giovedì 19 marzo 2015

La Russia invia aiuti umanitari in Ucraina: gli Usa inviano armi pesanti!


Un nuovo convoglio di aiuti umanitari russi ha attraversato il confine ucraino
Mosca, 19 marzo 2015/Sputnik/. Un nuovo convoglio di aiuti umanitari russi, composto da più di 170 camion carichi di 1.900 tonnellate di cibo, medicine e materiale da costruzione, ha attraversato il confine dell’Ucraina orientale, ha affermato questa mattina il centro nazionale per le situazioni di crisi del Ministero delle Emergenze russo.

"I veicoli del Ministero delle Emergenze con gli aiuti umanitari per il Donbass hanno completato le procedure di dogana ai due punti di controllo alla frontiera di Donetsk e Matveyev Kurgan. Tutti i veicoli sono passati attraverso tutte le formalità doganali e di controllo di frontiera e hanno attraversato il confine", ha affermato un rappresentante del centro.

Il funzionario ha aggiunto che il convoglio sarà diviso in due, una parte andrà per l'auto-proclamata Repubblica Popolare di Donetsk, l'altra alla Repubblica popolare di Lugansk e arriveranno ai loro punti di destinazione in poche ore.


Per la prima volta, un convoglio di aiuti dalla Russia all'Ucraina orientale comprenderà anche dei veicoli del Dipartimento russo della Croce Rossa incaricati di trasportare generi alimentari e forniture mediche.

Un conflitto militare iniziato nell’aprile del 2014 tra le forze di Kiev e i sostenitori dell'indipendenza della regione del Donbass, ha portato ad una crisi umanitaria catastrofica. Le crisi ha spinto la Russia ad inviare – dall’agosto del 2014 - oltre 25.000 tonnellate di aiuti umanitari per le repubbliche secessioniste.


Fonte originale: sputniknews.com

(Traduzione del Vladimir V. Putin Italian Fan Club)

Nome

Email *

Messaggio *