Post

Visualizzazione dei post da giugno 16, 2013

Scienziati in allarme: Facebook cambia il nostro cervello

Immagine
“Facebook potrebbe cambiare il nostro cervello” questo allarme lo lancia Susan Greenfield, docente di neuroscienze all’Università di Oxfordin recente articolosulThe Telegraph. Secondo lo scienziato, il famoso social network potrebbe “infantilizzare” i nostri pensieri. Particolarmente pericolosa per il cervello umano, secondo Greenfield, è la nuova applicazione Facebook Home, l’app per smartphoneAndroidrecentemente presentata che rende il nostro telefono Facebook centrico. A prima vista questa applicazione sembrerebbe innocua, con essa l’utente potrà immediatamente sapere se gli amici ti avranno invitato, caricato le foto e cosa stanno facendo. Tuttavia, questa conoscenza istantanea nasconde un pericolo che alimenta ulteriormente la nostra ossessione nell’approcciare le vite degli altri e alimentare il nostro ego, con il monitoraggio continuo di quello che dicono di noi sulla regina delle reti sociali. Risultato? la nostra individualità può essere seriamente danneggiata, spiega Greenfi…

Se queste cose si sanno è impossibile NON uscirne. VIDEO

Immagine
Fonte: http://youtu.be/HnIA9DLv-9c

Tumore alle ovaie: meglio non usare il talco nell'igiene intima

Immagine
Una ricerca americana ha intervistato le donne che fanno un uso regolare di talco nelle zone genitali, scoprendo che aumenterebbe del 24 % il rischio di contrarre un tumore Una ricerca americana condotta su alcune donne che sono state intervistate sulle loro igiene intima avrebbe scoperto che il talco usato nelle aree genitali aumenterebbe del 24% il rischio di contrarre il cancro alle ovaie. Si tratta di una ricerca scientifica condotta dai ricercatori del Brigham andWomen’s Hospitaldi Boston, negli Stati Uniti d’America. Lo studio è poi stato pubblicato sulla rivista scientifica internazionaleCancer Prevention Research. Il rischio sarebbe stato valutato solo su quelle parti del corpo. Le donne intervistate che non avevano abitudine di utilizzare il talco nelle zone intime infatti non hanno avuto un incremento nel rischio di contrarre un tumore. Il tumore alle ovaie è la seconda forma più comune di tumore ginecologico ed il sesto più diffuso cancro femminile. Di solito è più frequente con…

Amoroso: niente ripresa, prima devono ridurci alla fame

Immagine
Lacrisiattuale è unacrisieconomica e sociale provocata dal successo della nuova struttura del processo di accumulazione capitalistico, che si è dato a partire dagli anni Settanta con la globalizzazione. Il cuore del processo è lafinanza, cioè la trasfigurazione da un sistema basato sul profitto capitalistico a quello basato sull’esproprio dei redditi e la rapina delle ricchezze materiali e intellettuali. Lacrisiin corso non ha nulla di ciclico, diversamente dallecrisieconomiche del capitalismo industriale, e troverà il suo punto di approdo in un potere assoluto coincidente con l’impoverimento di gran parte dei cittadini. Per questo l’uscita dagli effetti dellacrisipuò avvenire solo con l’uscita dal capitalismo, che oggi è quello della speculazione finanziaria e della rapina di Stato. I mercati finanziari sono le “fabbriche” che hanno sostituito quelle del fordismo industriale, la culla della rapina e dell’esproprio. Questo percorsodi finanziarizzazione delle economie capitalistiche i…

Cosa c’è di sbagliato nell’assumere derivati del latte?

Immagine
Acura del Physicians Commitee for Responsible Medicine -http://www.pcrm.org/Molti Americani, alcuni vegetariani inclusi, continuano ad assumere grandi quantità di derivati del latte. Di seguito elenchiamo otto importanti motivi per eliminare i latticini dalla propria dieta. 1-OsteoporosiL'assunzione del latte è reclamizzata per la prevenzione dell'osteoporosi, sebbene la ricerca clinica pervenga a conclusioni differenti. L'Harvard Nurses' Health Study[1], che ha seguito clinicamente oltre 75.000 donne per dodici anni, ha mostrato che l'aumentato consumo di latte non avrebbe alcun effetto protettivo sul rischio di fratture. Infatti, l'aumentata introduzione di Calcio attraverso latticini era associato con un rischio di fratture più elevato. Uno Studio Australiano [2] è pervenuto al medesimo risultato. Inoltre altri Studi [3,4] non hanno evidenziato alcun effetto protettivo sull'osso da parte del Calcio proveniente dai derivati del latte. Per ridurre il rischi…

BERLUSCONI ABBRACCIA KRUGMAN MENTRE IL PD RESTA FERMO SULLA LINEA DI MENGELE

Immagine
Di Berlusconi si può pensare, legittimamente, tutto il male possibile ma non si può negare che si tratti di un uomo che possiede intuito, lungimiranza e coraggio. “Letta sfori i parametri europei”, ha detto l’altro ieri un Cavaliere in forma smagliante, “tanto quelli (cioè il politburo di Bruxelles, ndm)non ci cacciano”. Il capo del Pdl ha racchiuso in pochissime parole un programma politico molto migliore, esauriente e concreto, rispetto a tutte le fumisterie messe nero su bianco da combriccole di non meglio precisati “saggi” sempre alla ricerca di sospirati seggi. Senza cioè mettere in discussione alcune scellerate regole europee, pensate proprio per realizzare lo scempio che viviamo, l’agognata “crescita” rimarrà nei secoli uno sterile e vuoto esercizio retorico buono per rabbonire i citrulli. Se gli italiani avessero buona memoria, ricorderebbero certamente con orrore le pacchiane campagne mediatiche che accompagnavano i meschini provvedimenti adottati dal governo degli “ottimati”…

Ora l’Italia ha i conti in ordine: per questo sta morendo

Immagine
Nello stesso giorno in cui il palazzo festeggia l’annuncio del ritiro da parte della Commissione Europea della procedura di infrazione per eccesso di deficit, l’Ocse rivede in peggio le previsioni sulla disoccupazione ufficiale. Che continuerà a crescere per tutto quest’anno e per quello prossimo, fino a superare il 12%,un livello da anni Trenta del secolo scorso. Se davvero la questione sociale fosse al centro delle preoccupazioni, il secondo dato avrebbe la precedenza sul primo. Ma naturalmente non è così. Con le politiche di austerità la classe dirigente del paese ha scelto consapevolmente di pagare le riduzione dellospreadfinanziario con la più che proporzionale crescita dellospreadsociale, il resto sono solo lacrime di coccodrillo e ipocrisia elettorale. Il presidente della Corte dei Conti ha calcolato in 230 miliardi di euro il mancato prodotto dovuto alle politiche di austerità. Se nel 2014 sarà possibile davvero, come sostiene il governo, recuperare 10 miliardi per investiment…

Gawronski: stampare denaro, o l’Italia sarà rasa al suolo

Immagine
Il rapporto Istat appena uscito prefigura un crollo di civiltà: la percentuale di concittadini in stato di «grave deprivazione» vola al 14,7. In soli sei anni il Pil pro capite è sceso dell’11,5%; nella graduatoria internazionale l’Italia passa dal 31˚al 45˚posto. Anche il futuro è stato ipotecato: calano infatti la ricchezza (-12%), gli investimenti pubblici (dal 4 al 2,9% del Pil), la capacità produttiva (-16% nell’industria), gli studenti universitari (-17%); crescono ildebito pubblico, il debito estero netto (28% del Pil, sul quale l’Italia paga 12 miliardi di interessi l’anno), i giovani senza lavoro (57% fra disoccupati e scoraggiati). Perciò è essenziale a questo punto dire la verità. Lacrisinon dipende dai nostri vizi storici, bensì – lo dicono i dati – da uno straordinario, diffuso timore di spendere i soldi. Per uscirne non è perciò necessario «cambiare gli italiani» o la struttura economica: la depressione della domanda, notoriamente, si cura sostenendola domanda. Terapia tu…

Nella crisi aumentano i ricchi

Immagine
La crisi fa bene ai ricchi che nella pessima congiuntura economica mondiale continuano a crescere. Soprattutto grazie alla spinta in Nord America e in Asia.A favorire l’incremento c’è l’andamento positivo dei corsi borsistici e del valore degli immobili, così il numero dei paperoni (parliamo di persone che vantano un patrimonio di almeno un milione di euro, senza contare le residenze private) nel 2012 è passato da 11 a 12 milioni nel mondo e i loro patrimoni hanno toccato il record di 46.200 miliardi di dollari, mentre nel 2007 (cioè prima dell’inizio della crisi) i 10,1 milionari possedevano complessivamente 40.700 miliardi di dollari. E’ quanto emerge dal ‘World Wealth Report 2013′ della la società di consulenza Capgemini e della Royal Bank of Canada (Rbc).

Ibm taglia 8.000 posti in Europa (355 in Italia) per garantire dividendo e valore delle azioni

Immagine
La Ibm pur di garantire un valore “dignitoso” alle proprie azioni alla Borsa di New York, e un dividendo di 20 dollari nel 2015 ha deciso di effettuare un'ulteriore riduzione di personale in tutta Europa, circa 8.000 persone. E Ibm Italia ha dichiarato un obiettivo, è proprio il caso di dire, di 355 unita'. Cio' nonostante i consistenti utili conseguiti anche nel 2012, pari a 100 milioni di euro”. La denuncia dell’assurda situazione nella multinazionale Usa arriva dalla Fiom, che annuncia, per bocca di Fabrizio Potetti, coordinatore nazionale Fiom-Cgil del Gruppo Ibm, una manifestazione a Roma per il prossimo lunedì (lunedi' dalle 18 alle 20 in piazza San Marco, angolo piazza Venezia).

BILDERBERG 2013. LE PRESUNTE NOVITÀ, CHI HA PARTECIPATO E DI COSA SI È DISCUSSO

Immagine
Di Domenico Moro in esclusiva per blog.alibertieditore.it L’ultimo incontro annuale del Bilderberg si è tenuto tra il 6 ed il 9 giugno 2013 in un hotel di lusso della campagna inglese circondato, come di consueto, da un cordone protettivo di polizia. Eppure, quest’anno il Gruppo Bilderberg, su sollecitazione delpremier britannico Cameron, anch’egli tra gli invitati, aveva David Cameron, primo Ministro Britannico promesso una maggiore trasparenza, predisponendo un ufficio stampa per i giornalisti. Una mossa che, nelle intenzioni degli organizzatori, avrebbe dovuto contrastare le accuse, sempre più frequenti, di manipolazione delle politiche nazionali e mondiali da parte del Bilderberg. Da parte di alcuni mass media si è persino presentata come una novità la pubblicazione dell’elenco degli invitati e delle tematiche dei dibattiti sul sito dell’organizzazione, quando, invece, è da diverso tempo che queste informazioni vengono rese pubbliche. Al contrario e come sempre, l’essenziale, cioè…

Lannes: ITALIA: DAI RUBINETTI ACQUA TOSSICA

Immagine
di Gianni Lannes
Ecco un altro tabù di Stato.Alluminio, arsenico, cromo, fosforo, mercurio, nichel, vanadio, fluoro, atrazina, bario: escono dai rubinetti delle case italiane. Come è possibile? Semplice: il trucco delle autorità è insito nelle deroghe che innalzano artificiosamente i limiti. Ovvero: inquinamento legalizzato, a norma di legge. 

Da 12 anni, grazie alDecreto legislativo 31/2001, che disciplina “le acque destinate al consumo umano”. Queste norme stabiliscono i valori limite dei parametri microbiologici e chimici che possono essere presenti nell’acqua per definirla “potabile”.
Bene, anzi malissimo: in particolari circostanze di degrado dell’oro blu, l’articolo 13 del decreto concede alle amministrazioni interessate la possibilità di fissare, appunto, deroghe ai valori prescritti, purché non comportino «potenziale pericolo per la salute umana e sempreché l’approvvigionamento di acque destinate al consumo umano non possa essere assicurato con altro mezzo». Il problema è che le …

USA, studenti rifiutano di essere microchippati, la scuola li punisce

Immagine
Fonte: http://tribunodelpopolo.com/ In Texas alcuni studenti che si sono rifiutati di indossare i microchip per i documenti sarebbero stati  ”puniti”. La notizia non mancherà di scatenare un vespaio di polemiche, tanto in Usa, quanto all’estero. Stiamo parlando di una scuola in Texas, dove alcuni ragazzi avrebbero osato rifiutarsi di indossare i microchip per i documenti di identità. Intervistati, questi studenti hanno detto di sentire sulla propria pelle le ripercussioni per il loro rifiuto. Dal primo di ottobre gli studenti della John Jay High School e della Anson Jones Middle School in San Antonio, Texas, hanno dovuto far sapere se volevano avere le loro foto nei documenti d’identità munite con un chip RFID (radio-frequency identification) in modo così da monitorare ogni loro spostamento. Gli educatori insistono sull’importanza del progetto, e se questi chips RFID dovessero avere successo, preso oltre 112 scuole potrebbero utilizzarli, coinvolgendo oltre 100.000 studenti. Gli studen…

Avete un’attività commerciale e non volete pagare l’IMU? Seguite l’esempio del Ministro Idem: ecco come fare

Immagine
Avete una attività commerciale e l’IMU vi sta dando la mazzata definitiva? Ammettetelo: vi piacerebbe tanto trovare un modo per non pagarla? Magari raggirando la legge? Ecco, direttamente dal governo Letta arriva l’esempio del Ministro Josefa Idem, titolare del Dicastero delle Pari Opportunità, Sport e Gioventù (e bla bla bla). Come si fa? Semplice: spostate la vostra residenza nella vostra attività commerciale. E per il Comune, là dove ad esempio avete una palestra, risulterà magicamente una abitazione. La vostra prima casa. Che magicamente non vi farà pagare un’euro di IMU… facile, no? **** raphaël zanotti per LASTAMPA.IT È il ministro più tedesco che abbiamo, eppure sembra essersi adattata bene agli italici costumi. Josefa Idem, l’imbattibile olimpionica con otto edizioni dei Giochi alle spalle, ha forse un tallone d’Achille: la casa. In quel di Ravenna, ed esattamente a Santerno dove abita con il marito-allenatore Guglielmo Guerrini e i due figli, il ministro alle Pari Opportunit…

Grazie a Imposimato la procura di Roma riapre indagini su omicidio Aldo Moro

Immagine
Vedi anche:

Speciale Imposimato: approfondiamo le sue scottanti rivelazioni
-

Il giudiceFerdinando Imposimatolo aveva detto in un'intervista adAffaritaliani.it: "Nelsequestro Moroil Kgb ha avuto un ruolo primario". Ora laprocura di Roma riapre l'inchiesta, 35 anni dopola morte del leader politico Dc. "Ancora troppi misteri irrisolti", dicono i pm. Si tornerà a scavare su piste finora ignorate: i silenzi diCossiga, Andreottie di tutta la politica italiana, il ruolo dei servizi americani e sovietici. Piste non seguite, segnalazioni anonime e depistaggi. C'è stato tutto questo in 35 anni di inchieste sul sequestro Moro. Ora però la procura di Roma ha deciso che vuole vederci chiaro. I pm ripartono dalle centinaia di segnalazioni arrivate negli ultimi anni e dalle rivelazioni del giudice Ferdinando Imposimato nel suo libro "I 55 giorni che hanno cambiato l'Italia". Sono in molti coloro che credono che dietro le Brigate Rosseci fosse qualcosa di p…

Ucciso Anonymous svedese del gruppo che ha fornito la diretta streaming dalla Turchia

Immagine
Ucciso Anonymous svedese del gruppo che ha fornito la diretta streaming dalla Turchia Arriva una brutta notizia dalla Rete, per tutti i cittadini liberi, e quelli che ammirano e seguono il mondo Anonymous. La mattina del  17/06/2013 è stato ucciso in un incidente d'auto l'Anon FSCKzine, aka CryptNode, Doa. Faceva parte del gruppo degli Anonymous svedesi che ha permesso la diretta streaming dalla Turchia, e che ogni giorno permette a tutto il mondo di seguire gli eventi. Un pezzo di libertà che abbiamo perso,  e un amico di tutti gli Anon del Mondo. La redazione tutta, porge le più sentite condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici stretti, "ciao brothers ci rivedremo in paradiso".
DIRETTA STREAMING: http://www.anonsweden.se/?p=3339
Ecco la lettera postata dal suo amico: "Il mio amico e collega Anon FSCKzine, aka CryptNode, è stato ucciso in un incidente
stradale questa mattina. Era DOA.

Krishnamurti - "La scoperta della libertà" VIDEO

Immagine
Documentario integrale - durata: 109 minuti

La libertà, l'amore, l'impegno sociale, i fini dell'educazione: capisaldi dei pensiero di Jiddu Krishnamurti, un saggio che ha formato migliaia di persone in tutto il mondo. Nelle sue parole si sente vibrare il retaggio della millenaria tradizione spirituale indiana, rivitalizzato però dal confronto audace con la modernità, il progresso tecnologico, la coscienza delle ingiustizie e delle sofferenze del mondo contemporaneo. Krishnamurti non offre risposte, ma domande stimolanti. E agli uomini di ogni luogo e di ogni cultura ripropone la grande lezione del pensiero religioso e filosofico dell'India: è possibile cambiare il mondo, ma solo a patto di operare in se stessi una profonda trasformazione interiore, rinunciando a ogni consolante certezza prefabbricata al fine di perseguire senza pregiudizi la propria personale verità.

"Siamo una colonia americana"

Immagine
Riceviamo e pubblichiamo:
Di Giulia Zucchi
Italia. Ultimamente ci penso spesso. Penso a quella che considero la mia casa e che è stata tale per tutti i miei antenati (almeno quelli di cui sono a conoscenza), a cosa rappresenta per me l’Italia, a come e perché mi sento italiana. E mi amareggia tantissimo scoprire che non solo all’estero nella maggior parte dei casi ci considerano poco più che un popolo di fessacchiotti, quando non addirittura disonesti, ma che gli stessi italiani provano un sentimento simile, se non peggiore nei confronti del loro paese. Mi fa molto arrabbiare il servilismo e l’esterofilia insiti nei modi di fare e nei pensieri dell’italiano medio, questo considerarci noi per primi provinciali ed arretrati. Ma allora la soluzione qual è? Fare i bagagli e andare altrove ad alimentare lo stereotipo dell’Italia paese di mafiosi e di corrotti? Troppo facile. Non è anche un po’ colpa nostra se il Belpaese è arrivato a questo punto di degrado morale, di stagnazione, di mancanza…

Farage: "Letta? Un burattino. L'Italia? Una colonia tedesca"

Immagine
Lo dice Nigel Farage, europarlamentare inglese ed euroscettico. Il suo partito è secondo in Gb. L'Italia è una colonia tedesca Letta fa poco perché anche lui è telecomandato da Berlino 
Di Costanza Rizzacasa d'Orsogna @CostanzaRdO
- italiaoggi.it
Enrico Letta? Non ho alcuna opinione su di lui. È un personaggio irrilevante. Un altro burattino. Nessuna offesa personale, per carità. Ma, oggi, chi è al potere in Italia non conta niente. Non comanda su nulla. L'Italia non è più uno Stato sovrano, ma una colonia della Germania». In un'intervista a ItaliaOggi, Nigel Farage, leader e militante storico dello Ukip, il partito indipendentista britannico che vuole l'addio del Regno Unito a Bruxelles, nonché co-presidente, con il leghista Francesco Speroni, del gruppo Efd (Europa della Libertà e della Democrazia), che raccoglie i principali partiti euroscettici al Parlamento europeo, denuncia «il declino della politica italiana». Dopo il trionfo alle Europee del 2009, quando era…