Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura


Servono 1.000.000 di firme per mettere renzi e soci con le spalle al muro, con una legge di iniziativa popolare. Il comitato promotore ha raccolto 850.000 firme, tra web e dal vivo, i media non ne parlano e non ne parleranno, per evitare imbarazzi a Renzi, che sarebbe in difficoltà a dire NO alla cancellazione del vitalizio a corrotti, mafiosi e affini... vogliamo continuare a dire "tanto non cambia niente" - "tanto non serve a niente" o ci iniziamo a muovere per ottenere ciò che esigiamo? Una semplice firma conta più di quanto sembra. Grazie ai referendum non ci hanno imposto il nucleare, anche se c'è da dire che quello sull'acqua è stato disatteso... e più ne disattenderanno, più la gente aprirà gli occhi... calano i consensi e convincere la gente è sempre più difficile per loro... FIRMATE!!!
lunedì 9 luglio 2012
10/07/2012 - Oggi il CDA della RAI scelto dai partiti ha ufficialmente eletto la sig.ra Tarantola, vice Direttore generale di Bankitalia presidente della RAI. Ora anche la TV di stato è in mano direttamente alle banche... evviva...

Fino a qualche mese fa la RAI era gestita interamente dai partiti, che tra i vari poteri forti servivano supinamente le banche. Con l'avvento del governo di mister Bilderberg invece, le banche sono rappresentate direttamente dai loro uomini di fiducia: i primi di Giugno Monti ha nominato Presidente della RAI la 67enne Anna Maria Tarantola, vice direttore generale di Bankitalia e persona graditissima al Vaticano, mentre nella posizione di Direttore Generale ha scelto Luigi Gubitosi, manager di Bank of America. (vedi Monti consegna la RAI alle banche: due potentissimi banchieri ai vertici

Il CDA (Consiglio di Amministrazione) invece resta saldamente in mano ai partiti: ecco le recenti nomine.

Antonio Verro, Antonio Pilati, Luisa Todini, Guglielmo Rositani per il PDL;
Rodolfo De Laurentiis per l'UDC
Gherardo Colombo e Benedetta Tobagi per il Partito Democratico.

Questi sono coloro che gestiscono la TV di Stato. 

Gli organi di informazione - ed in particolare  le televisioni - nella società odierna hanno un ruolo importantissimo, in quanto sono loro a fare e disfare uomini e partiti politici, conferendo loro visibilità (inteso come spazio per fare propaganda: salotti politici etc,) e nascondendo le magagne, oppure l'esatto contrario. Un esempio di questo è Matteo Renzi, a cui senza meriti di nessun tipo,è stato invitato in tutti i salotti televisivi, trasformando un piccolo evento come tanti - prossima fermata Italia - in una grande e importante convention: recentemente abbiamo capito il motivo (quanto rivelato dal dossier de l'Espresso...) ma i mass media sono riusciti a non far conoscere la questione ai cittadini, ignorando la vicenda. Secondo quanto riportato dall'Espresso, che è entrato in possesso di un dossier che da tempo circola negli ambienti vicinissimi all'ex premier, Berlusconi avrebbe stretto un sodalizio con Renzi in vista delle prossime elezioni, e guarda caso pochi mesi prima Mediaset e la RAI (in quel periodo controllata dal Governo Berlusconi) diedero a Renzi il massimo risalto offrendogli la possibilità di farsi conoscere e apprezzare dal grande pubblico.

Ovviamente anche le altre importanti TV sono legate a "gruppi di potere" che alimentano precise parti politiche a cui fanno riferimento; sia LA7 che SKY, quest'ultima televisione, internazionale, è del magnate Murdoch molto vicino agli ambienti del Bilderberg e company...


Staff nocensura.com


0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi