sabato 23 agosto 2014

E ora aiutiamo Assad ed il popolo siriano a respingere e sconfiggere ISIS!


AIUTIAMO IL POPOLO SIRIANO A DIFENDERSI E SCACCIARE ISIS DALLA SIRIA!

L'ISIS ha fatto la sua comparsa nelle cronache italiane e occidentali a partire dalla proclamazione del califfato islamico, i primi di Luglio.

Fino a quel momento, la maggioranza degli italiani ignoravano completamente il nome "Abu Bakr Al Baghdadi" e la sigla ISIS-ISIL.

Ma questo gruppo terroristico da quasi 4 anni sta combattendo in Siria, e da più di uno in Iraq. Commettendo contro soldati e cittadini siriani le medesime atrocità che nel caso dei curdi e dei yazidi sono finite su tutte le televisioni.

In Siria i miliziani ISIS, insieme a quelli di Al Nusra, i qaedisti di Al Zawahiri ed il "fronte siriano"sono stati armati dagli USA e dai loro alleati mediorientali: l'Arabia Saudita ed il Qatar hanno fornito forte appoggio economico, per pagare gli stipendi a migliaia di miliziani e per acquistare armi. La Turchia ha fornito loro le armi, anche incassando i soldi versati dai paesi sopracitati, e ha fornito ai terroristi supporto logistico per entrare in Siria dal confine turco, e si prende cura dei terroristi mettendo loro a disposizione gli ospedali turchi, dove i terroristi vengono ricoverati spacciandoli per civili vittime dell'esercito di Bashar Assad.

La comunità internazionale ora fornisce armi ai curdi, gli USA hanno dispiegato i propri droni per fermare l'avanzata dell'ISIS, ma in Iraq ed in Siria, i miliziani continuano a dilagare, continuano a seminare morte e terrore.

E' NECESSARIO FORNIRE SUPPORTO ANCHE AL GOVERNO DI BASHAR ASSAD E ALLA POPOLAZIONE SIRIANA, CHE HA PAGATO UN TRIBUTO DI SANGUE ALTISSIMO E CHE è DILANIATA DA QUASI 4 ANNI DI GUERRA, CON I MILIZIANI CHE BOMBARDANO LE CITTA' SIRIANE A COLPI DI ARTIGLIERIA, SEMINANDO MORTE TRA LA POPOLAZIONE CIVILE.

L'esercito regolare siriano è in difficoltà per riconquistare le città cadute in mano ai jihadisti, in quanto evita incursioni aeree che potrebbero colpire anche i cittadini siriani.

AL DI LA' DELLA PROPAGANDA E DELLE MANIPOLAZIONI MEDIATICHE (pensate che persino il rapimento di Foley fu attribuito all'esercito di Assad) OLTRE L'80% DEI QUASI 200.000 MORTI DELLA GUERRA IN SIRIA SONO RESPONSABILITA' DEI COSIDDETTI "RIBELLI";

COME è EMERSO, FURONO LORO AD UTILiIZZARE ARMI CHIMICHE CONTRO LA POPOLAZIONE, PER DARE LA COLPA AD ASSAD; Armi chimiche la cui provenienza è ancora IGNOTA, poiché chi abbia fornito ai jihadisti tali armi non è ancora stato chiarito.

Inizialmente, gli USA, seguiti a ruota dagli "alleati" puntarono il dito contro Assad; per fortuna la Russia riuscì a dimostrare, che furono i jihadisti ad usarle, oltre ogni ragionevole dubbio. E la tesi russa trovò il sostegno di numerose fonti occidentali indipendenti. Alla fine la verità per fortuna venne a galla:

Hersh: "Non fu la Siria a usare le armi chimiche"
http://www.repubblica.it/esteri/2014/04/09/news/hersh_non_fu_la_siria_a_usare_le_armi_chimiche-83106851/

Armi chimiche in Siria, Del Ponte: «Per ora prove solo a carico dei ribelli» Parla la magistrata svizzera.
http://www.corriere.it/esteri/13_maggio_06/siria-del-ponte-armi-chimiche-usate-da-ribelli_3b5234e0-b636-11e2-9456-8f00d48981dc.shtml

IL PRESIDENTE SIRIANO BASHAR AL ASSAD HA ACCETTATO DI CONSEGNARE LE ARMI CHIMICHE POSSEDUTE DAL SUO GOVERNO: OLTRE 1.200 TONNELLATE TRA GAS SARIN E ALTRI AGGRESSIVI CHIMICI CHE SE IL SUO GOVERNO FOSSE CADUTO, SAREBBERO FINITI NELLE MANI DEI JIHADISTI, CON CONSEGUENZE INIMMAGINABILI!

VEDI ANCHE:

"ISIS, se gli USA avessero attaccato Assad oggi sarebbe un dramma!"
http://www.nocensura.com/2014/08/isis-se-gli-usa-avessero-attaccato.html

"La propaganda anti-Assad, basata su menzogne spudorate"
http://www.nocensura.com/2014/08/la-propaganda-anti-assad-basata-su.html

PS: Bashar è stato confermato Presidente per la 3° volta dai cittadini siriani mediante elezioni che gli osservatori di 30 nazioni hanno definito “libere, eque e trasparenti.”

http://lainfo.es/it/2014/06/05/gli-osservatori-internazionali-ratificati-elezioni-trasparenti-in-siria/

http://italian.ruvr.ru/2014_06_04/Siria-Dove-il-suo-futuro-7857/

Antonio B. - Cose che nessuno ti dirà di nocensura.com


- - - - -
Ci sono pagine sulla Siria che continuano, interperrite, ad infangare Bashar Al-Assad....  i mass media di regime hanno smesso, si sono arresi all'evidenza... ma loro insistono, come il militare giapponese che continuava a combattere perché non aveva saputo che la 2° guerra mondiale era finita.

Ora persino i TG di regime, che fino ad un anno fa ne inventavano nere per colpire Assad, per spianare la strada ad un eventuale intervento USA, stanno riconoscendo che il governo Siriano ha avuto un ruolo eccezionale nel limitare l'avanzata dell'ISIS.... ammettono che gli orrori sono commessi dai jihadisti (mentre prima venivano addebitati ad Assad, come accadde per l'uso di armi chimiche) ma loro insistono, continuano ad accusare l'esercito siriano delle peggiori nefandezze, mentre sugli orrori dei jihadisti che da tutto il pianeta si sono ritrovati in Siria per combattere contro Assad - ISIS ma non solo - non proferiscono parola.

Allegati a questo articolo 3 video di MANIPOLAZIONI MEDIATICHE dei media italiani e internazionali contro Assad:

Commento di Alessandro Raffa 


Nome

Email *

Messaggio *