Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

lunedì 18 marzo 2013

Mentre quattro cittadini bulgari si sono dati fuoco come gesto di estrema protesta, esasperati al punto di pianificare con freddezza un gesto collettivo tanto estremo, mentre in Grecia la situazione è sempre più tragica e anche in Italia, Spagna e gli altri "paesi periferici" la situazione economica è sempre più critica,  a Cipro il governo ha deciso, nottetempo, di istituire una tassa sui depositi bancari, un "prelievo forzoso" dai conti correnti dei cittadini, simile a quello stabilito dall'ex premier Giuliano Amato nel 1992 ma molto più oneroso. Una decisione che ha suscitato profonda rabbia nei cittadini. 

Una notizia che ha avuto ampio risalto ovunque in Europa e nel mondo, ad eccezione dell'Italia e degli altri 'piigs' che potrebbero essere "i prossimi", dove la notizia ha avuto ben poco risalto dai media main stream...

Ecco l'Europa tanto decantata dai nostri politici, servi di coloro che beneficiano di questa situazione: proprio così, perché se c'è qualcuno (moltissimi cittadini) che si impoverisce, c'è qualcuno (una ristrettissima élite) che invece si arricchisce. E grazie ad un debito inestinguibile, accompagnato da invenzioni diaboliche come lo spread - un parametro-truffa inventato dai banchieri e sdoganato dai mass media come fosse indispensabile, irrinunciabile e 'normale' - l'élite che controlla e gestisce l'emissione di denaro trasforma la carta stampata (con costi poco superiori alla carta igienica) in beni reali, che vengono sottratti agli insolventi. Centinaia di migliaia, milioni di persone che perdono i propri beni: la casa, l'azienda di famiglia, ma anche il lavoro e talvolta persino la propria dignità di essere umano.

Ecco la paradisiaca Europa per entrare nella quale abbiamo persino pagato una specifica tassa: verrebbe da ridere, se non ci fosse da piangere. Aver persino pagato il balzello voluto dal centrosinistra di Romano Prodi è stata una ulteriore beffa, ordita con la complicità dei mass media che presentavano l'Europa come la terra promessa. E se le cose fossero gestite in modo profondamente diverso probabilmente lo sarebbe pure.


Alessandro Raffa per nocensura.com


2 commenti:

novella viti ha detto...

dico solo una cosa, per quanto mi riguarda gli italiani si sono fatti infinocchiare di nuovo con le ultime elezioni ...... Coloro che hanno preso il loro voto gli hanno fatto intendere solo Roma per toma! Cosa fatta capo ha! chi è causa dei suoi mal pianga se stesso! Novella Viti M.P.N.-F.N.

belua bellatrix ha detto...

Lo dico spesso io che la causa dei nostri guai sono proprio quelli che ci governano,sono questi politici corrotti e furfanti che curano e proteggono i loro interessi,solo ed esclusivamente i loro interessi.E me ne frego se dite che faccio del populismo,è la realtà che io vedo.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi