Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

sabato 2 giugno 2012

Il vile attentato di Brindisi - "aiutato" dal terremoto - sta già cadendo nel dimenticatoio... NON è STRANO?

Solitamente i mass media "banchettano" per mesi su avvenimenti come questi, anzi: anche basta molto meno.

Inizialmente è stato ipotizzato che dietro a questa infamia potesse esserci la mano della "sacra corona unita", poi la matrice terroristica - tra l'altro due settimane prima è stato gambizzato Adinolfi (anche se si tratta di due reati ben diversi) infine hanno cercato di derubricare il tutto al "gesto di un folle", sostenendo che l'esplosione è stata provocata da bombole di gas, aspetto che ha suscitato forti dubbi per diversi motivi. (Vedi articoli di seguito)

Se fosse stato utilizzato tritolo o esplosivi simili, derubricare l'atto al gesto sconsiderato di un "pazzo solitario" sarebbe stato più difficile, visto che reperirli non è alla portata di tutti, comunque non lo è nemmeno nemmeno costruire un detonatore con timer e telecomando, modalità che tra l'altro poco si concilia con le bombole di Gpl...

E il numero di cittadini che ritengono che dietro alla vicenda possa esserci qualche "potere oscuro" è altissimo, come dimostra l'esito del sondaggio che abbiamo proposto su Facebook il 20 Maggio. E anche Enzo di Frenna, sul suo blog ospitato da "Il Fatto Quotidiano" ha ipotizzato qualcosa in tale direzione...

Staff nocensura.com

Approfondimenti:



"Attentato a Brindisi con bombole di gas? Crescono i dubbi" - http://www.nocensura.com/2012/05/attentato-brindisi-con-bombole-di-gas.html (del 21/05/2012)

"Brindisi: comincia il lancio di bombe fumogene. Ora spunta la monade" - http://www.nocensura.com/2012/05/brindisi-comincia-il-lancio-di-bombe.html (del 21/05/2012)

"Ci risiamo: bombe, per congelare la protesta democratica" - http://www.nocensura.com/2012/05/ci-risiamo-bombe-per-congelare-la.html (del 22/05/2012)

"Il testo con cui gli anarchici hanno rivendicato l'attentato ad Adinolfi" - http://www.nocensura.com/2012/05/il-testo-con-cui-gli-anarchici-hanno.html (del 14/05/2012)


2 commenti:

Anonimo ha detto...

Se non ricordo male, il tritolo è IMPLOSIVO, e se nascosto dentro il cassonetto, spiegherebbe come mai questo si sia solo spaccato e non ci sia stata una distruzione in minuti frammenti dello stesso e lo sparpagliamento su vasta area di tali frammenti. Quella delle bombole è una barzelletta: NON ci sono i pezzi delle bombole, NON c'è alcun avvallamento nel presunto punto dell'esplosione, NON c'è il bruciacchiamento di tutta l'area circostante o dell'erba dell'aiuola e dei rami...
Comunque, se di tritolo si è trattato, doveva essere una quantità ridotta, giusto per fare il botto e fare gridare all'attentato...

Anonimo ha detto...

ma dico, ci vuole davvero tanto a capirlo? è servito all'usuraio per farsi dare poteri speciali... adesso torneremo al tempo della gestapo che girerà per la nazione con azioni repressive (ricordatevi l'esistenza della famosa "gendarmeria europea" intoccabile come la BCE ee l'EMS, che potrà essere adoperata per ordine pubblico, e il cui operato sarà al di sopra di qualsiasi potere, incluso quello giudiziario). Qui faranno "la festa" alla Repubblica, altro che 2 giugno!!

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi