Post

Visualizzazione dei post da maggio 18, 2014

COSA C'E' DIETRO LA CAMPAGNA CONTRO IL SEGRETO BANCARIO ?

Immagine
DI VALENTIN KATASONOV
Strategic-Culture.org

L'istituzione del segreto bancario ha le ore contate.  La distruzione del World Trade Center di New York dell'11 settembre 2001 e la crisi finanziaria del 2007-2009 possono entrambe considerarsi gli eventi che ne hanno segnato la fine.
Il primo ha dato il via alla lotta contro il terrorismo da parte di Washington, che con questo pretesto ha  iniziato a ottenere un sempre maggiore accesso alle informazioni sui clienti delle banche, sui loro conti e sulle loro transazioni.

Il Patriot Act, approvato dopo l'11 settembre 2001, mise le agenzie d’intelligence statunitensi in condizioni tali da poter accedere liberamente a quelle che prima erano informazioni riservate, senza dover ottenere alcun permesso speciale da parte di pubblici ministeri e di giudici.  Attraverso varie organizzazioni internazionali (OCSE, FMI, ecc), Washington, in seguito, ha iniziato ad avere libero accesso alle informazioni bancarie di tutto il mondo.

Il secondo even…

10 RAGIONI PER AMARE IL PRESIDENTE DELL'URUGUAY JOSE' MUJICA

Immagine
Di Medea Benjamin -  counterpunch.org


Il presidente dell'Uruguay José Mujica, un 78enne ex guerrigliero marxista, che ha passato 14 anni in prigione, di cui la maggior parte in isolamento, ha recentemente visitato gli USA per incontrare Barack Obama e discutere di vari argomenti. Ha detto ad Obama che gli americani dovrebbero fumare meno e imparare più lingue. Ha tenuto una conferenza alla camera del commercio USA, in un'aula piena di uomini d'affari, riguardo ai benefici della redistribuzione della ricchezza e l'aumento dei salari dei lavoratori. Ha detto agli studenti dell'American University che non ci sono “solo guerre”. Qualunque fosse  l'audience, parlava in modo estemporaneo e con tale brutale onestà che amarlo non era difficile. Qui ci sono dieci ragioni per le quali anche voi dovreste amare il presidente Mujica.
1- Vive in modo semplice e rinuncia ai benefici della presidenza. Mujica ha rifiutato di vivere al Palazzo Presidenziale o di avere un'autom…

Il Guardian: l’euro è fallito, l’Europa lo ammetta o è la fine

Immagine
Umore nero alla vigilia delle europee: il quantitative easing della Fed ha dato respiro all’Eurozona, i cui debiti però sono superiori alla velocità di crescita. Così l’austerity ha messo in croce l’economiae la Bce non ha fatto nulla per compensare le perdite, sostiene il “Guardian”. «La disoccupazione è alta e gli elettori sono malati di austerità». Secondo il giornale inglese, sarebbe un errore aspettari miracoli dal voto per Strasburgo: «I partiti mainstream con il loro pensiero dominante saranno ancora in carica e la vita andrà avanti come prima». Come risultato, «l’Europasi condannerà a un periodo anche più lungo di stagnazione economica, disoccupazione di massa e austerità», al punto che «fiorirà l’estremismo». Un’alternativa a questo scenario deprimente? «Ammettere che adottare l’euro come un modo per promuovere la causa di un’unione sempre più stretta è stato un errore di proporzioni storiche», scrive Larry Elliott. L’euro, scrive Elliott in un servizio ripreso da “Voci dall…

Scarpinato: la crisi aumenta il potere del sistema-mafia

Immagine
Pensare un’azione antimafia realmente efficace in un contesto di sgretolamento deidirittiè una contraddizione in termini. Si potrebbero arrestare tutti i giorni centinaia di affiliati con la certezza che il giorno dopo verrebbero prontamente sostituiti. Lastoriaitaliana è unastoriadiversa da quella degli altri paesi didemocraziaeuropea avanzata, perché nei paesi come la Francia, come l’Inghilterra, come la Germania quasi non esiste una questione criminale, o meglio, la questione criminale è un capitolo assolutamente marginale e secondario dellastoria nazionale, di cui si occupano soltanto gli specialisti, i magistrati e i criminologi, perché tranne poche eccezioni le gesta criminali sono quelle della criminalità comune: rapine, omicidi e traffico di stupefacenti. In Italia non è così. Perché in Italia la questione criminale è sempre stata inestricabilmente intrecciata con lastorianazionale, la storiacon la S maiuscola. I protagonisti delle vicende criminali non sono stati soltanto es…

Prostituzione e droga entrano nel calcolo del PIL italiano (Non è uno scherzo) lo ha deciso Bruxelles

Immagine
Tutti i Paesi Ue, compresa l'Italia, inseriranno ''una stima nei conti (e quindi nel Pil)'' delle attività illegali, come ''traffico di sostanze stupefacenti, servizi della prostituzione e contrabbando (di sigarette o alcol)''. La novità sarà inserita a partire dal 2014 nei conti, in coerenza con le linee Eurostat. Lo rileva l'Istat.

Il 2014 segna il passaggio ''ad una nuova versione delle regole di contabilità'', tanto in Italia come in gran parte dei paesi Ue. Il cambiamento interesserà anche il Pil. Lo comunica l'Istat, spiegando che le spese per ricerca e sviluppo saranno considerate investimenti e non più costi, un cambiamento che ''determina un impatto positivo'' anche ''sul Pil''.

L'aggiornamento potrebbe portare per l'Italia, si stimava a gennaio a Bruxelles, a una revisione al rialzo del livello del Pil tra l'1% e il 2%. Si tratta di una novità che rientra nelle modifiche c…

M5s: il più grande movimento verde d'Europa?

Immagine
Se M5s andasse al governo, le più potenti lobbies italiane "anti-ambiente" cosa farebbero?

 Editoriale a cura di nocensura.com

No censura,  No Ogm, No Tav, No Muos, No Triv, No Inceneritori
Km zero, emissioni zero, rifiuti zero, cemento zero, acqua pubblica. 

Un futuro ad energia solare, auto elettriche, cibo bio, vegan, reddito di cittadinanza, diritti civili: le battaglie portate avanti fino ad oggi dal M5s e la visione virtuosa della gestione pubblica sono sovrapponibili ai cavalli di battaglia che per anni hanno caratterizzato l'azione politica dei Verdi di Pecoraro Scanio, che fu soprannominato dai lobbisti il "ministro del NO".

Possiamo considerare il Movimento Cinque Stelle il più grande movimento verde d'Europa?
E se andasse al governo, come la prenderebbero i potenti inquinatori italiani? Una storia già vista.

Vedevo Beppe Grillo lunedì sera a Porta  a  Porta con il solito Vespa che ripeteva un cliché tante volte visto . Insisteva per gli incenerit…

Fondazione Univerde: incontro su OGM e altro con candidati alle Europee

Immagine
22 maggio ore 11.00/13.00 La Fondazione UniVerde e l’On. Alfonso Pecoraro Scanio,
sono lieti di invitarLa a seguire la diretta web  promossa da
Lifegate e Teleambiente con il patrocinio della Fondazione UniVerde e del Cetri-Tires

Un'Europa OGM-free e solare è possibile!
in diretta streaming sui siti www.lifegate.it
www.fondazioneuniverde.it
Saranno presenti note personalità dell'ambientalismo e dell'informazione.
Di seguito il programma ed il Comunicato:

Clicca per ingrandire

Marra e Borghezio: "La magistratura deve agire contro il Bilderberg"

Dopo anni il Canada torna al proibizionismo?

Il Canada dopo oltre un decennio di leggi favorevoli ai consumatori di cannabis terapeutica hanno introdotto una normativa più restrittiva, che ha scatenato aspre polemiche. Resterà legale, ma l'auto produzione sarà fortemente limitata.

In Canada su una popolazione di 30 milioni di abitanti, ci sono oltre 500.000 cittadini che possiedono la licenza per consumare legalmente cannabis per uso medico. In Canada, come in California, ci vuole ben poco per farsi prescrivere marijuana terapeutica: basta soffrire (o dichiarare di soffrire?) di insonnia, mal di testa, etc.


Staff nocensura.com

Foa, imporre l’euro: ieri con l’inganno, oggi con la paura

Immagine
Le tecniche usate per influenzare l’opinione pubblica sono sofisticate. Lo scopo principale è quello di creare un “frame”, ovvero una cornice mentale attraverso la quale ognuno di noi forma un giudizio su un determinato fatto. E’ un meccanismo naturale, anzi innato. Ogni giorno noi creiamo decine di “frames” ovvero giudizi sovente fugaci, quando entriamo in un negozio, quando conosciamo una persona, quando mangiamo in un ristorante, eccetera. Uno spin doctor, invece, mira a creare un “frame” collettivo dalla cornice molto spessa, dunque radicato in maniera profonda nel subconscio collettivo riguardo all’argomento che gli interessa. E’ facile formare un “frame” su un tema che il pubblico non conosce bene. Ad esempio, lacrisiin Ucraina dove il confine tra bene e male, tra giusto e sbagliato, tra buoni e cattivi è stato tracciato con notevole disinvoltura e un certo successo in un’opinione pubblica occidentale che mai si è occupata di quel paese e che pertanto è facilmente suggestionabi…

Boom dei furti di rame, danni milionari. E' l'ora di fare qualcosa!

Immagine
A cura di nocensura.com

Ritardi treni sulla tratta Roma-Milano/Torino per furto rame casi così, sono all'ordine del giorno:

Da quando il valore del rame è aumentato, c'è stato un vero e proprio "boom" dei furti di rame: spessissimo a danno delle Ferrovie. I furti di rame sui binari sono ALL'ORDINE DEL GIORNO: con ingenti danni per il gestore, per lo Stato e per pendolari e viaggiatori, alle prese con frequenti, pesanti ritardi. Ma la questione non riguarda solo le ferrovie: anche altri enti (spesso beni comunali) o privati cittadini. E' di tre giorni fa la notizia che un furto di rame ha provocato guasti al sistema idrico di una città. In altri casi i furti di rame hanno provocato problemi al sistema elettrico di una intera via, o persino di interi quartieri.

Sono MIGLIAIA i furti di rame registrati ogni anno, commessi da bande che spesso hanno un giro d'affari da centinaia di migliaia di euro, e che provocano danni persino maggiori.

Ci sono linee ferrovia…

La FINE dell'Italia: entro 4 anni saremo 3° mondo, ecco le PROVE

Immagine
- a cura di nocensura.com


Con l'entrata in vigore del Fiscal Compact e dell'ERF, è in arrivo la batosta finale sul nostro paese; ci toglieranno anche le mutande, ci relegheranno a tutti gli effetti ad essere una COLONIA: le nostre principali aziende, le 'eccellenze italiane' in mano ai privati se le sono già acquistate e le stanno acquistando; ora tocca ai beni pubblici, ad iniziare dalle principali aziende, le più importanti...

Chi ci segue da tempo sa bene a cosa ci stiamo riferendo: ne abbiamo parlato a partire dal 2011.

Oggi parliamo di crisi, oggi 'siamo' in crisi, ma ahimè, la crisi vera, deve ancora arrivare! Questo è niente rispetto allo scenario che si prospetta in questo paese, al di la delle 'confortanti' parole pronunciate ogni anno dai nostri politici, che prima "non vedevano la crisi" e oggi vedono "la fine della crisi", con la ripresa che puntualmente avrà inizio l'anno successivo... e poi quello successivo ancora, e …

Controllo di massa: software spia nei router più diffusi!

Immagine
Router Linksys, Netgear, Cisco e Belkin: pericolo backdoor Come molte delle scoperte, anche questa (poco felice) è avvenuta quasi per caso e per motivi tutt'altro che lodevoli. Eloi Vanderbeken, infatti, ha iniziato a studiare in maniera approfondita il proprio routerperché non ricordava più la passworddi amministrazione che aveva personalizzato. Esaminando il dispositivo, ha rilevatouna porta TCP aperta(della quale non era a conoscenza) e ha quindi deciso di provare a scaricare un firmware del router, svolgendo poi un po' di "reverse engineering". Dopo un po' di lavoro Eloi ha scoperto che quella porta non era altro che unabackdoor segreta all'interfaccia di amministrazione, che gli permetteva di inviare comandi al dispositivo - tramite una shell command-line - senza essere autenticato come amministratore. Un po' alla cieca ha testato vari comandi ed è riuscito aresettare il routerai suoi settaggi di default, reimpostando l'utenza di primo avvio per l…

Chiediamocelo tutti: facciamo la nostra parte?

Immagine
Non limitiamoci a criticare i potenti, chiediamocelo: "Faccio la mia parte per rispettare il pianeta?"

Informati sul "costo" non economico degli allevamenti intensivi: le emissioni di gas serra di milioni di mucche da allevamento, quanta acqua è necessaria per produrre un solo kg di carne... per non parlare dei danni per la salute.

In Italia moltissimi non fanno la raccolta differenziata: SEPARATE almeno il vetro e carta/plastica dal resto dei rifiuti: CHE POI FINISCONO IN DISCARICA, O PEGGIO NEGLI INCENERITORI: e danneggiano anche te!!! RICICLARE è un gesto di rispetto per il pianeta e per noi stessi!


Staff Nocensura.com