Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura


Servono 1.000.000 di firme per mettere renzi e soci con le spalle al muro, con una legge di iniziativa popolare. Il comitato promotore ha raccolto 850.000 firme, tra web e dal vivo, i media non ne parlano e non ne parleranno, per evitare imbarazzi a Renzi, che sarebbe in difficoltà a dire NO alla cancellazione del vitalizio a corrotti, mafiosi e affini... vogliamo continuare a dire "tanto non cambia niente" - "tanto non serve a niente" o ci iniziamo a muovere per ottenere ciò che esigiamo? Una semplice firma conta più di quanto sembra. Grazie ai referendum non ci hanno imposto il nucleare, anche se c'è da dire che quello sull'acqua è stato disatteso... e più ne disattenderanno, più la gente aprirà gli occhi... calano i consensi e convincere la gente è sempre più difficile per loro... FIRMATE!!!
giovedì 26 aprile 2012
Che mr Bilderberg Monti sia asservito alla Merkel, che ormai conduce l'UE (e la BCE?) a propria immagine e somiglianza, lo sapevamo benissimo fin dall'inizio. A confermarlo, a pochi mesi di distanza dalla sua nomina, gli elogi sperticati che la cancelliera gli ha riservato, dichiarando che "Monti ha fatto cose straordinarie". Peccato che i tedeschi - dopo aver spremuto come un limone la Grecia - stiano puntando dritti dritti alla nostra riserva aurea...


Oggi il Il portavoce del governo tedesco Steffen Seibert ha rilasciato una dichiarazione che permette di capire quanto sia influente la Germania nel contesto europeo: "Con la sua veemente sollecitazione alle riforme strutturali e alla crescita, il presidente della Bce Mario Draghi si trova pienamente sulla stessa linea del governo tedesco e della maggior parte dei partner europei".

Che Draghi sia sulla stessa linea d'onda della Germania della Merkel non può sorprendere, visto che le decisioni di Draghi sono costruite su misura intorno agli interessi e alle decisioni della Germania. E la dichiarazione del portavoce del governo tedesco - "Draghi si trova pienamente sulla stessa linea del governo tedesco e della maggior parte dei partner europei" non è la "constatazione" di quale sia la linea della maggior parte dei patner europei, ma la "dettatura" ai patner europei, di quale sia la linea che devono seguire...

Ora capite cosa intende Nigel Farage quando dice che l'Europa è in mano alla Germania?



0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi