Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta esteri governo economia editoriale scandali fatti e misfatti salute diritti civili mass media giustizia ambiente sanità USA crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi libertà forze dell'ordine scienza censura lavoro cultura berlusconi infanzia animali chiesa centro energia internet mafie riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO notizie europa carceri satira scuola immigrazione eurocrati facebook banche euro grillo renzi manipolazione mediatica pensione bilderberg mondo alimentari signoraggio razzismo manifestazione finanza sovranità monetaria massoneria debito pubblico guerra travaglio Russia disoccupazione tasse militari poteri forti UE ucraina trilaterale geoingegneria parentopoli Grecia germania siria banchieri inquinamento mario monti enrico letta marijuana big pharma napolitano nwo obama vaccini Traditori al governo? agricoltura ogm austerity sondaggio tecnologia Angela Merkel bambini canapa cancro meritocrazia umberto veronesi vaticano armi fini suicidi PD terrorismo BCE clinica degli orrori equitalia privacy video nucleare prodi boston israele ministero della salute sovranità nazionale bancarotta eurogendfor fondatori del sito globalizzazione iene monsanto staminali INPS Putin droga acqua bufala marra matrimoni gay nigel farage nikola tesla politica anatocismo evasione fisco magdi allam moneta pedofilia usura FBI elezioni francia fukushima informatitalia.blogspot.it ricchi società troika Aspen Institute Auriti CIA Giappone adam kadmon africa attentati autismo bavaglio costituzione draghi federico aldrovandi fiscal compact fmi giuseppe uva golpe lega nord nsa petrolio sicilia stamina foundation terremoto Cina Onu assad controinformazione crimea frutta giovanardi goldman sachs imposimato mcdonald mes psichiatria rifiuti rockfeller rothschild sciopero servizi segreti slot machine spagna svendita terra torture turchia violenza Marco Della Luna aldo moro arsenico barnard bonino edward snowden famiglie fed forconi inciucio laura boldrini m5s magistratura nato no muos no tav palestina proteste storia suicidio università vegan virus 11 settembre 9 dicembre Fornero Ilva Muos NASA Svizzera aids alan friedman alimentazione antonio maria rinaldi borghezio carne chernobyl corruzione corte europea diritti uomo delocalizzazione diffamazione disabili ebola educazione elites esercito farmaci gesuiti gheddafi giuliano amato hiv illeciti bancari illuminati india influencer informazione iraq islam islanda latte legge elettorale marò microspia mmt paola musu precariato prelievi forzoso privilegi propaganda prostituzione radioattività salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati sovranità individuale spread stati uniti stefano cucchi taranto ungheria veleni verdura Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL Unione Europea aborto aborto forzato affidamento alluvione amato anonymous anoressia argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio brevetto btp by cambiamento camorra cannabis capitalismo carabinieri casaleggio cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani davide vannoni dell'utri denaro dentista dentisti denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dittatura dogana domenico scilipoti donne dossier duilio poggiolini ebook egitto elettrosmog eroina eurexit europarlamento fallimento false flag fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giustizia sociale gold hollande ignazio marino ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie maratona mariano ferro marine le pen mario draghi mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra mossad multe musica natura nuovo ordine mondiale obbligazioni ocse oligarchi omofobia oppt orban overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia ricerca riformiamo le banche rigore riserva aurea risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scoperto secessione sert sfratto sisa snowden speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse telefono cellulare teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen trust tsipras twitter universo uranio impoverito uruguay vati vegetariani vessazioni vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

domenica 28 ottobre 2012

COMPLOTTISTI SONO COLORO CHE ANCORA NON SI SONO ACCORTI CHE IL MONDO STA FINENDO IN MANO AD UN'ELITE... MA COME SI PUO' NON COMPRENDERE CIO' CHE E' COSI' EVIDENTE SOLO PERCHE' LA TV ED I GIORNALI NON NE PARLANO?

Editoriale a cura di Alessandro Raffa per Nocensura.com - Lettura e divulgazione consigliata! 

I blog fanno paura. I blogger sono liberi, non devono assecondare un "direttore" servo di un politico o di un partito, non rendono conto a nessuna agenzia pubblicitaria, e dicono anche ciò che i potenti vogliono nascondere.

Fino a pochi anni fa i blog di "controinformazione" erano frequentati solo da una nicchia di "complottisti", scarsamente considerati ed ignorati dai mass media. I loro blog si trovavano al 720° posto sui motori di ricerca, non costituivano un problema.

La condivisione di contenuti permessa dai social network in questo ha avuto un ruolo FONDAMENTALE. La condivisione ha portato all'attenzione di persone che sul web cercavano tutt'altro, informazioni che non avrebbero mai appreso attraverso i canali mediatici al soldo dei potenti, e chi inizia ad apprendere la verità non può che svegliarsi.

Inizialmente molti sono scettici: certo non è facile, sopratutto per i più adulti, ammettere che quelle istituzioni che fin da piccoli ci hanno insegnato a rispettare non fanno "il bene dei cittadini" ma conseguono i propri interessi, o quelli di chi li manovra: di chi gli consente di "essere lì", nei centri di potere.

La colossale truffa del sistema monetario - che persino il Presidente dell'Europarlamento ha definito "la più grossa truffa perpetrata a danno dell'umanità" - (guarda il video: http://www.nocensura.com/2012/03/il-presidente-del-parlamento-europeo.html), come la truffa del signoraggio bancario non possono che sembrare assurde ed incredibili.

“Se la gente capisse la natura del nostro sistema monetario e creditizio avremmo una rivoluzione domani mattina presto." diceva Henry Ford.

Quando una persona viene per la prima volta a contatto con il signoraggio non può crederci immediatamente: allora fa una ricerca su Google, e quasi si sente rassicurato dal trovare articoli che sostengono che "è tutta una bufala": alcuni chiudono il discorso dando valore alla seconda ipotesi, che sicuramente è quella che appare più logica. Altri invece continuano ad informarsi, confrontano le varie teorie e cercano riscontro con la realtà, e lì è come aver preso la "pillola rossa": chi capisce il signoraggio bancario e la truffa monetaria - e chi si informa, riflette e cerca riscontri reali non può che capirla - non guarderà mai più il mondo con gli stessi occhi: ad iniziare dai politici e dai loro amici pennivendoli che montano un caso nazionale sulla "farfallina" di Belen.

Impegniamoci per fare conoscere a tutti la truffa monetaria, parliamo di signoraggio e di sovranità monetaria: e chi aprirà gli occhi su tale argomento, li aprirà "a cascata" su molti altri.

Il signoraggio bancario è la chiave della crisi, è la chiave delle fortune dell'élite che ne beneficia, che ha in mano le sorti del mondo:

Diceva un certo Mayer Anselm Rotschild: "Fatemi avere il controllo della moneta di una nazione e io me ne infischio di chi fa le leggi"
Se non conosci "La Famiglia" Rotschild, leggi il dossier:
http://www.nocensura.com/2012/02/dossier-la-famiglia-piu-potente-del.html


I poteri che denunciò J.F. Kennedy, quando dichiarò al mondo che il governo americano era minacciato da un "potere oscuro" (vedi "il discorso che costò la vita a Kennedy http://www.nocensura.com/2011/11/il-discorso-che-costo-la-vita-jf.html) non solo si sono impadroniti degli USA, ma hanno esteso il loro dominio all'Europa, alle nazioni più ricche del pianeta, piegando il mondo e le organizzazioni internazionali ai loro interessi.

Come spiega l'articolo menzionato sopra Kennedy voleva cancellare il signoraggio: voleva cioè che le banconote fossero emesse dal Ministero delle finanze USA, anziché farseli prestare dalla Federal Reserve corrispondendo un tasso di interesse. Voleva cioè che gli USA si riappropriassero della SOVRANITA' MONETARIA, persa definitivamente con la nascita della Federal Reserve nel 1913: della questione Ford e Edison ne parlavano già nel 1921 in un articolo pubblicato sul "New York Times" (lo trovi qui: http://www.nocensura.com/2012/06/edison-e-ford-assurdo-che-lo-stato.html) Nonostante gli effetti devastanti per l'economia abbiano iniziato a manifestarsi nella loro gravità solo alcuni decenni dopo, come previsto e prevedibile.

(Se la banca ti presta 100€ chiedendoti 2€ di interesse all'anno, dopo 50 anni ha restituito alla banca 100€ in interessi, ma il debito è ancora li: allora ti presta altri 100€, ma il debito ammonta a 200€ e devi pagarne 4€ all'anno in interessi: dopo 25 anni hai pagato in interessi anche le seconde 100€, e ti rimane un debito di 200€ ...)

Il compianto professor Auriti, sulle cui ricerche vi consigliamo di informarvi approfonditamente (cercate "Giacinto Auriti" su Google e su Youtube, dove sono disponibili numerosi video) che ha dedicato la sua vita a studiare e divulgare la truffa monetaria - purtroppo con scarsa risonanza, in quanto il web era molto meno diffuso - aveva previsto la crisi del debito in tempi non sospetti:

"se noi continueremo così il futuro sarà tra il suicidio e la disperazione" disse il Professore, di cui Beppe Grillo era allievo: quello "più brillante", secondo lo stesso Auriti. (Vedi: "Quando Beppe Grillo era il braccio destro del prof. Auriti http://www.nocensura.com/2012/08/quando-beppe-grillo-era-il-braccio.html)

Quando Beppe Grillo parlava di signoraggio, della truffa monetaria e delle banche (vedi http://youtu.be/VGXEV03MI0M) spiegava gli insegnamenti di Auriti: che peccato che abbia smesso!

L'élite che gestisce il sistema economico, monetario e finanziario mondiale ha il mondo in mano. Poche decine di banche e gruppi multinazionali, tutti riconducibili a poche "dinastie" controllano il mercato globale, decidono che nel 2012 il mondo deve andare avanti con il petrolio perché loro ne controllano i giacimenti; decidono che la canapa non debba essere utilizzata come risorsa e materia prima, ma ne controllano il traffico come sostanza stupefacente, come controllano tutte le droghe del resto.

Il narcotraffico è gestito dalle mafie capaci di far sbarcare nei porti di tutto il mondo container con tonnellate di cocaina o eroina dal valore di centinaia di milioni di euro che non saranno mai controllati: è più probabile che sia perquisito un giovane con i capelli rasta. E' di pochi anni fa la notizia di un aereo della CIA caduto in Messico mentre trasportava 4 tonnellate di Cocaina (vedi http://www.nocensura.com/2012/05/cade-in-messico-un-areo-della-cia.html)  La produzione di oppio è decuplicata da quando gli USA hanno invaso l'Afganistan, e le bugie della Casa Bianca sulla produzione di droga sono diventate imbarazzanti: avevano stimato la produzione mondiale di droga in una quantità addirittura inferiore a quella sequestrata: che rappresenta, forse, l'1% di quella prodotta, commerciata, commerciata. (vedi http://www.nocensura.com/2011/12/usa-le-bugie-della-casa-bianca-sul.html) La guerra in Afganistan non serviva per gli "oleodotti", come qualcuno ha ipotizzato, e ancor meno per sconfiggere i talebani. Con tale guerra gli USA si sono assicurati il controllo della principale nazione produttrice di OPPIO, che i Talebani invece contrastavano. (Vedi: "Afghanistan:10 anni di guerra e occupazione…per il controllo della droga" http://www.nocensura.com/2011/10/afghanistan10-anni-di-guerra-e.html)

Che la droga sia coltivata e prodotta con il consenso degli USA e delle organizzazioni internazionali è fin troppo evidente. In alcune zone di Colombia, Bolivia, Afganistan e Marocco ci sono rispettivamente piantagioni di Coca, Oppio e Canapa Indiana estese quanto alcune regioni italiane: si parla di migliaia e migliaia di ettari, potrebbero essere distrutte in pochi giorni. Il corpo antidroga USA, la DEA sin dal 2002 è impegnata nel "Plan Colombia", un progetto costato centinaia di milioni di dollari finalizzato al contrasto dei "cartelli della droga" e le fumigazioni, che consistono nel gettare diserbanti nelle piantagioni. E' evidente tuttavia che non abbiano sortito i risultati desiderati. Quello della cocaina è un business incredibile: un grammo di droga "al dettaglio" costa 80-100 euro e mediamente ha un grado di purezza del 20%: un grammo di cocaina pura può fruttare fino a 500€ ed il consumo riguarda in tutto il mondo svariati milioni di persone, tra l'altro in aumento costante negli ultimi anni.

Approfondimenti: "Il traffico della droga gestito dai potenti".
http://www.nocensura.com/2012/05/dossier-il-traffico-di-droga-e.html

Gruppi di potenti che hanno "infiltrato" - "ovviamente" con il consenso del popolo-gregge condizionato dai loro mass media che li ha votati e ancor peggio, continuato a votare - i loro uomini nei posti di comando dei governi delle nazioni più potenti del mondo. Finanziano i politici emergenti e tramite i loro mass media gli garantiscono il consenso popolare. Le associazioni come Bilderberg, Trilaterale, Aspen Institute fanno da "trait d'union" tra la politica, le istituzioni sovranazionali e le lobby dei potenti, che tramite il cosiddetto "mercato finanziario" condizionano e piegano al loro volere i governi (spread docet) e l'opinione pubblica, abilmente manipolata.

Milioni di persone non hanno ancora capito che quella che noi chiamiamo "crisi" per l'élite è "un ottimo lavoro"; una strategia studiata a tavolino, logica conseguenza di questo sistema monetario, economico, finanziario, finalizzata ad assumere il controllo delle nazioni, alla quale viene sottratta sempre più sovranità, ceduta all'UE gestita dai loro uomini: il potere in Europa è nelle mani del "Consiglio" guidato dal signor Van Rompuy che i cittadini europei nemmeno conoscono, e non dell'Europarlamento come spesso erroneamente creduto.

Monti a Febbraio 2011, prima di essere nominato Premier in un convegno disse chiaramente che "solo con una crisi potente gli stati ed i cittadini accettano di rinunciare alla loro sovranità" (guarda il video: http://www.nocensura.com/2011/11/monti-febbraio-parlava-di-crisi-e.html)

Il mondo sta finendo nelle mani di un'élite, persone spietate ben disposte a fare guerre e uccidere milioni di persone per il loro interesse e il loro potere (Le numerose guerre dichiarate dagli USA, finanziate con i soldi dei cittadini per loro sono un AFFARE)


Alessandro Raffa per nocensura.com

Divulgazione consigliata! Avanti con il risveglio di massa...!


5 commenti:

Bert Hand ha detto...

Articolo meraviglioso!
Speriamo che gli italiani invece di pensare a comprarsi il 4° telefonino, o alla partita di calcio, o a farsi il suv a rate, o andare in 20.000 al concorso per le veline, riescano a guardare un pò da vicino cosa succede nel mondo e a capire chi ci controlla.
Speriamo in una evoluzione dell'italiano medio che nonostante è nella mediocrità pensa di essere meglio degli altri; potremmo azzardare che è come il "cane di mustafà", cioè "quello che lo prende in c**o e se crede de sta a scopà"....

Anonimo ha detto...

Anonimo Demetrio
"Molti non hanno ancora capito che quella che noi chimiamo crisi per l'élite è un ottimo lavoro, una strategia studiata a tavolino, logica conseguenza di questo sistema monetario." Ma come fare perchè la maggior parte della gente si renda conto di questo tragico gioco al massacro dei popoli? Personalmente mi sembra che sarebbe una cosa facile rendersi conto che andando tutto sempre più a rotoli quelli che vengono stimati errori dei tecnici sono invece performaces intenzionali ?! E come si pué negare che quelli che ci hanno messo e ci mantengono nelle loro mani, essendo persone non stupide, hanno tradito il Paese? Vaglielo a spiegare ai traditi !

Anonimo ha detto...

Anonimo Demetrio
"Molti non hanno ancora capito che quella che noi chiamiamo crisi per l'élite è un ottimo lavoro, una strategia studiata a tavolino, logica conseguenza di questo sistema monetario." Ma come fare perchè la maggior parte della gente si renda conto di questo tragico gioco al massacro dei popoli? Personalmente mi sembra che sarebbe una cosa facile rendersi conto che andando tutto sempre più a rotoli quelli che vengono stimati errori dei tecnici sono invece performaces intenzionali ?! E come si pué negare che quelli che ci hanno messo e ci mantengono nelle loro mani, essendo persone non stupide, hanno tradito il Paese? Vaglielo a spiegare ai traditi !

Anonimo ha detto...

anche se posso condividere parte di questi articoli , mi trovo in disaccordo su certe interpretazioni . per esempio i banchieri non sono assolutamente i padroni del mondo come non lo sono i signori del petrolio come nemmeno i comandanti del narcotraffico . il governo con i vari esponenti dovrebbe essere individuato meglio come i servitori dei veri potenti , dei veri padroni del mondo , banchieri comandanti vari di enti statali , gli stessi petrolieri devono essere visti come personaggi pubblici , per lo stesso dato di fatto che sono personaggi noti , conosciuti . quindi , pensandoli come pubblici sono anche raggiungibili , ricattabili , controllabili ....quando la polizia arresta un capo boss di qualcosa , le notizie o tele notizie che siano inneggiano al gran risultato come se fossimo riusciti ad eliminare un problema sociale ...e sappiamo che non è così , uno degli ultimi arrestati ha sostenuto davanti alle telecamere che quel fatto non va a cambiare nulla nel modo più assoluto , e se lo dice un boss io penso possa essere vero . ci ci sia dietro i vari berlusconi e simili rimane ancora da sapere , perchè nel corso della storia ( e qui bisognerebbe analizzarla realmente nella sua quasi totalità) c'è stata un'evoluzione nella quale i veri dominatori hanno saputo nascondersi dietro le istituzioni ......

Anonimo ha detto...

E' tutta una mafia mondiale organizzata che fa girare il mondo sin dall inizio con le pecore...il problema e' come contrastare se queste sono le forze?! Svegliarsi veramente e Boicottare tutti i beni dell'illecito sarebbe fondamentale! Buona vita!

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi