Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

mercoledì 29 agosto 2012

































Se ogni anno vengono scoperti 5,6,7,8.000 falsi invalidi ed altrettante nuove false pensioni vengono elargite, il fenomeno non sarà mai arginato: anche perché spesso i "falsi invalidi" a parte la pensione, hanno ben poco da perdere. Per stroncare il fenomeno c'è una strada sola: colpire anche i medici che certificano invalidità a soggetti sani. Con le tecnologie attuali è inammissibile che chi ha "dieci decimi" possa fingersi cieco. Se un medico è complice, che cambi lavoro. Se non è complice e si è fatto "gabbare", che cambi lavoro ugualmente: non è all'altezza.

Negli ultimi anni (finalmente) ne sono stati scoperti moltissimi: (vedi "Falsi invalidi: nel 2010 revocate 9.801 pensioni, dati shock su alcune regioni" http://www.nocensura.com/2011/10/falsi-invalidi-nel-2010-revocate-9801.html e "Smascherati dalla Gdf 3.000 tra falsi invalidi e finti poveri" http://www.nocensura.com/2011/08/smascherati-dalla-gdf-3000-tra-falsi.html)

Addirittura, nei casi più eclatanti, INTERE FAMIGLIE di falsi invalidi: ma tutt'oggi moltissimi continuano a percepire la indebita pensione indisturbati, per un danno erariale stimato in addirittura 5 miliardi di euro all'anno (vedi "INPS e Falsi Invalidi. Un danno (furto o truffa) da 5 miliardi all’anno" http://www.nocensura.com/2012/03/il-potere-politico-torni-controllare-la.html)

Se questi sono dei veri e propri truffatori da punire, una tirata d'orecche però tocca anche ad uno stato che in un ufficio ti riconosce la pensione ed in un altro ti rilascia la patente di guida, oppure che non si accorge che il "pensionato" allo stesso tempo lavora normalmente (vedi uno dei tanti casi "Scoperta "falsa invalida": risultava cieca e lavorava come bidella in una scuola" - http://www.nocensura.com/2012/05/scoperta-falsa-invalida-risultava-cieca.html)

E che dire dei medici che certificano la CECITA' totale a persone che hanno "dieci decimi" ? Se è ammissibile che un paziente possa "barare" sull'avere o meno un mal di testa o qualche linea di febbre, con le tecnologie odierne è impossibile passare da ciechi senza esserlo: o almeno lo SAREBBE se chi dovrebbe controllare facesse il proprio lavoro seriamente.

Se i truffatori vengono (giustamente) puniti, ai medici invece non accade niente: i mass media nemmeno ne parlano, e non ci risulta che coloro che hanno certificato l'invalidità ai falsi invalidi di cui sopra abbia ricevuto alcuna sanzione/punizione; forse perché la categoria dei medici è un buon serbatoio di voti e nessun partito la "tocca" volentieri?

Una cosa è certa: fino a quando certificare falsi invalidi non sarà un problema, fino a quando il medico che "sbaglia" non sarà punito adeguatamente, sarà difficile arginare questo fenomeno... e pensare che 5 miliardi di euro vengono regalati a TRUFFATORI che potrebbero non farla franca, mentre molti nostri pensionati devono SOPRAVVIVERE con la minima, non è accettabile...


Staff nocensura.com


4 commenti:

Anonimo ha detto...

Non credo sia un problema di voti, il voto di un medico vale quanto quello di un altra persona, e se per non perdere i voti di 'x' medici la si mette di dietro a tutti i contribuenti , dipendenti e pensionati che continuano a lavorare per mantenere politici, furbi e furbetti vari, non credo facciano un grande affare ne buoni calcoli..

Roberta Sibaud ha detto...

Nn vogliono ne fermare i truffatori ne i medici compiacenti corrotti, fa più comodo infangare la moltitudine di persone con disabilità. Questa odiosa e perenne caccia alle streghe li legittima a tagliare i fondi indispensabili all'erogazione dei servizi primari per la nn autosufficienza, come hanno iniziato a fare sia con la riforma dell'assistenza domiciliare del comune di Roma, sia con la bozza di DL Balduzzi (vedi punto 5 e punto 6 comma i) che verrà discusso il 31.8.2012 in parlamento.

Trollollino ha detto...

non capisco cosa c'entri la "categoria dei medici" (serbatoio di voti poi? bah! mistero!). Non capisco cosa c'entri l'intera categoria se un certo numero di corrotti svolge la propria professione in modo delinquenziale. E' naturale che chi delinque debba essere punito (e severamente, per come la vedo io), ma demonizzare l'intera categoria dei medici certamente non giova al paese o alla salute di chi vi abita.

Anonimo ha detto...

E intanto a mia nonna, a oltre 90 anni d'età e malata da anni, intubata e incapace di muoversi, camminare, mangiare, pulirsi, in passato hanno negato più volte di concedere l'invalidità, senza parlare della marea di burocrazia ogni volta che c'è bisogno di chiedere anche un minimo di sostegno (infermieristico o altro). E questi vivono delle disgrazie altrui, rubano e la fanno franca. Che gran paese l'itaGlia.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi