Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

domenica 23 ottobre 2011

Logo del gruppo di hacker Anonymous
Anonymous ha colpito ancora. Nel mirino sono finiti gli utenti iscritti ad un sito pedopornografico. Il collettivo di hacker è riuscito a risalire ai dati degli iscritti al sito e li ha pubblicati interamente in rete. L'operazione “Darknet”, come l'hanno battezzata gli hacker anti-pedofilia, ha reso pubblici tutti gli elementi per identificare gli animatori del sito pedopornografico “Lolita City”, dalle mail agli account Facebook e Twitter. Sono 1589 i profili degli utenti la cui privacy è stata violata e che adesso sono facilmente rintracciabili.
Gli hacker hanno individuato anche la collocazione del server del sito, che si trova negli Stati Uniti. Sul profilo Twitter ArsonAnonymous un attivista ha anche fatto un appello alla giustizia fai da te contro i pedofili smascherati.
Diverse le perprlessità circa l'operazione. Lo Spiegel on line sottolinea la mancata rivendicazione su Annonews.org, il portale dove ogni notizia legata al collettivo di hacker viene pubblicato. Un fatto che mette in luce come Anonymous sia un collettivo senza un’effettiva leadership. Diverse le proteste anche per il tentativo di farsi giustizia da sé, anche se non sono mancati, in rete, plausi all'iniziativa. Insomma, il web è diviso, fra garanti della provacy e della assoluta esclusività dello Stato a perseguire i crimini e chi vorrebbe invece vedere i pedofili puniti, indipendentemente da quale sia il mezzo per fare giustizia.




Condividi su Facebook

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Ben fatto! Via i pedofili dalla terra!

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi