venerdì 18 ottobre 2013

I militanti del M5S si mobilitano contro il signoraggio bancario

Ho ricevuto il seguente messaggio, da Massimiliano Caporali:

La seguo da molto e colgo l'occasione per ringraziarla di tutto il suo lavoro. Sono un attivista 5 stelle del meetup di Manziana (Roma)
Volevo comunicarle che che la consapevolezza alla base del M5S si diffonde questa ne è la prova. Banchetto di informazione alla cittadinanza di domenica 13 ottobre sul signoraggio bancario. 
Le invio il file del manifesto con le foto del banchetto. Grazie ancora 

Ciao Massimiliano,
innanzitutto grazie del sostegno e della considerazione.
Sapere che una parte degli attivisti del Movimento 5 Stelle si mobilitano per fare conoscere alla popolazione il tema del signoraggio bancario, che come credo sa bene è la vera causa della crisi, non può che farmi piacere. 
Che tra i militanti del M5S ci siano persone consapevoli di questo immenso crimine censurato, ne siamo ben consapevoli; per esempio, fanno parte del Movimento anche alcuni organizzatori di una conferenza tenuta lo scorso fine settimana in provincia di Benevento, che ha affrontato anche questo tema, e iniziative di questo tipo sono state organizzate in diverse parti d'Italia.

Questa è una realtà innegabile.
Se segue il blog e la pagina Facebook di nocensura.com avrà notato che talvolta non risparmiamo critiche al Movimento, esattamente come facciamo con gli altri partiti: tuttavia  quando il Movimento assume iniziative apprezzabili, non manchiamo di evidenziarlo, per esempio oggi abbiamo condiviso due volte il video del discorso pronunciato dal deputato Sibilia alla Camera sugli scandalosi favori riservati dal governo alle lobby delle slot, le stesse che finanziano "Vedrò", la fondazione di Letta e Alfano; sempre oggi abbiamo pubblicato il video di Messora sulla censura del web da parte di Agcom che entrerà in vigore tra poco più di un mese. Tuttavia riteniamo che un tema importante come quello del signoraggio debba essere affrontato in modo più incisivo: molto più incisivo. Mentre invece fino ad oggi da parte di Beppe Grillo e dei numerosi deputati è stato fatto ben poco, quasi niente: nessuna iniziativa, mobilitazione, interpellanza o proposta di legge: solo un discorso, pronunciato dal deputato Sibilia: un bilancio decisamente magro, rispetto a un tema così importante. Per evitare di dilungarmi ripetendo concetti già espressi in più occasioni, La invito a leggere le valutazioni scritte in questo articolo e quelle pubblicate dopo l'intervento di Sibilia.

Conosco personalmente numerosi attivisti del Movimento, al quale hanno aderito molti cittadini di buona volontà, molti dei quali - lo ripeto - sensibili alla questione signoraggio: tuttavia se il Movimento intende incidere sulla questione è necessario un deciso "cambio di passo" da parte del gruppo parlamentare, e magari anche da parte di Grillo. Un cambio di passo auspicato anche da alcuni iscritti del Movimento, che personalmente - mi consenta di essere sincero - credo non ci sarà mai. Spero ardentemente di sbagliarmi... vedremo.

Voi che fate parte del Movimento, in ogni caso, cercate di fare pressione affinché il Movimento, ed in particolare i deputati, parlino di signoraggio bancario!

Alessandro Raffa

Di seguito il manifesto sul signoraggio e due foto del banchetto organizzato dagli attivisti


clicca sulle immagini per ingrandirle



Nome

Email *

Messaggio *