martedì 25 marzo 2014

vaccini, governo inizia pressing contro procure che indagano

Vaccini, Lorenzin: 'Da alcune procure sentenze contro scienza'
Il ministro Lorenzin (ANSA)
Pochi giorni fa abbiamo lanciato un appello ai colleghi blogger, ai gestori di pagine sui social network, alle associazioni e a tutti i cittadini per sostenere attivamente la procura di Trani che ha aperto un'indagine sui danni derivanti dal vaccino trivalente.

Che i vaccini siano pericolosi è sempre più evidente, basta guardare i numeri sui casi di autismo che sono lievitati in modo incredibile; noti scienziati come il dottor Stefano Montanari hanno coraggiosamente testimoniato circa una realtà allucinante, ascoltate la breve intervista riportata QUI ed è pertanto necessario che la magistratura apra un'indagine seria e approfondita, estesa a tutti i vaccini a cui vengono sottoposti i nostri neonati.

Avevamo previsto e annunciato (leggi il ns appello) che i magistrati avrebbero subito pressioni, che non si sono fatte attendere: oggi su Repubblica è uscito un articolo dove il Ministro della Salute Lorenzin sferra un attacco frontale ai giudici che indagano sulle vaccinazioni:

Vaccini, Lorenzin: 'Da alcune procure sentenze contro scienza' - Il ministro della Salute sull'inchiesta di Trani e il caso dei due fratelli cui è stata diagnosticata una sindrome autistica ad insorgenza post vaccinale. Il Codacons: "Dichiarazioni gravissime, pronto ricorso al Tar del Lazio per sospendere la somministrazione dell'esavalente"  (leggi l'articolo di Repubblica)

Il Codacons ha prontamente e duramente replicato al ministro, che anziché osteggiare la magistratura, nella veste di Ministro dovrebbe essere la prima a pretendere che sia fatta luce; anche perché la signora Lorenzin, titolare del Ministero della salute, dall'alto del suo diploma (il Ministro Lorenzin non è nemmeno laureata) certamente non ha le competenze per esprimere un giudizio basato su fondamenti scientifici; e auspichiamo che non faccia come ha fatto con Stamina, dove ha affidato l'inchiesta ad un comitato scientifico che è stato ritenuto non al di sopra delle parti.

E' necessario mobilitarci per sostenere la procura di Trani che ha coraggiosamente aperto un'inchiesta (tra l'altro la procura di Trani è quella che ha messo sotto inchiesta anche le agenzie di rating, accusate di aver deliberatamente danneggiato l'Italia manipolando i dati) e pretendere che sia, finalmente, fatta chiarezza sulla questione-vaccini: questione che riguarda tutti noi.


Staff nocensura.com

VEDI: Sosteniamo la Procura di Trani che indaga sul vaccino trivalente!

IL NOSTRO APPELLO AI GESTORI DI BLOG, PAGINE FB, ASSOCIAZIONI AFFINCHE' SOSTENGANO LA PROCURA DI TRANI

alberto ha detto...

Il Governo ha già impostato il suo contrattacco ancor prima di verificare cosa sta veramente accadendo, poiché ha una grande paura che si riesca finalmente a tirar fuori tutti quegli "scheletri" che da molti anni mantiene pervicacemente nascosti nei suoi armadi al Ministero della In-Sanità. Innumerevoli richieste d'indennizzo di genitori che hanno visto i loro figli improvvisamente ammalarsi di malattie iatrogene degenerative, i cui sintomi hanno iniziato a manifestarsi subito dopo l'esecuzione delle vaccinazioni. Già anni addietro ebbi l'occasione di vedere "mucchi impolverati" di domande di questo tipo che il Ministero non aveva MAI tentato minimamente di occuparsene prendendole in considerazione e svolgere l'eventuale iter burocratico. Sarebbe da chiedere spiegazioni di ciò all'ex Direttore Generale (del Dipartimento della Prevenzione e della Comunicazione – Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria – Ufficio V Malattie Infettive e Profilassi Internazionale) il dott. Donato Greco il quale, a suo tempo, era perfettamente a conoscenza del perché queste innumerevoli pratiche venivano perennemente abbandonate sotto a quel mucchio di polvere. Spero che il Procuratore di Trani, che sta istruendo un procedimento in tal senso, voglia chiarire questi scandalosi fatti avvenuti al Ministero della Sanità. Io sono pronto a testimoniare di ciò.

Corrado ha detto...

Sulla questione c'è già chiarezza. Tutte le "prove" sono fallaci, non seguono il metodo scientifico o non sono assolutamente significative.
La procura di Trani non è nuova alla ricerca della fama mediatica, e questa ne è la riprova.
Il resto sono solo i soliti imbonitori che mangiano sull'ignoranza dei più.

Unknown ha detto...

Spero tanto che la madre degli stolti, che purtroppo come si dice è sempre incinta, abbia partorito figli sterili.
Coloro che non riescono a comprendere e vedere oltre il velo rischiano di rovinare da subito perfino i loro figli.
Auguri a tutti quanti poichè se no vi svaglia la volontà di proteggere vrament ei vostri figli non vi sveglia niente.
E non stò parlando di fare o no fare, ma di lavorare con la propria testa sui fatti che solo chi vive in prima persona e quei pochi medici onesti possono raccontare e non "il metodo scientifico" che non è scentifico per niente ma purtroppo ancora riempie tante bocche.
Informatevi sul metodo scientifico del doppio cieco e poi rileggete la miriade di test e casi documentati se avete coraggio.
di nuovo buona vita

Nome

Email *

Messaggio *