Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

mercoledì 13 febbraio 2013

Il segretario dell'Udeur avrebbe siglato un'intesa per aiutare il Pd, nelle Politiche, in due regioni chiave: Puglia e Campania. Ma Mastella smentisce tutto
Dopo essere sbarcato al Parlamento europeo sotto le insegne del Pdl Clemente Mastella sarebbe pronto a fare un giro di valzer, tornando ad allearsi con la sinistra.
Intorno al 20 dicembre il segretario dell'Udeur era stato visto entrare nella sede di via del Nazareno (Pd). Ora arriva la conferma: come scrive il quotidiano Il Sannio dopo una cena, a Ceppaloni, con Umberto Del Basso De Caro, è stato siglato il patto tra il Campanile (il partito di Mastella) e i democratici in vista delle prossime elezioni. Mastella ha già smentito tutto. Ma ci sono diverse persone, vicine all'ex ministro, che invece confermano che l'incontro c'è stato.
Qualcuno parla già una mobilitazione in forze dei mastelliani per dar manforte al Pd in due regioni chiave, Campania e Puglia. In cambio di questo sostegno - che potrebbe risultare deciviso - cosa potrebbe ottenere Mastella? Nessun seggio a Roma o a Strasburgo (le europee sono in programma l'anno prossimo). Il leader del Campanile, però, potrebbe correre - con il sostegno della sinistra - alla carica di primo cittadino della sua città (Benevento), con il sostegno dell'avvocato Umberto Del Basso De Caro, socialista candidato nella lista del Pd alla Camera. Ovviamente in caso di un ritorno dei mastelliani a sinistra l'Udeur perderebbe l'assessore regionale nella Regione Campania, Severino Nappi (Lavoro). Inevitabilmente, infatti, il centrodestra chiederebbe la sua "testa" al presidente Caldoro.

La smentita di Mastella

Dopo un po' di ore arriva la smentita di Mastella: "Non c’è stato nessun incontro nella sede del Pd a Roma. Non ho messo piede in via del Nazareno. Tantomeno ho fatto cene a casa mia, a Ceppaloni. Come ho già detto, continuo a ricevere sollecitazioni da esponenti del centrodestra, del centro e del centrosinistra. A tutti rispondo, per ragioni di cortesia, facendo anche presente che non vedo ragioni di accordi elettorali, atteso il peso elettorale di cui non è accreditato l’Udeur. In ogni caso, non ho fatto alcun patto. Continuo a svolgere il mio ruolo di parlamentare europeo, in rappresentanza del mio territorio, del Mezzogiorno. Per il resto, deciderò secondo coscienza".


Fonte

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi