domenica 29 settembre 2013

La commedia dell'antiberlusconismo

L'antiberlusconismo degli anni passati è stata una commedia per distrarre, per dividere i cittadini e per ottenere consensi elettorali: milioni di persone hanno votato il centrosinistra "per votare contro Berlusconi" e non certo per convinzione. Un antiberlusconismo basato sugli scandali sessuali e altre minchiate, mentre le peggiori nefandezze sono passate sotto silenzio.

Che il centrosinistra abbia SEMPRE spalleggiato Berlusconi, è ampiamente dimostrato dai FATTI: memorabile l'outing di Violante:



Per "rinfrescare la memoria", leggete questo articolo che elenca i REGALI - REGALI CHE VALGONO MILIARDI DI EURO, NON BRUSCOLINI - fatti dal centrosinistra, ed in particolare da D'Alema, a Berlusconi.

Non solo ha assegnato le frequenze TV a Mediaset in cambio di un miserabile 1% dei profitti (di solito nelle 'concessioni' lo stato ricava un percentuale mooolto più alta: diciamo che sarebbe stata ACCETTABILE la pretesa del 20-25% degli introiti, COME MINIMO) ha addirittura SALVATO RETE 4, che trasmetteva abusivamente, a scapito di Europa 7... E MENTRE BERLUSCONI RICAVAVA MILIARDI, L'ITALIA PER QUESTO HA RICEVUTO DALL'EUROPA "PROCEDURE D'INFRAZIONE"...

Sarebbe interessante fare un CONTO di quanti MILIARDI DI EURO ha guadagnato Berlusconi grazie ai MAXI REGALI sopracitati: sicuramente moltissimi. Se poi sommiamo tutti gli ambiti in cui B. ha guadagnato, chissà che cifra viene fuori. Basta pensare che da quando è nato il governino Letta, Mediaset ha aumentato il valore azionario dell'83,2% in sei mesi: tradotto in soldoni, Berlusconi ci ha guadagnato 1 miliardo di euro!

E poi qualcuno si sorprende se Berlusconi offre il pullman ed il panino ai militanti del PDL che scendono nelle piazze a chiamata? Militanti... con quello che ha guadagnato dovreste esigere almeno un bel pranzo di pesce al ristorante... altro che un panino! ;-)


Alessandro Raffa

Come mai dopo anni di impunità oggi vogliono "far fuori" Berlusconi? Leggi Un golpettino per non condividere più il potere

Nome

Email *

Messaggio *