Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta governo esteri editoriale economia scandali fatti e misfatti salute diritti civili mass media giustizia ambiente sanità USA crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi forze dell'ordine libertà scienza censura lavoro cultura animali infanzia berlusconi chiesa centro energia internet mafie riceviamo e pubblichiamo europa giovani OMICIDI DI STATO notizie carceri eurocrati banche satira immigrazione scuola facebook renzi euro grillo manipolazione mediatica bilderberg pensione mondo guerra signoraggio alimentari massoneria poteri forti razzismo sovranità monetaria Russia manifestazione finanza tasse debito pubblico disoccupazione travaglio ucraina militari israele UE agricoltura banchieri trilaterale mario monti germania marijuana geoingegneria Grecia siria canapa vaticano big pharma inquinamento ogm parentopoli bambini Traditori al governo? napolitano terrorismo enrico letta obama palestina cancro nwo tecnologia vaccini PD equitalia Angela Merkel armi austerity sondaggio meritocrazia suicidi umberto veronesi video BCE fini nucleare privacy magdi allam ministero della salute clinica degli orrori Putin m5s marra staminali bancarotta boston droga eurogendfor monsanto prodi sovranità nazionale bufala elezioni fondatori del sito globalizzazione iene politica INPS cannabis evasione informatitalia.blogspot.it matrimoni gay nigel farage acqua anatocismo moneta nikola tesla società troika usura CIA diritti fisco fukushima golpe pedofilia rothschild stamina foundation 11 settembre Aspen Institute FBI Giappone Onu africa fmi francia imposimato nsa ricchi terremoto torture Auriti adam kadmon alimentazione assad attentati autismo bavaglio costituzione draghi federico aldrovandi fiscal compact giuseppe uva lega nord nato petrolio servizi segreti sicilia slot machine sovranità individuale Cina Fornero Marco Della Luna Unione Europea aids borghezio casaleggio controinformazione corruzione crimea famiglie fed forconi giovanardi giustizia sociale goldman sachs mcdonald mes pecoraro scanio proteste psichiatria rifiuti rockfeller roma sciopero spagna svendita terra turchia violenza aldo moro arsenico barnard bonino carne dittatura edward snowden elites frutta inciucio india iraq islam laura boldrini magistratura marine le pen no muos no tav nuovo ordine mondiale precariato prelievi forzoso propaganda prostituzione storia suicidio università vegan virus 9 dicembre Ilva Muos NASA Svizzera alan friedman alluvione antonio maria rinaldi chernobyl chico forti corte europea diritti uomo delocalizzazione dentisti diffamazione disabili donne ebola educazione elettrosmog esercito europarlamento false flag farmaci gesuiti gheddafi hiv ignazio marino illeciti bancari illuminati influencer informazione islanda latte legge elettorale mario draghi marò microspia mmt paola musu privilegi radioattività riserva aurea salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati spread stati uniti stefano cucchi taranto telefono cellulare truffe online ungheria vegetariani veleni Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL aborto aborto forzato affidamento amato anonymous anoressia argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio boldrini brevetto btp by calcio cambiamento camorra carabinieri cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani david icke davide vannoni dell'utri denaro dentista denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dogana domenico scilipoti dossier duilio poggiolini ebook egitto eroina etica eurexit fallimento fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giuliano amato gold hollande ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie malta maratona mariano ferro mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra mossad multe musica natura obbligazioni ocse oligarchi omofobia oppt orban overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pensioni pesticidi phishing pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia ricerca riformiamo le banche rigore risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scoperto secessione senzatetto sert sfratto sisa snowden spammer speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen troll trust tsipras twitter universo uranio impoverito uruguay vati verdura vessazioni veterinario bravo roma veterinario gianicolense vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 30 novembre 2011
Ieri abbiamo pubblicato un articolo che descriveva la disavventura di un cittadino 49enne di Nardò (Lecce) che si è visto condannare a sei anni di reclusione e 30.000€ di multa per avere coltivato quattro piante di marijuana; una sentenza pesantissima e inconcepibile, che abbiamo integrato con alcuni "numeri" relativi al connubio "carcere e droga", con l'intento di offrire spunti di riflessione circa l'assurdità di una legge che, tralasciando gli aspetti legati ai "danni sociali" che produce, costringe la collettività a spendere qualcosa come 247.557 Euro per costringere dietro le sbarre per sei anni una persona colpevole di un reato che, al di là delle opinioni che ciascun soggetto può avere in merito alla normativa sulla cannabis, è sicuramente molto, molto, molto, molto meno grave di tanti reati violenti per il quale capita frequentemente di veder comminare inconcepibilmente condanne molto più lievi; abbiamo citato l'esempio, di attualità in questi giorni, dell'ex calciatore interista Amantino Mancini, che riconosciuto colpevole di "stupro e lesioni", è stato condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione. L'articolo snocciolava inoltre dati e percentuali relativi al numero di detenuti presenti nelle carceri italiane per violazione della legge sulla droga (in Italia costituiscono il 36,9% della popolazione carceraria, un dato molto più alto che nel resto d'Europa) - vedi l'articolo

Ebbene, visto che si  tratta di "commenti pubblici", visibili a chiunque visiti la nostra pagina Facebook (pertanto non violiamo la privacy di nessuno) ve ne riportiamo alcuni, per offrirvi - anche questa volta - "spunti di riflessione"...

(I commenti non sono nell'ordine "originale", in cui sono stati pubblicati. Ne abbiamo selezionati alcuni che secondo noi, sono utili per offrire uno "spunto di riflessione", di natura diversa da quello precedente...)


I seguenti commenti, sono estratti da questo post


I seguenti commenti, sono estratti da questo post:



Condividi su Facebook

25 commenti:

Anonimo ha detto...

Che popolo di bifolchi e ignoranti!

Massimo roma ha detto...

6 anni di condanna per aver coltivato Mariuana. 2 anni e mezzo per aver violentato una donna. C'e qualcosa che non mi torna!!!!

stefano ha detto...

Mi viene da piangere a leggere i commenti di gente ignorante e finta-perbenista.Per essere alla loro pari dovrei augurarle di avere figli nipoti e altre persone care cadere nel tunnel della droga, sbattere per il mondo intero per cercare di uscirne e non trovare mai pace fino alla morte.Ma vorrei essere un po diverso da loro e mi auguro che prima di parlare si istruiscano e si informino magari sul campo, facendo esperienze in comunità a contatto diretto con le persone che vivono il dramma della droga quotidianamente, e poi le diverse droghe.....Sono veramente dispiaciuto.

duffy ha detto...

vorrei rispondere ad uno ad uno a questa gente!!!!caro post n.2 non vuoi pagare gli alimenti a questo signore ma paghi ogni giorno i vizi e gli stravizzi dei politici e anche le loro prestazioni sessuali con escort e trans vari!pane e acqua è già molto per gente ignorante come voi..sapete cosa penso che siete i figli delle camice nere e dei balilla e che non ragionate ma semplicemente dite quello che più è comune per stare sempre con la massa anche se non sapete niente magari sull'argomento...quanta gente è morta per una canna????portami i risultati signore dell'ultimo post...secondo post cosa vuol dire marijuana 49 anni?cresci..ah certo tu sicuramente ti sentirai molto più maturo perchè non ti fai una canna perchè ti alzi vai a lavoro guadagni quel poco che hai accettato a testa bassa di ricevere,,forse,torni a casa ascolti il telegiornale pilotato e poi vai a letto da italiano compiaciuto??be sei solo un burattino della società a mio parere fai solo quello che ti è stato fatto vedere come giusto e stai attento xkè da un giorno all' altro lo stato potrebbe anche toglierti tutto quello che pensi che sia tuo..invece non capite che l'unica cosa che non ci potranno mai togliere è il pensiero e la parola ma a gente come voi è già stato fatto il lavaggio del cervello!!!!stare nella massa vi fà sentire protetti?care signore preferite uno stupro a una risata??be forse sì a questo punto..perchè l'italiano è talmente abituato ad essere sottomesso che ci volete tutti così..ma ho una notizia per voi qualcuno si sta risvegliando e siamo in tanti...e un ultima cosa perchè ridete nei cinepanettoni dove quasi ogni anno c'è una scena con uno che si fuma una canna?se la trovate cosi dannosa perchè ridete?è droga,è reato giusto secondo voi??allora non dovreste ridere,,,ma ah dimenticavo voi fate tutto quello che fà la massa!! spero che venga pubblicato perchè non ho offeso nessuno ma semplicemente è quello che davvero penso non quello che gli altri pensano!! ah dimenticavo gente che ha messo ste risposte che uno di voi si faccia una canna un altro una bottiglia di whisky e vediamo dopo chi combina più danni e chi invece alla lunga muore!!ma ah dimenticavo questa società malata preferisce li stupri ad una canna!!

duffy ha detto...

questo blog è troppo per gente ignorante come loro stai attento perchè diranno che dici troppe c.... e cercheranno di fartelo chiudere perchè a questa gente serve solo il tg 5 o italia 1 come tg di informazione!!!!

Anonimo ha detto...

è bello leggere i commenti dell'italiano medio che parla senza cognizione di causa, non per ignoranza o mancanza di informazione, ma perchè NON VUOLE informarsi

luca ha detto...

le carceri andrebbero riempide di banchieri lestofanti ed imprenditori disonesti, non di 60enni che si fanno le canne...

Anonimo ha detto...

ho bastardi ma vi rendete conto che non faceva niente di male ha piantare marijuana! mi fa ribrezza sentire che uno che consuma marijuana nel 2011 si deve sentire drogato ma come vi permettete e!! questo e grazie ai media che vi anno resi rimbambiti ma non perchè avete fumato ma perchè siete ignoranti! vi siete mai chiesti perchè le carceri sono piene grazie alla legge fini giovanardi? vergognatevi bigotti arretrati!

Anonimo ha detto...

QUESTO DIMOSTRA L'IGNORANZA IL BIGOTTISMO E LA MANCANZA DI PROPRIE IDEE DI UNA PICCOLA CERCHIA DI ITALIANI CHE PARLANO PER LA STRAGRANDE MAGGIORANZA ! ! ! CAZZO MA INFORMATEVI E POI APRITE LA BOCCA ! PAZZESCO... COMUNQUE LA MAGGIOR PARTE E' FAVOREVOLE QUESTI BIGOTTI FINIRANNO LORO A PANE ACQUA ... TACETE SE NON AVETE L'INTELLIGENZA DI COMPORRE DELLE FRASI DI SENSO COMPIUTO !

Luca ha detto...

Assurdo.... E i preti pedofili che non subiscono nemmeno un processo, anzi... Vengono protetti dalla chiesa stessa! Loro non la meriterebbero la galera???? Ma stiamo scherzando???????? E' grazie a voi che l'Italia è ancorata al medioevo! Andate tutti quanti al diavolo moralisti del c***o!!!!

Anonimo ha detto...

Di certo non si puó dire che hanno fatto male, ma la cosa stupisce e fa vergogna come tante altre.
Ci sono assassini e mafiosi impuniti in giro per le strade e si condanna barbaramente uno stupido ed incapace.

Anonimo ha detto...

Bene ammazziamo il colitivatore di marijuana e lasciamo liberi e felici gli, stupratori, gli assasini, i pedofili ecc ecc.......
la droga è droga eh!! Un individuo, al di là dei motivi psicologici e sociali, scegli liberamente ed indipendentemente di acquistare e consumare sostanze stupefacenti, qualunque esse siano....Sfido chiunque a citarmi di persone che indipendentemente e liberamente hanno scelto di loro iniziativa e volontà di essere ammazzate e/o stoprate....o di bambini che con capacità di intendere e di voleve e con loro volontà hanno scelto di subire abusi sessuali e psicologici.....

Anonimo ha detto...

hahahahaha poverini che pena. bruttabestia l'ignoranza.....

josemaria ha detto...

Le legge è legge .
Se questo personaggio è stato condannato con questa severità è giusto che la stessa severità venga usata per chi ha commesso reati più gravi per far favori alla mafia e alla la drangheta calabrese e alla mafia; parlo di giudici ammazza sentenze . E che dire di quei politici che ci governano e che sono degli avanzi di galera. Vogliamo parlare anche degli stipendi e delle pensioni d'oro illegali che ci costringono a tirare la cinghia sino allo scheletro? Vogliamo anche raccontate dei giudici fuori ruolo che prendono doppio stipendio , il primo per il vecchio incarico che non assolvono più ed il secondo stipendio per il nuovo incarico. Cosa è più grave ? Anche io odio la droga, ma adesso mi chiedo :"Chi è in grado di fare giustizia" ? Chi può condannere? Esistono mali peggiori all'interno delle amministrazioni che dovrebbero tutelarci eppure le stesse anzichè combattere il marciume interno preferiscono guardare all'estreno per dimostrare di quanto loro siano operosi

claudio puggioni ha detto...

ormai non mi stupisco ne ho visti tanti di commenti così,pensano di sapere ma non sanno nulla vorrei avere un dialogo con qualcuno di questi senza che vada via appena controbatto,magari hanno ragione ma non credo,giusto nei post di facebook possono pensare di avere ragione... DISINFORMAZIONE MASSIMA! http://it.wikipedia.org/wiki/Cannabis

Anonimo ha detto...

ma ke queele pene le diano ai politici corrotti, e nn per scemenze del genere, c'è ben altro di peggio...

silvio ha detto...

inorridito da questi commenti... ma che gente c'è in questo Paese?!! Capisco perchè ce ne andiamo alla deriva se questi sono i pensieri che sviluppano certe menti, non ci si può aspettare altro che un modello sociale da Medioevo!! Prima di parlare di droga informatevi a livello legislativo e sociale non parlate per dare aria alla bocca!! Pace

Edoardo ha detto...

si ok....ma avete postato solo commenti di persone che farebbero meglio a stare zitte e che parlano tanto di lotta alle droghe...ma che magari non disdegnano alcool e sigarette...magari eh!
PS: Glielo spiegate voi che di marijuana non si muore....o devo farlo io?!? come si può, nel 2011, parlare di droghe pesanti e leggere allo stesso modo. Fate solo ridere!

Carmine ha detto...

Queste persone non sembrano consapevoli del fatto che non è MAI stata accertata una morte per consumo di cannabis, al contrario di alcool e sigarette. Non sanno neanche che 4 piante non sono spaccio internazionale (lo saranno per la legge, ma non "effettivamente"), che magari proprio per non arricchire la mafia le aveva coltivate (magari non è così, ma si dovrebbe prendere in considerazione l'ipotesi). Ci lamentiamo delle leggi e della mancanza di apertura dell'Italia, ma questo post dimostra come ragazzi della mia età, magari anche più giovani, siano molto più chiusi di molti pseudo-politici. Non fanno distinzione tra droghe leggere e pesanti tanto "sempre droga è!". La strada per abbattere la mafia è la legalizzazione (che vuol dire anche più controlli, togliere una fetta importantissima di guadagno alle mafie), non la repressione, perchè per ogni persona arrestata ce ne sono altre 2 pronte ad acquistare la Marijuana.Non voglio dire che tutti dovrebbero fumare, né che fa bene. Semplicemente, vorrei un popolo più aperto mentalmente, perchè questa chiusura si ripercuote su tutti gli altri atteggiamenti, non solo sulla droga.

Anonimo ha detto...

Ma stiamo uscendo di testa?? Ma che commenti sono?? Ignoranza rules!

Anonimo ha detto...

Sono allibita! 6 anni? e i delinquenti in parlamento ...

Anonimo ha detto...

da questi commenti ho capito una cosa che in italia dilaga più l'ignoranza che la droga - Andrea Cristiano

Anonimo ha detto...

Non pensavo che gran parte degli appassionati di questo sito fossero ancora cosi ciechi da non capire che siamo il paese in Europa con il piu alto numero di detenuti in carcere per reati di droga, quando per lo meno per quanto riguarda la Canapa, e'stato dimostrato che ha effetti benefici su diverse malattie, potrebbe essere usata come materia prima per infiniti usi,esempio combustibile tessile,alimentare,artigianale,molto economica capace di crescere quasi ovunque con poca cura....e noi la proibimiamo??? Bene! cosi la rendi ancora piu stimolante per il giovane che vuole ribellarsi,invece di fargli capire che quell'erba e' veramente una fonte di energia che darebbe un bel boost all'economia se gestita correttamente dallo stato e toglierne i profitti dalle mani della Mafia...e che l'uso piu stupido che se ne puo fare e' quello di fumarla.....{NON CI SONO CASI DI MORTE PER AVER FUMATO ERBA CHE SAPPIA IO NELLA STORIA}. MI MERAVIGLIO PROPRIO. FUMO DA 20 ANNI ERBA ED HO VISSUTO IN VARI PAESI NEL MONDO ED HO AVUTO MODO DI VEDERLA SOTTO DIFFERENTI OTTICHE A SECONDA DELLE POPOLAZIONI CHE INCONTRAVO E SINCERAMENTE GLI ITALIANI NEL MONDO SONO TRA QUELLI CHE SI DROGANO DI PIU PER LA FRUSTRAZIONE CHE C'E IN ITALIA SULLE LEGGI SULLA DROGA,MA BEVIAMO MENO ED ABBIAMO MENO PROBLEMI DI ALCOLISMO CHE HANNO TANTI PAESI CHE FANNO PROIBIZIONISMO SU DI ESSO. L'OLANDESE E' IL MENO FUMATORE DI ERBA RISPETTO A TUTTI GLI ALTRI POPOLI...EPPURE LORO CRESCONO CON L'IDEA CHE SE VOGLIONO FARE UNA CANNA IL COFFE SHOP STA LI A PORTATA DI MANO...NON E' NIENTE DI TRASGRESSIVO...QUINDI NON TI STIMOLA...

Anonimo ha detto...

Perchè in questo articolo hai selezionato solo commenti contro?

Anonimo ha detto...

Se leggi l'articolo te lo spiega

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi