Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

venerdì 24 dicembre 2010

Deputati, senatori, assessori, consiglieri regionali, provinciali, comunali e circoscrizionali.
Quanti sono, quanto ci costano:


630 Deputati e 315 Senatori
Che come ben sappiamo, oltre a percepire un lauto stipendio, godono di una lista interminabile di privilegi... non mi dilungo perché la questione è nota..

1.117 Consiglieri regionali
Una parte dei quali, sono assessori (e riscuotono di più). Lo stipendio e il numero dei consiglieri regionali varia da regione a regione: ma da praticante da nessuna parte, comprendendo rimborsi e gettoni, questo è inferiore a un minimo di 10.000 euro mensili: ma spesso guadagnano molto di più. In Piemonte, per esempio la somma tra stipendio e rimborsi, può superare i 18.000euro. Non dimentichiamoci dell' "indennità di fine mandato": se ne parla poco, ma corrisponde a una cifra considerevole: prendendo in esame il Piemonte, può arrivare a 257.000 euro: praticamente, se lo sommiamo per le 60 mensilità che compongono il mandato, si parla di 4.283 euro al mese. Ovviamente, anche per loro spesso è previsto un bel vitalizio, diritto che viene acquisito mettendo alle spalle anche solamente mezza legislatura.

Per conoscere il dettaglio degli stipendi dei consiglieri regionali nelle 15 regioni andate a elezioni nel 2010 clicca qui (Espresso)
PS: (allo stipendio, composto dalla somma delle voci "stipendio netto" e "rimborsi", va sommato il gettone di presenza delle commissioni: il cui importo, variabile è spesso intorno ai 100 euro. I consiglieri, che spesso fanno parte di più commissioni, si riuniscono in commissione almeno 3 volte a settimana). Per conoscere il dettaglio regione per regione dei consiglieri, suddivisi per partito, clicca qui (Wikipedia)

8.094 Sindaci
Lo stipendio del sindaco varia in base al numero degli abitanti: allo stipendio, ovviamente vanno sommati i rimborsi e le spese di rappresentanza.


GAZZETTA UFFICIALE della Repubblica Italiana (13/05/2000)
Indennità di funzione mensile dei sindaci
Comuni fino:
a 1000 abitanti guadagnano 1.290€
Comuni da 1.001 a 3.000 abitanti 1.450€
Comuni da 3.001 a 5.000 abitanti 2.170€
Comuni da 5.001 a 10.000 abitanti 2.790€
Comuni da 10.001 a 30.000 abitanti 3.100€
Comuni da 30.001 a 50.000 abitanti 3.46€
Comuni da 50.001 a 100.000 abitanti 4.130€
Comuni da 100.001 a 250.000 abitanti 5.010€
Comuni da 250.001 a 500.000 abitanti 5.780€
Comuni oltre 500.001 abitanti 7.800€


Comuni: 120.490 consiglieri e 35.254 assessori

Mentre i consiglieri comunali riescono a racimolare poche centinaia di euro, gli assessori arrivano a percepirne svariate migliaia:

I consiglieri comunali percepiscono un gettone di presenza, il cui importo varia comune per comune. Nei comuni da 1.001 a 10.000 abitanti, 18.08€ a seduta; da 10.001 a 30.000 abitanti, 22.21€; da 30.001 a 250.000 abitanti, 36.15€ per ciascuna presenza in aula. Oltre ad essere percepiti ad ogni riunione del Consiglio Comunale, i gettoni di presenza sono previsti anche per la presenza alle commissioni.



Agli assessori di comuni con popolazione superiore a mille e fino a cinquemila abitanti è corrisposta un'indennità mensile pari al 15% di quella prevista per i sindaci. Agli assessori di comuni con popolazione superiore a cinquemila unità e fino a 50.000 è corrisposto un compenso pari al 45%. La tabella dalla quale ho estratto i dati, non indica lo stipendio per gli assessori di comuni superiori ai 50.000 abitanti: ma sicuramente sarà più elevato, visto ogni indennità aumenta con il numero degli abitanti.

Prendiamo in esempio il Comune di Torino:


COMUNE DI TORINO
- sindaco (Chiamparino) € 9.123,53;
- Vice Sindaco € 6.842,65;
- Assessori comunali € 5.930,31
- Presidente del Consiglio comunale: € 5.930,06;
- Consiglieri comunali: € 3.142,00;
A QUESTE INDENNITA' DI FUNZIONE VANNO AGGIUNTI A TUTTI QUANTI:
- € 120,85 per ogni seduta istituzionale massimo 1 al giorno (massimo 19 "sedute" al mese);
- € 0,510 rimborso chilometrico che viene corrisposto a ciascun dei suddetti eletti per A/R dal luogo di residenza fino alla sede di "lavoro istituzionale"



Provincie: 3.246 consiglieri e 858 assessori provinciali

I consiglieri provinciali percepiscono un gettone di presenza per ogni seduta del consiglio e commissione alla quale partecipano, più volte alla settimana: pur variando di provincia in provincia, prendiamo per esempio la Provincia di Torino:


PROVINCIA TORINO
- Presidente (Saitta) € 9.123,50;
- Vice Presidente € 6.842,50;
- Assessori provinciali ed il Presidente del Consiglio Provinciale: € 5.930,00;
- Consiglieri provinciali: € 3.021,00;
A QUESTE INDENNITA' DI FUNZIONE VANNO AGGIUNTI A TUTTI QUANTI:
- € 159,00 per ogni seduta istituzionale massimo 1 al giorno (massimo 19 "sedute" al mese);

Consiglieri Circoscrizionali:
Non ci crederete, ma pur cercando approfonditamente su Google, non sono riuscito a trovare nessun dato  relativo al numero totale di Consiglieri circoscrizionali: Però possiamo farci un'idea con i seguenti dati:

"Palermo, le circoscrizioni costano 22 milioni"

Inoltre, ecco i dati relativi alle circoscrizioni di Torino:

10 CIRCOSCRIZIONI DI TORINO
- Presidente della circoscrizione € 3.558,19;
- Coordinatori di Commissione € 1.186,00;
- Consiglieri circoscrizionali: € 700,00 - 800,00;
A QUESTE INDENNITA' DI FUNZIONE VANNO AGGIUNTI A TUTTI QUANTI:
- € 60,426 per ogni seduta istituzionale (massimo 10 al mese, esclusi consigli, giunte e conferenza capigruppo).

Alessandro di nocensura.com

Condividi su Facebook

34 commenti:

Daniz ha detto...

assolutamente avvilito....noi giovani dobbiamo accontentarci se ci va bene sempre di 600/700 euro al mese... e loro navigano nello spreco più assoluto...senza parole

vitariello ha detto...

Purtroppo la colpa è pure nostra,perchè questa gente li mandiamo noi a rappresentarci,quindi nostri dipendenti,e a creare le regole dovremmo essere noi a dettarle.Ci sono in giro tante di quelle manifestazioni,ma mai una che riguarda il loro stipendio,quindi un abbassamento drastico,la diminuzione dei parlamentari,l'abolizione delle province che non servono a niente,mandare a casa subito i sindaci inefficienti,ecc.Siamo buoni solo a parlare,me compreso,crediamo alle favole,incapaci di prendere posizione e ci facciamo manipolare come degli allocchi,e alla fine il risultato e davanti ai nostri occhi,loro si abbuffano e noi raschiamo il fondo.POVERI NOI.

Anonimo ha detto...

Ebbene si, faccio parte della casta!!! Sono assessore in un paese con poco più di 5000 abitanti e sinceramente con il 33% di quel 45% di 2.790 euro LORDI che dovrebbe guadagnare il sindaco non ci pago neppure le spese. In compenso ci sono settimane in cui non ti puoi permettere una vita familiare e devi rinunciare a parecchie possibilità di lavoro perché i funzioniari pubblici le riunioni le fissano durante il LORO orario di lavoro naturalmente.
Non solo, siamo in prima linea e per qualsiasi cosa non vada bene di competenza statale, regionale, provinciale oltre che comunale siamo i primi destinatari di critiche osservazioni ed....insulti.
E' facile poi, visto il piccolo contesto, che qualche provvedimento vada a favore/sfavore di qualche amico/parente. In questi casi, per evitare qualsiasi critica (se va bene) devi essere più integerrimo con queste persone con ripercussioni personali evidenti.
Concludo dicendo che, è solamente il volere bene al mio paese che mi fa fare ciò anche con decisioni non indolori e che, ovviamente non bisogna esagerare e mettere tutti nello stesso calderone.
Buon 2011 a tutti (anche se la capacità di investimenti per un comune "virtuoso" come il nostro sarà ridotta del 50%

Anonimo ha detto...

PERò MAI NESSUNO HA DETTO NON MI PIACE DO LE DIMISSIONI HANNO SEMPRE QUALCOSA CHE LI Fà STARE LI, MA FATEMI IL PIACERE DI ESSERE PIù ONESTI VOI E I VOSTRI CAPI, VI DIMENDICATE SUBITO QUELLO CHE FATE DURANTE LA CAMPAGNE ELETTORALE PER ANDARE AL POSTICINO, SOMMANDO TUTTI I SOLDI CHE VI DIVIDETE SIETE LA ROVINA D'ITALIA, PARLIAMO DI DEBBITO PUBBLICO SARà LA PASTICCA DEL VECCHIETTO CHE LO FA AMENTARE O KE??'NON BASTA QUELLO CHE PRENDETE QUANDO STATE LI CI VUOLE ANCHE IL VITALIZIO SE PERDETE IL POSTO, NON RIELETTI, UNA BELLE SOMMETTA CHE VI PERMETTE DI NON FARE ALTRO NELLA VITA CON 2 ANNI DI VITA COMODA A SPESE NOSTRE, E CHI LAVORA PER 40 ANNI APPENA GLI BASTA PER ANDARE AVANTI, VERGOGNA VERGONA VERGOGNA

Anonimo ha detto...

ma come? il caro cavalier pompetta ha detto che una famiglia vive bene con 1.200,00 euro al mese.
la colpa è solo nostra,siamo noi che li abbiamo mandati al potere ed ora non siamo in grado di mandarli a quel paese,siamo italiani pecoroni.
vedo mia madre che va a fare la spesa con i soldi contati e le mogli di queste persone hano persino la macchina e il portafogli a fisarmonica.è uno schifo, speriamo che il berlusca se ne vada via presto, tanto o la destra o la sinistra, magnano tutti allo stesso modo

Anonimo ha detto...

A parte i lauti stipendi di questi signori, che secondo me solo il popolo e' da addebitare tutte le loro porcate. Il popolo e' solo, puo' sopprimere tutto questo, innanzitutto con il suo voto che ha un potere immenso, E' molto semplice instituire un referendum appunto sugli stipendi di tutta la classe politica, vedrete che arriveranno in massa, pero' ci deve essere la compartecipazione di tutto il popolo ,ma quello vero
Se si realizzasse una cosa del genere, meta'dei problemi sono risolti, l'altra' meta' potrebbe arrivare dai lauti stipendi dei medici dirigenti che non fanno un kazzo- dirigenti di vari settori- primari. Questi professionisti e vero devono avere di piu' di altri, ma in maniera adeguata in modo che anche altri possano almeno campare

Anonimo ha detto...

Se le cose non cambiano anche in Italia potrebbe accadere cio' che sta accadendo nei paesi africani. La colpa e' anche dei giornalisti che non dedicano oarticolare attenzione al problema. I vari Santoro,Floris,Vianello,Ferrara,etc.perche' non parlano assiduamente dei privilegi dei politici? Hanno dedicato ore di trasmissioni su Brlusconi, che dovrebbe essere uguale a tutti gli italiani di fronte alla legge (e non ce ne frega niente); perchè non dicono che tutti i politici devono essere trattati in modo uguale a tutti i cittadini? perche' noi poveri cittadini dobbiamo pagare l'irpef ed i contributi previdenziali e i politici no? Per risolvere i problemi economici di tutti gli italiani bisogna dimezzare i costi della politica; credoi che si possono risparmiare 700/800 milioni l'anno

Anonimo ha detto...

Ma perche' Griooli invece di dire chiacchiere non organizza un referendum sull'abolizione delle province e dimessamento del numero dei consiglieri comunali,regionali,deputati e senatori?

Anonimo ha detto...

Se le cose non cambiano in Italia è perche' nessuno lo vuole, ne' a destra ne' a sinistra. Anche i giornalisiti sono pagati dei politici e quindi non toccano questo problema

Stanco di sopportare! ha detto...

Attenzione politici il popolo pensa alla rivolta già ne parla...... Voi avete fallito (dx e sx),voi dovete fare i sacrifici prima che sia troppo tardi.

Anonimo ha detto...

la gente è stanca di vedere questi sprechi dei politici e tirare noi la cinghia per loro

Anonimo ha detto...

I sg. politici dovrebbero percepire gli stipendi come i comuni mortali.

Anonimo ha detto...

Ci lamentiamo sempre di questi politici ma poi non facciamo nient'altro quando poi basterebbe una piccola rivolta, toglierci tutto quello che hanno rubato e credo che già basterebbe a saldare il debito publico e poi .... ci sarebbero tante altre cose da fare, imprimis;lasciare governare il paese a poche persone ma con gli attributi, onesti e che sappiano cosa vuol dire VITA dura.

Anonimo ha detto...

Tutti vogliono le elezioni, per uno Stato così in crisi come il nostro per ora credo che non ne vale la pena, pensiamo piuttosto agli stipendi dei 945 deputati e senatori di dx e sx, alla media di 16000,00 Eu mensili a testa (15120000,00) gran bella somma, dimezzato del 50%, credo che si potrebbe fare qualche cosa per risollevare le sorti del paese.

Anonimo ha detto...

ADESSO BASTA PROVIAMO A FARE REALMENTE UNA PROTESTA.... SIAMO TUTTI STUFI... TROPPE TASSE, "IVA" MA CHI è???? UNA TASSA CHE PAGHIAMO SOLO NOI.... IN PIU IL 50 PER CENTO DEI SOLDI CHE TUTTI I GIORNI CI SUDIAMO!!!!!!

Anonimo ha detto...

QUESTI COSTI SONO I NORMALI COSTI, CHIAMIAMOLI STIPENDI, MA NON SI è TENUTO CONTO DI TUTTI I PRIVILEGI DI CUI GODONO, NE SONO TANTI, CHE CONTRIBUISCONO AD ALZARE ANCORA DI PIù LA SPESA PUBBLICA, AEREI, TRENI, AUTO E QUANT'ALTRO, TUTTO A LORO DISPOSIZIONE, E PER FINO IL BARBIERE, E' IL MASSIMO.
QUESTI NON ANDRANNO MAI VIA. E DOPO LO STIPENDIO, PENSIONI D'ORO, CHE UN COMUNE CITTADINO DEVE SOGNARLA, LAVORASSE ANCHE 100 ANNI, A LORO BASTANO SOLO 5 ANNI PER AVERE UNA PENSIONE 10 VOLTE MAGGIORE DI UN COMUNE MORTALE. PERCHE? - LI ODIO TUTTI, SONO DISOCCUPATO DA UNA VITA, E OGNI GIORNO LOTTO PER ANDARE AVANTI, PAGANDO TUTTO CIO' CHE C'E' DA PAGARE. E LORO, TUTTO GRATIS.
CHE AMAREZZA, CHE INDIGNAZIONE.

Massimo ha detto...

Credo che bisogna dire che bastaaaa!!! e secondo me e' arrivata l'ora di una bella rivoluzione di popolo ,bastaaaaaaa

Anonimo ha detto...

Voglio solo dire svegliamoci, diamoci da fare,è ora di darci una mossa,facciamo sentire a questi che siamo stufi di tutti loro, facciamo in modo di mandarli tutti a casa senza dargli un ero di gratifica. sveglia sveglia !!!!!

Anonimo ha detto...

stufo dopo una vita di sacrifici per avere una bella casa, una seconda ereditata dai genitori che hanno dato il sangue.Poi è venuta l'Ici e continuano ad aumentarla ogni giorno così devo pagare l'affitto delle mie case al comune e allo stato dopo aver pagato perfino la successione, dichiaro l'affitto che prendo (500 euro) per intero, ci pago le tasse, l'ici altre spese di condominio non detraibili, la manutenzione, mi restano forse 200 euro al mese? doveva darmi quella sicurezza di vivere tranquillo, ma oggi le spese per mantenere queste due case, con la pensione di 1050 euro, un figlio di 30 anni da mantenere perchè non troverà mai lavoro,(laurea in scienze politiche) ne può farsi famiglia, la moglie con qualche acciacco, non arrivo più a fine mese e mi stò indebitando fino a pensare di svendere questa seconda casa, mentre questi politici esportano miliardi di euro nei paradisi fiscali, li stanno travasando dalla Svizzera negli altri paradisi fiscali, la Svizzera non è più sicura per loro! la rivolta? per ucciderci tra noi? ormai non abbiamo più speranza, questi sono i governi e i politici che ci siamo votati, hanno riempito le pance ai militari, sono stati furbi, non si schiereranno mai contro questi politici, alla prima scintilla.... subito tutti a spengerla!

Anonimo ha detto...

Per deligittimarli basta non andare a votare..ma bisogna che tutti e dico tutti non si presentino ai seggi...poi di cose se ne potrebbero fare tante..probabilmente dovra' correre la fame quella vera per le strade prima che la gente Italica si dia una mossa...

Anonimo ha detto...

grazie mille delle informazioni...però province si scrive senza i...sennò ci danno degli ignoranti e scartano quanto di buono si scrive...

GIACOMO ha detto...

NON ANDANDO PIU' A VOTARE FORSE CAMBIEREMO QUALCOSA,è LA NOSTRA UNICA ARMA.

Anonimo ha detto...

quello che vediamo sono solo aperitivi il vero succo sta nell'incarichi che si danno che qui stranamente nessuno evidenzia se non si faranno le regole del politico è inutile andare a votare, anzi chi ci va nnon fa altro che alimentare tutto ciò

Anonimo ha detto...

E nonostante abbiamo tutti questi politici cosai volenterosi siamo con l'acqua alla gola? Allora mi viene da pensare che saranno anche volenterosi ma non certo operosi

Anonimo ha detto...

C'è da dire che abbiamo più politici che impiegati,il problema e che fanno se gli Italiani stanno con l'acqua alla gola?

Anonimo ha detto...

@ Giacomo:
Sei proprio un gran furbone! Quelli, comunque, voterebbero ed avrebbero il potere anche con una minima percentuale di votanti. Non sarebbe forse meglio votare per i piccoli partiti e per i candidati con meno di 40 anni? Pensa che bello: un parlamento senza i vecchi politici.
Tutti licenziati dai normali cittadini

Anonimo ha detto...

RAGAZZI, A COSTO DI ESSERE ARRESTATO, DICO CHE SENZA UN ANUOVA RIVOLUZIONE NON NE USCIREMO, ANCHE SE SONO CONTRO LA FORZA. MA QUESTI BUFFONI CI STANNO PRENDENDO IN GIRO. CE NE VOGLIAMO RENDERE CONTO?

Anonimo ha detto...

Tante volte esprimere un concetto è davvero difficile, anche perchè le cose ovvie sono sempre le più difficili.Io faccio parte di quella categoria che si è pensionata in lire e si è ritrovato a spendere in euro. Spiego meglio: mi sono pensionato con 2.000.000 di lire e mi ritrovo con 1000 euro di pensione. E' vero bisogna pagare le tasse, e incrementare le casse dello stato, però non si tiene conto che gli aumenti colpiscono solo chi ha lo stipendio più basso. Faccio l'esempio:Cosa vuoi che importi a un pezzo grosso che prende 150.000 euro di pensione o stipendio al mese? sono solo spiccioli,rapportato allo stipendio di 600 o 700 euro al mese con una famiglia di 4 persone e a volte anche 5 persone.Penso che siamo in un unica ITALIA e non dovrebbero esistere queste diseguaglianze. Se l' Italia è tutta unita, che i signori PROFESSORI DELLA FINANZA unifichino gli stipendi per pagare tutti le tasse e sentire allo stesso modo lo stesso peso da sopportare. Spero di avere espresso il mio giudizio in modo molto chiaro

Anonimo ha detto...

Mancano tutti quelli che "lavorano" in Europa...

gianni ha detto...

C'e' un errore che spesso leggo sui commenti dove si dice che i politici sono tutti uguali,
(non e' vero) non sono tutti uguali,ma (SONO UNO PEGGIO DELL'ALTRO)
sono stufo non votero' piu' nessuno
e vorrei che facessero tutti cosi'.

Anonimo ha detto...

Ah OK vietati insulti? Allora no comment !

Anonimo ha detto...

sono tutti ladroni ,ci vuole un nuovo partito ,con le palle che li manta a casa tutti ,come monti che diventato senatore a vita,ma chi la deciso che ha fatto di bello,ha umentato le tasse per pagare ,gli stipendi ai sui.
per non parlare di napolitano che rubba soldi .....andate a lavorare non a rubbare ai poveri

Anonimo ha detto...

salve, ma qualcuno sa dirmi in un comune sotto i mille abitanti quanto guadagna all'anno un consigliere che fa anche l'assessore e se avrà diritto ad una pensione?
grazie perchè io non riesco a trovare dati..

Anonimo ha detto...

Basterebbe che la finanza, controllasse i patrimoni milionari dei politici,è indagasse come li anno accumulati: dopo di che confiscarli, è a loro fare marcire in galera.penso che le ruberie sarebbero finite.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi