Post

Visualizzazione dei post da gennaio 6, 2013

LA MONETA DEVE ESSERE DEL POPOLO E NON DELLA BANCA CENTRALE

Immagine
NOI VOGLIAMO CHE NASCA DI PROPRIETÀ DEI CITTADINI E CHE SIA ACCREDITATA AD OGNUNO COME "REDDITO DI CITTADINANZA".
L'autonomia della BCE deve essere funzionalmente limitata al solo momento dell'emissione, mentre la proprietà della moneta e quindi le libertà giuridiche essenziali alla sua utilizzazione devono essere riconosciute come prerogativa esclusiva degli Stati Membri. Il rapporto organico, per essere razionale, deve distinguere il momento strumentale o funzionale - prerogativa dell'organo- dal momento edonistico - prerogativa della collettività-. Il momento edonistico è strettamente individuale e per sua natura non delegabile. Non si può godere dei beni per rappresentanza organica.
In breve, posto che per democrazia deve intendersi l'attribuzione al popolo della sovranità politica, ogni popolo deve avere anche la sovranità monetaria che, di quella politica, è parte integrante ed essenziale e quindi irrinunciabile. Ecco perché ogni popolo va riconosciuto pr…

Grillo-Casaloggia il binario morto del dissenso, ecco un'altra prova

Immagine
Il discorso di FRANCESCA SALVADOR sulla SOVRANITA' MONETARIA pronunciato da Santoro sta facendo il giro d'Italia... PECCATO I GRILLINI NON POTRANNO MAI FARE UN DISCORSO DEL GENERE IN TV, GRAZIE A GRILLO... ECCO PERCHE' SOSTENGO CON FERMEZZA CHE IL M5S è IL BINARIO MORTO DEL DISSENSO...

Oltre a questo ci sono molti altri motivi, come la rinuncia ai finanziamenti pubblici, che in questo periodo di DITTATURA sarebbero PREZIOSI per contrastare la potentissima casta, sostenuta da LOBBY MILIARDARIE e da un esercito di oltre 100.000 PENNIVENDOLI...

E' ovvio che i finanziamenti non dovrebbero essere utilizzati per mangiare aragoste alla Lusi, per i diamanti di Belsito o le case di Fiorito... devono essere RENDICONTATI al CENTESIMO, ma ABOLIRLI SIGNIFICA CONSEGNARE DEFINITIVAMENTE LA POLITICA ALLE LOBBY... Pensiamo a quella dei videopoker, a cui la casta ha permesso di sanare un'EVASIONE DA 98 MILIARDI DI EURO CON SOLI 2,5... il Colonnello della GdF Rapetto è stato persino &q…

Appello a "nazionalisti", "leghisti", "comunisti", "cristiani" ....

Immagine
APPELLO A "NAZIONALISTI", "LEGHISTI", "COMUNISTI" E "CRISTIANI"... E TUTTI COLORO CHE ANCORA BASANO LE PROPRIE SCELTE SU IDEOLOGIE SOSTENUTE DA PERSONE CHE LE UTILIZZANO PER AVERE VOTI E CONSENSI E POI FARE I PROPRI LOSCHI INTERESSI......

Di Alessandro Raffa per Nocensura.com

Ai NAZIONALISTI dico: COME POTETE SOSTENERE GLI INDIVIDUI CHE HANNO AVALLATO LA DISTRUZIONE DEL PAESE E LA SVENDITA ALL'EUROPA?!? Come potete votare il movimento degli ex ministri La Russa - Meloni... più che "Fratelli d'Italia"... FRATELLI DEL BILDERBERG...

Ai LEGHISTI dico: SIETE SICURI SICURI CHE IL PROBLEMA PIU' GROSSO SIANO GLI EXTRACOMUNITARI E NON GLI EUROCRATI? (che dopo aver affamato i paesi di provenienza degli immigrati ora affamano anche l'Italia...) E' ovvio che l'immigrazione vada regolamentata, ma fino a quando non ci riprenderemo la SOVRANITA' MONETARIA non avremo soldi nemmeno per mettere benzina alle pattuglie, come dimos…

Francesca Salvador da Santoro parla di sovranità monetaria e spiazza tutti

Immagine
Francesca se ne sta là, appollaiata sul trespolo sfigato di Servizio Pubblico, diventando una sorpresa bella e vera dell’evento televisivo dell’anno. Francesca di cognome fa Salvador, vive e lavora a Vittorio Veneto, provincia di Treviso. In quella che un tempo era la parte più ricca e produttiva del paese.  Se ne sta lì, in attesa, mentre Santoro e Berlusconi giocano ad intrecciare i rispettivi cateteri lunghi una trentina d’anni di pantomima collettiva e milionaria; Travaglio fa il Travaglio. Berlusconi il Berlusconi. Le due Santoro’s Angel giocano a fare le giornaliste all’americana, confermando  quanto sia rara la coscienza di sé in una donna che si crede intelligente. Mi si perdoni la battuta maschilista, ma serve ad introdurre Francesca. L’imprenditrice veneta che, dopo un’ora e quaranta da spettatrice di un grottesco processo del Lunedì applicato alla politica, viene chiamata in causa: per il Biscardi in questione il suo intervento dovrebbe infastidire Berlusconi. Sì, lo spiazza…

"Fai mettere a verbale il rifiuto della scheda" il grande caos

Immagine
AGGIORNAMENTO 30/01/2013

ATTENZIONE: QUESTIONE "RIFIUTO DELLA SCHEDA CON MESSA A VERBALE: SPUNTA UNA CIRCOLARE DEL MINISTERO

La questione tuttavia resta controversa, poiché diverse persone sostengono di essere riuscite a rifiutare di votare, facendolo mettere a verbale; nelle settimane scorse circolava su Facebook anche la copia di un verbale, timbrato e firmato, rilasciato da un Presidente di seggio per le elezioni regionali in Sicilia.

Ci sono però anche diverse persone che alla richiesta di rifiutare la scheda (...) si sono sentite rispondere che non era possibile farlo; in alcuni casi, con tanto di polemiche...

La questione resta controversa e poco chiara... la circolare inizia dicendo che "le norme vigenti non contemplano l'ipotesi di rifiuto del voto"  ma in seguito sostiene che pur non essendo disciplinato, il rifiuto della scheda, non può ritenersi vietato... dire tutto per non dire niente...?




Se il Ministero sostiene che non è previsto "il rifiuto della sch…

Caro Ingroia, la vera mafia è quella di Bruxelles di cui tu non parli

Immagine
Cremaschi: caro Ingroia, la vera mafia è quella di Bruxelles
Caro Ingroia, l’antimafia non basta: perché oggi il vero nemico che ci minaccia è molto più pericoloso del potere delle cosche, persino di quelle che si infiltrano nell’economia fino ad avvelenarla. Deve cadere il Muro di Bruxelles, quello che ricatta i popoli dell’Eurozona sulla base dei diktat emanati dalle oligarchie finanziarie, ordini firmati da tecnocrati non eletti da nessuno, a cui – grazie all’attuale personale politico – siamo costretti a sottometterci, per fare la stessa fine della Grecia. Dopo i “garanti” dei movimenti firmatari dell’appello “Cambiare si può”, anche l’ex leader della Fiom Giorgio Cremaschi, vicino ai No-Tav e promotore del Comitato No-Debito e del “No-Monti Day”, prende le distanze dalla lista “arancione” capeggiata da Antonio Ingroia, ipotetico leader del “quarto polo”, sul quale confluiscono i partiti di Di Pietro, Ferrero e Diliberto, insieme ai Verdi di Bonelli. «Siccome non son mai stato una v…

Fermare il Declino. Giannino alla disperata ricerca di un’alleanza con Monti e Montezemolo

Immagine
Oltre all'articolo che vi proponiamo di seguito, anche Yahoo news e altri hanno accennato alla richiesta di Giannino di allearsi con Montezemolo, uno dei camerieri di Monti in quota Fiat. Dopo il niet Giannino secondo alcune fonti avrebbe cercato di accordarsi persino con la Lega Nord; Giannino cerca di allearsi perché in coalizione la soglia di sbarramento è del 2% mentre la soglia di sbarramento per chi corre da solo è del 4%.
Proporsi come il "nuovo che avanza" e poi corteggiare la coalizione di Monti-Fini-Casini-Mr. Fiat si commenta da solo... meglio non aggiungere altro. Ma da un personaggio lanciato dai mass media potevamo aspettarsi di meglio? ... inoltre il fatto che abbiano chiesto di coalizzarsi alla coalizione di Monti e alla Lega Nord (sulla carta movimenti molto diversi tra loro) fa capire come l'unico obiettivo sia entrare in parlamento. Anche da Oscar Giannino e accoliti MAI una parola su sovranità monetaria, signoraggio bancario, MES, Fiscal compact etc…

Barnard critica i ragazzi a 5 stelle: sposti il mirino verso Grillo-Casaleggio

Immagine
Nel recente articolo "Perché voterete un governo solo virtuale. Se non capite questo siete finiti" di Paolo Barnard - un testo che esprime molti concetti fortemente condivisibili e interessanti - egli definisce lo staff del movimento 5 stelle "talmente scadente che neppure riuscirebbe a capire come si paga uno stipendio di un bidello": una critica generalizzata e insipida.Tralasciando la gestione delle parlamentarie e la "parentopoli" tra i candidati, i problemi del movimento Grillo-Casaleggio sono ben altri:certo non i ragazzi che lo compongono. Innanzitutto come ha dimostrato in modo inequivocabile l'ultimo governo, per governare non c'è bisogno di professori ultratitolati, legati mani e piedi ai poteri forti, i quali hanno fatto più danni della grandine; c'è bisogno innanzitutto di persone per bene, e nel Movimento ci sono tante persone in gamba e di buona volontà. C'è bisogno di persone che operino con trasparenza e con fermezza, senza…

Perché voterete un governo solo virtuale. Se non capite questo siete finiti.

Immagine
Circa questo articolo leggi anche: "Barnard critica i ragazzi a 5 stelle: sposti il mirino verso Grillo-Casaleggio"

Di Paolo Barnard
Da oltre dieci anni pubblico le prove della progressiva perdita di qualsiasi sovranità politica e costituzionale degli Stati occidentali (WTO, GATS, ecc.). Oggi, nel caso dell’Eurozona, quella perdita è totale. Ciò significa che nessuno degli uomini o delle donne che oggi si azzuffano nelle liste elettorali, premier o parlamentari, vi potrà governare nei prossimi 5 anni. Essi eseguiranno solo ordini impartiti da tecnocrati europei, dai Trattati europei, e dai mercati finanziari, fine (le prove qui sotto). Fra Vendola e Monti lo spazio di manovra è non più dello 0,1%, se consideriamo le politiche nazionali che contano. Grillo ancora meno, perché il suo team è talmente scadente che neppure riuscirebbe a capire come si paga uno stipendio di un bidello, meno che meno cosa siano le Collective Action Clauses sui titoli del Tesoro o il Correcting Macroe…

VERSO LE ELEZIONI. MONTI: IL NEMICO DA BATTERE

Immagine
Lucidissimo articolo di Aldo Giannuli a suo tempo vicino a Rifondazione Comunista. Esso dimostra come anche a sinistra inizia a farsi strada una sia pur piccola area che comincia a ragionare seriamente ed a capire chi è il vero nemico. Il nemico sono i tecnocrati al servizio della finanza internazionale, Monti si definisce un " riformista radicale", non un moderato, ed ha ragione in quanto rappresenta il peggio del capitalismo nazionale ed internazionale. Questa feccia capitalista ha iniziato la conquista delle nazioni, distruggendo gli Stati sovrani, diffondendo miseria, povertà, empietà, bassezza e fastidio: ha iniziato a " lanciare " dei " fantasmi" alla conquista dei popoli, che poi sarebbe la loro stessa distruzione, con azioni senza legge nè morale. Il loro programma è di deformare in maniera irreversibile i popoli in maniera tale da annientare qualsiasi radice di retto orientamento che possa condurre, i popoli stessi, verso il loro bene. 

Claudio Mar…

Dopo cannoni e Jet F35 ora compriamo i sommergibili tedeschi

Immagine
MARIO-MONTI-SUPPOSTA
PERCHE' TUTTE QUESTE ARMI? ci stiamo preparando ad una sanguinosa guerra? DOPO AVER ACQUISTATO I NUOVI CANNONI SEMOVENTI ED I JET F35L'AMMIRAGLIO MONTI COMPRA DUE SOMMERGIBILI DA 2 MILIARDI DI EURO DI FABBRICAZIONE TEDESCA. LA MERKEL RINGRAZIA... Daniele Martini per "Il Fatto Quotidiano"

Pensioni, ospedali e scuole sì. Cacciabombardieri, sommergibili e siluri no. Chissà perché in Italia da un po' di tempo a questa parte si può tagliare di tutto, senza esitare a mettere per strada centinaia di migliaia di esodati, per esempio, o fino al punto da indurre i direttori amministrativi degli ospedali a "suggerire" ai medici di prescrivere ai malati le cure meno care e non le più efficaci. Ma quando si arriva di fronte alle armi i governi come d'incanto smettono la faccia feroce e diventano accondiscendenti e rispettosi come indù al cospetto di vacche sacre e i quattrini gira e rigira riescono sempre a trovarli. SOMMERGIBILE U-212 TODARO
L&…

Testimoni di Geova: le rivelazioni shoccanti di molti "fuoriusciti"

Immagine
Editoriale a cura di nocensura.com

Abbiamo ricevuto una email, dal signor Rocco Politi, ex "Anziano" dei "Testimoni di Geova", in cui illustra quello che descrive come un vero e proprio calvario, di cui attribuisce la responsabilità ai "Testimoni di Geova"; il testo è disponibile nella sezione "chi sono" del suo sito www.roccopoliti.it dove espone le sue vicende e raccoglie articoli sulle "vicende scomode" riguardanti il Movimento.

Una delle numerose testimonianze di fuoriusciti che si sono trovati emarginati, a causa del cosiddetto "ostracismo", la rigida regola che impone agli amici e persino dai parenti di un soggetto espulso di interrompere o limitare al minimo i contatti. E chi trasgredisce rischia di essere a sua volta punito. Anche per questo i TdG vengono considerati da molti sociologi come una "setta" a causa del forte condizionamento nella vita degli adepti. Probabilmente lo scopo dell'ostracismo è evi…

Marra: impugnerò per anticostituzionalità la legge per la raccolta firme per le politiche

Immagine
Marra: impugnerò per anticostituzionalità la legge con la quale si è cancellata la possibilità per il PAS-FermiamoLeBanche di presentarsi alle politiche senza raccogliere le firme.

Marra annunzia che sta studiando il ricorso per anticostituzionalità della norma – che definisce ad personam – con la quale il 18 dicembre 2012 (emblematicamente il giorno del suo compleanno) è stata eliminata la possibilità per il PAS-FB&T di partecipare alle elezioni politiche senza raccogliere le firme (candidandosi cioè su delega della Lega Sud, presente in parlamento con tre deputati).
Precisa che uno degli elementi dell'incostituzionalità consiste nel fatto che i tempi di presentazione derivati dalla norma abrogativa sono così stretti da rendere impossibile o irragionevolmente ardua la partecipazione democratica alle elezioni alle forze politiche che non siano già 'dentro'. I piccoli partiti colpiti – dichiara Marra – sono in realtà undici, ma ciò che si è voluto fermare è il PAS-Fb&…

Se 100.000 follower sono tanti e 390.000 esodati sono pochi

Immagine
Monti sul suo profilo twitter Sabato ha festeggiato i 100.000 follower con un 'WOW'... Sono tanti? Pensa Monti sono solamente 1/4 degli esodati che tu e la tua amichetta avete generato!


Mini-documentario sul signoraggio: GUARDARE E DIVULGARE, grazie!!!

BUONGIORNO A TUTTI con questo mini documentario sul signoraggio bancario; DA GUARDARE ma sopratutto da FAR GUARDARE a chi ancora crede alle favole...

Staff nocensura.com

Berlusconi e l'apertura ai matrimoni gay: i retroscena

Immagine
Berlusconi durante una trasmissione radiofonica "apre" ai matrimoni gay, e scatena una bagarre di reazioni. Un gruppo di parlamentari del Pdl è insorto, invocando la difesa della famiglia tradizionale, mentre alcuni alleati hanno apprezzato: per sempio Vittorio Sgarbi, che ha parlato di "fine di un'ipocrisia". Arcigay ha rilanciato: "troppo generico, ce lo metta nero su bianco". Fate attenzione che vi prende in parola, e dopo "il contratto con gli italiani" magari tira fuori il "contratto con le coppie gay". Come se i suoi contratti politici valessero qualcosa... I rivali hanno gridato alla mossa propagandistica, ma la situazione in realtà è più complessa: anche perché il grosso delle associazioni gay-lesbica sono schierate dalla parte della sinistra radicale e il centrodestra italiano su questo terreno rischia persino di perdere una parte dell'elettorato più bigotto e conservatore, in favore dell'asse Montiano: il vero ob…

Il colonnello leghista Gentilini: accordo con il Pdl? Corro da solo

Immagine
«Se Maroni mi obbligherà a riproporre l’accordo con il Pdl anche per le comunali di Treviso di maggio, sappia che non mi avrà più dalla sua parte: metterò in piedi una lista civica e correrò da solo, slegato dal Carroccio». Giancarlo Gentilini minaccia di lasciare la Lega: il patto Lega-Pdl raggiunto a livello nazionale la scorsa notte gli è andato letteralmente di traverso e ora, pur essendo il candidato sindaco del Carroccio per le comunali del capoluogo, si prepara a far saltare il banco. «Ho sempre detto che non avrei mai accettato altri patti con il Pdl, visto il fallimento del governo Bossi-Berlusconi», tuona Gentilini, «E quindi ora il partito non può pretendere che il sottoscritto accetti ancora un simile compromesso. Meglio correre da solo alle comunali: chi mi ama mi segua».
Fonte: http://tribunatreviso.gelocal.it/cronaca/2013/01/07/news/genty-accordo-con-il-pdl-corro-da-solo-1.6310465
- - - - -

Lo storico leghista trevigiano Gentilini, condannato per istigazione al razzismo:…

Salvatore Borsellino: "i partiti stanno lottizzando il partito di Ingroia"

Immagine
Salvatore Borsellino, pur sostenendo la candidatura di Ingroia, al quale riconosce di aver "sempre lottato per il raggiungimento della verità sulla strage nella quale fu ucciso Paolo Borsellino" con un'onestà intellettuale rarissima (di solito chi sostiene un candidato evita qualsiasi criticarivela come i capi dei partiti stiano facendo pressione (come prevedibile...) per ottenere poltrone sicure, in barba agli accordi...

Salvatore Borsellino ha rifiutato una candidatura sicura, perché "il cognome che ho l'onore e l'onere di portare, Borsellino, è un cognome che appartiene a tutti gli Italiani e non può in alcuna maniera essere fatto diventare un cognome di parte".

Di seguito lo sfogo che ha affidato alla sua pagina Facebook: lo sfogo di una persona che parla di un ambiente che sembra conoscere benissimo; lui non è certo un "rivale" che vuole gettare fango, bensì un sostenitore deluso dal mancato rispetto delle premesse...

- - - - 
Continuano a …

Con chi parlava Mario Monti in Chiesa? Ecco tre ipotesi

Immagine
Persino la moglie gli ha dato un'occhiataccia, ma quando i capi lo chiamano lui scatta sugli attenti...

Con chi parlava secondo voi? Proviamo ad utilizzare un po' di immaginazione...

A cura dello staff di Nocensura.com

Il testo seguente è da considerarsi evidentemente satirico e puramente frutto di fantasia... ci mancherebbe altro che accadessero fatti come questi...

Nota: ai numerini (X) corrisponde una nota a piè di pagina

La Merkel:

- "Mario cosa hai detto in TV? Togliere l'IMU? Abbassare le tasse? Sei pazzo?" 

"Tranquilla, qui siamo in campagna elettorale, ho già programmato 3 tasse per il 2013 e numerosi rincari... qualcosa devo promettergli a queste capre, tanto perdonano tutto, anzi molti non se la prendono nemmeno" (1) 

- "Non avevo dubbi Mario, però sapendo che i partiti sono in crisi temevo volessero recuperare consensi.. poi c'è Berlusconi, che parla di uscire dall'euro, fermatelo" 

- "Angela stai tranquilla, è tutto sotto co…