Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

domenica 12 agosto 2012


New York. L'uomo, un afroamericano di 51 anni, è stato fermato dalla polizia perché stava fumando uno spinello nella trafficatissima Times Square; alla richiesta di esibire i documenti però, ha estratto un lungo coltello, e ha cercato di darsi alla fuga, davanti alle telecamere dei telefoni cellulari di numerosi testimoni. I poliziotti hanno provato a fermarlo con lo spray urticante, ma non è servito a niente; il tipo cercava di allontanarsi tenendo a distanza gli agenti - sul posto ne erano presenti una decina - brandendo il coltello, fino a quando questi non hanno aperto il fuoco, trucidandolo a sangue freddo con una decina di colpi, come si sente nell'audio del video. Indignati i presenti, che hanno iniziato - come si vede nel video - ad inveire nei confronti dei poliziotti, giudicando "ingiustificato" il loro comportamento, il cui modus operandi, secondo le procedure vigenti in Usa è regolare. L'uomo è deceduto una quarantina di minuti dopo in ospedale. Gli agenti presenti, numerosi, avrebbero potuto certamente sparargli un proiettile alle gambe, per fermarlo: invece lo hanno mirato al corpo, una vera e propria esecuzione sommaria.


Staff nocensura.com


4 commenti:

Anonimo ha detto...

Per cosa? Per uno spinello .. Quanta gente muore per cacchiate come questa..

Anonimo ha detto...

Amerika .vi piace sparare facile,uccidere facile..ma anche da voi sta nascendo una mentalità diversa da quella da "far west" che ancora impera.
mandate e spingete le altre nazioni a fare altrettanto giovani a morire in nome della vostra democrazia..ma che democrazie c'è in queste immagini?

Anonimo ha detto...

fin quando il pensiero comune è: purché non tocchi a me! non potrà cambiare mai nulla. Ma, purtroppo, prima o poi può capitare a chiunque.

rico ha detto...

Ho fatto il militare operativo, e la reazione deve essere proporzionale: non puoi uccidere uno che si allontana col coltello (che non ho neanche visto), puoi solo 1) estrarre un coltello a tua volta, o 2) sparare al braccio o alla gamba bassa per fermarlo.
Le regole di ingaggio sono le stesse per tutte le forze occidentali.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi