mercoledì 2 ottobre 2013

Lo scandalo del Synacthen, non più disponibile nel mercato italiano!


Da Maggio 2013 non è più disponibile nel mercato italiano il SYNACTHEN: un farmaco indispensabile per la terapia di molteplici gravi patologie; è impiegato anche nella cura Di Bella. Decine di migliaia di persone si sono sentite dire dal farmacista che "il farmaco è fuori produzione" ma una paziente ha contattato la casa produttrice, scoprendo che solo in Italia non è più disponibile: come mai? Forse perché il brevetto è scaduto e le case farmaceutiche ci guadagnano poco? Il farmaco dovrebbe essere sostituito con altre specialità medicinali che molti pazienti ritengono meno efficaci e con maggiori effetti collaterali, oltre ad essere più costoso.

Intervistiamo una ragazza che ha necessità del farmaco che ci illustra la situazione: LANCIAMO UN APPELLO A TUTTI I CITTADINI A DARE IL PROPRIO CONTRIBUTO AFFINCHE' LA QUESTIONE EMERGA DAL SILENZIO: vi invitiamo a divulgare il video e sottoscrivere la petizione: è inaccettabile che persone alle prese con gravi malattie non abbiano a disposizione il farmaco di cui necessitano, che è disponibile in tutto il resto d'Europa.

MAGGIORI INFO:
- http://www.nocensura.com/2013/10/il-farmaco-misteriosamente-tolto-dal.html
- http://news.supermoney.eu/news/2013/05/la-defiante-farmaceutica-non-fornisce-piu-alle-farmacie-italiane-il-synacthen-0017698.html

LA PETIZIONE:
https://www.change.org/it/petizioni/il-farmaco-synacthen-usato-per-malattie-rare-immunodeficienze-e-cura-di-bella-scompare-dal-mercato-italiano-fino-ad-aprile-2014-lo-rivogliamo-subito-i-malati-non-possono-aspettare

Se ci sono associazioni e/o politici che vogliono mettersi in contatto con la ragazza intervistata, per interessarsi al caso, possono contattarla all'indirizzo email: iolandarossi13@gmail.com - Anche altre persone che hanno necessità del Synacthen sono invitate a mettersi in contatto con Mary per coordinare iniziative e farsi sentire tutti insieme affinché la specialità medicinale torni al più presto disponibile sul mercato italiano.

Staff nocensura.com

Nome

Email *

Messaggio *