giovedì 19 febbraio 2015

Tifosi olandesi spadroneggiano per Roma: ORA BASTA!!!

Piazza di Spagna. La fontana ridotta ad una latrina. In centinaia ci hanno orinato dentro.
A cura di A.R. per nocensura.com

Tifosi olandesi mettono a ferro e fuoco la Capitale... tifosi che a casa loro NON si permetterebbero mai di fare confusione, perché LA PAGHEREBBERO CARA. Invece a Roma si permettono di spaccare tutto nelle zone turistiche più belle del mondo. Piazza di Spagna è ridotta ad una latrina, con i turisti che scappavano impauriti. Una guerriglia paurosa. Sono entrati nei negozi per rubare, picchiando gli esercenti che hanno provato a fermarli.
Ne hanno arrestati solo 33 e potete stare sicuri che la passeranno liscia. ORMAI COME FUNZIONANO LE COSE DA NOI LO SANNO ANCHE ALL'ESTERO...
Quando ALCUNI tifosi della Lazio hanno fatto i cretini in Polonia, le autorità hanno arrestato anche gente che non c'entrava niente, trattenendola per giorni. Quando accade in Italia invece non paga mai nessuno.
Dopo l'umiliazione in mondo visione del tifoso serbo che riuscì ad impedire la partita della nazionale, ecco che l'Italia da ancora mostra di se per eventi calcistici.
Le autorità ora si stanno muovendo per fare si che gli ultras olandesi entrino allo stadio, in modo che non facciano danni all'esterno. Molti tifosi sono entrati allo stadio, ma almeno 800 sono ancora in giro per Roma, e alcuni sono pure senza biglietto!
Dopo che hanno spaccato tutto, li faranno entrare allo stadio senza biglietto per evitare che facciano danni? Speriamo di no, perché forse tamponerebbero la situazione, ma alla prossima partita saremmo punto ed a capo.
NON POSSONO VENIRE IN ITALIA, SPACCARE TUTTO E ANDARE A VEDERE LA PARTITA TRANQUILLI, A MAGGIOR RAGIONE QUELLI SENZA BIGLIETTO.
PORTATELI TUTTI A REBIBBIA E CHIUDETELI!!! ALTRO CHE PARTITA!!! CHIUDETELI TUTTI, POI DOPO STABILIREMO CHI HA FATTO DANNI E CHI NO.
SIAMO STANCHI DI DOVERCI VERGOGNARE DI QUESTO STATO CHE SI PIEGA AI CRIMINALI E POI PURGA LA GENTE PER BENE
SIAMO STANCHI!

A.R. per nocensura.com



Nome

Email *

Messaggio *