venerdì 28 febbraio 2014

Ragazza lapidata in Siria perchè aveva facebook

(Immagine di repertorio)

 NOTA: Lapidazione ribelli siriani, la BUFALA è chi grida alla BUFALA!

A cura di nocensura.com

Le persone che USA, Israele e UE sostengono senza vergogna in Siria per cercare di destituire il governo di Assad hanno commesso una  nuova incredibile crudeltà.
Una giovane ragazza è stata condannata a morte da un "tribunale islamico", per il reato  di possesso di un account facebook.


La " corte sezione "di Al-Reqqa ha considerato  immorale il comportamento della ragazza, che i media locali hanno indicato come Fatoum Al-Jassem, senza indicare l'età e hanno deciso di applicare le stesse pene previste per l'adulterio, ovvero la condannata a morte. 


Gli "insorti democratici" nelle aree del paese che hanno sotto controllo stanno imponendo la Sharia (che è incostituzionale nella Siria di Assad)


Fonte originale: http://molwlave.blogspot.gr/2014/02/facebook_19.html



PS: Deve far riflettere il fatto che gli USA - che ormai dal 2001 sostengono di combattere il cosiddetto "terrorismo islamico" - in nord Africa come in medio oriente hanno sostenuto, armato e finanziato ribelli integralisti islamici, che hanno preso il potere in Tunisia, Egitto, Libia.

La Libia di Gheddafi e ancor di più l'Egitto di Moubarak offrivano senza dubbio condizioni di vita migliori ai cittadini di quelle che hanno oggi; con Moubarak l'Egitto era diventata una meta turistica rinomata in tutto il mondo, l'economia si stava sviluppando, ora la maggioranza dei centri turistici versano in stato di abbandono.

Se in Siria il governo di Bashar Assad non è ancora caduto, è perché moltissimi cittadini difendono la propria nazione insieme all'esercito, con grande patriottismo, contro quelli che sono a tutti gli effetti terroristi islamici, finanziati dall'occidente.

Come mai anche Israele vuole sovvertire il governo di Assad per sostituirlo con un governo fondamentalista islamico? Ma i fondamentalisti islamici non sono i loro principali nemici?
Non è che qualcuno vuole che salgano al potere gli estremisti islamici proprio per "crearsi" lo nemico??? 

APPROFONDIMENTO: La Siria di ASSAD

Prima che gli Usa DECIDESSERO "A TAVOLINO" di inserire la Siria tra gli "stati canaglia",  ovvero prima che decidessero di andarsi a prendere le risorse naturali siriane, Assad era considerato UN ESEMPIO di laicità, tanto da ricevere anche un premio da Napolitano! 

Certo, se andiamo ad analizzare l'operato del governo siriano con la volontà di trovare "del marcio", sicuramente ne troviamo; come del resto ne troviamo in Italia, dove il governo regala 98 miliardi di euro ai lobbysti, dove gli "omicidi di stato" sono impuniti, etc. etc. Ma se confrontiamo il governo di Assad con gli altri governi della zona, ivi compreso quello Saudita, i cari amici degli Usa dove gli omosessuali vengono condannati alla prigione con pene corporali di 500 frustate, quello di Assad è molto migliore: non sembra nemmeno il governo di un paese islamico:

Riporto di seguito un testo sulla Siria ripreso da qui:

Le donne siriane hanno gli stessi diritti che hanno gli uomini, nello studio, nella salute e nell’educazione.
In Siria le donne non hanno l’obbligo di portare il Burqa.
La Sharia (legge islamica) è incostituzionale.
La Siria è l’unico paese arabo con una Costituzione Laica e non tollera i movimenti estremisti islamici. Circa il 10% della popolazione siriana appartiene ad una delle tante denominazioni cristiane presenti da sempre nella vita politica e sociale. In altri paesi arabi la popolazione cristiana non arriva al 1% a causa delle discriminazioni subite.
La tolleranza religiosa siriana è unica nella zona.
La Siria è l’unico paese del Mediterraneo che è ancora proprietaria della sua impresa petrolifera, che non l’ha voluta privatizzare.
La Siria ha un’apertura alla società e cultura occidentale come nessuno degli altri paesi arabi.. Prima della guerra, la Siria era l’unico paese pacifico nella zona senza guerre ne conflitti interni.
La Siria è l’unico paese arabo che non ha debiti con il Fondo Monetario Internazionale.
La Siria è l’unico paese del mondo che ha ammesso rifugiati iracheni senza nessuna discriminazione sociale, politica o religiosa. Bashar Al Assad ha un’approvazione estremamente popolare.
Lo sapevate che la Siria ha riserve di petrolio di 2.500 milioni di barili, il cui sfruttamento è riservato alle imprese statali?
FORSE ADESSO PUOI COMPRENDERE PERCHE’ GLI STATI UNITI HANNO TANTO INTERE$$E PER LA SIRIA.


Staff  nocensura.com


NOTA: Alcuni siti web - di quelli che sostengono sia una 'bufala' qualsiasi notizia che non sia perfettamente allineata alla 'linea' del sistema - sostengono che si tratti di una BUFALA; sostengono che la foto associata alla notizia sia falsa; e questo è vero. Come accade spesso, ad una notizia viene associata una foto di repertorio, non per questo motivo la notizia è falsa. 

La notizia era stata diffusa dal noto programma CNN iReport, ed è stata in seguito smentita perché stava diventando virale, provocando non pochi problemi con l'opinione pubblica americana, già molto scettica riguarda la possibile guerra in Siria, in un contesto dove ANCHE MOLTI "INQUADRATISSIMI" SOLDATI USA SI SONO RIBELLATI perché non volevano combattere "a fianco dei fondamentalisti islamici" come ha riportato anche la stampa (vedi anche qui

La notizia risulta confermata da numerose fonti, non sono disponibili immagini ma è data per sicura. Se poi volete dare retta a chi sostiene che si tratti di una "bufala", siete liberi di farlo...

Staff nocensura.com
 
Viviana Vrnda Di Palo ha detto...

ovviamente la foto colpisce e suscita forti emozioni e reazioni, sarebbe bene non utilizzare foto di repertorio, anche se capisco che sono utilizzate per attirare l'attenzione sulla notizia. Grazie comunque per il chiarimento.
Viviana

Fenia Kotsopoulou ha detto...

Riguardo il link della fonte originale, per cui "ragazza syriana e' stata lapidata perche' aveva facebook, non da' nessuna informazione valida e confermata a parte una fotogragia che sembra di essere presa dal film "The stoning of Soraya M. " (1:37:45).

Grazie

giancarlo mengoli ha detto...

ma se la foto è vera, allora i cittadini siriani non vogliono i diritti democratici, facciano le elezioni per vedere cosa vogliono la maggioranza, o i diritti delle maggioranze sono validi per noi occidentali, e poi definire tutti mercenari coloro che partecipano alla guerra civile è fazioso e poco onesto, ci sono calciatori tedeschi e cittadini italiani che sono morti in siria, e sono paragonabili ai volontari che andarono in spagna a combattere franco o i francesi che andarono ad aiutare nella guerra d'indipendenza americana. E usando lo stesso metodo di valutazione si può dire si può affermare che la resistenza in italia era combatteva contro la maggioranza degli italiani che allora votavano fascista e che gli americani hanno compiuto un'azione antidemocratica. E' ora di giudicare e fare scelte razionali solo sulla efficacia e non sui retroscena che ci sono, se no si fa il gioco di chi opera dietro alle quinte del potere uscendo dagli stereotipi dell'anti-americanismo, anti-europeismo, anti-cristianesimo, anti-islamismo, anti-ebraismo ecc....

Nome

Email *

Messaggio *