Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

lunedì 3 gennaio 2011

Sul lato sinistro del blog, è presente il preview dei "dieci articoli più letti della settimana": un widget di blogger, che si aggiorna automaticamente in base al numero delle consultazioni ricevute da ogni articolo. Curioso analizzare quanto emerge da tale applicazione, e dalle "statistiche" del sito, visibili agli amministratori.

I più attenti avranno notato che, da quando è stato pubblicato, è praticamente sempre rimasto in "classifica" l'articolo "Le foto di Ruby senza censure", la cui pubblicazione risale addirittura al 6 Novembre, e non è più stato riproposto nemmeno sulla pagina Facebook. L'articolo ha ricevuto, ad oggi, un totale di 70.177 letture.

Se poi analizziamo la classifica, che propone i dieci post più letti della settimana, lasso di tempo in cui pubblichiamo, mediamente quarantacinque - cinquanta articoli, ci rendiamo conto che ad "andare per la maggiore" sono gli articoli che si avvicinano di più al gossip, o comunque curiosità, come le foto dei festeggiamenti del capodanno in tutto il mondo: una tipologia di articoli, che comunque costituisce su questo sito, una risicata minoranza.

Attualmente (Lunedì 3 Gennaio, ore 8.46) nella "top ten" sono presenti i seguenti articoli, ordinati per posizione: ho evidenziato quelli che possono esser considerati "gossip o curiosità".


  1. Gravissimo incidente nucleare in Africa, nessuno ne parla
  2. Il giro del mondo in 14 bellissime foto di capodanno
  3. Foto shock: Cina, i sopravvissuti ai lager cinesi
  4. Parla la escort che sostiene di avere avuto rapporti con Fini
  5. Le fotografie di Ruby senza censure (10 foto)
  6. Lo spot sul nucleare "rivisto"

Come è evidente, anche su nocensura.com, un sito comunque frequentato da una maggioranza di persone interessate a un certo tipo di informazione, a farla "da padrone" sono le notizie più "frivole". Non c'è niente di male, intendiamoci: anche perché altrimenti, non pubblicheremmo certi testi, tuttavia pensare che questo genere di notizie prevalga su altre, riguardanti problemi seri del paese, informazioni che possono rivelarsi utili, o leggi che condizionano il nostro futuro, fa un certo effetto.

Spesso parliamo con indignazione dello "sciacallaggio mediatico" che ruota intorno a vicende come quella di Sarah Scazzi, "l'oppio dei palinsesti": ma chi di noi non ha guardato, almeno una volta, uno "speciale Avetrana"? Ben pochi, forse nessuno. Se in parte questo è dovuto ad un "problema culturale", è comunque nella natura umana essere attratti da certe notizie.

Questo non costituisce un problema, almeno fino a quando una persona non si "nutre" solo di questo genere di informazione, o peggio ancora, le "notizie scandalistiche", il "gossip di bassa lega" che nell'immaginario collettivo (e in parte nella realtà) caratterizza le "suocere nelle sale d'aspetto della parrucchiera".

La "macchina della distrazione" sfrutta questo nostro modo di essere, questa "debolezza", cercando di attirare la nostra attenzione verso "ciò che vogliono", ma soprattutto evitando che ricada "dove non vogliono", e così  buona parte del nostro tempo libero, quel poco che rimane tra lavoro e impegni, finisce per essere dedicato a questioni banali e irrilevanti.

L'informazione, quella vera, ci permette di farci una cultura, di sviluppare senso critico, di aprire gli occhi e "giudicare" il mondo che ci circonda con obbiettività e "cognizione di causa", per questo è necessaria, per questo è scomoda per i lorsignori, che vorrebbero un popolo di fan di Maria De Filippi.

Antonio di nocensura.com

Condividi su Facebook

1 commenti:

Anonimo ha detto...

bellissimo questo articolo, hai proprio ragione ci rubano il sapere!!!

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi