venerdì 21 marzo 2014

Povertà in Italia: 13 persone dormivano nei sotterranei dell'ospedale

Trovate 13 persone che dormivano in ospedale a Verona (Ansa)
Tredici persone, quasi tutti italiani, sono stati scoperti dai vigili urbani di Verona nei sotterranei dell'ospedale di Borgo Trento, dove avevano organizzato un dormitorio di fortuna. Negli ultimi 4 anni sono più di mezzo milione le case pignorate da equitalia e finite all'asta, e tra questi c''è anche chi non ha parenti disposti ad offrirgli ospitalità. 

A Padova invece un commerciante colpito dalla crisi, finito in tribunale per non avere pagato l'INPS, si è messo il cappio al collo in tribunale, un gesto dimostrativo rivolto al giudice che dovrà esprimersi sulla vicenda: "se sarò persino condannato non mi resta che suicidarmi". Nel frattempo a Milano un anziano 86enne operato di tumore da pochi giorni è sotto sfratto esecutivo

Suicidi, disperazione, povertà: da ogni angolo dello stivale giungono storie di ordinaria miseria nera. La situazione si sta facendo insostenibile, e ahimè è destinata a peggiorare: il governo ha già annunciato 85.000 esuberi, mentre l'INPS collasserà: è solo questione di tempo.

L'EURO E L'EUROPA DELLE BANCHE CI HANNO PORTATO ALLA MISERIA: SE NON USCIAMO SUBITO DALLA "MONETA UNICA"  SARA' UNA CARNEFICINA... vedi l'ebook sull'euro e la sovranità monetaria divulgato da Magdi Allam


Staff nocensura.com


Di seguito l'articolo de "Il Gazzettino": 

Tredici persone sono state fermate nel fine settimana dalla polizia municipale di Verona, impegnata in un controllo dei padiglioni dell'ospedale di Borgo Trento. Al termine dell'identificazione le persone sono state rilasciate.

Si tratta di 12 uomini ed una donna, principalmente italiani, che dormivano all'interno del nosocomio in luoghi momentaneamente inutilizzati e comunque non frequentati. Solo due di essi sono stati segnalati all'autorità giudiziaria. Si tratta di un 61enne che ha minacciato il personale medico-ospedaliero, presente al momento dell'intervento, e un 48enne con problemi di tossicodipendenza che ha tentato di sottrarsi al controllo. Un agente è rimasto leggermente ferito ad una mano. Il controllo ha interessato i sotterranei, le palazzine, le zone di transito e le sale d'aspetto, oltre ad alcune aree non utilizzate.


Fonte: http://www.ilgazzettino.it/NORDEST/VERONA/verona_sgombero_ospedale_borgo_trento/notizie/578559.shtml

Nome

Email *

Messaggio *