lunedì 14 aprile 2014

Ecco nomi e numeri dei parlamentari più assenteisti e quelli più virtuosi

A cura di nocensura.com

I DEPUTATI PIU' PRESENTI (tra tutti i gruppi parlamentari)

Tra i più presenti figurano una maggioranza di deputati del Partito Democratico. I primi tre della classifica, risultati fino ad oggi sempre presenti (0,0% di assenze) sono Cinzia Maria Fontana, Giuseppe Guerini e Tino Iannuzzi, tutti deputati del PD. Seguono, al 4° e 5° posto, entrambi con lo 0,02% di assenze Marco Carra (PD) e Achille Totaro (FdI). A seguire altri due deputati del PD, Mario Tullo e Giorgio Brandolin, assenti rispettivamente allo 0,07% e allo 0,35% delle votazioni, e poi in 8° e 9* posizione i deputati di Forza Italia Giovanni Mottola e Rocco Palese, entrambi assenti allo 0,45% delle votazioni. Decimo posto per Lorenzo Basso (PD) con una percentuale di assenza dello 0,47%.

I DEPUTATI PIU' ASSENTI (tra tutti i gruppi parlamentari) 
Tra i 10 deputati più assenti ben cinque sono di Forza Italia; due di Scelta Civica, uno di Nuovo centrodestra, uno del gruppo misto e uno del PD, che però è Bersani, il quale è stato a lungo assente per motivi di salute.
Antonio Angelucci di Forza Italia è risultato assente al 99,45% delle votazioni. Stefano Quintarelli di Scelta Civica al 98.83%. Seguono quattro deputati di Forza Italia: Marco Martinelli (96,96% di assenze), Piero Longo (92,95%) Rocco Crimi (92,28%) e Daniela Santanché (80,83%).


I SENATORI PIU' PRESENTI (tra tutti i gruppi parlamentari)
Dei primi dieci senatori più presenti, sei sono del PD, due sono del M5s, uno del Nuovo centrodestra e uno leghista. Il senatore più virtuoso è Carlo Pegorer (PD), presente al 99,97% delle votazioni. Segue Federico Fornaro (PD) con il 99,92%. Vito Vattuone (PD) 99,57%, poi Franco Conte del Nuovo centrodestra, presente al 99,27% e in quinta posizione Giuseppe Cucca (PD) con il 98,94%.


I SENATORI PIU' ASSENTI (tra tutti i gruppi parlamentari)
Nella classifica dei senatori più assenti, come in quella dei deputati, a farla da "padroni" sono gli uomini del centrodestra: aprono la classifica tre "big": Denis Verdini, Nicolò Ghedini e Altero Matteoli, tutti di Forza Italia, con tassi di assenza rispettivamente del 99,92%, 99,72% e 87,52%. Poi c'è Mariarosa Rossi, sempre di Forza Italia, con l'83,21% di assenza. Quinta posizione per l'ex ministro Giulio Tremonti, che fa parte del "gruppo GAL" (Grandi autonomie e libertà). Sesto posto per Renato Schifani, Nuovo centrodestra, assente al 77,08% delle sedute. Poi Riccardo Conti (F.I.) 68,40%, l'ex Ministro Maurizio Sacconi, Nuovo centrodestra, assente al 68,35%, Paolo Romani, (F.I.) al 66,22% e chiude la "top ten" degli assenteisti Sandro Bondi (F.I.) al 65,97%


NOTA: riportiamo la seguente nota a piè di pagina del sito di Openpolis:
Con assenza si intendono i casi di non partecipazione al voto: sia quello in cui il parlamentare è fisicamente assente (e non in missione) sia quello in cui è presente ma non vota e non partecipa a determinare il numero legale nella votazione.


Le percentuali elencate si riferiscono all'assenza dal voto: va tenuto in considerazione il fatto che un deputato/senatore può essere presente e decidere di assentarsi al momento della votazione per strategia politica. Tuttavia dobbiamo considerare che quando un gruppo parlamentare decide di assentarsi, lo fa collettivamente: difficilmente alcuni votano e altri no, quando si tratta di una manovra per fare "ostruzionismo". Pertanto dubitiamo possa dipendere da questo: altrimenti non so spiega l'ampio divario che c'è tra i deputati più presenti e quelli meno presenti...


Dati aggiornati al 13/04/2014 estratti da Openpolis Camera dei Deputati - Openpolis Senato


Staff nocensura.com

Vedi anche: Assenteisti a 5 stelle: alcuni deputati m5s assenti oltre il 30% !

Nome

Email *

Messaggio *