martedì 5 marzo 2013

"Liberiamo il movimento 5 stelle da Grillo e Casaleggio"

"Liberiamo il movimento 5 stelle da Grillo e Casaleggio" - L'iniziativa

Sui siti www.deputati5stelle.it www.senatori5stelle.it si legge:

Liberiamo il MoVimento 5 Stelle!
Questa iniziativa propone ai senatori e deputati eletti di Liberare il MoVimento 5 Stelle dal controllo esercitato da Grillo e Casaleggio, per creare una identità politica realmente indipendente: ”I cittadini del MoVimento 5 Stelle!”.


E di seguito le iniziative, dedicate agli eletti a 5 stelle ed ai militanti che aderiscono all'iniziativa:

"Deputato o senatore? Scopri come aderire" - "Convinci i deputati e senatori!"

I "malpancisti a 5 stelle" - che invocano una piattaforma di democrazia partecipativa "liquida" per assumere le decisioni - si fanno più "insistenti", dopo il video "salviamo il movimento 5 stelle" e le varie iniziative sui social network, questa volta la pressione si fa maggiore: e chissà che qualche deputato e senatore non stia già valutando di fare "il passo", anche se forse è troppo presto: sicuramente se la coppia che detiene il potere nel movimento cercherà di "imbrigliare" i deputati ci saranno molti fuoriusciti...


Staff nocensura.com

DenaroLibero ha detto...

Io voto per l'espulsione dal movimento del dissidente 'Pinco Pallino' che ha aperto i siti descritti sopra.

Giuseppe Leone ha detto...

Ma da chi sono stati registrati questi domini? A chi appartengono i siti e le pagine di cui si parla? Trovo un pò buffa una proposta di liberazione dagli oppressori con nomi e cognomi da parte di un anonimo beneffattore!

Giuseppe Leone ha detto...

Ma a nome di chi sono registrati questi siti, a chi fanno capo le pagine.... Trovo alquanto buffa una proposta di liberazione dall'oppressore con nome e cognome da parte di un anonimo benefattore.

Anonimo ha detto...

Contrastare politicamente il MoVimento 5S è facile proprio usando la rete, che è stato il mezzo suo vincente. A quest'arma, è affiancato il fronte della comunicazione non web, non usata dal M5S.
Obiettivo, ovvio: evitare che governi il M5S, evidenziandone le criticità e mantenendo l'attuale assetto della società.
Gli avversari sono
1) tutto il fronte politico, sia in modo aperto; sia in modo subdolo ed occulto, attraverso infiltrati che sfruttando, appunto, il web,simulano il “consenso critico” interno.
2) I concorrenti -movimenti e non- che condividono le idee, magari con dei “distinguo” che li hanno portati allo scontro con la leadership, ma che comunque non sono riusciti ad ottenere nemmeno un millesimo del successo del M5S.Alcuni non hanno avuto neppure contrasti. Semplicemente,non hanno avuto un riflettore;non sono riusciti a far emergere la propria individualità.Gallo contro gallo.
SEGUE

Anonimo ha detto...

CONTINUA 2 di 3
Quello messo in moto è un imponente “cartello” bellico, su due fronti.
A-Quello ESTERNO (da parte del nemico n1)), minando il ruolo del M5S per la nazione evidenziando, oltre alle anomalie strutturali, il comportamento destabilizzante e marchiandolo a fuoco, agli occhi del popolo, come la fonte della instabilità/ingovernabilità.
B-Quello INTERNO attraverso il quale è possibile cercare di smontarlo o farlo smontare sia da parte dei nemici al n1) (da “infiltrati”); sia da quelli indicati al n2), uniti dall'intento di farlo collassare.
Non serve entrare nel merito di questo abile lavoro psicologico con il quale si tenta di far breccia negli attivisti-”pecoroni”.
È evidente che l'operazione, per i nemici n.2), sfrutta la scia di rinnovamento e rivoluzione culturale, mentale, economica e sociale stimolati da Grillo/Casaleggio, utilizzata come trampolino di lancio di nuovi movimenti di rinnovamento alternativi.Ma qui siamo nel bieco campo di lotte di potere.
Però una cosa deve essere chiara.
Questa operazione, se fatta dall'ESTERNO o dal'INTERNO dai noti al n1) è ovviamente comprensibile. La guerra è guerra.
SEGUE 2 DI 3

Anonimo ha detto...

i 2 link dei siti mi risultano morti...
...qua sotto c'è qualcosa che mi puzza alquanto. voglio dire che grillo non la conta per niente giusta, ma staremo a vedere.

Libera 5 Stelle ha detto...

Ciao,

ci hanno censurato i domini www.deputati5stelle.it e www.senatori5stelle.it su pressione di una "nota agenzia di comunicazione online nazionale" .

Abbiamo migrato i siti su www.deputati5stelle.com .

Vi chiediamo gentilmente di aggiornare i link, ci stanno sabotando.

Grazie mille!!

Libera il Movimento 5 Stelle
http://www.deputati5stelle.com

Nome

Email *

Messaggio *