Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta esteri governo economia editoriale scandali fatti e misfatti salute diritti civili mass media giustizia ambiente sanità USA crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi libertà forze dell'ordine scienza censura lavoro cultura berlusconi infanzia animali chiesa centro energia internet mafie riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO notizie europa carceri satira scuola eurocrati immigrazione facebook banche euro grillo renzi manipolazione mediatica pensione bilderberg mondo alimentari signoraggio razzismo manifestazione finanza sovranità monetaria massoneria debito pubblico guerra travaglio Russia disoccupazione tasse militari poteri forti UE ucraina trilaterale geoingegneria germania parentopoli Grecia siria banchieri mario monti inquinamento enrico letta marijuana vaccini big pharma napolitano nwo obama Traditori al governo? agricoltura ogm Angela Merkel austerity sondaggio tecnologia bambini canapa cancro meritocrazia umberto veronesi vaticano armi fini suicidi BCE PD equitalia terrorismo clinica degli orrori privacy video nucleare prodi boston israele ministero della salute sovranità nazionale bancarotta eurogendfor fondatori del sito globalizzazione iene monsanto staminali INPS Putin droga acqua bufala marra matrimoni gay nigel farage nikola tesla politica anatocismo elezioni evasione fisco magdi allam moneta pedofilia troika usura FBI africa francia fukushima informatitalia.blogspot.it ricchi società Aspen Institute Auriti CIA Giappone adam kadmon attentati autismo bavaglio costituzione draghi federico aldrovandi fiscal compact fmi giuseppe uva golpe lega nord nsa petrolio sicilia stamina foundation terremoto Cina Onu assad controinformazione crimea frutta giovanardi goldman sachs imposimato mcdonald mes psichiatria rifiuti rockfeller rothschild sciopero servizi segreti slot machine spagna svendita terra torture turchia violenza Marco Della Luna aldo moro arsenico barnard bonino edward snowden famiglie fed forconi inciucio laura boldrini m5s magistratura nato no muos no tav palestina proteste storia suicidio università vegan virus 11 settembre 9 dicembre Fornero Ilva Muos NASA Svizzera Unione Europea aids alan friedman alimentazione antonio maria rinaldi borghezio carne chernobyl corruzione corte europea diritti uomo delocalizzazione diffamazione disabili ebola educazione elites esercito farmaci gesuiti gheddafi giuliano amato hiv illeciti bancari illuminati india influencer informazione iraq islam islanda latte legge elettorale marò microspia mmt paola musu precariato prelievi forzoso privilegi propaganda prostituzione radioattività salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati sovranità individuale spread stati uniti stefano cucchi taranto ungheria veleni verdura Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL aborto aborto forzato affidamento alluvione amato anonymous anoressia argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio brevetto btp by cambiamento camorra cannabis capitalismo carabinieri casaleggio cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani davide vannoni dell'utri denaro dentista dentisti denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dittatura dogana domenico scilipoti donne dossier duilio poggiolini ebook egitto elettrosmog eroina eurexit europarlamento fallimento false flag fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giustizia sociale gold hollande ignazio marino ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie maratona mariano ferro marine le pen mario draghi mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra mossad multe musica natura nuovo ordine mondiale obbligazioni ocse oligarchi omofobia oppt orban overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia ricerca riformiamo le banche rigore riserva aurea risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scoperto secessione sert sfratto sisa snowden speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse telefono cellulare teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen trust tsipras twitter universo uranio impoverito uruguay vati vegetariani vessazioni vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 15 dicembre 2010

Non dovrebbe mai accadere che in una manifestazione, per quanto problematica come quelle di oggi a Roma, un esponente delle forze dell’ordine giri con una pistola in mano tra i manifestanti.  Poteva finire male.

Osservate bene la foto: c’è un tizio col cappuccio grigio tra i facinorosi in prima fila.



Una seconda foto mostra lo stesso finanziere che, una volta rialzatosi, viene soccorso amorevolmente da un giovane col cappuccio grigio (il “facinoroso” in prima fila che poco prima lo “aggrediva”) che vorrebbe sembrare un manifestante di quelli tosti: imbavagliato e incappucciato. Ma notate il guanto del presunto manifestante col cappuccio grigio: è quello in dotazione alla Guardia di Finanza. Ora ci chiediamo: come si fa a distinguere un vivace manifestante da un esponente delle forze dell’ordine infiltrato tra i dimostranti? E soprattutto, se infiltrato, con quale mandato?

In questa foto, sempre il “facinoroso” in prima fila col cappuccio grigio, quello che soccorrerà il finanziere. Sulla destra notate un altro facinoroso” col giubbotto beige che poco dopo rivedremo brandire indisturbato un  manganello e un paio di manette.

In una quarta foto si vede un altro presunto manifestante (il “facinoroso” con giubbotto beige) con un paio di manette ciondolanti e un manganello. Non vorremmo che in questa sequenza di violenza, alla fine, siano presenti più infiltrati che autentici manifestanti.

E adesso (scioccante) guardate dov’era poco prima il facinoroso col giubbotto beige:tra i black bloc con un bastone in mano

Il facinoroso col giubbotto beige e il bastone in mano adesso impugna magicamente un manganello!

Insomma criminalizzano gli studenti e la verità è solo una: erano finanzieri in divisa contro finanzieri infiltrati. Una scandalosa fiction su cui chiediamo risposte immediate.

AGGIORNAMENTO: SECONDO L’AP COM ANCHE L’UOMO GIACCA A QUADRI (ALTRO INFILTRATO) È UN COLLEGA DEL FINANZIERE (COME VOLEVASI DIMOSTRARE)

Qui, l’infiltrato giacca a quadri che poco prima soccorreva il finanziere con la pistola si intrattiene con l’uomo col giubbotto beige che adesso impugna, indisturbato, manganello e manette.

Beh, che dire: il “facinoroso” subisce un trattamento di tutto rispetto!

LE CONTRADDIZIONI DELLA GUARDIA DI FINANZA SULL’EPISODIO

La precisazione ufficiale della GDF: “La Guardia di Finanza non lavora mai in abiti civili”

«Tutte le persone che circondano il finanziere aggredito che ha in mano la pistola sono dimostranti». E’ quanto precisano fonti della Guarda di Finanza dopo che alcune agenzie di stampa avevano diffuso, a commento delle foto che ritraggono un militare delle Fiamme Gialle che ha estratto l’arma durante gli scontri di Roma, la notizia che tra i finanzieri impiegati in servizio di ordine pubblico vi fossero agenti in borghese impegnati a proteggere il collega aggredito. «La Guardia di Finanza non lavora mai in abiti civili in situazioni di ordine pubblico», hanno aggiunto le stesse fonti. (Dal Corriere della Sera)

Dal comando generale della Guardia di Finanza: “Il militare è stato sottratto dalla furia dei civili grazie all’intervento dei colleghi, alcuni in divisa, alcuni in abiti civili”

«Poi sono arrivati gli altri suoi compagni, che l’hanno portato via insieme a loro. Anche i manifestanti, a questo punto, si sono lentamente allontanati», dice Montani. Dal comando generale della Guardia di finanza spiegano che il militare «era impegnato a difendere l’arma d’ordinanza che i manifestanti volevano sottrargli. La stessa sequenza fotografica – aggiungono – non lascia dubbi: il finanziere, aggredito da decine di facinorosi, era stato già privato del casco e della radio, e i manifestanti volevano impossessarsi della pistola. Ha coraggiosamente difeso l’arma, senza mai farne uso, ed è stato sottratto dalla furia dei teppisti grazie all’intervento dei colleghi, alcuni in divisa, altri in abiti civili»Il Messaggero

LE NOSTRE 10 DOMANDE A MARONI



Condividi su Facebook

15 commenti:

Anonimo ha detto...

resta il fatto della vergogna di manifestanti (delinquenti) che non hanno fatto altro che distruggere ed incendiare!!!

Antu ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Antu ha detto...

Anonimo, potrebbero essere stati i cari agenti infiltrati a distruggere e a incendiare!
Genova 2, ci risiamo! VERGOGNA!

Roberto ha detto...

ma tu che pubblichi questi post...sei più indignato del fatto che, finanzieri in borghese aiutino altri finanzieri in difficoltà o del fatto che delinquenti impuniti sfascino mezza Roma distruggendo vetrine e macchine di poveri malcapitati, mettendo in pericolo la vita di altre persone?

chi ripaga i danni?

se ci scappava il morto di chi era la colpa?

non metto in dubbio la manifestazione pacifica della maggior parte delle persone presenti, ma se ci sono dissidenti questi vanno puniti.

poi non lamentiamoci di teste rotte a manganellate, perchè se non esci dal corteo la testa la riporti sana a casa!

Anonimo ha detto...

@ Antu: ma stiamo scherzando? non mi venire a dire che mo i finanzieri hanno fatto tutto... e allora diciamo che tutti i manifestanti siano angeli... non diciamo invece che tra quelli pacifici c'è una frangia facinorosa, a cui non importa niente dell'esito della questione politica, ma che si interessano solo di distruggere ed incendiare...

Roberto ha detto...

@ Antu

si certo, i finanzieri hanno dato fuoco a negozi e auto...passava anche un asino in cielo, non l'hai visto?...scusa era babbo natale!

Anonimo ha detto...

Vero, i facinorosi e violenti sono ovunque.
Però che chi ci dovrebbe difendere si travesta da facinoroso per aizzare, fomentare, distruggere e incendiare allestendo una messa in scena...Bh, sarò ingenuo ma lo trovo molto, molto, molto sbagliato.
Ho visto forze dell'ordine prendersela con comuni manifestanti e non farlo con chi incendiava e distruggeva. Li ho visti mentre spargevano il terrore tra la folla e lasciavano stare i vandali. E' a politica del terrore, perchè nel caos gli venga concesso di fare quello che vogliono e a me non piace.
Quindi diciamo le cose come stanno. Tra i manifestanti ci sono violenti e vandali ma le forze dell'ordine hanno al loro interno gente pagata per aggredirci e non per difenderci e sono autorizzati a farlo.

Anonimo ha detto...

Tommy79
Io credo che anche un bambino di 2 anni capirebbe che se ci sono agenti infiltrati tra i "devastatori", devono far finta di essere uno di loro, altrimenti sarebbero sgamati in 5 secondi no??? Il fine è solo quello di capire bene come quando dove e perchè agiscono, nn certo quello di fomentare devastazioni facendo danni per 20 milioni di euro!!! Quello che mi fa paura e che giovani come te hanno il paraocchi e si fanno imbambolare da chiunque quando invece dovrebbero essere molto ma molto più "svegli" visto i mezzi di informazione e comunicazione che abbiamo oggi.
Parole di chi sa quel che dice.

Roberto ha detto...

il "facinoroso" con la giacca beige è lo stesso del video postato qui:

http://www.nocensura.com/2010/12/ecco-luomo-con-la-pala-e-un-infiltrato.html

o è un finanziere che dimostra meno anni di quelli che realmente ha o non è un finanziere...per me la seconda...poi fate voi!

Anonimo ha detto...

33081 dice ''IO NON VOTO MAI PER NESSUN PARTITO,,,QUINDI MI AUTO QUALIFICO INPARZIALE,,PER ME O VINCE LA SINISTRA O LA DESTRA NON INTERESSA,,,L'IMPORTANTE CHE QUALCUNO FACCIA BENE AL PAESE E AI SUOI ABITANTI,,PER ME QUESTE COSE CHE SONO SUCCESSE A ROMA,_ E NEL DIRITTO DEL CITTADINO FARSI SENTIRE DALLO STATO,,,PERO'CI SENTIREBBERO MEGLIO SE LE COSE SI FAREBBERO CON UN PO' DI ORDINE,,,E SENZA SFASCIARE TUTTO,,,,MA' SI SA' CHE ALLA FINE IN UN 40% DI BRAVA GENTE C'E' L'ALTRO 10 % CHE VIENE MANDATO DAL DICIAMO GOVERNO CONTRARIO A QUELLO CHE A VINTO A FARE ,TRA VIRGOLETTE CASINO__ PER FAR IN MODO CHE SI POSSANO MEGLIO ROMPERE LE CORNA I DEPUTATI,,,CHE SE CI PENSIAMO BENE,,,CHE SIANO DI DESTRA O DI SINISTRA ,,,BUONI O CATTIVI CHE SIANO,SONO SEMPRE DELLE PERSONE,,E NON POSSONO FARE I MIRACOLI IN POCO TEMPO,,,SICURO CHE SE SI METTEREBBE INSIEME SINISTRA E DESTRA ,LO STESSO NON RIUSCIREBBERO A FARE TUTTO QUELLO CHE I CITTADINI VORREBBERO SIA FATTO,,,,COMUNQUE A QUELLO CHE VOLEVO ARRIVARE E,,,SE LE MANIFESTAZZIONI ABBIAMO VISTO CHE QUI' IN MODO ORDINATO NON SIAMO CAPACI A FARLO,,,SE FOSSI IO A CAPO DELLE FORZE DEL ORDINE NON FAREI ANDARE GLI AGENTI CON LE PISTOLE,,,,FAREI ANDARE ,IN BASE ALLA STAGIONE,AD ESEMPIO ADESSO CHE STIAMO IN INVERNO MANDEREI I VIGILI DEL FUOCO DIRETTAMENTE IN PRIMA FILA,,,,E SE SI COMPORTANO MALE,,,,UNA BELLA ANNAFIATA E VIA,,,,E VEDI COME SI CALMANO TUTTI,,,,,E IN PIU' UN'ORDINANZA DI QUESTO GENERE,,,,,(TUTTE LE PERSONE CHE STANNO CON IL VOLTO COPERTO IN UNA MANIFESTAZZIONE E NON HANNO IL NOME A VISTA NON POSSONO MANIFESTARE,,,O QUALCOSA DEL GENERE,,,,) FORSE SARO' UN POCO ESTREMO,,,,PERO' SONO SICURO CHE NON CI SAREBBERO PIU' TANTI FERITI COME ADESSO,E IN PIU''' NON CHIEDO CHE I COLPABILI DELLE FERITE O DEI DANNI SCONTINO UNA PENA IN CARCERE ,,CHE ALLA FINE SAREBBE SOLO UNA BREVE VACANZA PASSATA AL FRESCO,,,,MA,AD ESEMPIO,,,CON TUTTI I BOSCHI CHE ABBIAMO DA PULIRE,,,,MANDATELI A LAVORARE ,,,A FARE QUALCHE TIPO DI LAVORO FORZATO,,,,NON SO' ORE DI LAVORO PER SCONTARE I DANNI,,,E VEDRETE CHE LA PROSSIMA FARANNO MENO CASINO,,CON QUESTO SISTEMA SICURAMENTE CI SARANNO MENO TESTE ROTTE,,,E MENO GENTE AZZOPPATA,,,,

Anonimo ha detto...

E' davvero assurdo, qui si rigirano le frittate dopo averle bruciate,
in pratica vorreste dirmi che poliziotti e gdf si sono presi a manganellate, si sono tirati le molotov e i lacrimogeni gli uni gli altri e non contenti, hanno svaligiato qualche bancomat.Ma fatemi il piacereeee

Anonimo ha detto...

ti scrivo da anonimo perché mi scoccia recuperare i dati per il login di google O FORSE SONO ANCHE IO UN FINANZIERE INFILTRATO...
Comunque il tuo post è alquanto ridicolo e il tizio con il giubbotto beige/havana è uno dei manifestanti che ha rubato manganello e manette dall'appuntato appena aggredito! E se guardi bene tutte le foto, un altro dei criminali aveva anche la ricetrasmittente dello stesso appuntato!!
Forse l'unico ad essere infiltrato è il tizio con il giubbotto blu... ma può essere anche un manifestante che non voleva macchiarsi di complicità in omicidio (ipotizzo la II)
ps anche io sono contro i nostri disonorevoli politici (75 % sono magnaccia e puttane) però queste sono guerre fra poveri, e non scordatevi che se le vostre madri e fidanzate non vengono violentate o scippate tutti i giorni è anche merito delle FDO;)
ooooh poi se vogliamo levà le forze dell'ordine e fare il far west, MI ARMO PURE IO DI GLOCK E FUCILE A CANNE MOZZE
(a me l'idea neppure dispiace)
ma visto che NO SE PUEDE... teniamoci cari i nostri carramba, pulotti e canarini (infiltrati o non)!! :)
ciao a tutti
S. ray

Anonimo ha detto...

Ma nessuno ha pensato che il manganello e le manette siano quelle sottratte al finanziere?

e poi quello che lo aiuta a rialzarsi non deve per forza essere uno di loro,
sappiate che in Italia esiste anche gente per bene che manifesta pacificamente ...

P.S. La parola manifestanti non si addice a questa gente, forse meglio teppisti...magari lo chiediamo ai negozianti che hanno avuto il negozio distrutto...

Anonimo ha detto...

Li vuoi 15 milioni di clicks sul tuo acconto di adsense?
Ci metto una settimana o due a darteli, poi diventi ricco e ne fai altri 10 di blogs come questo.

Anonimo ha detto...

buona sera.
certamente i signori che "costruiscono" ad hoc notizie del genere e poi le diffondono, sono tutti degli Sherlock Holmes visto che analizzano delle foto senza avere a disposizione la sequenza degli scatti in ordine temporale, e da questo deducono senza il minimo dubbio, quello che leggiamo in questa pagina e purtroppo anche in altre peggiori, dove addirittura è stata postata una foto che mostrava poliziotti alle prese con un manifestante atterrato e si evidenziavano le suole delle scarpe sia degli uni che del'altro, spacciandola per uno scatto riguardante i disordini del 13 dicembre a roma, e chiedendo a gran voce ai vertici delle f.o. di spiegare la stranissima coincidenza, vi lascio immaginare il codazzo di commenti che sono stati scritti, naturalmente gli autori di quelli pagine si sono ben guardati dal dire, anche con un ultimo commento prima di chiuderle, di aver preso in giro tutti i loro "fans" specificando che la foto in questione immortalava agenti canadesi e non italiani, e tutti i boccaloni che ci sono cascati non se ne sono accorti, nonostante commentassero la foto e anche le stesse che appaiono qui.
invece nessuno è stato in grado tra i sopracitati investigatori, nonostante e numerose richieste, di dare un ben chè minimo indizio che realmente potesse supportare le loro congetture e sopratutto le loro accuse.
ora chiedo a questi sapienti interpreti di foto, perchè invece di voler ostinatamente cercare in tutti i modi di trovare quello che non c'è, non visionate le foto di quei delinquenti che hanno bruciato e distrutto proprietà private di onesti cittadini, vedi auto, vetrine... e il bene comune, cassonetti, mezzi delle f.o. strade, visto che i sampietrini venivano da li, in modo da far risarcire solo ai colpevoli l'ammontare dei danni, e non al singolo che ha subito il danno o alla collettività.
mi creda sig. autore, se lo facesse impiegherebbe molto meglio il suo buon tempo.
cordiali saluti.
laura

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi