lunedì 10 marzo 2014

Grazie a Magdi Cristiano Allam ora FdI lotta per la sovranità monetaria

Fratelli d'Italia esce dal congresso di Fiuggi rompendo gli indugi. Nel programma del partito entrano l'uscita dall'euro ed il ritorno alla sovranità nazionale, senza ma e senza se. Lo annuncia, con orgoglio, l'eurodeputato Magdi Cristiano Allam, che dell'uscita dall'euro ha fatto il suo cavallo di battaglia ormai da diversi anni, e che sarà candidato alle prossime europee proprio nelle fila di Fratelli d'Italia. Nei mesi scorsi ricordiamo il convegno, organizzato da Magdi nella sede dell'europarlamento, insieme ai professori Euroscettici Rinaldi, Borghi e Bagnai: "Morire per l'euro?"

Il partito della Meloni fino ad oggi aveva mantenuto una posizione poco chiara sulla moneta unica, con alcuni esponenti dichiaratamente euroscettici - per esempio Scurria - e altri favorevoli alla moneta unica. Oggi finalmente in Italia c'è un partito che assume una posizione chiara e nettamente contraria all'euro: si deve uscire, senza tergiversare, come la proposta referendaria del M5s, che tra l'altro non è contemplata dal nostro ordinamento.

La contrarietà all'euro di FdI-An è un risultato per il quale la componente politica vicina a Magdi Cristiano Allam si è impegnata, nell'ambito dei confronti politici dell' "Officina per l'Italia", che nei mesi scorsi ha riunito al tavolo i movimenti politici schierati "a destra" del PDL.

Magdi Allam, uno dei pochi politici nostrani, se non l'unico, che parlano a chiare lettere di signoraggio con continuità, si è speso in prima persona per portare FdI-An su posizioni apertamente euroscettiche, e alla fine ha vinto la partita.

Ci auguriamo che di certi temi, come la sovranità monetaria, si parli sempre di più!

Staff nocensura.com


Di seguito alcuni interventi di Magdi Cristiano Allam su sovranità monetaria e signoraggio:
 





Staff nocensura.com

Nome

Email *

Messaggio *