Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

sabato 21 maggio 2011
Il parroco di Sestri Ponente in carcere con l’accusa di abuso su minore è affetto dal virus dell'Aids, secondo quanto ha scritto il gip nell'ordinanza d'arresto. E nell'inchiesta spunta un nuovo indagato

Don Riccardo Seppia, il parroco di Sestri Ponente arrestato con l’accusa di abuso su minore e cessione di stupefacenti, sarebbe sieropositivo. E’ quanto si apprende dall’ordinanza del gip nei suoi confronti. Proprio per questo motivo il sacerdote si troverebbe in una sezione speciale del carcere di Marassi, dove è detenuto da venerdì scorso. Non è escluso che il sacerdote, sospeso dalla curia di Genova, nei prossimi giorni venga sottoposto a nuovi esami clinici.

Gli inquirenti stanno cercando di appurare se il parroco, accusato di abusi su minori, abbia avuto rapporti sessuali e se questi siano stati o meno protetti. Il difensore del sacerdote, avvocato Paolo Bonanni, non ha rilasciato commenti al riguardo: “Su questo aspetto della vicenda – ha detto – preferisco non commentare”.

Intanto nell’inchiesta spunta un nuovo indagato. Si tratta di un ragazzo diciottenne di origini straniere, ma residente a Genova, accusato di favoreggiamento della prostituzione minorile. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, il giovane organizzava gli incontri sessuali di don Seppia e dell’ex seminarista Emanuele Alfano (anche lui arrestato), procacciando loro i ragazzini. Il nome del diciottenne sarebbe stato fatto in mattinata agli inquirenti dall’ex seminarista, che nel corso del lungo interrogatorio in carcere avrebbe fatto le prime ammissioni.

da "Il Fatto Quotidiano"



Condividi su Facebook

3 commenti:

Anonimo ha detto...

vedi te che io lo ammazzerei...non ho pena ne pietà per questi schifosi...

ernesto ha detto...

uvccidere e solo liberatorio x la xsona ke muore,io lo torturerei fisicamente e psicologicamente cm ha fatto cn quei poveri bambini\ragazzini affinche nn venga la sua ora....lenta e sofferente,poi si dice ke i peggiori sono gay,o altri. i rpimi skifosi stano nella kiesa!!!

Anonimo ha detto...

HA PRESON ALLA LETTERA LE PAROLE DI CRISTO LASCIATE CHE I PARGOLI VENGANO A ME'

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi