Post

Visualizzazione dei post da ottobre 6, 2013

Carceri: la situazione di emergenza? Precisa volontà politica!

Immagine
L'EMERGENZA CARCERI? Una pacchia per la casta, che ha la possibilità di varare periodici provvedimenti di indulto/aministia e togliere le castagne dal fuoco a numerosi politici;

Anche questo indulto, come il precedente, salverà numerosi politici: Berlusconi ma non solo. Decine di deputati e centinaia di amministratori locali!

Le carceri sono sovraffollate perché c'è la PRECISA VOLONTA' POLITICA di farle essere tali: in quanto da nord a sud ci sono DECINE DI CARCERI NON UTILIZZATE!!!

Si parla di addirittura 38!: Vedi http://www.nocensura.com/2011/12/scandali-allitaliana-le-carceri.html

Strutture-fantasma di cui nessuno parla: i politici talvolta parlano di "costruire nuovi carceri" senza mai citare quelli esistenti e non utilizzati. Inoltre potrebbero essere facilmente riconvertite a carceri le numerose caserme dismesse con la fine della leva obbligatoria, che sono abbandonate al degrado; ne ha parlato il maresciallo Domenico Leggiero che abbiamo recentemente inter…

Libia: la terra senza legge ora è l'incubo dell'Italia

Immagine
Senza di me ve la vedrete con Al Qaida e con gli immigrati di tutta l'Africa. La nemesi di Gheddafi è realtà. La cattura a Tripoli di Anas Al Libi, ex sodale di Bin Laden e mente delle stragi del 1998 alle ambasciate Usa in Africa, ne è l'ultima prova. Preceduta dal naufragio a Lampedusa del barcone salpato dal porto libico di Misurata. Quella tragedia e la cattura di Al Libi sembrano i prodomi di una nemesi destinata a travolgere la Libia e a mettere in ginocchio l'Italia. Il primo a saperlo è l'amministratore delegato di Eni Paolo Scaroni, alle prese con la drastica riduzione delle forniture di greggio libico precipitate dai 270mila barili giornalieri del dopo Gheddafi ai meno di 60mila di oggi. Tre quarti del petrolio destinato all'Italia, quello che con Gheddafi garantiva il 23 per cento delle nostre importazioni, e oggi circa il 15 per cento, sembra dunque svanito. Una perdita non da poco per un'Italia perennemente sull'orlo della crisi energetica e cost…

Carceri, immigrazione, giustizia: proposte e contraddizioni del M5s

Immagine
Dopo il tragico naufragio diLampedusa, e la constatazione (annosa) dell’insostenibile situazionecarceraria italiana, parte la riscossa dei "buoni e giusti" del progressismo italiano. Si può disquisire ad infinitum su come e perché uno Stato ha il diritto di regolamentare i flussi migratori, ricorrendo anche a strumenti di respingimento, ma non si possono rendere inesistenti, nel dibattito pubblico su questi temi,due aspetti che sono fondamentali. Uno è ildiritto di ogni essere umano a cercare condizioni di vita migliori o più dignitose. L’altro è quello affermato dal diritto internazionale, di vederriconosciuto il proprio status di rifugiatonel momento in cui sia dimostrata la fuga da paesi in cui esista un conflitto armato. Insomma, chiunque ha il diritto indiscutibile di cercare di sopravvivere; e questo diritto non può in alcun modo essere considerato un reato, se non da leggi di stampo autoritario. Uno stato democratico ha invece il dovere di elaborare altre strategie e …

Atene ora presenta il conto alla rieletta Merkel: 220 miliardi per i danni di guerra

Immagine
Leggi anche: Quel debito di 70 miliardi con la Grecia che la Merkel non vuole pagare...
Di Vittorio Da Rold Tra Grecia e Germania torna la polemica sulla tormentata questione dei danni di guerra perpetrati da nazisti nel corso della Seconda Guerra mondiale. Dopo sei anni di economia in recessione il New York Times ha reso noto l’esistenza di un rapporto di una commissione di esperti del governo di Antonis Samaras di ben 80 pagine che elenca i danni alle infrastrutture, i furti di reperti archeologici e i prestiti forzosi che la Germania nazista avrebbe causato e imposto alla Grecia dal 1941 al 1945. Il rapporto governativo non fa il totale dei danni e non mette nero su bianco il totale della cifra da chiedere, ma solo per le infrastrutture danneggiate il partigiano Manolis Glezos, l’eroe greco della Resistenza che ammainò la bandiera nazista dal Partenone nel 1941,e ora membro del Parlamento, ha parlato di 220 miliardi di dollari. Un importo pari quasi alla metà del debito del paese . Tu…

Eurogendfor non paga l'IVA!

Immagine
Nonostante sul web i blog liberi abbiano ampiamento parlato di eurogendfor, molti cittadini ancora non conoscono questo corpo di polizia che opera AL DI SOPRA DELLE LEGGI: questo perché i mass media non ne hanno mai parlato! Per conoscere nel dettaglio la questione, o scaricare il "trattato di Velsen", rimandiamo a questo articolo

Invitiamo tutti i nostri lettori a divulgare questo articolo, premurandovi di chiedere ai vs contatti di fare altrettanto; condividetelo nei 'gruppi' che frequentate e se gestite pagine/blog, ripubblicatelo!

Il corpo di polizia sovranazionale eurogendfor è stato creato appositamente per gestire le sommosse, le rivolte, che avranno luogo quando la povertà in Europa sarà dilagante; la situazione attuale di crisi NON è NIENTE, rispetto a quello che accadrà tra qualche anno... così come 4 anni fa ci lamentavamo della situazione, che era sensibilmente migliore di quella di oggi. Fino a qualche anno fa ci lamentavamo del precariato: ora in t…

Come è possibile che la gente continui a sostenerli?!?

Immagine
E' incredibile come Berlusconi raccolga ancora molti consensi...

Non vogliamo scadere nell'antiberlusconismo, sappiamo bene che non è Berlusconi la "causa di tutti i mali", e che il centrosinistra non è certo migliore di lui: tra l'altro vanno evidentemente e spudoratamente a braccetto (Vedi: "La commedia dell'antiberlusconismo")

Così come Berlusconi ha sempre convissuto e coltivato buoni rapporti con quei poteri forti di cui il centrosinistra è espressione:


Tuttavia viene da chiedersi come sia possibile che Berlusconi possa ancora raccogliere il consenso di almeno un elettore su cinque, dopo che ha disatteso - rinnovato - ri-disatteso - rinnovato nuovamente - ri-disatteso nuovamente - le solite promesse: ad iniziare dalla "riduzione fiscale", propagandata tra una manovra finanziaria e l'altra... e non dimentichiamoci che Berlusconi ha sostenuto e avallato tutte le tasse e le porcate Montiane, alcune delle quali profondamente ignobil…

Aumentano ancora le accise carburante: SIAMO ALLA FOLLIA!!!

Immagine
A pochi giorni di distanza dall'aumento di 2cent, il governo Letta ha approvato un altro aumento delle accise sulla benzina: questa volta di 6,5 centesimi.

I pesanti aumenti delle accise stabiliti nel 2012 dal governo Monti hanno fatto DIMINUIRE drasticamente i consumi di carburante e fatto diminuire sensibilmente il gettito fiscale: (vedi link a fine articolo) gli italiani utilizzano la macchina il meno possibile, lo stretto necessario: ma loro interperriti continuano ad aumentare le accise! Roba da PAZZI... tra l'altro l'85% dei trasporti delle merci in Italia avviene su gomma: pertanto ci sarà un aggravio dei costi che si ripercuoterà sul prezzo finale dei prodotti, già ritoccati al rialzo dall'aumento dell'IVA;

L'aumento delle accise, come l'aumento dell'IVA, oltre a bastonare gli italiani, ed in particolare chi già a stento arriva alla fine del mese, farà DIMINUIRE IL GETTITO: pertanto in seguito probabilmente istituiranno nuove tasse o faranno u…

Chiude la Fondazione Vedrò: forse perchè ormai hanno raggiunto i loro scopi?

Immagine
Alla "Gabbia" hanno parlato di 'Vedrò': la Fondazione di Enrico Letta, del quale fanno parte Alfano e diversi ministri di questo governo sia appartenenti al PD che al PDL, che annuncia la chiusura "per evitare situazioni di conflitto di interessi" essendo FINANZIATA DA NUMEROSE LOBBY, tra cui SISAL E LOTTOMATICA, ovvero due delle famose "lobby" che hanno beneficiato del super-sconto da 98 miliardi a 2,5 e infine a 611 milioni di euro;

La sede della fondazione Vedrò a Luglio è stata perquisita dalla Guardia di Finanza per verificare la correttezza di alcuni finanziamenti ricevuti

CHE SENSO HA, ORMAI, CHIUDERE LA FONDAZIONE? Nessuno, visto che ormai la "rete" di contatti e relazioni è tessuta: il sodalizio è stato stretto. Letta ha nominato ministri i membri di PD e PDL membri della sua fondazione, lecito pensare che possa essere un premio per la loro 'fedeltà'. Certo non è che chiudendo 'Vedrò' le persone e le lobby in que…

Sono già pronti tre ddl salva-Silvio

Immagine
ALLE CAMERE. La ministra dell’Interno Annamaria Cancellieri, che per prima, a giugno, lanciò la proposta di amnistia e indulto, respinge l’opinione di chi pensa che in questo modo Silvio Berlusconi si potrebbe salvare dalla condanna per frode fiscale al processo Mediaset. “È una falsa idea, è il Parlamento che decide per quali reati prevedere l’amnistia e non è mai successo che si occupasse di reati finanziari”. Ma se non sarà così, a Berlusconi verrebbe cancellata totalmente la pena per frode fiscale, compresa l’interdizione dai pubblici uffici: l’amnistia, secondo il codice, “estingue il reato e fa cessare l’esecuzione della condanna e le pene accessorie”. Ovviamente per il leader del Pdl resterebbero in piedi gli altri procedimenti in corso, a cominciare da Ruby, per tipo di reato ed entità della pena.  Per quanto riguarda il processo Mediaset, Berlusconi potrebbe cavarsela anche in caso di indulto, nonostante solitamente cancelli la pena principale ma non quella accessoria. In Parlame…

Domenica a Vittorio Veneto si svelano i misteri dell'euro

Domenica alle 15 a Vittorio Veneto (Tv) presso la Biblioteca civica di piazza Giovanni Paolo I (località Ceneda), si terrà l'incontro "L'altra faccia della moneta", un'iniziativa di Francesca Salvador, associazione Salus Bellatrix.

Video di Treviso 24

Assenteismo ed evasione fiscale: legittima difesa, ecco perché – Terza guerra mondiale parte VI

Immagine
Assenteismo ed evasione fiscale: legittima difesa, ecco perché – Terza guerra mondiale parte VI di Alessandro De Angelis
Immaginate che un ladro a fine mese venga a rubarvi il vostro stipendio per intero e, non contento, vi applichi anche degli interessi sullo stipendio che vi ha rubato che non potrete ovviamente ripagargli. Un bel giorno verrà poi a chiedervi la vostra casa in quanto gli siete debitori degli interessi che non gli avete dato. A questo punto andate da un giudice per cercare di risolvere la faccenda ma questo vi dà torto e vi fa notare che ci sono leggi che il ladro ha fatto emanare dai politici affinché sia legalizzato il suo furto nei vostri confronti condannandovi inoltre a pagare le spese processuali. Il ladro, oltre che i politici, ha corrotto anche i mezzi d'informazione che non parlano della vicenda e per quanti sforzi facciate non vi resta altro da fare che nascondere parte dello stipendio che mensilmente vi ruba per poter almeno sopravvivere. Ma il ladro è fu…

La campagna di microchippaggio globale è sempre più pressante

Immagine
La propaganda pro-microchippaggio di massa sta sbarcando anche in Italia, mentre negli USA è sempre più pressante, e presto verrà estesa al resto del mondo, come tutte le novità introdotte oltreoceano.

I primi "cavalli di battaglia" dei microchippatori sono la SICUREZZA e la SALUTE: inserendo il chip r-fid al tuo pargolo, non dovrai più temere rapimenti o sparizioni: saprai sempre dove si trova, in qualunque angolo del pianeta!

Negli Stati Uniti la campagna viene portata avanti a suon di pubblicità televisive, nei giornali e persino cartellonistica stradale: il sito della società che si occupa della campagna nello Stato del Missouri non si esime dall'accompagnare la propaganda ai classici simboli massonici: basta visitare il sito http://mochip.org.

Anche in ambito salute il microchip è importantissimo: consente di monitorare i parametri vitali in tempo reale, e in caso di malesseri è possibile intervenire tempestivamente! Microchippatevi! Il chip sottocutaneo vi salver…

Indulto/amnistia in arrivo...

Immagine
A "Ballarò" parlano dell'affidamento ai servizi sociali di Berlusconi... FANNO FINTA DI NON SAPERE CHE CON L'INDULTO-AMNISTIA CHE HA ORDINATO OGGI NAPOLITANO ALLE CAMERE NON CI SARA' NESSUN "AFFIDAMENTO AI SERVIZI SOCIALI" ?!?

Napolitano oggi ha scritto una lettera alle camere, Piero Grasso l'ha letta trasmesso in diretta da TGCOM24, sollecitando "con urgenza" un amnistia: dopo anni e anni di sovraffollamento e di indifferenza, mentre aumentavano i suicidi tra i detenuti e l'Europa richiamava l'Italia al rispetto dei diritti umani, SOLO ORA CHE DEVONO SALVARE LE CHIAPPE A BERLUSCONI SE NE RICORDANO...

Che il sistema carcerario sia al collasso è una manna per i politici; qui c'è la volontà politica di mantenere i carceri in una situazione di emergenza, in modo da poter giocare il "jolly" dell'indulto-amnistia quando ne hanno bisogno... anche l'indulto di alcuni anni fa salvò numerosi politici finit…

Riflessioni a voce alta sulla società odierna...

Immagine
A cura di Alessandro Raffa per nocensura.com

Questa immagine, senza parole, esprime più di molti libri con centinaia di pagine.

C'è più verità in questa semplice immagine che in tutti i quotidiani di sistema messi assieme.

Purtroppo oggi la prima religione al mondo sono loro: I SOLDI... e per loro la maggioranza delle persone sono capaci di tutto: anche uccidere, distruggere il pianeta e persino il territorio dove crescono i figli.

Molte volte critichiamo i parlamentari: e con quello che combinano non potrebbe essere altrimenti. Per mantenere la propria posizione di privilegio sono pronti a votare qualsiasi provvedimento venga sottoposto loro dai "capibastone"; molti pur guadagnando già quanto 10, 20, 100 "cittadini qualsiasi" (nella maggioranza dei casi oltre allo stipendio da parlamentare hanno altre grosse entrate) si prostituiscono alle lobby per guadagnare ancora di più...

Ma la cosa DRAMMATICA è che al loro posto, la MAGGIORANZA delle persone si comporterebbe…

Letta contestatissimo a Siena: “Servo! Vergognati buffone!”

Immagine
La notizia è passata in sordina. I media mainstream non hanno mostrato le immagini, ne hanno riportato la notizia. Il premier Enrico Letta è stato duramente contestato a Siena, roccaforte del PD e "patria" del Monte dei paschi, in occasione della visita tenuta il 4 Ottobre in compagnia di Giuliano Amato. Un esponente di spicco del Partito Democratico non era mai stato contestato così, in una città dove il centrosinistra da sempre ottiene la maggioranza assoluta dei consensi, e guida il Comune, la Provincia e la Regione. Moltissimi giovani, tra cui gli appartenenti  al "Sindacato Universitario" hanno atteso il premier con tanto di striscioni e cori: "Servo! Servo! Servo!" - "buffone!" - "Vergogna" - "noi la fiducia non te la diamo" - "La crisi non la paghiamo!" etc.

R.P. - Redazione Informati

Ecco il video:


post di Informati.
Video a cura di Sienacitizen Journal

Fonte:informatitalia.blogspot.com

L'eurodeputato Morganti circa lo spreco della doppia sede dell'europarlamento

SAPEVATE CHE L'EUROPARLAMENTO HA UNA DOPPIA SEDE? Oltre a quella di Bruxelles, ha una sede a Strasburgo: utilizzata per soli 4 giorni al mese, CI COSTA 200 MILIONI DI EURO ALL'ANNO! Ne parla l'eurodeputato Claudio Morganti, del gruppo ELD: "questo è il simbolo di un'Europa sprecona"....

L'ex presidente iraniano Ahmadinejad torna alla vita normale

Immagine
Dov'è Ahmadinejad?

L'ex presidente iraniano Ahmadinejad, dipinto dai mass media occidentali quale "dittatore", dopo essere stato recentemente sconfitto alle ultime elezioni è tornato alla sua vita: insegna ingegneria all'Università di Theran, e si reca a lavoro con i mezzi pubblici, come un cittadino 'qualsiasi', muovendosi senza scorta... i nostri politici invece, anche quelli che hanno ricoperto incarichi molto meno rilevanti, mantengono la scorta (oltre che i privilegi) anche quando escono dalla scena: per esempio Gianfranco Fini, per citare un nome dei tanti...

Alessandro Raffa, portavoce di Nocensura.com
-
Di seguito il commento di Maurizio Blondet:


Eletto due volte alla presidenza dell’Iran, compiuto il suo secondo mandato, sconfitto alle ultime elezioni, Mahmaoud Ahmadinejad che cosa fa adesso? Ha ripreso il suo lavoro di professore all'università di Teheran, dove insegna ingegneria.

Eccolo mentre va al lavoro sui mezzi pubblici,…

L'evasione fiscale non è la causa della depressione economica‏

Immagine
DiStefano Di Francesco Pochi giorni fa, in occasione delle commemorazioni in ricordo del prof. Luigi Spaventa, il Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, ha tenuto un discorso sullo stato attuale dell’economia italiana cercando di spiegare quali sono i fattori critici che ci hanno portato a questa depressione stile 1929.

Non fatevi illusioni: la responsabilità  della situazione attuale non è né dell’euro, né degli altissimi tassi d’interesse che lo Stato paga alle banche sul suo debito, e neppure la globalizzazione selvaggia sembra aver avuto un ruolo determinante nella distruzione del nostro sistema industriale ponendoci in competizione con miliardi di asiatici sottopagati e disposti a tutto per un pugno di riso. Nossignori.
Le cause della situazione attuale secondo Visco sono: la bassa produttività dell’industria, il deficit di concorrenza e poi infine l’anomalia italiana dell’evasione fiscale.

Roba da non credere! Sembra di sentire il ritornello di Grillo della passata campagn…

La Serbia cambia la legge sulla Banca Centrale

Immagine
FMI e UE attaccano il nuovo governo serbo che cerca di controllare la propria economia e la banca centrale. L’agenzia di rating Standard & Poor’s subito esegue … S&P declassa debito sovrano a BB- e critica nuovo governo. Nazionalisti hanno “indebolito” autonomia Banca nazionale.
L’agenzia di rating Standard & Poor’s (S&P )ha declassato di un livello il rating sul debito sovrano della Serbia portandolo a BB- con un outlook che passa da stabile a negativo. Lo riferisce S&P in una nota, precisando che il declassamento “riflette la nostra visione per cui il nuovo governo serbo ha fallito nell’adozione rapida di politiche di promozione della fiducia nel suo sistema monetario e che ristabilissero la stabilità fiscale post elettorale”. Il giudizio negativo di S&P arriva a poco più da una settimana dall’insediamento del nuovo esecutivo nazionalista moderato a Belgrado, guidato dal premier socialista Ivica Dacic, in tandem con il Partito progressista serbo (Sns) del neo …

Il dottor Montanari conferma: le scie chimiche sono una realtà

Immagine
Editoriale di A.B. per nocensura.com

Il dottor Stefano Montanari è un ricercatore italiano, divenuto celebre per la sua passata collaborazione con Beppe Grillo, nonché la scoperta della presenza di "nanoparticelle" di metalli pesanti nel cibo. Sul suo sito, nanodiagnostics.it, tra le varie cose, sono pubblicati i risultati delle analisi di laboratorio effettuati su vari prodotti alimentari presenti in commercio. Oltre al sito, ha anche un blog personale, disponibile all'indirizzo stefanomontanari.net dove potete leggere il suo prestigioso curricula.

Il dottor Montanari, in occasione della conferenza scientifica sulle nanopatologie avvenuta nel Giugno scorso a Fontenuova (Roma) a margine del convegno, ha parlato di geoingegneria, ovvero le cosiddette "scie chimiche", rispondendo ad una domanda posta da una signora presente all'evento.

Montanari, affrontando la questione con professionalità e dal punto di vista scientifico, senza sbilanciarsi, pur precisando …

Grillo: la nuova strategia del potere? - Terza guerra mondiale parte V

Immagine
Grillo: la nuova strategia del potere? - Terza guerra mondiale parte V
Di Alessandro De Angelis
Caro Beppe, Giulio Andreotti diceva che pensare male è peccato, ma spesso ci si indovina. La strategia del potere dell'oligarchia bancaria che ha imposto la dittatura in Europa, esautorando gli stati dal prendere decisioni politiche che oggi passano attraverso la commissione europea e la BCE, parte da lontano ed è stato strategicamente pianificata in ogni suo dettaglio. Ciò nonostante prima dell'entrata in campo di Grillo questa strategia stava seriamente rischiando di saltare, in quanto dopo varia legislature, fatti di finte contrapposizioni tra centrodestra e centrosinistra, dove i due contendenti si rinfacciano abilmente la causa della crisi, al fine di depistare gli elettori con la scusa di una malagestione dei governi precedenti dove gli italiani avevano vissuto al di sopra delle loro possibilità. Negli articoli precedenti (riportati in fondo alla pagina) abbiamo comunque svelat…

Vuoi donare il midollo? Solo se hai meno di 38 anni!

Immagine
Riceviamo e pubblichiamo:

Ho 40 anni ho un bel giorno ho deciso di iscrivermi alla banca dei donatori di midollo mi sono recato in un centro e mi hanno detto che ci si poteva iscrivere fino a 38 per poi poter donare fino a 55 io ho chiesto il perché visto che mi sembrava strano di risposta mi hanno detto che le analisi di rito costano tanto e preferiscono che lo faccia un giovane( come se a 40 anni sei vecchio) perché così hai una carriera di donatore più lunga , allora quando sei giovane nn ci pensi minimamente a donare il midollo quando sei maturo ti sbarrano la strada e se io fossi compatibile con qualcuno che aspetta da anni una donazione e mi sono svegliato a. 40 anni lo lasciamo morire perché le analisi costano tanto? Belle leggi del cazzo una vergogna !
Buongiorno


Gianfranco Zamperemo