Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 5 settembre 2012
Sono addirittura 37.000 i ricorsi presentati alla Corte Costituzionale tedesca contro il MES ed il Fiscal Compact, mentre in Italia non c'è stata la minima informazione e opposizione da parte dei partiti (Beppe Grillo compreso) e l'unica forma di contrarietà è stata espressa, in modo non organizzato, dalla minoranza di cittadini che grazie al web sono venuti a conoscenza delle conseguenze che avranno sul paese i due trattati sopra citati. Il "bello" è che i tedeschi potranno persino guadagnare attraverso il MES, mentre l'Italia è destinata a rimetterci...

staff nocensura.com

Sono 37mila i ricorsi alla Corte Costituzionale tedesca contro ESM e Fiscal Compact
di Massimo Demontis (Berlino)
Sono 37.000 i cittadini tedeschi che hanno presentato un’azione giudiziaria presso la Corte Costituzionale federale contro il fondo Esm e il Fiscal compact. I ricorsi, uniti sotto il nome “Europa braucht mehr Demokratie” (l’Europa necessita più democrazia), costituiscono il più grande ricorso alla Corte Costituzionale nella storia della Repubblica Federale Tedesca. I dati sono stati forniti oggi dall’associazione “Mehr Demokratie” (Più Democrazia).
Oltre all’associazione “Mehr Demokratie”, hanno presentato ricorso alla Corte Costituzionale l’esponente politico dei cristiano sociali (CSU) Peter Gauweiler e il gruppo parlamentare del partito Die Linke. La motivazione del ricorso è che l’adesione al fondo Esm e al Fiscal compact viola l’ambito (che nella motivazione sarebbe esclusivo, ndr) di responsabilità di bilancio del Parlamento.

Secondo i promotori del ricorso, sono sempre di più i cittadini preoccupati e indignati perché la ratifica dell’Esm e del Fiscal compact comporta il passaggio irrevocabile di competenze di bilancio e diritti di sovranità a Bruxelles senza che i cittadini siano informarti e consapevoli di quello che sta accadendo.
Per “Mehr Demoktatie” il fondo Esm e Il Fiscal compact sono anticostituzionali. “A prescindere dai diritti del Parlamento, si legge nel sito dell’associazione, con questi contratti la Germania accetta rischi illimitati e irrevocabili”. Tesi confermata dalla ex ministra federale della Giustizia e esponente SPD Herta Däubler-Gmelin, oggi rappresentante legale del cartello dei ricorrènti: “se l’Esm dovesse entrare subito in vigore, dice la Däubler-Gmelin, la Germania sarebbe esposta a rischi di bilancio imprevedibili senza che il Parlamento abbia alcuna possibilità di influire”.
La Corte Costituzionale, come già annunciato, renderà nota la sua decisione sul fondo Esm e sul Fiscal compact il 12 settembre.
Il sito dell’associazione Mehr Demokratie:
La proposta per una partecipazione e decisione diretta dei cittadini:
https://www.mehr-demokratie.de/europa-kampagne.html

fonte


1 commenti:

danilo podda ha detto...

IN ITALIA ESISTE SOLO UNA COSA : L'IGNORANZA E DISINFORMAZIONE....ZERO REAZIONE...TUTTI SUBISCONO E SOLO POCHI REAGISCONO....

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi