Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

lunedì 15 aprile 2013
napo-face13 apr – La Polizia postale di Firenze ha bloccato i gruppi Facebook ‘Io Odio Giorgio Napolitano’ e ‘Sospendiamo l’alimentazione a Giorgio Napolitano’ identificando alcuni giovani. A conclusione di una indagine della Polizia postale di Firenze, in collaborazione con quelle di Roma, Milano, Bologna, Napoli, Bari, Forli’, La Spezia, Treviso e Pesaro, sono state eseguite perquisizioni, su tutto il territorio nazionale, nei confronti di persone che avevano creato sul social network Facebook i gruppi, in cui sono stati pubblicati numerosi messaggi offensivi dell’onore e del prestigio del presidente della Repubblica.
Nel corso delle varie operazioni di perquisizione e’ stato sequestrato numeroso materiale informatico e sono stati individuati tutti gli autori del reato: un giovane 22 enne di Pesaro, uno di 25 anni di Napoli, un 32enne, un giovane di 21 anni di Forli’, un 21enne anni di Bari, un 25enne e un 35enne di Roma, un 33enne di Desenzano del Garda, uno di 24 anni di Monza. La Polizia postale ha cancellato i gruppi Facebook, con provvedimento del Pm fiorentino Giuliano Giambartolomei.
Tutti gli autori del reato sono stati denunciati per vilipendio.
Nel corso delle varie operazioni di perquisizione e’ stato sequestrato numeroso materiale informatico, tra cui 9 pc e diversi hard-disk.


Fonte: imolaoggi.it - tratto da signoraggio.it

1 commenti:

Stefano Palvucci ha detto...

offeso-napolitano-su-facebook:
Che i ragazzi hanno esagerato con espressioni colorite nei confronti del nostro presidente sono daccordo.Però le cause di questa rabbia frustrazione quali sono? condannarli? una tirata d'orecchio?
Tutti abbiamo figli e siamo(non dimentichiamolo)stati figli.Spero che in questa vicenda vi sia un lieto fine.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi