Post

Visualizzazione dei post da settembre 8, 2013

Napolitano, Ciampi, manipolazione mediatica...

Immagine
Il presidente Napolitano: per quanto mi riguarda, lo considero il peggior presidente di sempre. E leggendo i commenti sulla sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/pages/Giorgio-Napolitano/51720806778?fref=ts) sembra proprio che siano in tanti a non nutrire "molta stima" nei suoi confronti. Date un'occhiata ai commenti sulla pagina, che versa in stato di abbandono dal discorso di fine anno 2010: sia quelli rilasciati sulla bacheca che come commento ai post...

Se denunciando alcuni cittadini per 'vilipendio', alcuni mesi fa, intendevano spaventare la gente, non sembra proprio che siano riusciti nel loro intento... è impressionante la mole di insulti che gli sono stati dedicati!

La cosa assurda, è che buona parte di quei commentatori, probabilmente, hanno votato uno dei partiti che ne ha sostenuto la rielezione: PD, PDL e centro montiano. Molti se la prendono con Napolitano e poi sostengono il PDL, oppure il PD: una vera e propria assurdità. Sono quasi &quo…

TUTTI I FAVORI DEL MONTEPASCHI A PD E PDL

Immagine
«Bisogna chiamare il governo ad assumersi la responsabilità di aiutare la Fondazione MPS a non scomparire nella compagine azionaria della banca, perché ciò significherebbe privare l’azionariato di riferimento di un socio pubblico affidabile e rappresentativo del territorio. D’altra parte non possiamo non prendere atto dell’estrema difficoltà della situazione dopo l’annuncio della Commissione Europea della necessita’ di un aumento di capitale di importo rilevante con scadenza predefinita, che ostacola le possibilità di manovra da parte della Fondazione»: questo dice proprio oggi il sindaco di Siena Bruno Valentini mentre la banca di Siena si trova sempre più a rischio e aumentano le possibilità di una nazionalizzazione. Ed è significativo che Valentini parli proprio nel giorno in cui le intercettazioni dello scandalo del Monte dei Paschi di Siena finiscono sui giornali, dimostrando che la banca è stata per anni il bancomat della politica. Di una certa politica.
TUTTI I FAVORI DEL MONTEP…

Due vignette su Berlusconi...

Immagine
Tratte da Informati

Sibilia nomina Re Giorgio in parlamento: gli tolgono la parola!

Immagine
La costituzionalmente ignorante vice-presidente sereni ( col benestare della boldrini ) impedisce a Carlo Sibilia di esprimere il proprio pensiero sulla scandalosa nomina di giuliano amato a giudice della corte costituzionale...

Di Massimiliano Max Gaetano


Dato che la presidente Laura Boldrini non si è dissociata dall'operato della vice boldrini a seguito delle continue interruzioni che vengono fatte al deputato Carlo Sibilia quando questi fa in aula discorsi contro i poteri forti questo articolo è dedicato sia alla vice presidente col bavaglio marinA serenI che a laura boldrini...del resto sono cosi vicine che vengono dalla stessa area politica
La Maestrina dalla Penna Rossa ovvero la vice-presidente marinA serenI non solo si dimostra di parte nell'esercizio della funzione di presidente della camera ma addirittura dimostra la propria palese ed incredibile ignoranza riguardo l'abc del diritto costituzionale oltre che di quello parlamentare...per non parlare del Diritto Natura…

Se gli USA sono un "modello di democrazia"...

Immagine
Editoriale

Se fino ad oggi gli USA hanno desistito dall'attaccare la Siria, e se alla fine rinunceranno a farlo, lo dobbiamo alla fermezza del leader russo Putin, che ha persino rifiutato un contratto da 15 miliardi offerto dai sauditi, oltre alla garanzia della prosecuzione degli interessi russi in Siria.

La Russia sul piano internazionale si è dimostrata di gran lunga migliore degli USA, cercando sempre di frenare la vena guerrafondaia degli Stati Uniti, nel caso della Siria con una determinazione senza precedenti.

I rapporti tra Russia e USA negli ultimi mesi si sono deteriorati: nell'arco di un breve lasso di tempo, Putin ha rifiutato il programma di riduzione delle armi nucleari, proposto dagli USA, poiché non ripone fiducia nell'interlocutore; il caso-Snowden ha ulteriormente inasprito i rapporti, Obama non ha per niente gradito il fatto che la Russia abbia offerto asilo all'ex uomo della NSA, infine il caso-Siria, con il leader russo che si è spinto a dichiarare c…

Nino Galloni e Nando Ioppolo su economia, origini della crisi, ripresa

Da Canale Youtube "Accademia della Liberta"

Tributo al compianto Nando Ioppolo, scomparso pochi giorni fa

Camorrista prevede 5 milioni morti avvelenati in Campania

Immagine
La bomba l'ha lanciata con due interviste a Sky (e ad un paio di tivvù casertane) Carmine Schiavone, cugino del più noto Francesco, alias Sandokan. Tra una cifra e l'altra di morti ammazzati come noccioline nelle faide tra clan, si fa uscire una cifra rotonda: nei prossimi anni 5 milioni di morti nelle terre avvelenate di Campania e Lazio. Anche stavolta: strilli e titoloni su carta stampata? Altre tivvù a cercare di capirci meglio? Aule parlamentari in seduta permanente per far luce? Inquirenti, forze dell'ordine e autorità di controllo a sirene spiegate? Sempre lo stesso, tombale silenzio. Un'omertà di Stato che più compatta non si può. Come se una colata di cemento – in perfetto stile mafioso – avesse cucito bocche, occhi e orecchie.

Eppure Schiavone – in modo terribilmente crudo, fino a scivolare per certe parti nel grottesco – ne ha raccontate di tutti i colori. L'avvelenamento è cominciato più di vent'anni fa, ora lasituazione è irrecuperabile– questo il t…

Presentato in Olanda uno scooter interamente realizzato in canapa!

Immagine
Si chiama BE.E ed arriva da Amsterdam. E’ lo scooter più ‘verde’ del mondo, realizzato in canapa. Un nuovo bio-scooter, amico della natura e dalle spiccate doti ‘cittadine’. Riuscirà a ‘fumarsi’ la concorrenza? Nel corso di questa estate 2013 è stato presentato in Olanda questo interessante scooter elettrico chiamato Be.e che può a buon ragione considerarsi il ‘due ruote’ più ambientalista del pianeta: è infatti costruito con materiali organici. Si tratta di un progetto tutto olandese nato dalla collaborazione tra il neonato costruttore Van.Eko (dichiaratamente votato alla mobilità sostenibile), l’Univesità delle Scienze Applicate Inholland, l’agenzia di design Waarmakers di Amsterdam ed il produttore di materiali compositi NPSP, che insieme hanno dato vita a questo a questo piccolo scooter che al posto di plastica e acciaio utilizza materiali compositi rinforzati con fibre naturali (SNF) e bio-resine. Il Be.e si avvale infatti di una monoscocca portante in Natural Fibre-Reinforced Compo…

Putin a Usa: "Non siete più modello democrazia"

Immagine
In Siria "armi chimiche utilizzate da ribelli". Cia li arma. Basta con gli slogan: "O con noi o contro di noi. Assad accetta proposta russa.

E' un vero e proprio appello al popolo americano, ma questa volta non è il presidenteBarack Obamaa lanciarlo, ma il suo omologo russoVladimir Putin, attraverso un editoriale firmato sulNew York Times.

Intanto arriva la notizia sulla decisione del regime di Assad di acconsentire a cedere il controllo delle armi chimiche, accettando quindi la proposta russa e non a causa della minaccia di un intervento militare da parte degli Stati Uniti.
Lo dice lo stesso Assad, in una intervista alla televisione russa Rossia 24.

Magdi Allam: "Aiutiamo Assad a sconfiggere i terroristi islamici"

Il Giudice Andrew Napolitano, Obama criminale di guerra se attacca la Siria.

Immagine
Di Angelo Iervolino
USA – Le proteste in America contro il presidente Obama aumentano ogni giorno, più del 90% degli americani dicono NO alla guerra. La popolazione è molto preoccupata di questa situazione e vuole evitare la guerra a tutti i costi. Questa volta il Giudice Andrew Napolitano usa parole dure contro il presidente Obama che potrebbero essere un macigno a pochi giorni dalla votazione del congresso. Il giornale americano mediaite mostra il video dell’intervento televisivo su Fox del famoso giudice americano, che potete visionare su questo link:  http://www.mediaite.com/tv/judge-napolitano-on-fox-obama-can-be-indicted-as-war-criminal-if-he-strikes-syria/
La pressione per colpire la Siria è davvero uno scandalo per il presidente Obama (anche se ora sembra che vi sia una via d'uscita), ma potrebbe non essere necessariamente legale. Il Giudice Andrew Napolitano ha ribadito questo Martedì alla Fox da Shepard Smith, dicendo questa volta che se Obama colpisce la Siria, potrebbe b…

COSA GOOGLE SA DI TE

Immagine
DI TYLER DURDEN
Information Clearing House

In precedenza abbiamo riportatoil racconto personale di Michele Catalano, la quale ha raccontato come un giorno si è trovata faccia a faccia con sei agenti della joint terrorism task force. Il motivo? "Il nostro googlare certe cose, apparentemente innocenti, ma la curiosità uccide il gatto, aveva creato una tempesta perfetta di profili terroristici.Perché da qualche parte là fuori, qualcuno la stava guardando. Qualcuno, il cui mestiere è ricollegare ciò che le persone fanno su internet, ha acceso una luce rossa quando ha visto i dati della nostra ricerca".

La risposta a "chi" stava guardando dovrebbe essere più chiara all'indomani delle rivelazioni di Snowden dei due mesi scorsi. Ma invece di ridiscutere la vecchia storia della NSA che intercetta e registra virtualmente ogni forma di comunicazione esistente, o meditare su quali filtri miss Catalano ha attivato per raggiungere questo risultato veramente inquietante, forse …

Onu: “Non ci sono prove per scoprire chi ha usato armi chimiche in Siria”

Immagine
Ci sono prove che dimostrano l’uso di armi chimiche in Siria, ma non elementi per indicare chi, tra ribelli e regime, le abbia utilizzate. E’ quanto emerge dalla relazione presentata a Ginevra dagli ispettori delle Nazioni Unite che hanno condotto un’inchiesta sul rispetto dei diritti umani in Siria dal 15 maggio al 15 luglio scorso. ”In base alle prove attualmente a disposizione, non è possibile individuare il tipo di agenti chimichi utilizzati e chi ne abbia fatto uso. Le indagini sono in corso”, riferisce il rapporto. Gli ispettori sono quindi giunti alla conclusione che la maggior parte delle vittime in Siria sia stata causata da attacchi con armi convenzionali e che qualsiasi intervento per metter fine al conflitto ”deve garantire la protezione dei civili”. Nel documento si criticano poi gli Stati che hanno fornito armi al governo di Bashar al-Assad o all’opposizione. ”Non c’è una soluzione militare a questo conflitto. Chi fornisce armi crea un’illusione di vittoria. L’unica stra…

Roma: Sporcizia e topi morti in alloggi della Mobile: “il I Reparto sembra una stalla”

Immagine
Un topo morto negli alloggi del I° Reparto Mobile di Roma. Un poliziotto l’ha trovato vicino al suo letto appena sveglio e a denunciare l’accaduto, “di una gravità sbalorditiva”, è la Consap (Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia). Lo spiacevole ritrovamento non farebbe altro che confermare le condizioni di manutenzione pessima della caserma. “E’ molto sporca e il personale in servizio rischia di ammalarsi con infezioni di varia natura. E a tutto questo dobbiamo aggiungere le segnalazioni che arrivano dai colleghi per la presenza di tantissime zanzare che rendono l’ambiente di riposo invivibile. La sede del I° Reparto Mobile non è una “stalla” e occorrono interventi urgenti e specifici”. E ancora “La CONSAP ha già evidenziato (con tanto di dichiarazioni rese a verbale) nei pregressi incontri che l’Ufficio 81/2008 interno non effettua monitoraggi frequenti con riscontro dello stato di efficienza, decoro e igiene degli ambienti di lavoro. Dopo la questione del caldo eccessivo con la…

L’eutanasia procura carne fresca (per i trapianti)

Immagine
8 SETT – I medici belgi hanno trovato una soluzione economica ed efficace per il problema della scarsità di organi adatti ai trapianti che c’è in Europa: i pazienti che chiedono l’eutanasia possono donarli. Alla 21a Conferenza di Chirurgia Toracica Generalehttp://www.estsmeetings.org/2013/che si è tenuta a Birmingham, in Inghilterra, nel Maggio scorso, in un documento presentato dai medici dell’Ospedale Universitario di Lovanio  http://www.estsmeetings.org/2013/images/documents/ests-abstracts-2013.pdf  si legge che in Belgio i donatori eutanasizzati sono circa il 12,8% di tutti i donatori di polmoni: c’è sempre stata un’ottima riuscita clinica del trapianto. Essi auspicano quindi che con una maggiore consapevolezza del pubblico, coloro che chiedono l’eutanasia si prestino volentieri a questo gesto di estremo “altruismo e solidarietà”. Il 12,8% cui si riferisce il documento, in un piccolo paese come il Belgio, sono solo 6 pazienti. Tre erano affetti da gravi patologie neuromuscolari e …

Osservatoriorepressione.org sotto attacco

Immagine
Domenica 8 settembre abbiamo subito un attacco al sito dell'Osservatorio (www.osservatoriorepressione.org) rendendolo inaccessibile agli utenti.
Stiamo lavorando per riprinistare al più presto il corretto  funzionamento.
Per fortuna stiamo riuscendo a pubblicare gli aggiornamenti dalla vecchia piattaforma http://osservatoriorepressione.blogspot.it da cui potete seguirci in attesa del ripristino definitivo.

Continuate a seguirci e a sostenerci. A presto. Italo




Un religioso accusa Tiziano Ferro: "messaggi subliminali satanici nelle canzoni"

Immagine
Tra le canzoni romantiche di Tiziano Ferro si nasconderebbe un inno a Satana. "Da lui non me l’aspettavo. Anche in Imagine di John Lennon, nelle canzoni dei Led Zeppelin, dei Pink Floyd, dei Queen e in Hotel California degli Eagles ci sono chiari riferimenti o tracce nascoste che esaltano il Male". A parlare èGiuliano Marra, sacerdote della comunità Nuovi Orizzontiche ieri si è scagliato contro tutti gli artisti accusati di divulgare messaggi subliminali. Bersaglio numero uno: il cantante di Latina. La canzone incriminata è "Indietro", firmata insieme a Ivano Fossati, contenuta nell'album "Alla mia età". Tiziano Ferro canta il verso: "No, non rivederti più. Se lontana non sei stata mai". Se ascoltata al contrario, esce fuori una voce gracchiante che dice: "Grazie Satana. Lui mi tiene libero". Secondo "gli esperti di messaggi subliminali", sarebbe proprio questo verso a incastrarlo come "satanista". Tiziano Ferro …

In Italia torna il fenomeno dell'emigrazione

Immagine
La crisi economica ha riportato l'Italia ad essere un paese di emigranti Un rapporto dell'Ismu sui flussi migratori svela che per la prima volta negli ultimi anni il numero di stranieri immigrati nel nostro Paese è superato dal numero di italiani emigrati all'estero. La crisi economica ha riportato l'Italia ad essere un paese di emigranti, che non sono più poveri e poverissimi, ma perlopiù giovani laureati cui il nostro paese non offre alcuna opportunità.

di Andrea Degl'Innocenti

“Ci rubano il lavoro, sono sporchi, puzzano, sono criminali, lavorano in nero, non pagano le tasse, sono mantenuti dai nostri contributi”. Se state pensando alle chiacchiere da bar di qualche leghista sugli immigrati romeni, marocchini o albanesi vi state sbagliando. Sono – plausibilmente - le chiacchiere da bar di qualche razzista turco, argentino, tedesco o brasiliano sui recenti arrivi di un popolo tornato ad essere di migranti: gli italiani. Già. I dati Ismu (Iniziative e studi sulla multi…

La vera arma chimica è l'uranio impoverito Usa che ha prodotto un'ecatombe

Immagine
Editorialea cura di Alessandro Raffa

Obama vorrebbe erigersi a paladino della giustizia nel mondo: "attacchi con le armi chimiche non possiamo accettarli" - "Assad merita una risposta dura" - etc ... CHE FACCIA TOSTA!!! Loro che hanno ucciso MILIONI di persone, dalla seconda guerra mondiale ad oggi... loro che da oltre 10 anni tengono reclusi prigionieri NON PROCESSATI a Guantanamo, in condizioni degne di un lager...

Premesso che il Presidente siriano NON ha usato armi chimiche, cosa confermata anche dal giornalista belga Pierre Piccinin, rapito insieme al giornalista italiano Domenico Quirico de "La Stampa": Piccinin ha dichiarato di aver sentito conversazioni dei ribelli e di essere sicuro che sono stati loro ad utilizzare le armi chimiche, che probabilmente sono state fornite ai "ribelli" - un esercito di mercenari provenienti da tutto il medioriente e oltre - proprio da quelle nazioni che oggi si scandalizzano per il loro uso, e che non aspet…

Dieci attacchi chimici di cui gli Usa non ci vogliono far parlare

Immagine
di Wesley Messamore Washington non solo non dispone dell’autorità legale per un intervento militare in Siria. Gli manca anche l‘autorità morale.Stiamo parlando di un governo che durante la storiaha fatto uso di armi chimiche, contro persone innocenti, molto più prolifiche e letali di quelle per cuiora viene incolpato Assad, costretto a doversi difendere dalle accuse provenienti dal complesso militare-industriale occidentale dal grilletto facile, deciso a soffocare ulteriori indagini prima di colpire. Ecco una lista di 10 attacchi con armi chimiche effettuati dal governo degliStati Unitio dai suoi alleati contro i civili… 1. L’esercito americano  lanciò 20 milioni di galloni di sostanze chimiche sul Vietnam tra il 1962 e il 1971 Durante la guerra del Vietnam, l’esercito americano ha lanciato oltre20 milioni di galloni di sostanze chimiche , tra cui l’altamente tossicoAgent Orange, sulle foreste e i campi coltivati ??del Vietnam e dei paesi limitrofi, distruggendo deliberatamente le scort…