Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

sabato 17 dicembre 2011
- Leggi anche l'appello di Sabato 17 Dicembre: "Come i piccoli colibrì che spensero l'incendio: basta che ognuno dedichi 3 minuti..."
---
di Maria Melchionna, coordinamento "Fermiamo L'acquisto dei Jet F35 da 16 Miliardi"

Non c’è più tempo. Ogni persona, ogni italiano, deve agire e prendere coscienza del fatto che NIENTE può essere più essere lasciato in mano alla politica.
Il dovere di ciascuno è partecipare e farsi carico di nuove responsabilità per porre fine allo scempio che il Governo sta facendo sulla scia di quelli precedenti.
Quali sono le nuove responsabilità? Essenzialmente due: informarsi e prendere una posizione, scegliere prima che altri ci facciano trovare davanti alle proprie scelte che ignorano gli interessi del popolo.

Noi ci siamo informati e portiamo avanti la nostra lotta contro l’acquisto di 131 cacciabombardieri F35 che il Ministero della Difesa si è impegnato ad acquistare, per la modica cifra di 16 miliardi di euro, nascondendosi dietro il pretesto, sempre buono, dell’”utilità per le missioni di pace” o blaterando la strategia del vecchio detto dei nostri antenati: “Si vis pacem para bellum”.

Per anni ci hanno manovrato con queste fandonie.

Quindi, nel marasma estremamente critico in cui versa l’Italia, si toglie ai deboli sperperando il poco denaro disponibile arraffato sulle pensioni e sulla impotenza dei più, per dare invece alla guerra ignobilmente travestita da pace. Ma tutti sappiamo come le spese sugli armamenti giovino non alla pace ma alle casse di chi con la pace non ha nulla da spartire.


Per questo chiediamo a chi ci legge di aggregarsi al nostro gruppo, di partecipare, con la protesta e col proprio dissenso, a fermare questo acquisto scriteriato, perché non è tardi ma potrebbe diventarlo se, col silenzio e l’indifferenza, diventiamo complici di un ennesimo sopruso fatto sulla nostra pelle mettendo le mani ancora nelle nostre tasche.

Fonti autorevoli si sono già espresse in merito:

Da: http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2011/12/07/unaltra-manovra-e-possibile/    
“Solo i famosi 131 cacciabombardieri F35 (non c’è stata ancora la firma del contratto, quindi potremmo disdirli senza penali) fanno 16 miliardi. La dismissione di una parte delle caserme rimaste semivuote dopo la fine della naia obbligatoria consentirebbe di incassare rapidamente almeno altri 4 miliardi. La rinuncia all’acquisto di due sommergibili e due fregate (anche loro già a bilancio) farebbe risparmiare un altro mezzo miliardo (abbondante). Certo: ci diranno che così è troppo semplice, che non si può, che è più complicato, che noi siamo solo dilettanti e dobbiamo lasciar fare a loro. Ma non potranno mai dirci che un’altra manovra è impossibile”

Da: http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/06/dove-togliere-dove-mettere/175661/
“Dove togliere. Cancellare, subito, il previsto acquisto di 131 caccia bombardieri F35 che costeranno allo Stato 18 miliardi di euro. Cosa se ne dovrebbe fare il nostro Paese di 131 aerei da guerra, inutilizzabili nelle missioni di pace dove siamo ancora impegnati, in un momento in cui rischiamo il fallimento e tenuto conto che siamo l’ottava potenza militare al mondo? Cui prodest l’acquisto di questi 131 caccia bombardieri quando, secondo uno studio di Ania-consumatori in collaborazione con l’Università di Milano, le condizioni di vita dei bambini e dei minori sono notevolmente peggiorate e pagano il prezzo più alto della crisi?”

Pubblichiamo di seguito alcuni link utili per comprendere ed anche per non sentirsi soli in una lotta che appare improba ma che non lo è: stiamo crescendo a vista d’occhio.
Per questo chiediamo appoggio sotto forma di iscrizioni al nostro gruppo, per farci sentire, per impedire, prima che sia troppo tardi, che altri soldi pubblici, e perciò di tutti, vadano sperperati!
Per questo vi invitiamo ad aderire, ad impedire l’acquisto del Jet:

RiJETtiamoli!

E facciamo valere il nostro buon senso, mostriamo come siamo capaci di contrastare scelte dannose che hanno il solo scopo di accrescere l’industria bellica!

Di Maria Melchionna

INFORMARE PER RESISTERE -

Fermiamo l'acquisto dei JET F35 Uno spreco da 16 miliardi di euro

http://www.informarexresistere.fr/2011/12/11/iniziativa-fermiamo-lacquisto-dei-jet-f35-uno-spreco-da-16-miliardi-di-euro/#axzz1gici2eIl

COSE CHE NESSUNO TI DIRA' - http://www.nocensura.com/

Link utili:

Cose che nessuno ti dirà - Nocensura:
http://www.nocensura.com/2011/12/alcuni-articoli-per-capire-fondo-la.html

Proposta dell’ACLI pubblicata da Unimondo.org
http://www.unimondo.org/Guide/Economia/Finanza/Cooperazione-invece-delle-armi-la-proposta-delle-Acli-sulla-manovra
http://www.petizionionline.it/petizione/fermiamo-lacquisto-dei-jet-f35-da-16-miliardi/5854
http://www.disarmo.org/rete/a/34753.html
Documento ufficiale del Ministero della Difesa che contiene le previsioni di spesa 2011 dove si afferma ''per l'avvio dell'acquisizione e supporto logistico; oneri complessivi circa 13,0 mld euro” http://www.difesa.it/Approfondimenti/Nota-aggiuntiva/Documents/NA2011edMarzo.pdf


Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi