Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

giovedì 29 novembre 2012
Ne abbiamo parlato anche qualche mese fa: poff! Spariti! Si parla dei casi di suicidio, che proseguono con il livello allarmante che qualche mese fa è finito al centro di polemiche, ma sono spariti dai mass media.

Di seguito l'elenco dei suicidi dovuti alla crisi, aggiornato al 19 Agosto 2012. Anche recentemente abbiamo assistito a persone disperate che si sono date fuoco, una coppia di anziani che si è suicidata entrambi e altri casi. Si tratta nella maggior parte dei casi di persone che hanno perso il lavoro e hanno familiari a carico, imprenditori indebitati, etc. E siamo sicuri che l'elenco non è completo: visto che i vari casi restano relegati alla cronaca locale, e non sempre sono menzionati dalla stampa. Alcuni suicidi vengono attribuiti ad altre motivazioni: "era depresso, prendeva antidepressivi". Ma magari tutto era dovuto a gravi problemi economici. Ultimamente passano inosservati persino i casi più eclatanti, quelli con cui i mass media fino a qualche tempo fa sguazzavano per fare audience: viene da pensare che abbiano subito pressioni affinché i suicidi per insolvenza abbiano poco risalto. Lecito sospettare che possa essere così, visto che la RAI è in mano al governo: Monti ha consegnata la direzione a due banchieri. Mentre Mediaset è di Berlusconi, che tiene in piedi questo governo: discorso che vale per tutti gli altri organi di stampa, quasi sempre legati a doppio filo alla politica, anche per esigenze pubblicitarie. Negli ultimi 3 anni sono 426.000 le famiglie che hanno perso la casa: famiglie che in molti casi sono andati a vivere dai parenti, altri devono accontentarsi di un garage: c'è chi è costretto a vivere in auto per mesi, e le persone sole talvolta finiscono a vivere come barboni...

Ci sono 3 milioni di italiani* che sono in gravissime difficoltà economiche e stentano ad avere accesso alle cose essenziali: anziani costretti a rubare con il cuore in gola le scatolette di tonno o raccattare gli avanzi del mercato; e ci sono 3 milioni di persone che vanno a pagare per votare coloro che hanno condotto in rovina i primi... e molti altri...

(*ad essere in difficoltà sono molti di più, parliamo dei casi più gravi) 

Staff nocensura.com
- - - - - 
Bollettino dei suicidi - www.giornalearmonia.it
Di Ettore Ranalletta  
19/08/2012: Torino, operaio 48enne suicida dandosi fuoco in strada.                                                                                          19/08/2012: Latina, licenziato 4 mesi fa, si suicida strangolandosi.
18/08/2012: Pavia, operaio senza lavoro si impicca.
15/08/2012: Reggio Calabria, perde il lavoro e tenta il suicidio, salvato.
12/08/2012: Roma, si dà fuoco a Montecitorio; la crisi dietro al tentato suicidio
09/08/2012: Teramo, non riescono a pagare banche ed Equitalia: due anziani coniugi si impiccano abbracciati
22/06/2012: Caserta, nozze rimandate, si suicida a 28 anni.
22/06/2012: Caltanissetta, ristoratore in crisi si impicca- Il suo locale era in difficoltà.
20/06/2012: Udine, troppi debiti, commerciante suicida:si siede davanti al negozio e si spara.
19/06/2012: Pavia, operaio suicida, “impresa non pagava Cig da otto mesi”.
16/06/2012: Vibo Valentia, suicida perche’ senza lavoro, corpo trovato dopo 5 giorni
15/06/2012: Trapani, si uccide con la pistola d’ordinanzaagente in servizio all’Ucciardone.
11/06/2012: Chianciano, ristoratore si suicida-. In una lettera scrive: motivi economici.
08/06/2012: Padova, si suicida dopo aver ricevuto cartella esattoriale per 117mila euro.
05/06/2012: Treviso, un altro imprenditore suicida.
04/06/2012: Cagliari, pensionato si getta dal campanile durante la messa, l’arcivescovo prosegue la funzione.
03/06/2012: Matera, imprenditore si suicida, ma e’ mistero sulle cause.
03/06/2012: Piacenza, pensionato 75enne si uccide sparandosi in strada.
03/06/2012: Quartu S. Elena, giovane imprenditore elettricista si impicca.
03/06/2012: Velletri, 52enne si impicca in casa, era senza lavoro da un anno.
03/06/2012: Venezia, guardia giurata si spara in azienda.

02/06/2012: Livorno: dà fuoco alla casa poi si impicca, ma prima mette in salvo i cani
02/06/2012: Sanremo, carabiniere si spara in auto.
31/05/2012: Avellino, ambulante si uccide nel suo stand. Non riusciva a pagare il mutuo.
30/05/2012: Viterbo: suicida per difficoltà economiche padre di allievo As Roma.
27/05/2012: Ancona, disoccupato si lancia dalla finestra.
27/05/2012: Terni, operaio disoccupato si impicca.
27/05/2012: Cagliari, oppresso dalle tasse prima prima tenta con il gas e poi si spara.
26/05/2012: Teramo, costruttore edile di 49 anni si uccide: aveva problemi economici.
25/05/2012: Saint Vincet, riceve cartella Equitalia, artigiano si suicida in cantiere.
25/05/2012: Ostia, donna 38 anni suicida in spiaggia, aveva problemi economici.
25/05/2012: Vicenza, imprenditore si impicca 2 mesi dopo un suo dipendente.
24/05/2012: Genova, Equitalia gli pignora la casa, artigiano si impicca.
24/05/2012: Vicenza, imprenditore si uccide per problemi economici.
23/05/2012: Padova, non ha soldi per la gita del figlio, tenta il suicidio tagliandosi le vene.
23/05/2012: Foggia, auto giù da scogliera, morto imprenditore: forse suicidio.
22/05/2012: Avellino, non riesce più a pagare gli esattori, imprenditore suicida con una fucilata.
21/05/2012: Roma, aveva problemi economici, uomo si impicca.
21/05/2012: Brescia, padre disoccupato si getta dalla finestra con i figli, tutti morti.
18/05/2012: Sorrento, assicuratore suicida nell’hotel Parco dei Principi.
16/05/2012: Catania, manovale 53enne si impicca a una trave.
16/05/2012: Imperia,dirigente Coop si spara alla testa per difficoltà dell’aziezda.
15/05/2012: Venezia, annuncia suicidio, imprenditore finisce in ospedale a Vicenza.
15/05/2012: Ventimiglia, si impicca per motivi economici, la polizia lo salva.
15/05/2012: Donna si getta dalla torre di Pisa, ancora ignoti i motivi.
14/05/2012: Arona, imprenditore torna da genitori in Piemonte e si suicida.
14/05/2012: Padova, antiquario si impicca, i tre figli disabili vegliano la salma per tre giorni.
14/05/2012: Torino, muore 73enne imprenditore che si era sparato l’11 maggio.
11/05/2012: Porto Torres, 50enne disoccupato tenta di darsi fuoco.
11/05/2012: Torino, 73enne si spara perché oppresso dalle tasse.
11/05/2012: Molfetta, imprenditore impiantista di 48 anni si impicca.
11/05/2012: Caltanissetta, idraulico di 54 anni si dà fuoco.
11/05/2012: Vicenza, camionista in difficoltà economiche si impicca sul suo camion.
10/05/2012: Catania, suicida giovane imprenditore, si è sparato un colpo in testa.
09/05/2012: Torre del Greco, armatore, muore d’infarto in seguito a un controllo della finanza.
09/05/2012: Pompei, imprenditore si uccide. Lascia tre lettere e accusa Equitalia.
09/05/2012: Prato, perde la pensione del padre e si impicca.
08/05/2012: Saronno, imprenditore si uccide per i troppi debiti.
08/05/2012: Frosinone, un imprenditore si suicida sparandosi con il suo fucile.
08/05/2012: Napoli, vigile sanitario si spara in bocca.
08/05/2012: Bologna, 55enne si impicca nel dormitorio.
08/05/2012: Salerno, 48enne disoccupato si impicca.
08/05/2012: Salerno, da Natale senza lavoro si spara al petto.
08/05/2012: Cesate, imprenditore 60enne si impicca.
08/05/2012: Torino, si butta nel Po dopo cartella Equitalia.
07/05/2012: Lecco, imprenditore si impicca per tasse, la figlia lo salva.
07/05/2012: Bologna, si impicca nel suo negozio per debiti con Equitalia.
07/05/2012: Vicenza, proprietario agenzia immobiliare si impicca in un parco.
07/05/2012: Bergamo, troppi debiti, tenta il suicidio, la figlia lo salva.
07/05/2012: Pontedera, tenta il suicidio sotto il treno, anziana miracolosamente illesa.
06/05/2012: Venezia, artigiano s’impicca per difficoltà economiche.
06/05/2012: Arezzo, non può pagare mutuo e si getta nel vuoto.
06/05/2012: Trani, tenta suicido buttandosi dalla finestra.
06/05/2012: Pozzuoli, 72enne si spara dopo aver ricevuto cartella tasse.
05/05/2012: Enna, precario 47enne si impicca nella sua casa.
03/05/2012: Arezzo, si uccide piegato dal mutuo: non riusciva a pagarlo e aveva lasciato la casa.
03/05/2012: Modena, da anni senza lavoro, disoccupato 52enne si uccide.
03/05/2012: Treviso, imprenditore in crisi si impicca.
02/05/2012: Catania, 35enne perde il lavoro e si getta dal terrazzo.
01/05/2012: Caserta, muratore disoccupato si impicca nella propria abitazione.
30/04/2012: Nuoro, costretto a licenziare i due figli, si è sparato.
30/04/2012: Napoli, riceve la lettera di licenziamento, portiere 55enne si impicca.
29/04/2012: Lecce, giovane imprenditore, si spara un colpo in testa.
24/04/2012: Napoli, cartelle Equitalia, imprenditore napoletano si suicida al Vomero.
23/04/2012: Venezia, licenziato tenta di gettarsi nel vuoto.
22/04/2012: Cagliari,senza lavoro e pieno di debiti,si uccide.
21/04/2012: Crispiano (Taranto) disoccupato tenta il suicidio.
20/04/2012: Belluno, imprenditore edile si impicca non potendo riscuote i crediti.
18/04/2012: Vicenza, pizzaiolo morto suicida,sofferenza psichica e piccoli debiti.
17/04/2012: Ferrara, pescatore tenta il suicidio per debiti.
15/04/2012: Lucca, donna tenta il suicidio per aver perso il lavoro.
13/04/2012: Vicenza, imprenditore si fucila in piazza.
13/04/2012: Firenze, disoccupato si lancia sotto un treno.
13/04/2012: Ragusa, 28enne imprenditore agricolo si impicca.
13/04/2012: Roma, operatore mercato tenta di darsi fuoco.
13/04/2012: Lecco, 42enne imprenditore si butta da un ponte per impresa in difficoltà.
13/04/2012: Bolzano, 39enne si brucia vivo nella sua auto per motivi economici.
12/04/2012: Arezzo, perseguitato da Equitalia imprenditore 27enne si suicida col gas.
13/04/2012: Treviso, si impicca nel capannone della sua azienda.
10/04/2012: Vicenza, l’azienda del marito è in crisi, si uccide impiccandosi all’altalena.
09/04/2012: Noventa di Piave, un falegname si impicca nel suo laboratorio.
04/04/2012: Milano, 51 anni, disoccupato si impicca.
04/04/2012: Roma, Imprenditore si spara al petto col fucile. La sua azienda stava fallendo.
03/04/2012: Catania, 58 anni, imprenditore si spara.
03/04/2012: Gela, 78 anni pensionata si getta dalla finestra, riduzione della pensione.
03/04/2012: Roma, 59 anni, imprenditore, si spara con un fucile.
02/04/2012: Roma, 57 anni, corniciaio, si impicca.
01/04/2012: Sondrio, 57 anni, perde lavoro, cammina sui binari, salvato in tempo.
30/03/2012: Novara, imprenditore tenta suicidio in canale.
29/03/2012: Verona, 27 anni, operaio si da fuoco.
28/03/2012: Bologna, 58 anni, si dà fuoco davanti all’Agenzia delle entrate.
27/03/2012: Trani, 49 anni, imbianchino disoccupato si getta dalla finestra.
23/03/2012: Pescara, 44 anni, imprenditore si impicca.
21/03/2012: Lecce, 29 anni, artigiano si impicca.
21/03/2012: Cosenza, 47 anni, disoccupato si spara.
15/03/2012: Lucca, 37 anni, infermiera ingerisce acido.
14/03/2012: Trieste, 40 anni, appena disoccupato si da fuoco.
10/03/2012: Torino, 59 anni, muratore si da fuoco.
09/03/2012: Genova, 45 anni disoccupato, sale su un traliccio della corrente.
09/03/2012: Taranto, 60 anni, commerciante trovato impiccato.
02/03/2012: Ragusa, commerciante tenta di darsi fuoco.
02/03/2012: Pordenone, 46 anni, magazziniere si suicida.
27/02/2012: Verona, imprenditore tenta di darsi fuoco. La banca gli ha negato un prestito di 4 mila euro.
26/02/2012: Firenze, 65 anni, imprenditore si impicca.
25/02/2012: San Remo, 47 anni, elettricista si spara.
22/02/2012: Trento, 44 anni per i troppi debiti si getta sotto ad un treno.
15/02/2012: Paternò, Catania, imprenditore di 57 anni si suicida impiccandosi.
12/12/2011: Vigonza, imprenditore si spara.
10/02/2011: Napoli, commerciante si impicca.
05/02/2012: San Remo, 47 anni, elettricista si spara.
12/01/2012: Arzachena, 39 anni commerciante tenta di asfissiarsi,viene salvato.
09/01/2012: Bari 64 e 69 anni, pensionati si suicidano in coppia.
02/01/2012: Bari,74 anni, pensionato si getta dal balcone Inps.

Fonte: http://www.giornalearmonia.it/bollettino-dei-suicidi/



0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi