domenica 1 marzo 2015

Perché i russi adorano Vladimir Putin? La risposta in un grafico!


Nei giorni in cui parrebbe che possa persino prospettarsi una flebile speranza di pace, vorrei (ri)spiegare per la centesima volta perchè Vladimir Putin è il più grande statista del secolo, ovvero l’uomo di stato che ha fatto più di tutti il BENE dei suoi concittadini.
Correva l’anno 1999 e nella Russia degli Oligarchi, ovvero dominata da ex funzionari del PCUS di un certo tipo e  finanziati da un certo tipo di banchieri, per le strade c’era il caos e la miseria. I cittadini di Mosca morivano di freddo per la mancanza di combustibile (no dico Russi senza combustibile?).
Putin, capo dell’ex KGB prende il potere con con un quasi-colpo di Stato senza grossi spargimenti di sangue e con un accordo (cioè o ti accordi o ti fucilo)  con l’allora presidente ubriacone Boris Elstin, mandato poi in vacanza a schiantasi il fegato in gloria a suon di Vodka e Puttane.
La prima cosa fatta da Putin una volta preso il potere è stato quello di sterminare e perseguitare gli oligarchi russi (alcuni giocano a Subbuteo in inghilterra ancora oggi, altri si sono accidentalmente avvelenati col polonio, altri ancora si sono presi il raffreddore in Siberia) e rimettere nelle a mani dello Stato o di suoi uomini di fiducia le grandi aziende ex sovietiche legate alle risorse naturali. Per il resto scegliete voi la storia di quest’uomo che vi piace di più, ma per quello che conta (per i Russi):
Schermata_2013-12-18_alle_08_58_53
Quello che vedete è il grafico del potere di acquisto reale dei cittadini russi.

Vogliamo dare una occhiatina alla disoccupazione:
Schermata_2013-12-18_alle_09_21_04
 …. ovviamente questo è un post di parte, reazionario, fascista e razzista (mamma, butta la pasta)

Fonte: rischiocalcolato.it 


Nome

Email *

Messaggio *