Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 17 dicembre 2010

Un manifestante è a terra: in otto, inveiscono su di lui, manganellate in testa, calci, viene persino calpestato:
LA PASSERANNO LISCIA COME SEMPRE. 

Un atto di vera vigliaccheria che si qualifica da solo: certa gente purtroppo, si sentono "uomini" solo quando indossano la divisa e sono in branco...


Condividi su Facebook

10 commenti:

Anonimo ha detto...

sono senza parole

claudio ha detto...

Prima di criticare l'operato di qualcuno, chiunque esso sia, bisogna sapere cosa c'e' alle spalle, quindi:
- sapete cosa aveva fatto questo manifestante?;
- come mai vi arrabbiate se i manifestanti vi sfasciano il negozio o l'auto o la casa?;
- come mai vi scandalizzate solo quando sono gli agenti a picchiare e invece se e' il contrario non dite nulla, ma anzi andate a cercare il cavillo?!

E' troppo facile criticare e puntare il dito da dietro un pc a km di distanza!!!

Anonimo ha detto...

io dico solo che un uomo gia' a terra non si prende a calci e a manganellate..chiunque esso sia...non l'ho visto ne' armato, ne' in stato di aggressivita'..ammesso che non fosse ''un angelo'' una volta reso inoffensivo..che cosa spinge a calpestare, picchiare un persona che ormai non puo' piu' fare nulla???..io ci vedo solo rabbia e frustrazione..pensiero personale ovviamente

Caterina ha detto...

Vi è facile dare la colpa alla polizia! Ma quel manifestante era lì per fare cosa? Sapeva a cosa andava in contro, poteva benissimo starsene a casa.

Anonimo ha detto...

si ma il compito della polizia è fermare la violenza non propagarla!!altrimenti buttiamo via 3000 anni di storia e ritorniamo alla legge del taglione !! occhio per occhio,dente per dente!!

Anonimo ha detto...

Un vero schifo.
Non c'è bisogno di sapere cosa abbia fatto il manifestante: anche se avesse ammazzato qualcuno, la polizia non avrebbe comunque il diritto di pestarlo o torturarlo. C'è un reato? C'è l'arresto e poi un processo.

Si può CAPIRE il "nervosismo" della polizia, magari sottopagata-sottorganico-sottoequipaggiata, ma questo non GIUSTIFICA.

Anonimo ha detto...

anonimo ......la prossima volta perchè non ci vai tu al posto della polizia a tenere l'ordine pubblico di questi poveri cittadini che vengono barbaramente calpestati dopo che hanno lanciato innocui sanpietrini dal peso di qualche kiligrammo?????

etro ha detto...

8 contro 1? poliziotti di merda merda merda....

Anonimo ha detto...

Io invece del sanpietrino gli avrei tirato una fucilata in faccia!!!

Anonimo ha detto...

Hei tu che difendi la polizia A SPADA TRATTA fatti furbo....vedi se ti pestassero a te in otto ora cosa diresti!! Devi solo farti furbo e parlare di meno!!!

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi