollevato diverse e diffuse preoccupazioni, tranquillizzate poi dalle affermazioni delle autorità ucraine sull'assenza di incremento dei livelli locali di radioattività. La maggiore attenzione si è concentrata sulla necessità di finire il più in fretta possibile l'arco (shelter) che dovrebbe contenere il vecchio sarcofago, il quale con la presenza di oltre 1.000 metri quadri di crepe sulla propria struttura, diffonde tutt'intorno polveri radioattive.
L'attenzione giusta, ma prevalente, sulla necessità di confinare nel più breve tempo possibile le emissioni radioattive e di prevenire il collasso della preesistente struttura (il sarcofago), stanno in parte - distogliendo l'attenzione da quanto avviene "sotto terra".
Il sarcofago di contenimento è stato costruito utilizzando, oltre le parti rimanenti del reattore esploso, 300.000 tonnellate di cemento e 1.000 tonnellate di strutture metalliche: il peso sulle fondamenta del reattore esploso è aumentato di 10 volte (dalle 20 alle 200 ton/mq), per cui il reattore è sprofondato di 4 metri.
«Lui resta, si deve abituare a queste cose». Si parla di un bambino di cinque anni, figlio del mago di una vera e propria «setta», costretto ad assistere a una violenza sessuale: È solo un frammento «del mosaico degli orrori» scoperto dalla Polizia, a Matera, che ha coinvolto sei «discepoli» e decine di vittime, che hanno subito per anni estorsioni, minacce e ricatti, versando al gruppo decine di migliaia di euro per magie, riti «voodoo», pozioni e richieste di guarigioni. 

GLI ARRESTI: IL MAGO 'SAL' Sette le persone finite agli arresti: cinque in carcere, due ai domiciliari. L'operazione «Agates» - illustrata stamani, a Potenza, nel corso di un incontro con i giornalisti, dal procuratore della Repubblica di Potenza, Laura Triassi, e dal dirigente della squadra mobile di Matera, Nicola Fucarino - prende il nome dallo «spirito» a cui si rivolge il mago «Sal», di 66 anni, tarantino di origine ma a Matera da anni, a capo della setta (cinque delle persone coinvolte sono in carcere, altre due agli arresti domiciliari). Ma lui non è il classico mago «imbonitore» e teatralmente televisivo, o con annunci sui giornali. Ha un altro lavoro, e negli anni ha costituito nell'ombra la «setta esoterica» coinvolgendo anche, in alcuni casi, quelle che erano le sue prime vittime, e che poi si sono trasformate in discepoli e sacerdotesse di «Agates». Sono loro a cercare, poi, altre vittime, sei quelle certe dal 2007, ma decine secondo gli investigatori: questo avveniva per diretta conoscenza, o con veri e propri «stazionamenti» davanti alle Caritas o alle associazioni di sostegno. Si tratta, infatti, di persone con problemi fisici o psichici (depressione o alcolismo, in particolare), con delusioni d'amore o con richieste di guarigione. 

Vedi anche: SOS Grecia - è davvero emergenza? Video

grecia.jpg
di Gianni Fraschetti

In effetti non ci si capisce piu’ nulla, vai in rete e le ultime notizie che trovi della Grecia risalgono a Novembre del 2012. Non e’ successo piu’ nulla dopo ? Difficile crederci. Da  qualche giorno questo blog ha iniziato a diffondere notizie su quanto accade in Grecia, notizie raccolte in rete, quasi di straforo, prese per buone perchè conoscevamo le fonti. Persone serie. Qualcuno in Italia non l’ha presa bene, non e' piaciuto loro quanto andavamo dicendo, secondo questi tipi la Grecia e’ tranquilla, quasi fosse  soddisfatta della sua condizione miserabile o addirittura contenta di morire. Con qualcuno di questi tizi ho avuto anche da dire, un confronto aspro, di quelli che piacciono a me. A muso duro. sono volate parole grosse. Assai. E sono rimasto della mia idea,   credo piu’ alle fonti dove ho attinto le notizie che a gente come quella, che parla cosi’, tanto per aprire bocca  ma ho deciso comunque  di andare a fondo a questa storia. Per noi italiani e per i greci. Un mio collega del Giornale d’Italia, Federico Campoli,   e’ andato la', a vedere di persona, ed e’ ad Atene in questo momento per conto del nostro quotidiano.  Lo sento per telefono e mi racconta con la voce incrinata per la rabbia e  quel che mi racconta e’ quello che ha verificato, che  sta vedendo adesso con i suoi occhi e quello che ode con le sue orecchie. Non sono voci riportate, non e’ sentito dire, non sono “boatos” del Web, tipo il mandato di cattura per il Papa che ci ha deliziato tutto ieri, a riprova che non sanno piu’ cosa inventare per distrarci. E’ dolorosa  cronaca sul campo, dalla quale emerge lo spaccato di  una societa’ in totale disfacimento,  ferita a morte nei suoi punti vitali. In molte delle cose descritte si  vede chiaramente un pezzo dell’Italia di oggi ed in altri si intravede un pezzo dell’Italia di domani, di quella che verra’. Di quella in preparazione da parte del benemerito Partito Unico dell’Euro e dei suoi seguaci in Italia. Se qualcuno intende smentire  e minimizzare per non guastare la kermesse elettorale in corso da noi,  che prenda un aereo e vada giu’ a verificare prima di aprire bocca. Altrimenti taccia.
GEOINGEGNERIA? NO, SOLO "AMBIENTALISMO MANIACALE"... lo ha detto Beppe Grillo, il nostro salvatore, quindi è SICURO... grazie Beppe, iniziavamo a preoccuparci seriamente... grazie!

L'autorevole testata inglese GUARDIAN alcuni mesi fa ha pubblicato la 'mappa' mondiale della Geoingegneria:http://www.nocensura.com/2012/07/complottismo-la-geoingegneria-e-realta.html che è stata ignorata da tutti i mass media e dai politici...

E LA COSA ''CURIOSA'' è CHE SECONDO LORO IN ITALIA SAREBBERO INTERVENUTI PER *RIDURRE* LE PRECIPITAZIONI, IN UN PERIODO IN CUI IL PAESE SOFFRIVA LA SICCITA', CON GRAVI DANNI ALL'AGRICOLTURA:http://www.nocensura.com/2012/08/la-siccita-dimezza-i-raccolti-ma-la.html VEDI ANCHE:
http://www.nocensura.com/2012/08/allarme-siccita-in-italia-perche-allora.html

LE DOMANDE ALLA QUALE NON RISPONDERA' MAI NESSUN POLITICO SULLA GEOINGEGNERIA:http://www.nocensura.com/2012/08/geo-ingegneria-le-domande-cui-nessun.html

E' TUTTA UNA BUFALA, STATE TRANQUILLI, HA DETTO BEPPE GRILLO CHE è "AMBIENTALISMO MANIACALE"... ANCHE QUELLI DEL GUARDIAN SONO COMPLOTTISTI QUINDI... MA PERCHè SE è SOLO "COMPLOTTISMO" NON ACCETTA NESSUNO UN CONFRONTO SERENO? COSI' POTREBBERO DIMOSTRARE CHE SIAMO MANIACI, NO?



PS: sulla Geoingegneria è stato detto/scritto di tutto di più: spesso teorie fantasiose divulgate da disinformatori al servizio del sistema che agiscono per intorbidire le acque e fare perdere credibilità alle questioni: anziché negare una questione (dal signoraggio alla geoingegneria etc) loro sostengono la teoria con tesi ridicole e assurde. Disinformatori che affiancano nel loro lavoro i "debunker" che negano e distorcono i fatti difendendo a spada tratta ed in modo preconcetto le ''versioni ufficiali'' (p.e. secondo loro i fatti dell'11 Settembre si sono svolti come sostiene George Bush: nessuna anomalia, tutto regolare...) e infine "influencer" e "troll": i primi commentano sui social e sui blog per 'indirizzare' l'opinione pubblica; i secondi denigrano per minare la credibilità. Stanno per arrivare anche gli influencer dell'UE, pagati con i soldi dei cittadini europei, questione grave, venuta a galla quasi per caso, su cui solo Borghezio ha proferito parola tra i politici. Influencer dell'UE che si andranno a sommare a quelli che già oggi operano al soldo di multinazionali, banche, etc...

Purtroppo i disinformatori e le altre figure pagate sopra citate, oltre ad influenzare i cittadini-lettori condizionano talvolta anche i cittadini-blogger: che in buona fede prendono per buone le loro tesi, spesso sensazionalistiche, contribuendo alla loro divulgazione...


A.R. - nocensura.com



Pubblichiamo questo articolo in primo luogo per i numerosi link di indubbio interesse che vi sono contenuti, e che chiariscono importanti dettagli su quell’anticipo di disclosure rappresentato dall’ormai noto episodio del “fuori onda di Medvedev”.
Quanto al merito principale, ossia sul confronto coperto in corso tra Russia e Usa in merito agli annunci della presenza ET, non è dato sapere nulla di realmente certo vista la grande confusione disinformativa di questo momento, anche se l’imminenza che una divulgazione possa finalmente iniziare è ormai più che palpabile.
Jervé
Un sorprendente report del Ministero degli Affari Esteri ( MAE ) in relazione al primo ministro Medvedev ai lavori del Forum economico mondiale(WEF) di questa settimana afferma che la Russia avverte il presidente Obama che “è giunto il momento” per il mondo di conoscere la verità sugli alieni, e se gli Stati Uniti non parteciperanno all’annuncio, il Cremlino lo farà da solo.
Il World Economic Forum è una fondazione no-profit svizzera, con sede a Cologny, Ginevra e si descrive come un’organizzazione internazionale indipendente impegnata a migliorare lo stato del mondo, deve coinvolgere le imprese, i leader politici, accademici e altri della società per dare forma globale, ai programmi regionali e all’industria.

Di Laura Caselli - losai.eu -
Il seguente video è parte di un dibattito su Giacinto Auriti, tenutosi a Teramo nel Settembre 2011. A parlare è Antonio Pimpini, ex-avvocato del professor Auriti.
Cliccando qui, potrete ascoltare l’intervento dell’ex Procuratore Generale della Repubblica Bruno Tarquinimentre qui si trovano i video del brillante intervento del docente universitario Ezio Sciarra.




Fonte: http://www.losai.eu/signoraggio-parla-lavvocato-di-giacinto-auriti-video/#.URxjXx0z3ng

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi