Post

Visualizzazione dei post da dicembre 18, 2011

Sì alla Torino-Lione: dietro l’accordo, l’uomo del Bilderberg

Immagine
Il gruppo Bilderberg, cupola finanziaria mondiale, sembra aver 'commissariato' anche la valle di Susa per la realizzazione della linea Tav Torino-Lione Il gruppo Bilderberg, cupola finanziaria mondiale, sembra aver 'commissariato' anche la valle di Susa per la realizzazione della linea Tav Torino-Lione. L’olandese Jan Brinkhorst, coordinatore per la politica europea dei trasporti ferroviari e membro del più esclusivo club mondiale dell’oligarchia finanziaria, farà parte del nuovo organismo italo-francese che il 20 dicembre i governi di Roma e Parigi hanno stabilito di costituire per realizzare entro dieci anni, a partire dal 2012, la tratta ferroviaria più controversa del pianeta.


Il gruppo Bilderberg, cupola finanziaria mondiale che ha piazzato a Bruxelles l’euro-presidente Van Rompuy e a Palazzo Chigi il professor Monti, sembra aver 'commissariato' anche la valle di Susa per la realizzazione della linea Tav Torino-Lione: l’olandese Jan Brinkhorst, coordinatore …

L’allarme dell’Istat, divario salario-prezzi Nuovo record storico dal 1997

Immagine
Le retribuzioni contrattuali orarie a novembre restano ferme su ottobre mentre aumentano dell’1,5% su base annua. Lo rileva l’Istat, aggiungendo che la crescita tendenziale è la più bassa dall’ottobre del 2010, ovvero da oltre un anno, quando si registrò lo stesso dato che risulta il minimo da marzo 1999. Inoltre, la forbice tra l’aumento delle retribuzioni contrattuali orarie (+1,5%) e il livello d’inflazione (+3,3%), su base annua, ha toccato una differenza pari a 1,8 punti percentuali. Si tratta del divario più alto almeno dal 1997, che aggiorna il precedente ‘record’.

Calcioscommesse falsate: il Codacons pronto alla class-action

Immagine
Le partite truccate, secondo l'associazione dei consumatori, ha affossato il mercato delle scommesse legali: solamente una su quattro in un anno è stata vincente. Così sta raccogliendo firme per presentare una denuncia per chiedere anche i danni morali
Il ciclone calcioscommesse sta contribuendo in modo importante ad affossare il sistema delle scommesse sportive, da tempo in crisi di risultati. I numeri parlano chiaro. Secondo i dati pubblicati dall’Aams (Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato) lo scorso mese di novembre ha confermato il trend negativo del mercato legale delle scommesse: meno 22,73% rispetto ai dodici mesi precedenti. In un anno si è persa quasi una scommessa ogni quattro. E considerando il recente scandalo, è probabile che anche a dicembre le cose non vadano meglio. Se poi il Codacons deciderà, come anticipato nei giorni scorsi, di avviare una class action “finalizzata a far ottenere a tifosi e scommettitori il risarcimento dei danni derivanti dalle partit…

La rivincita dell'Islanda: esce dalla crisi mentre l'Europa ci sprofonda

Immagine
L'Islanda, uno dei pochi paesi ad essere uscito dalla crisi, è oggi ai primi posti per crescita e partecipazione, agli ultimi per disoccupazione LONTANO DAI RIFLETTORIMentre nel resto d'Europa le economie nazionali fanno segnare record negativi, l'Islanda si distingue con una disoccupazione in calo al 6 per cento ed una crescita per il 2012 del 2,4. Intanto, prosegue il percorso partecipativo, con la nuova costituzione ormai pronta, nuove piattaforme online per la democrazia diretta ed una più equa distribuzione delle ricchezze.La notizia si riassume tutta nei dati Ocse sullo sviluppo usciti circa un mese fa. L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha stilato come al solito la lista delle previsioni economiche dei paesi membri per il biennio 2012-2013. Scorrerla è come osservare una mappa della peggiore crisi economica della storia. La disoccupazione raggiungerà il 18,5 per cento in Grecia, il 22,9 in Spagna, il 14,1 in Irlanda e il 13,8 in Portogall…

Ora sappiamo cosa voleva dire Bini Smaghi.Saltiamo lui è saltato - di Paolo Barnard

Immagine
Ora sappiamo cosa voleva dire Bini Smaghi. Voleva dire “Saltiamo in aria, è confermato. Draghi si assuma le responsabilità. Voglio che si metta agli atti che io mi ero dissociato”. E salta come i topi dalla classica nave. Precisamente questo. Saltiamo in aria.
Ieri è trapelata una notizia che non può più lasciare incertezze. La notizia è questa: la Swift, che è l’agenzia belga che gestisce i codici elettronici per le transazioni finanziarie (si legga codice Swift, Iban ecc.) è stata contattata da due banche di “stazza globale” che le chiedevano di fornirgli i vecchi codici per i sistemi di gestione delle vecchie valute europee, cioè Drakme e Lire. Cioè: diteci i codici per tornare a scambiare Drakme e Lire nei pagamenti.

Non so se si è capito. Sanno che saltiamo in aria, si stanno preparando alla nostra uscita dall’Euro, all’esplosione dell’Eurozona, adesso, oggi. Sto parlando di quelli che le cose le sanno davvero, non i politici che voi ascoltate, ma le mega banche. E non solo.

Il g…

DOSSIER: I limiti delle energie “VERDI”

Immagine
Parlare dei limiti delle energie verdi non vuole dire demonizzarle, piuttosto confutare con dati e riflessioni tecniche installazioni che sono vendute come la soluzione energetica per il futuro alimentando così false speranze. L’articolo seguente è stato pubblicato in Spagna che ha ridotto ultimamente del 40% le sue sovvenzioni all’energia eolica: Negli ultimi venticinque anni, abbiamo introdotto il controllo elettronico e poi l’informatica e la disponibilità di vaste quantità di energia, che una volta controllate ci hanno fatto credere di essere dèi; abbiamo bruciato e trasformato quanta energia volevamo, senza pensare oltre i nostri capricci e la nostra vanità. In questo momento, l’energia disponibile per ognuno di noi sta diminuendo, e assistiamo anche a come il nostro ambiente si sia fortemente deteriorato a causa delle nostre attività energetiche. Siamo tutti contrariati, arrabbiati, perché ci spodestano dai nostri troni, ma in realtà non siamo i re di niente: siamo stati solo av…

Un ex dissidente sovietico: "La UE sta diventando uno stato di polizia"

Immagine
DI PAUL BELIEN
Brussels Journal


Vladimir Bukovsky, un ex dissidente sovietico di 63 anni, teme che Unione Europea stia trasformandosi in un'altra Unione Sovietica. In un discorso tenuto a Bruxelles la scorsa settimana Bukovsky ha definito l'UE un “mostro” che deve essere abbattuto al più presto, prima che si trasformi in un vero e proprio stato totalitario. 


Bukovsky ha fatto visita al Parlamento Europeo quest’ultimo giovedì, a seguito dell'invito del Fidesz, il maggior partito di opposizione ungherese. Il Fidesz, componente del gruppo Democratico Cristiano Europeo, aveva invitato l'ex dissidente sovietico dall'Inghilterra, dove vive, in occasione del cinquantesimo anniversario della rivolta ungherese del 1956. Dopo l ’incontro in mattinata con gli ungheresi, Bukovsky nel pomeriggio ha tenuto un discorso in un ristorante polacco ubicato in Trier straat, nei pressi della sede del Parlamento Europeo, dove in passato aveva già tenuto un altro discorso a seguito dell’invi…

E' nata a Napoli la "Rete Europea per l’acqua bene comune"

Immagine
Dopo due giorni intensi ed un’interessante discussione (cui hanno preso parte reti ed organizzazioni di 9 paesi europei) è nata a Napoli la Rete Europea per l’acqua bene comune, che si è data un ottimo Manifesto ma soprattutto alcune solide campagne per il prossimo futuro, a partire da due proposte di ICE (Iniziative dei Cittadini Europei). Un ringraziamento ai comitati napoletani e campani, a tutto il gruppo internazionale e alla segreteria per il lavoro che ha permesso questa “nascita”, in un clima umanamente bello e politicamente denso. Condivideremo con tutte/i voi al più presto – a partire dal prossimo coordinamento- le idee, le proposte e le iniziative emerse nella due giorni euronapoletana.Esattamente sei mesi fa la vittoria referendaria contro la privatizzazione dell’acqua ha chiuso, nel senso comune e nell’opinione pubblica, un’intera epoca. Un’epoca che le oligarchie economiche e le loro schiere di cavalier serventi, più o meno “tecnici”, sono assai restie ad abbandonare, di…

Lo spettro della fame bussa alle nostre porte

Immagine
A pochi mesi dall’inizio della crisi conclamata, in Grecia ci sono già bambini che soffrono la fame. Nel passato e nel presente della nostra storia sono state deliberatamente uccisi miliardi di persone, per il fatto che il cibo è una “merce” e non un diritto. Oggi stanno iniziando ad uccidere i greci, a quando toccherà all’Itlia? La maggior parte delle persone ritiene che sia impossibile che in Italia, all’inizio del terzo millennio, si possa soffrire la fame. Purtroppo la realtà dei fatti ci porta verso questo infausto destino, alla luce della presente crisi economica, delle manovre finanziarie volte a togliere richezza e potere d’acquisto agli italiani tassandoli sempre di più per ri-pagare il debito, alla luce del conclamato stato di recessione del nostro Paese… A ciò aggiungiamo che, senza ombra di dubbio, in futuro il cibo costerà sempre più caro. Ma il peggio deve ancora arrivare. Secondo la FAO il prezzo del cibo è destinato a raddoppiare da qui al 2030 (quando va bene). Ma per…

Divide et impera

Immagine
Ci guardiamo con sospetto l'un l'altro. Quell'extracomunitario che si fa pagare in nero e toglie il lavoro a un italiano. Il droghiere che ruba sul prezzo (ma quanto costa il prosciutto?) e, di certo, non paga le tasse. Il barista che non ti ha dato il resto. Gli zingari che portano le malattie. I vecchi che non vogliono morire e creano le code alla Posta, in banca, dal medico. Questi anziani sono ovunque e prendono pure la pensione. Sono loro che hanno creato il debito pubblico. E gli statali che non servono a nulla e passano il tempo al bar e su Facebook? Una piaga, un esercito di 4 milioni di sfaccendati! E gli evasori? Li riconosci dall'abito firmato e dal Suv. Bastardi! Se pagassero tutte le tasse girerebbero in panda e con la giacchetta rivoltata come un qualunque cassintegrato. E i corruttori? Una tangente non si nega a nessuno anche perché te la chiedono tutti. Il criminale organizzato è diventato endemico, lo trovi a ogni angolo di strada pronto per la rapina.…

Stanno uccidendo i greci.

Immagine
Della gravità della situazione in Grecia ne avevamo già parlato nell'articolo"Grecia shock: chiuso 1 negozio su 4, disoccupazione 17%, i senzatetto un esercito": ecco un nuovo articolo che parla della drammatica situazione greca. --


In Grecia ci sono già bambini che hanno fame, e malati che non hanno medicine. A pochi mesi dall'inizio della crisi, a pochi chilometri dalle nostre coste. Quando ho letto questa notizia pensavo fosse l'esagerazione di qualche blog catastrofista, tanto mi sembrava incredibile. Invece è l'ANSA. Vi riporto qualche estratto:
Parlando con il sito online Newsit.gr, la donna ha affermato che nelle ultime settimane "sono stati registrati circa 200 casi di neonati denutriti perche' i loro genitori non sono in grado di alimentarli come si deve", mentre gli insegnanti delle scuole intorno all'istituto da lei diretto fanno la fila per prendere un piatto di cibo per i loro alunni che non hanno da mangiare. Il ministero della Pu…

I “misteriosi” missili in partenza per la Cina

Immagine
Sessantanove Patriot terra-aria scovati dai doganieri finlandesi su un cargo Gli ufficiali doganali finlandesi sono “inciampati” in un misterioso carico diretto in Cina. Sessantanove missili Patriot terra-aria sono stati infatti scoperti dalle autorità finlandesi a bordo di una nave da carico – il Liberty Thor – nel porto di Kotka, 120 chilometri ad est di Helsinki sul Mar Baltico. La nave era salpata per il porto di Shanghai. Secondo quanto riportato da Le Monde, la Cina ha negato qualsiasi collegamento al lotto di 69 missili Patriot confiscati dalle autorità finlandesi, dicendo che le armi erano destinate alla Corea del sud. “Per quanto ne sappiamo, questi prodotti sono stati fabbricati in Germania e venivano mandati in Corea del sud. Si tratta di una nave britannica che ha lasciato la Germania portando missili Patriot verso la Corea del Sud”, questo è quanto ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri cinese Liu Weimin in una conferenza stampa. Alcuni report sostenevano che…

Per l’equità ci vuole coraggio

Immagine
Tutti gli italiani sono consapevoli che i sacrifici richiesti dovrebbero portare a dei benefici, almeno così ci è stato detto, per ora una promessa, domani….si vedrà.Ma contemporaneamente si era assicurata equità, equità che significa che i sacrifici li devono fare tutti, a misura dei benefici fino ad ora goduti. 
Equità non è solo un’esigenza di conti numerici, è un’esigenza di conti con la coscienza, è un’ esigenza che si possa riaffermare ancora una volta che ….mal comune mezzo gaudio. Ma attenzione è anche un’ esigenza che possa smorzare sul nascere ogni occasione di rivolta, ogni occasione per boicottare poi tutto se, nel tutto, si dimostra che non esiste equità.
Non abbiamo dubbi che il prof. Mario Monti lo ha detto e lo vorrebbe fare, ma tra il dire e il fare occorre scavalcare l’abisso della nostra politica, sempre pronta a chiedere e mai disposta a dare.
Il problema della capacità realizzativa del prof. Mario Monti non è dunque nel non sapere quel che si dovrebbe fare, ma nella …

Ma di cosa ha bisogno qualcuno per aprire gli occhi?!?!?

Immagine
Oggi abbiamo ricevuto diverse critiche circa il fatto che abbiamo pubblicato un articolo con l'immagine di una svastica inserita nella bandiera europea. Ebbene, ribadiamo il concetto: questa Unione Europea sta assumendo caratteristiche DITTATORIALI non troppo dissimili ai regimi consegnati alla storia: vediamo 3 punti facili facili senza dilungarsi troppo:

1) Il Trattato di Lisbona e l'istituzione della "Gendarmeria Europea" - http://on.fb.me/ubCh4v

2) Ci hanno imposto Mario Monti, uomo del bilderberg, presidente della trilaterale, legato mani e piedi ai poteri forti http://bit.ly/v8QSCE

3) Il MES e la relativa spesa da oltre 125mld imposta nell'assoluto silenzio: http://bit.ly/tP1atR - tra l'altro agirà al di sopra della legge e di ogni controllo http://bit.ly/uuPMBf

COSA ASPETTA QUALCUNO PER CAPIRE LA SITUAZIONE? CHE CI METTANO IL TATUAGGIO COME LE BESTIE??? IL CODICE A BARRE COME LE MARCI? O IL MICROCHIP R-FID??? SVEGLIA!!!

Alessandro per nocensura.com


Con…

La censura di governo e media sul "MES" fanno capire lo "stato della democrazia"

Immagine
Cari amici,
se c'è una "nota positiva" - se così vogliamo sforzarci di definirla - nella questione riguardante il "Meccanismo Europeo di Stabilità", è il fatto che siamo riusciti a venire a capo di un "rebus" che disturbava il sonno a molti italiani, ovvero la reale motivazione per la quale ci hanno imposto Monti al governo del paese. La questione del MES inoltre, permette di capire a che punto sia arrivata la  non-democrazia nel nostro paese ed in Europa. Ci permette di capire quanto i politici di tutti gli schieramenti  facciano "fronte comune", insieme ai media, nel tacere notizie importanti come questa ai cittadini.Entro poche settimane infatti, il governo - coperto dall'assoluto silenzio - aderirà a un organo sovranazionale che avrà il potere di influenzare fortemente i governi nazionali, derubricandoli ad "autorità locali", come ha giustamente osservato Nigel Farage, rispondendo alle domande poste dallo staff di nocensura…

Suicidio Schiavon, vedova e figlia si appellano a Monti

Immagine
Le due donne scrivono con gli impreditori del Veneto una lettera rivolta al Presidente del consiglio. Sono allarmanti ad oggi i dati riguardanti i tassi di suicidio in Veneto, solo nel 2009 i sondaggi comunicano 275 vittime. L’imprenditore Giovanni Schiavon, lo scorso 12 Dicembre si è tolto la vita all’interno del suo ufficio, sparandosi un colpo di pistola alla tempia. L’uomo era da 25 anni il titolare della EuroStrade 90 snc di Vigonza, nel Padovano.Il gesto estremo sarebbe stato compiuto per via di numerosi debiti, per l’impossibilità di riscuotere i suoi crediti di lavoro (oltre 200mila euro) e doversi quindi confrontare con l’esposizione verso banche e fornitori. Le maggiori preoccupazioni hanno avuto inizio nel 2010, quando i pagamenti da parte dei clienti si sono fermati, è quindi scattata cassa integrazione per sette dei dipendenti che lavoravano nell’azienda. Le banche avrebbero chiesto a Schiavon di rientrare dalla linee di finanziamento aperte e nel corso dei mesi avrebbero v…

Ai cittadini si chiedono i sacrifici e la casta pretende di mantenere i privilegi

Immagine
AI CITTADINI SI CHIEDONO I SACRIFICI E LA CASTA POLITICA PRETENDE DI MANTENERE I PRIVILEGI - diEnzo Picco per nocensura.com

Il parlamento, prima delle feste Natalizie approverà una delle manovre più inique della storia della Repubblica. Iniqua perché ispirata dalle menzogne di una classe politica che non ha avuto il coraggio di spiegare ai cittadini come stanno le cose ed ha dovuto affidare ad un governo tecnico l'adozione di scelte impopolari. Un governo tecnico di mera estrazione bocconiana che si preoccupa prima di tutto di fare gli interessi dei propri Santi Protettori, vale a dire delle BANCHE, autentiche SANGUISUGHE della nostra società, che nel corso della storia hanno sempre fatto dello sciacallaggio il proprio MODUS OPERANDI, servendosi dei vari governi in carica per far approvare i provvedimenti più idonei ad aumentare i loro profitti. Trovando di volta in volta complicità a dir poco inattese, come quella attuale del nostro caro Presidente della Repubblica GIORGIO NAPOLI…

Mega Party alla BCE: i regali ai fautori della crisi - di Salvatore Tamburro

Immagine
Mentre l'Italia scivola verso la recessione (nel terzo trimestre 2011 il prodotto interno lordo è diminuito dello 0,2% rispetto al trimestre precedente) le banche fanno grande festa. I governi di Eurolandia impongono manovre "lacrime&sangue" ai cittadini per uscir fuori dalla crisi, nel mentre la B.C.E. concede bei regali agli stessi fautori della crisi, erogando 489,19 miliardi di euro (Long Term Refinancing Operation) nel suo primo rifinanziamento a scadenza super prolungata, 3 anni, a favore delle banche commerciali che operano nell'area euro.  Le banche italiane hanno preso in prestito dalla Bce 116 miliardi di euro, quasi un terzo dei 489 miliardi erogati da Francoforte. Una bella iniezione di liquidità. La prossima asta ci sarà il 29 febbraio 2012, con scadenza il 26 febbraio 2015 ed i fondi verranno assegnati a tasso fisso e ammontare illimitato!!!
A cosa doveva servire questa liquidità?

Il Trattato del "Meccanismo Europeo di Stabilità" tradotto in italiano

Immagine
AGGIORNAMENTO 14/06/2012: da qualche giorno è stato rilasciato il trattato del MES in italiano sul sito del Consiglio dell'Unione Europea: potete scaricarlo, in formato PDF qui:
http://www.european-council.europa.eu/media/582889/08-tesm2.it12.pdf
- - - -
Di seguito vi proponiamo il trattato del "Meccanismo Europeo di Stabilità" - "MES" tradotto in italiano, per gentile concessione della nostra lettrice Luciana Lippolis, visto che il "Consiglio dell'Unione Europea" ha pensato bene di renderlo disponibile solo in lingua inglese per "agevolarne" la consultazione a quel 96,5% di cittadini dell'eurozona che parlano altre lingue.
Il file originale, in lingua inglese lo potete scaricare qui, direttamente dal sito del Consiglio dell'UE.
PS: per approfondire la questione, vi suggeriamo di leggere i seguenti articoli:
"ESCLUSIVO - ECCO IL VERO OBIETTIVO DI MONTI: TROVARE 125 MILIARDI DI EURO" - illustra come l'avvento di Monti sia …