giovedì 16 maggio 2013

Multe da riscuotere, è rischio caos nei Comuni...

Da un estremo all'altro. Fino ad oggi pur di riscuotere quanto dovuto dai contribuenti insolventi - molti dei quali non pagano poiché non hanno disponibilità economica - Equitalia non ha esitato a provocare il fallimento di moltissime aziende e pignorare la casa a centinaia di migliaia di famiglie (case che finiscono all'asta a prezzi fino a 3 volte inferiori a quelli di mercato: un danno ingentissimo per chi viene colpito dal provvedimento)

Ora invece c'è il rischio che i "furbi" che non pagano le multe la facciano franca: un danno erariale per i Comuni e l'ennesimo schiaffo a chi le regole le rispetta...

Come stanno le cose ce lo illustra l'articolo che vi proponiamo di seguito...

Staff nocensura.com



Multe da riscuotere? In circa 6mila Comuni (su un totale di 8mila) è rischio caos. Sono quelli che si trovano alle prese con il cambio delle società di riscossione dei tributi. Negli ultimi giorni infatti Equitalia ha inviato ai sindaci italiani la richiesta di non inviare più ruoli a partire da lunedì 20 maggio. E chi provvederà a riscuotere le multe non pagate?
A questo punto per la stragrande maggioranza dei Comuni si profila una situazione particolarmente difficile, perché il rischio è che molte delle multe non saranno più pagate. E, se la notizia potrebbe forse far felici parecchi automobilisti disattenti e poco disciplinati, rischia di provocare ulteriori dissesti alle già disastrate casse delle amministrazioni pubbliche.


Equitalia ha inviato la comunicazione di stop del servizio nel rispetto di una legge (l'articolo 7 del decreto legge 70/2011, cioè il decreto sviluppo) che farà cessare le attività dell'ente nei servizi di riscossione per le amministrazioni locali dal 30 giugno. Il problema è che la stragrande maggioranza dei Comuni non ha ancora approntato la società di riscossione in grado di sostituire la precedente. E questa situazione potrebbe appunto aprire una voragine nel settore multe, che impegna i Comuni per circa un miliardo e mezzo di verbali, buona parte dei quali non si riesce a incassare. E dal 20 maggio, chi si prenderà questa incombenza?


Fonte: http://www.tgcom24.mediaset.it/economia/articoli/1095344/multe-da-riscuotere-e-rischio-caos-nei-comuni.shtml

Nome

Email *

Messaggio *