*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

giovedì 30 agosto 2012

Renzileaks.it, il sito dedicato alle magagne del sindaco di Firenze



Girando per la rete, abbiamo trovato Renzileaks, un sito che racconta "il Renzi che la gente non conosce": infatti con lui i giornalisti sono stranamente sempre molto "benevoli", al punto che le notizie "scomode" che lo riguardano ottengono sempre pochissimo risalto, mentre una piccola convention come "Prossima Fermata Italia", un evento che ha coinvolto poche centinaia di persone, come se ne vedono decine ogni mese in Italia, viene trasformato in un grande evento nazionale, per la quale vengono versate tonnellate di inchiostro sulla stampa e dibattuto su tutti i telegiornali ed i salotti televisivi, dove a Renzi viene permesso di pontificare e farsi una propaganda spudorata;

Forse perché il sindaco di Firenze fa parte del centrosinistra ma è ben accolto anche negli ambienti di centrodestra? Nella vertenza FIAT si espresse a favore di Marchionne, strizza l'occhio a Confindustria e persino in occasione del referendum sull'acqua Renzi si schierò, controcorrente, a favore dei privatizzatori. E' notorio che sia amico intimo di Berlusconi, tanto che secondo il dossier divulgato dall'espresso (a cui i media, guarda caso hanno dato scarso risalto) il cavaliere avrebbe tramato per appoggiare la sua candidatura a premier.

Quasi nessuno in Italia è a conoscenza del fatto che Renzi è stato condannato dalla Corte dei Conti per aver assunto, quando era Presidente della Provincia di Firenze, alcuni suoi amici, privi dei requisiti richiesti, e per di più, in posizioni organizzative già ricoperte: doppioni, a cui evidentemente ha voluto trovare posto.

Per conoscere Matteo Renzi quindi, visitate www.renzileaks.it ma non dimenticate la sezione di nocensura.com che gli abbiamo dedicato, che potete richiamare attraverso il tag "Renzi" posto nell'elenco dei contenuti, posto in basso a sinistra sul nostro blog. http://www.nocensura.com/search/label/renzi 



Staff nocensura.com


Nome

Email *

Messaggio *