Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 1 luglio 2011


DIS-EQUITALIA.
Se per caso non riuscite a pagare mutuo, rate, o vi indebitate, per un debito di 25.000 Euro la Vostra casa potrebbe finire all'asta: ne vale 200.000, la vendono all'asta a prezzi che possono scendere addirittura sotto il 50% del valore, dopo le prime aste andate a vuoto.

Ci sono dei cittadini, che per un debito di 50.000 Euro si sono visti svendere a 70.000 Euro all'asta la propria casa: che ne vale 200.000 e che loro hanno pagato 350.000 grazie agli interessi di un mutuo ventennale.

Diversi i casi di persone che si sono suicidate: qualcuno ne ha parlato, una sera in un noto programma Tv intervistarono la figlia di un "suicida" che sarebbe meglio dire è stato UCCISO dall'agenzia di recupero crediti di stato...

Un'altra realtà è quella dei fermi amministrativi alle auto: Cittadini che per colpa della crisi si sono ritrovati SENZA LAVORO, senza soldi, e per insoluti anche di cifre come 2.000 Euro (che in certi frangenti possono costituire una cifra irraggiungibile, per chi è privo di redditi e stenta a vivere, tra mille rinunce) si sono visti mettere le "ganasce fiscali" alle macchine di casa.

In molte realtà è IMPOSSIBILE vivere senza auto: per di più quando sei in difficoltà economiche... ma se la utilizzi, prendi una multa dai 714 ai 2.859 Euro..

ECCO COME IN ITALIA VENGONO AIUTATE LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA'.

Mentre i "grandi evasori" intestano gli Yacht ai nullatenenti...
Mentre migliaia di persone percepiscono sussidi indebitamente...
Oppure pensioni non dovute, i cosiddetti "falsi invalidi"..

DESTRA? SINISTRA? CENTRO? ITALIANI SVEGLIA CHE QUESTI CI AMMAZZANO!!!!!

Alessandro
Sottoscritto da tutto lo staff di nocensura.com



-- INTEGRAZIONE di  Antonio B. - Serena C. - Francesca T. collaboratori del blog www.nocensura.com




Vogliamo integrare il testo DIS-EQUITALIA: Togliere ai poveri per dare ai ricchi - EDITORIALE, che sottoscriviamo pienamente, con alcune riflessioni:

Cosa fanno i politici dinnanzi alla situazione descritta? Che è solo una delle TANTE situazioni che non possono essere accettate...

Cosa dice il centrosinistra? E il centrodestra? E il Centro?

Cosa dicono i magnaccia super-pagati del parlamento? Loro dopotutto, stanno dalla parte di coloro che, semmai, la casa l'acquistano all'asta... a prezzo di svendita.

L'UNICA REALTA' CHE NOI CONOSCIAMO E' IL FATTO CHE NESSUNO NE PARLA. CHE NESSUNO FA QUALCOSA DI REALE PER CAMBIARE QUESTA SITUAZIONE CHE VA AD AFFOSSARE DEFINITIVAMENTE I NOSTRI CONNAZIONALI CHE VERSANO IN UNA SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO, PRIVANDOLI PERFINO DELLA CASA, PER DI PIU', SVENDENDOLA!!!

L'unica cambiamento possibile, può arrivare dal basso.
Può arrivare dalla gente, o al massimo da quei politici che sono legittimati e sorretti dal popolo, e non dai partiti: che rispondo del loro operato ai cittadini/elettori, e non ai partiti.

Fino a quando le candidature le decideranno i partiti, il politico di turno risponderà a loro del proprio operato, dopotutto sono in parlamento grazie al partito e non grazie agli elettori: che avrebbero votato chiunque venga presentato.

SOSTENIAMO I MOVIMENTI CIVICI, I CITTADINI CHE SI IMPEGNANO IN POLITICA PARTENDO "DAL BASSO", COME ALDO MILONE (Assessore alla sicurezza del Comune di Prato), SASCIA LUCIBELLO (Consigliere Comunale a Riparbella (PI) e chiunque dimostri di perseguire gli interessi dei cittadini... che devono giudicare obbiettivamente, e non votare per "partito preso" e magari difendere il proprio politico di riferimento anche di fronte agli sbagli più grossolani!

Chiudiamo, invitandovi a condividere sulla Vostra bacheca l'articolo DIS-EQUITALIA: Togliere ai poveri per dare ai ricchi - EDITORIALE che illustra una realtà socialmente rilevantissima, di cui nessuno parla: e i nostri "poveri", vengono affossati definitivamente.... 





Antonio B. - Serena C. - Francesca T.
collaboratori del blog www.nocensura.com






Condividi su Facebook

3 commenti:

andrea ha detto...

QUESTI BASTARDI mi hanno fermato la motocicletta contestandomi una multa non pagata di 89 euro presa nel 2001 e notificatami nel 2003, cioè 2 anni dopo l'infrazione. Peccato che la contestazione mi sia arrivata ad agosto 2010. a me anche dopo 10 anni mi vengono a prendere, mentre i reati dei politici cadono in prescrizione.

andrea ha detto...

QUESTI BASTARDI mi hanno fermato la motocicletta contestandomi una multa non pagata di 89 euro presa nel 2001 e notificatami nel 2003, cioè 2 anni dopo l'infrazione. Peccato che la contestazione mi sia arrivata ad agosto 2010. a me anche dopo 10 anni mi vengono a prendere, mentre i reati dei politici cadono in prescrizione.

Anonimo ha detto...

sono delle merde !!!!

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi