venerdì 6 dicembre 2013

I famosi "mercati"... hanno un nome (e spesso un cognome)

 
A cura di Alessandro Raffa per nocensura.com

"I mercati" ... da alcuni anni non sentiamo parlare di altro; "i mercati", come se fossero un'entità astratta... in realtà, hanno UN NOME: per esempio, GOLDMAN SACHS, JP MORGAN, MORGAN STANLEY, CITIGROUP e altre banche che singolarmente hanno un bilancio superiore a diverse nazioni africane messe insieme; basti pensare che GOLDMAN SACHS investe ogni anno qualcosa come 10-12.000 MILIARDI, una cifra spaventosa!

Goldman Sachs ha alle sue dipendenze oltre 30.000 'advisor' che operano con l'unico scopo di generare profitti: senza guardare in faccia a niente e nessuno. Manager di "ultima generazione", quelli disposti a speculare sulle derrate alimentari e affamare l'Africa per chiudere il bilancio con uno "zero" in più. Lo stipendio di questi manager spazia da un minimo di 700.000$ ad alcune decine di milioni di dollari, in base ai premi che ricevono, che sono legati ai risultati (profitti) ottenuti.

Queste banche sono talmente potenti da riuscire a CONDIZIONARE, e quindi MANIPOLARE in base ai loro interessi, il mercato finanziario.

Alla fine del 2011, poco prima che ci calassero dall'alto Mario Monti, Goldman Sachs si liberò dei titoli di stato italiani che aveva nel portafoglio: una massiccia e improvvisa vendita che causò l'aumento vertiginoso dello spread, che arrivò a toccare quota 500 (costringendo l'Italia a pagare un tasso di interesse superiore al 6% a chi investe nei titoli di stato italiani)

Questa operazione, mirata a destabilizzare l'Italia - e che portò al governo Mario Monti - fu agevolata dalle "agenzie di rating", che secondo la procura di Trani, che ha aperto un'inchiesta, danneggiarono deliberatamente l'Italia: ovvero considerarono i nostri titoli di stato più rischiosi di quanto lo fossero realmente, contribuendo all'aumento dello spread.

Maggiore è il "rischio insolvenza" di una nazione, maggiore è il tasso di interesse da corrispondere a chi investe sui titoli di Stato

Da notare come Mario Monti abbia lavorato alle dipendenze sia di Goldman Sachs, che di alcune agenzie di rating, anche nel momento in cui queste hanno penalizzato l'Italia; in quel periodo Mario Monti stava collaborando con Moody's. Si è giustificato dichiarando che "non si occupava di rating", una giustificazione che certo non può essere ritenuta soddisfacente.

LE UNICHE testate giornalistiche che all'epoca hanno affrontato la questione, sono "Libero" e "Il Giornale" (vedi: http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1032375/Monti-lavorava-per-il-nemico-dell-Italia--Libero-lo-costringe-a-confessare.html) Queste due testate sono l'uniche che talvolta danno spazio ad articoli sull'eurotruffa, anche se marginalmente. Di questo dobbiamo dargliene atto, anche se poi quando parlano di Berlusconi scadono in un servilismo stucchevole, così come personalmente non posso condividere le opinioni espresse in materia di TAV (difendono l'inutile opera e criminalizzano il movimento di protesta) e dinnanzi agli abusi delle forze dell'ordine: casi come quello di Cucchi, Aldrovandi, etc. dove si dimostrano dalla parte dei carnefici in divisa e non delle vittime.

La notizia è stata ignorata da tutte le altre testate, da "Il Fatto" a il "Corriere" passando per "Repubblica"; NESSUNO ha evidenziato e informato l'opinione pubblica di questi GRAVISSIMI fatti, cosa che si commenta da sola...

"Il Fatto" spesso affronta questioni scomode, riguardanti i politici, la "casta", le amministrazioni: MA DELLE QUESTIONI RIGUARDANTI IL SISTEMA MONETARIO e l'Europa non parla mai: anzi, ne assume le difese, come ha fatto Travaglio anche qualche settimana fa a "Servizio Pubblico", dove ha assunto le difese dell'euro e dell'Europa dalle sacrosante accuse rivolte dal prof. Alberto Bagnai. Secondo Travaglio la situazione di sfascio attuale sarebbe dovuta alla dilagante corruzione e alla malapolitica...

Di questi fatti ne abbiamo parlato a più riprese, ma vale la pena riproporli, visto che i mass media non ne parlano MAI.

Di seguito propongo alcune letture per chi desidera approfondire:


CIRCA L'INDAGINE DELLA PROCURA DI TRANI SULLE AGENZIE DI RATING:

http://www.nocensura.com/2012/11/sosteniamo-la-procura-di-trani-faccia.html - Il parere dell'avv. Paola Musu sulla questione: http://www.nocensura.com/2012/11/hanno-manipolato-il-mercato-rinviate.html - Lo scandaloso comportamento delle agenzie di rating: http://www.nocensura.com/2012/07/lo-scandaloso-comportamento-delle.html

L'ITALIA VITTIMA DI UN COMPLOTTO E LE PROVE CHE MONTI è COMPLICE
(Ecco i poteri forti di cui è espressione Monti) - http://www.nocensura.com/2012/06/litalia-vittima-di-un-complotto-e-le.html  - A FINE ARTICOLO SONO PROPOSTI NUMEROSI LINK DI APPROFONDIMENTO

Il passato scomodo di Monti, dirigente FIAT nel periodo di tangenti a Craxi  http://www.nocensura.com/2012/03/il-passato-scomodo-di-monti-dirigente.html  - "Chi è Mario Monti. Quel che viene taciuto per evitare una sommossa"  http://www.nocensura.com/2012/05/chi-e-mario-monti-quel-che-viene.html

DOSSIER GOLDMAN SACHS: tutto sulla "superbanca" da 1 trilione di dollari  - http://www.nocensura.com/2011/11/dossier-goldman-sachs-tutto-sulla.html

Stanno conquistando l'Italia: lo spread e le armi economiche al posto delle bombe - http://www.nocensura.com/2012/07/stanno-conquistando-litalia-lo-spread-e.html

Euro, Europa, BCE, Fiscal compact. Il funerale dell'Italia spiegato in modo semplice - http://www.nocensura.com/2013/07/euro-europa-bce-fiscal-compact-il.html
  
Multinazionali, banche, gruppi di potere, alta finanza: tentacoli dello stesso mostro
http://www.nocensura.com/2012/07/multinazionali-banche-gruppi-di-potere.html
    
SPECIALE RACCOLTA
- Una raccolta di articoli per capire le origini della crisi e la situazione internazionale...
http://www.nocensura.com/2013/05/una-raccolta-di-articoli-per-capire-le.html - UNA MAXI RACCOLTA DI ARTICOLI PER CAPIRE E APPROFONDIRE LE ORIGINI DELLA CRISI, CHI C'è DIETRO, ANALIZZARE LA SITUAZIONE INTERNAZIONALE IN MODO OBIETTIVO AL DI LA' DELLA MANIPOLAZIONE MEDIATICA


Alessandro Raffa per nocensura.com

antelope ha detto...

Questa gentaglia fa il brutto e cattivo tempo, perché la maggiorparte delle persone sono inconsapevoli in quanto disinformate premeditatamente dai politici e dalla stampa.
Voi di "nocensura.com" denunciate a ragione questi soprusi criminali, ma non date alle persone un indirizzo di come si può risolvere questo millenario problema.
Grazie

Nome

Email *

Messaggio *