Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura


Servono 1.000.000 di firme per mettere renzi e soci con le spalle al muro, con una legge di iniziativa popolare. Il comitato promotore ha raccolto 850.000 firme, tra web e dal vivo, i media non ne parlano e non ne parleranno, per evitare imbarazzi a Renzi, che sarebbe in difficoltà a dire NO alla cancellazione del vitalizio a corrotti, mafiosi e affini... vogliamo continuare a dire "tanto non cambia niente" - "tanto non serve a niente" o ci iniziamo a muovere per ottenere ciò che esigiamo? Una semplice firma conta più di quanto sembra. Grazie ai referendum non ci hanno imposto il nucleare, anche se c'è da dire che quello sull'acqua è stato disatteso... e più ne disattenderanno, più la gente aprirà gli occhi... calano i consensi e convincere la gente è sempre più difficile per loro... FIRMATE!!!
domenica 19 agosto 2012

A pochi giorni di distanza dall'uccisione a New York di un uomo armato di coltello da parte della Polizia, (a fine articolo il video) che avrebbe potuto sparargli ad una gamba e invece lo ha crivellato con una decina di proiettili al corpo, la CNN divulga il video di un caso analogo, accaduto il mese scorso: anche questa volta l'uomo era armato di coltello, poteva esser disarmato e invece è stato tempestato con addirittura 46 proiettili: un'altra vera e propria esecuzione sommaria.

di seguito la nota di CSF Rieti:

Usa, polizia uccide uomo con 46 colpi: un passante ha ripreso tutto. Un uomo è stato ucciso dalla polizia in pieno giorno in una strada di Saginaw, in Michigan. Milton Hall, un afroamericano di 49 anni, è stato colpito 46 volte in meno di cinque secondi, secondo quanto riporta la Cnn che ha ottenuto un video della tragica sparatoria, girato con un telefonino da un passante, e lo ha mandato in onda, precisando che sulla "controversa" vicenda è stata aperta un'inchiesta. Hall, che secondo la madre aveva dei problemi di mente, era armato di un coltello e secondo il procuratore della contea di Saginaw, Michael Thomas, gli agenti hanno sparato "perché apparentemente, a quel punto, stava minacciando di aggredirli". La vicenda risale al primo luglio, ma è emersa solo ora, dopo che ieri sera la Cnn l'ha mandata onda e ha messo il video nel suo sito web.

Ecco il caso accaduto a New York pochi giorni fa. Leggi l'articolo.





0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi