mercoledì 11 febbraio 2015

Altro che "American sniper"... ecco le immagini che gli USA non vogliono farvi vedere

Altro che "American Sniper"... i giovani americani dovrebbero vedere quanti loro coetanei NON sono tornati dalle guerre, e quanti sono tornati mutilati e/o invalidi... anche mentalmente, visto che le atrocità della guerra segnano l'anima e la coscienza per tutta la vita.

Chi ha visto il film "Fahrenheit 9/11" di Moore, ha avuto occasione di capire come funziona il reclutamento di nuove reclute. L'esercito invia degli abili "venditori" nelle zone più represse del paese, dove non c'è lavoro, invitando i giovani ad arruolarsi per "girare il mondo con i Marines", e in un periodo di crisi come quello attuale (ma già 10 anni fa reclutavano senza problemi) uno stipendio fa gola, specialmente quello delle missioni, ben retribuito, nonostante qualche anno fa l'ex presidente Bush abbia abbassato lo stipendio di tutti i soldati al fronte del 30% per ridurre gli elevatissimi costi delle guerre in Iraq e Afghanistan. 

Molti giovani sono partiti inseguendo il sogno di comprare casa, di poter finalmente sposarsi e fare una famiglia, al loro ritorno, con il gruzzoletto racimolato in missione. Non sono più tornati.

L'esercito USA ha una età media molto bassa, vicina ai 20 anni. Giovani immaturi le cui menti vengono plasmate dal rigore dei sergenti, dallo "spirito di gruppo" e da una "dottrina" degna dell'ISIS. Prendono parte a guerre che hanno come unico fine interessi economici elitari e credono di "difendere l'America" e il mondo intero dalla minaccia del terrorismo.

Che TRISTEZZA!


Staff nocensura.com
- - -
Di seguito articolo con ampia fotogallery di soldati Usa tornati dalla guerra con gravi mutilazioni e/o invalidità permanenti...




Nome

Email *

Messaggio *